Questo sito contribuisce alla audience di Il Messaggero
Salvatore Aranzulla Day
Evento di formazione SEO con Salvatore Aranzulla. Scopri il programma

Come aprire archivio danneggiato

di

No. Non è possibile, qui deve esserci qualcuno che trama alle tue spalle! Dopo tanta insistenza, il tuo amico ti ha finalmente inviato quei documenti che gli stai richiedendo da settimane, ma l’archivio in cui sono stati compressi si è rivelato corrotto: arriva al 99% dell’estrazione e poi compare un messaggio di errore che non ti permette di visualizzare i file al suo interno. Accidenti! Qui ci vuole un’esorcista… anzi, no. Ci vuole qualcuno che ti spieghi come aprire un archivio danneggiato e quel qualcuno (indovina un po’?) sono io.

Se mi concedi qualche minuto del tuo prezioso tempo oltre che della tua attenzione posso infatti illustrarti, in maniera semplice ma al tempo stesso dettagliata, come riuscire nell’impresa, sia su Windows che su Mac. Tutto ciò di cui hai bisogno altro non sono che degli apposti programmi adibiti giust’appunto allo scopo in questione. Che l’archivio su cui intendi andare ad agire sia in formato ZIP, RAR o altro non fa alcuna differenza. Le risorse di cui sto per parlarti sono in grado di agire su tutti i più comuni formati di file compressi. Inoltre, sono piuttosto semplici da impiegare anche da parte di chi, un po’ come te, non si reputa propriamente un grande esperto in fatto di nuove tecnologie.

Allora? Posso sapere che cosa ci fai ancora li impalato? Posizionati ben comodo dinanzi il tuo fido computer ed inizia immediatamente a concentrarti sulla lettura di questa mia guida. Sono sicuro che alla fine potrai dirti ben felice e soddisfatto di quanto appreso e che qualora necessario sarai anche pronto a fornire utili dritte sul da farsi a tutti i tuoi conoscenti. Ora però basta chiacchierare e passiamo all’azione vera e propria. Ti auguro, come mio solito, buona lettura (e buon lavoro)!

Indice

DiskInternals ZIP Repair (Windows)

La prima risorsa utile allo scopo di cui desidero parlarti è DiskInternals ZIP Repair. Si tratta di un programma gratuito specifico per sistemi operativi Windows che, come lascia intendere il nome stesso, permette di riparare gli archivi ZIP danneggiati o corrotti e recuperare facilmente i file presenti in essi. Si presenta come una procedura guidata da seguire passo dopo passo e permette di sistemare anche molte di quelle situazioni che sembrano disperate. Provalo e non te ne pentirai.

Il primo passo che devi compiere è scaricare il programma sul tuo PC. Per riuscirci, collegati al sito Internet dello stesso e clicca sul pulsante GET IT FREE che sta in alto a destra. A download ultimato apri, facendo doppio clic su di esso, il file eseguibile appena scaricato, premi su Si e, nella finestra che si apre, fai clic sul pulsante Next.

Come aprire archivio danneggiato

Accetta quindi le condizioni di utilizzo del programma, cliccando sul pulsante I Agree, e fai clic ancora una volta su Next, poi su Install e successivamente su Finish per terminare il processo d’installazione e avviare DiskInternals Zip Repair.

Nella finestra del software che a questo punto vedi apparire su schermo, clicca sul pulsante Next per avviare la procedura guidata per la riparazione degli archivi ZIP danneggiati. Pigia quindi sul pulsante Browse… collocato sotto la voce Corrupted file per selezionare l’archivio da riparare, sul pulsante Browse… collocato sotto la voce Repaired File per selezionare la cartella in cui salvare la versione riparata del file ZIP e fai clic su Next per due volte consecutive per avviare la riparazione dell’archivio.

Come aprire archivio danneggiato

Se tutto è andato per il verso giusto, a proceduta completata (le tempistiche variano al variare della grandezza degli archivi: più sono pesanti, più tempo occorre per recuperarli!) il programma ti mostrerà un messaggio in cui c’è scritto che l’archivio è stato recuperato con successo. È stato facile, vero?

Per chiudere DiskInternals Zip Repair e aprire direttamente l’archivio ZIP riparato, metti il segno di spunta accanto alla voce Open the archive after the wizard is closed e clicca sul pulsante Finish.

ZIP File Repair (Windows)

In alternativa al programma di cui sopra e sempre per quel che concerne il solo versante Windows puoi rivolgerti a ZIP File Repair. Si tratta di un altro software utile per il recupero degli archivi compressi in formatto ZIP che risultano essere danneggiati o corrotti. E altamente efficace ed è facilissimo da usare ma è a pagamento, anche se può essere scaricato ed utilizzato a costo zero per un periodo di prova. Io ti suggerisco di servirtene immediatamente, specie nel caso in cui il programma di cui ti ho parlato nelle righe precedenti non fosse riuscito a sortire l’effetto desiderato.

Per scaricare la versione di prova di ZIP File Repair sul tuo computer, collegati al sito Internet del programma, seleziona la scheda Office & Windows che sta in cima e pigia sul pulsante Download FREE TRIAL che trovi in corrispondenza di ZIP File Repair.

Compila ora il modulo che ti viene mostrato su schermo andando a digitare il tuo nome ed il tuo indirizzo email negli appositi campi dopodiché inserisci il codice di sicurezza che trovi in basso nel campo vuoto sottostate e fai clic sul bottone Submit. Verrà dunque avviato immediatamente il download del file d’installazione del software sul tuo computer.

A scaricamento ultimato, apri il file eseguibile appena ottenuto cliccandoci sopra dopodiché apponi il segno di spunta accanto alla voce I accept the terms in the License Agreement nella finestra che vedi apparire sullo schermo e pigia sul pulsante Install. Successivamente fai clic su Si e poi premi sul bottone Finish.

Come aprire archivio danneggiato

Adesso, avvia il programma facendo doppio clic sulla relativa icona che è stata aggiunta sul desktop (oppure richiamalo dal menu Start) e tramite la finestra che ti verrà subito mostrata seleziona il file ZIP danneggiato presente sul tuo computer che è tua intenzione recuperare. Sarà dunque avviato il processo di recupero del file (la durata è variabile e dipende anche dal peso dell’archivio selezionato).

Una volta completato, potrai aprire l’archivio corrotto premendo sul pulsante [+] presente accanto al suo nome nella parte sinistra della finestra del programma, selezionando la sottocartella di riferimento, spuntando la casella accanto ai file che vuoi recuperare nella parte destra della schermata del software, pigiando sul pulsante con il floppy disk che sta nella barra degli strumenti in alto ed indicando la posizione in cui salvare il tutto. È stato semplice, vero?

Come aprire archivio danneggiato

Se lo preferisci, puoi aprire un archivio danneggiato anche tramite una semplice procedura guidata alternativa proposta dal programma. Per avviarla, clicca sul pulsante con la bacchetta magica che sta nella barra degli strumenti in alto della finestra del software, pigia sul bottone Recover, seleziona il file di riferimento, premi su Next per due volte, poi su Start e per concludere su Done.

Recovery Toolbox (Windows)

Se l’archivio danneggiato o corrotto che hai necessità di aprire non è in formato ZIP bensì è un RAR, gli strumenti che ti ho segnalato nelle righe precedenti non sono idonei. Puoi tuttavia provare servirti di Recovery Toolbox, un software per Windows che appunto, è in grado di agire su tale tipologia di file. Non si tratta però di una risorsa a costo zero ma è possibile scaricare ed utilizzare la versione di prova che è gratuita e funzionante per un periodo di tempo limitato.

Mi chiedi come fare per servirtene? Te lo indico subito. Innanzitutto, collegati alla pagina di download del programma e fai clic sul pulsante verde Scarica. Successivamente avvia il file eseguibile ottenuto, premi su Si ed in seguito su Next.

Seleziona quindi la voce I accept the agreement per accettare le condizioni di utilizzo del software e pigia ancora su Next per quattro volte consecutive dopodiché premi su Install e per concludere premi su Finish.

Come aprire archivio danneggiato

Ora che visualizzi la finestra di Recovery Toolbox sul desktop, premi sul pulsante con la cartella gialla che sa a sinistra e seleziona il file RAR corrotto che desideri recuperare dopodiché fai clic sul bottone Next posto in basso ed attendi che l’archivio selezionato venga processo dal programma (la durata è variabile, dipende anche dal peso dell’archivio).

Come aprire archivio danneggiato

Successivamente seleziona l’archivio di riferimento sulla sinistra, spunta la casella accanto al nome dei file che intendi recuperare sulla destra (per selezionarli tutti pigia sul bottone Check all che sta sin basso) dopodiché premi su Next, indica la posizione sul tuo computer in cui desideri salvare i file che sono stati recuperati ed è fatta.

EaseUS Data Recovery (Windows/Mac)

Sebbene non concepito in maniera specifica per l’apertura degli archivi danneggiati o corrotti, un altro programma che a parer mio dovresti prendere in considerazione è EaseUS Data Recovery. Si tratta di un software disponibile sia per Windows che per Mac, molto facile da usare ed estremamente versatile. Infatti, non solo è in grado di intervenire sugli archivi compressi (ZIP, RAR, SIT ecc.) ma permette anche di agire su molteplici altre tipologie di file. È a costo zero ma consente di recuperare sino ad un massimo di 2 GB di dati. Per superare tale limite (se necessario) bisogna passare alla versione Pro, che è a pagamento ed offre anche altre funzionalità.

Per servirtene, collegati al sito Internet del programma, premi sul bottone Scarica gratis ed attendi che il download del software venga avviato e portato a termine. Avvia dunque l’eseguibile ottenuto, clicca su Si, su OK e su Avanti dopodiché premi su Accetta, su Conferma e su Installa e porta a rimane il setup premendo su Completa.

Come recuperare file corrotti

Se invece stai usando un Mac, collegati al sito Internet del programma tramite il link che ti ho fornito poc’anzi, clicca sul collegamento Mac versione presente sotto il pulsante per il download e poi fai clic sul pulsante Prova gratuita al centro della nuova pagina Web che è andata ad aprirsi. Successivamente apri il file .dmg ottenuto, trascina l’icona di EaseUS Data Recovery su Applications e poi avvia il programma facendo clic destro sulla sua icona in Applicazioni e selezionando Apri per due volte consecutive (in questo modo andrà ad aggirare limitati imposte da Apple verso gli sviluppatori non autorizzati).

Adesso, a prescindere dal sistema operativo in uso, seleziona la posizione sul tuo computer in cui risulta salvato l’archivio corrotto o danneggiato che desideri recuperare, premi su Scansione ed attendi che la procedura venga avviata e portata a termine dopodiché seleziona l’elemento di tuo interesse dall’elenco sulla destra e pigia su Recupera.

Come recuperare file corrotti

Indica infine la posizione sul tuo computer in cui desideri salvare i file recuperati e fai clic sul pulsane Bene. Ecco fatto! Tieni presente che l’archivio originale, vale a dire quello corrotto, non verrà né rimosso né sovrascritto.

Online Office Recovery (Online)

Per concludere in bella, come si suol dire, voglio parlarti di Online Office Recovery, un servizio Web funzionare su qualsiasi sistema operativo senza necessità di installare nulla sul computer in uso e grazie al quale è possibile aprire un archivio danneggiato o corrotto andando ad agire su tutti quelli che sono i più comuni formati di file compressi, direttamente e comodamene dalla finestra dl browser. Funziona anche con altri tipi di file ma la cosa al momento non credo ti interessi.

L’unica nota negativa, se così vogliamo definirla, è che per aprire i file estrapolati dagli archivi bisogna acquistare dei pass appositi. In caso contrario, è possibile solo scaricare una demo che comunque può essere sufficiente per farsi un idea riguardo il contenuto dell’archivio compresso.

Per usarlo, collegati in primo luogo alla home page del servizio dopodiché fai clic sul bottone Apri file…/Scegli file e seleziona il file compresso relativamente al quale è tua intenzione intervenire. Se il file è protetto da una password, pigia sul collegamento Clicca qui e digita la relativa parola segreta nel campo vuoto visualizzato.

Come recuperare file corrotti

Pigia dunque sul bottone Carica sicuro e riparazione che si trova in basso, attendi che tutta la procedura venga avviata e portata a termine (la durata dipende dalla dimensione del file e dalla velocità della tua connessione ad Internet) dopodiché potrai scegliere se scaricare la versione demo del file oppure se acquistare un pass a pagamento (e successivamente aprire senza limitazioni il file corrotto) premendo sui relativi collegamenti che vedi comparire.