Questo sito contribuisce alla audience di Il Messaggero

Come ricevere cedolino pensione via email

di

Dopo tanti anni di duro lavoro, sei arrivato finalmente all’età pensionabile e davvero non vedevi l’ora che arrivasse questo giorno. Adesso avrai tutto il tempo per dedicarti ai tuoi hobby preferiti, oltre che passare tanto tempo con i tuoi famigliari.

Sei sempre stato un tipo al passo con i tempi, anche in materia tecnologica/informatica, per cui di certo non sarai il classico pensionato che si mette in fila, magari anche per ore, dinanzi alla posta per poter riscuotere la sua pensione. Infatti, hai sùbito deciso di indicare l’IBAN sul quale ti verrà accreditata la pensione, solo che vorresti anche avere il consueto cedolino che si riceve in posta quando si riscuote la pensione.

Non ti preoccupare, sei capitato nel posto giusto al momento giusto! Nel corso di questo mio tutorial ti mostrerò, infatti, come ricevere cedolino pensione via email. Mettiti comodo, prenditi cinque minuti di tempo libero e prosegui con la lettura dei prossimi paragrafi. Trovi spiegato tutto qui sotto!

Indice

Informazioni preliminari

Informazioni preliminari

Prima di buttarti a capofitto nella procedura da seguire per ottenere in maniera digitale il cedolino della pensione, voglio darti alcune informazioni preliminari riguardanti proprio questo tipo di documento.

Ebbene, il cedolino della pensione non è altro che un documento che consente al pensionato di verificare l’importo erogato ogni mese dall’INPS e di conoscere anche le ragioni per cui tale importo può variare.

Ad esempio, a fine anno riceverai la cosiddetta tredicesima, per cui tale “evento” andrà a far variare l’importo della pensione che solitamente ricevi. Tale variazione, oltre a tanti altri dati, come ad esempio un’eventuale indennità aggiuntiva in caso di patologie, sarà indicata all’interno di questo documento.

Grazie al cedolino online, però, potrai avere accesso anche a delle funzionalità aggiuntive, tra cui la possibilità di visualizzare tutti i cedolini, confrontarli, accedere alle comunicazioni ricevute, visualizzare l’elenco prospetti di liquidazione e tanto altro.

Come scaricare cedolino pensione INPS

Come scaricare cedolino pensione INPS

Adesso che ne sai qualche cosa in più su cos’è il cedolino della pensione e sulla sua funzione, non vedi l’ora di procedere per poterlo ricevere tramite email. Purtroppo, però, c’è un piccolo problema: nonostante i tuoi sforzi ancora non sai come scaricare cedolino pensione INPS. Tranquillo, ci sono io qui ad aiutarti.

Per prima cosa devi recarti su questa pagina del sito INPS tramite un qualsiasi browser Web (ad esempio Google Chrome) sia tramite PC che da smartphone o tablet.

Premi, dunque, sul pulsante Accedi al servizio. Nella pagina che si apre decidi come eseguire l’accesso alla piattaforma, ovvero tramite tramite SPID, Carta Nazionale dei Servizi o Carta di Identità Elettronica. Se decidi di utilizzare lo SPID, ti basterà selezionare la scheda omonima, premere sul pulsante Entra con SPID e scegliere il tipo di SPID in tuo possesso dal menu a tendina che appare (ad esempio PosteID). Successivamente ti basterà eseguire l’accesso con le tue credenziali. Per maggiori informazioni su come entrare sul sito INPS, leggi la mia guida dedicata.

Una volta eseguito l’accesso con il tuo account, ti ritroverai nella schermata del servizio dedicata alla Gestione contatti personali. In questa sezione non ti rimane che digitare indirizzo email e numero di cellulare nelle apposite caselle e, qualora lo desiderassi, puoi anche indicare un indirizzo PEC personale e il numero di telefono fisso.

Una volta fatto questo, scorri verso il basso e apponi il segno di spunta su Email alla voce Invio del cedolino e della Certificazione Unica (CU) per i pensionati: conferma l’operazione apponendo il segno di spunta sulla voce Confermo la presa visione della sezione “Privacy” del portale e poi facendo clic sul pulsante Avanti e poi su Conferma.

Adesso, ogni volta che verrà liquidata la pensione (solitamente con cadenza mensile), riceverai tramite email il cedolino inerente. Qualora volessi accedere a tutti i cedolini già emessi, non devi far altro che recarti all’interno della Bacheca del tuo profilo sul sito INPS (esegui l’accesso come ti ho mostrato in precedenza) e fare clic sulla voce Riscossioni e servizi fiscali che trovi nel menu laterale: dal menu a tendina che appare clicca sulla voce Visualizza cedolini.

Dopo qualche secondo di attesa a schermo compariranno tutti i cedolini emessi in tuo favore, in ordine dal più recente al meno recente: per aprirne uno ti basterà fare clic sul pulsante Dettaglio pagamento posto di fianco a ogni singolo cedolino (puoi anche scaricarlo facendo clic sul pulsante Scarica posto in basso). Inoltre, qualora lo desiderassi, puoi anche scaricare l’elenco completo dei cedolini facendo clic sul pulsante Scarica lista (verrà scaricato un file PDF sul tuo PC) o stamparlo direttamente facendo clic sul pulsante Stampa lista.

Come ottenere cedolino pensione senza SPID

Come ottenere cedolino pensione senza SPID

Purtroppo non possiedi ancora lo SPID, per cui vorresti capire come vedere cedolino pensione INPS senza SPID, magari utilizzando username e PIN? Purtroppo, in questo caso, ho brutte notizie per te: a partire dal 30 settembre 2021 non è più possibile utilizzare l’accesso tramite username e PIN.

Tuttavia, se non possiedi lo SPID, ma sei in possesso della Carta d’Identità Elettronica, anche nota come CIE, puoi utilizzare quest’ultima per eseguire l’accesso alla piattaforma. Tuttavia, per poterlo fare, devi prima di tutto scaricare l’app CieID sul tuo smartphone Android o sul tuo iPhone e registrare la tua CIE tramite NFC (ti basterà seguire le indicazioni a schermo e poggiarla sul retro): in fase di registrazione, però, ti verrà richiesto il codice PIN di 8 cifre legato alla tua CIE. Il PIN in questione è presente (diviso in due parti) nella documentazione ricevuta in fase di consegna della CIE (una metà) e via posta (seconda metà).

Come dici? Non riesci a trovare da nessuna parte la documentazione? Nessun problema, in questo caso ti basterà dare un’occhiata alla mia guida su come recuperare PIN e PUK della CIE.

Adesso che hai tutto l’occorrente puoi finalmente procedere: recati su questa pagina Web, clicca sul pulsante Accedi al servizio, poi, nella pagina che si apre, clicca sulla scheda CIE e fai clic sul pulsante Entra con CIE.

Nella schermata che si apre, fai dunque clic sul pulsante Prosegui con smartphone, digita il numero di serie della tua CIE e clicca sul pulsante Procedi: a schermo comparirà un QR Code che dovrai scansionare con l’app CieID. Per farlo, ti basterà aprire l’app, toccare sul pulsante Scansiona Codice QR, inquadrarlo con la fotocamera del tuo smartphone e attendere la ricezione di un SMS con un codice OTP che dovrai poi inserire nell’apposito riquadro sul PC. Maggiori info qui.

Una volta eseguito l’accesso con la tua CIE, per ottenere il cedolino della pensione non dovrai far altro che seguire la medesima procedura che ti mostrato nel precedente paragrafo.

Se desideri avere ulteriori informazioni su come eseguire l’accesso su molti servizi della Pubblica Amministrazione online tramite CIE non devi far altro che dare un’occhiata al mio tutorial su come accedere con CIE.

Salvatore Aranzulla

Autore

Salvatore Aranzulla

Salvatore Aranzulla è il blogger e divulgatore informatico più letto in Italia. Noto per aver scoperto delle vulnerabilità nei siti di Google e Microsoft. Collabora con riviste di informatica e cura la rubrica tecnologica del quotidiano Il Messaggero. È il fondatore di Aranzulla.it, uno dei trenta siti più visitati d'Italia, nel quale risponde con semplicità a migliaia di dubbi di tipo informatico. Ha pubblicato per Mondadori e Mondadori Informatica.