Questo sito contribuisce alla audience di Il Messaggero

Come sbloccare un telefono bloccato

di

Il tuo smartphone è purtroppo bloccato, perché hai completamente dimenticato la password che avevi impostato. Oppure, per paura di averlo perso, lo avevi preventivamente bloccato tramite la funzione antifurto presente “di serie”, ma ora non hai la minima idea di come fare a risolvere il problema.

Voglio subito tranquillizzarti perché, in realtà, esistono dei metodi piuttosto efficaci per risolvere il tuo problema, alcuni dei quali non necessiteranno nemmeno della formattazione del dispositivo con conseguente perdita dei dati: nelle righe a venire, infatti, ti illustrerò con dovizia di particolari come sbloccare un telefono bloccato riportandolo al suo funzionamento naturale in modo facile e veloce.

Dunque, senza esitare oltre, afferra il tuo dispositivo e leggi con molta attenzione quanto ho da dirti: sono sicuro che, al termine di questa guida, avrai ben chiaro in mente cosa fare per ripristinare il funzionamento del tuo telefono. Detto ciò, non mi resta che invitarti a metterti all'opera, augurandoti buon lavoro!

Indice

Come sbloccare un telefono bloccato da password

Hai dovuto mandare in assistenza il tuo nuovo smartphone, per cui per qualche tempo dovrai tornare a utilizzare il tuo vecchio smartphone. Quando lo hai acceso, però, hai subito notato di avere un bel problema: non ricordi più la password di sblocco. Hai bisogno di usare questo smartphone, per cui vorresti capire come sbloccare un telefono bloccato da password, non è vero?

Android

Come sbloccare un telefono bloccato da password

Dando per scontato che tu non ricordi assolutamente la password di sblocco del tuo smartphone Android, è possibile andare a rimuovere tale blocco procedendo con un reset completo del dispositivo tramite Recovery (un menu accessibile al di fuori di Android che permette di compiere varie operazioni “avanzate” sul device, tra cui resettarlo). Un reset completo, però, comporterà la perdita di tutti i dati presenti sul dispositivo.

Come dici? Vuoi capire come sbloccare un telefono bloccato con la sequenza? Nessun problema, questa soluzione di cui voglio parlarti ora è valida sia se il telefono è bloccato da una password, che da una sequenza o un PIN.

Prima di poter entrare in Recovery, però, devi spegnere il dispositivo. Per farlo, tieni premuto per qualche secondo sul tasto Power fino a quando non appare il menu di spegnimento: tocca sul pulsante Spegni e successivamente su Tocca per spegnere.

Una volta spento puoi finalmente entrare nella Recovery: tieni premuto i tasti Power e Volume Su e quando compare il logo del brand, lascia il tasto Power e continua a tenere premuto il tasto Volume Su. Dopo qualche secondo comparirà il menu della Recovery, con diverse voci a tua disposizione.

Per effettuare il reset completo del dispositivo, seleziona la voce Wipe data/Clear data usando i tasti volume, conferma la selezione usando il tasto Power e conferma l'operazione selezionando la voce yes con il tasto Power. Una volta terminato, seleziona la voce Restart per riavviare il dispositivo.

Una volta effettuato il riavvio, dovrai procedere con una nuova configurazione del dispositivo.

Come dici? Non sei riuscito a entrare in Recovery? In questo caso dai un'occhiata ai miei tutorial dove ti mostro come agire nel dettaglio su smartphone HUAWEI e Samsung.

iPhone

iPhone

Se invece possiedi un iPhone e hai dimenticato il codice di sblocco dovrai agire in maniera differente, utilizzando la funzione Trova il mio iPhone. Anche in questo caso, però, dovrai necessariamente eseguire un reset del dispositivo, andando a perdere tutti i dati presenti al suo interno. Per poter accedere a tale funzione, recati sul sito Web di iCloud ed esegui l'accesso al tuo ID Apple, che deve essere lo stesso in uso su iPhone.

Una volta dentro la pagina principale di iCloud, clicca sulla voce Trova iPhone e inserisci nuovamente la password del tuo ID Apple se richiesta. Una volta dentro la schermata di Trova il mio iPhone, clicca sulla voce Tutti i dispositivi posta in alto e dal menu che appare a schermo clicca sulla voce relativa all'iPhone che vuoi sbloccare.

In pochi secondi verrà caricata una mappa che ti mostrerà la posizione del tuo iPhone e apparirà un menu laterale con alcune funzioni a tua disposizione. In questo caso ti basterà clicca sulla voce Inizializza l'iPhone e dal pop-up che appare a schermo clicca sul pulsante Inizializza: in pochi secondi inizierà il ripristino completo del tuo iPhone. Una volta completato il ripristino potrai procedere nuovamente con la configurazione del dispositivo, inserendo nuovamente il tuo ID Apple e, qualora fosse disponibile, puoi ripristinare un backup effettuato in precedenza.

In alternativa, puoi anche collegare l'iPhone al computer e resettarlo tramite modalità DFU. Trovi tutte le informazioni al riguardo nei tutorial che ti ho appena linkato. Naturalmente, la rimozione della password di sblocco non significherà la rimozione della password dell'ID Apple, che andrà comunque immessa per usare il device.

Come sbloccare un telefono bloccato da account Google

Come sbloccare un telefono bloccato da account Google

Non riuscivi più a trovare il tuo smartphone Android, per cui con la paura di averlo smarrito hai deciso di bloccare lo smartphone utilizzando il tuo account Google tramite la funzione Trova il mio dispositivo.

Per fortuna hai ritrovato il tuo smartphone e ora vorresti capire come sbloccare un telefono bloccato da account Google, senza però perder i dati presenti al suo interno. Nessun problema, la procedura da seguire è davvero molto semplice.

Non vedi l'ora di scoprire come sbloccare un telefono bloccato da Trova il mio dispositivo? Per poter sbloccare lo smartphone non devi far altro che premere sul tasto Power per accendere lo schermo, fare uno swipe sulla notifica che ti avverte che il dispositivo è bloccato e inserire semplicemente la password, sequenza o codice di sblocco che avevi impostato in precedenza.

Una volta sbloccato, vedrai apparire una notifica che ti richiederà nuovamente l'inserimento della password del tuo account Google: una volta inserita lo smartphone sarà nuovamente completamente operativo.

Missione compiuta! il tuo smartphone è ora sbloccato e pronto per essere nuovamente utilizzato e non hai perso nessun dato presente al suo interno.

Come sbloccare un telefono bloccato da Family Link

Come sbloccare un telefono bloccato da Family Link

Tempo fa hai configurato al meglio Family Link in modo tale da poter controllare al meglio lo smartphone Android di tuo figlio, dato che è ancora piccolo, ma allo stesso hai avuto la necessità di dargli un telefono in modo tale da poterlo contattare in ogni momento e sapere sempre dove si trova.

L'altra volta hai deciso di bloccare lo smartphone di tuo figlio, dato che lo stava utilizzando troppo, ma ora vorresti sbloccarlo, solo che non sai come sbloccare un telefono bloccato da Family Link, non è vero?

In realtà la procedura è davvero molto semplice. Ti basterà prendere lo smartphone Android di tuo figlio e nella schermata che avverte che il dispositivo è stato bloccato da un genitore (in questo caso tu stesso), fai tap sulla voce Sblocca dispositivo posto in basso a sinistra: dal pop-up che appare a schermo inserisci la password del tuo account Google e tocca sul pulsante Avanti. In alternativa premi su Accesso genitore, immetti la password dell'account genitore e vai avanti. Maggiori info qui.

Missione compiuta! Ora lo smartphone di tuo figlio è nuovamente sbloccato e potrà utilizzarlo nuovamente, sempre seguendo i limiti di utilizzo da te impostati.

Come sbloccare un telefono bloccato da operatore

Come sbloccare un telefono bloccato da operatore

Qualche giorno fa hai acquistato uno smartphone usato da un privato e fino a ora funzionava bene e non stavi avendo alcun problema. Purtroppo, però, ora ti sei accorto che lo smartphone non prende più il segnale della SIM e anche cambiando la posizione della SIM o inserendone una nuova, il risultato non è cambiato.

Sei in possesso di tutta la documentazione di garanzia del prodotto e analizzando bene la fattura o lo scontrino hai notato che proviene da un negozio di un operatore telefonico. In questo caso è molto è probabile che il tuo smartphone sia stato bloccato dal gestore telefonico, forse perché il vecchio proprietario ha acquistato lo smartphone a rate e non ha adempiuto ai pagamenti.

La prima cosa che devi fare per capire come sbloccare un telefono bloccato da operatore è recuperare il codice IMEI, che solitamente torvi annotato sulla confezione di vendita dello smartphone o all'interno delle Impostazioni. Se, però, non riesci a trovarlo in nessun modo, puoi agire direttamente dal dialer, raggiungibile tramite l'app Telefono. Una volta aperta l'app in questione, digita la sequenza numerica *#06# e annota da qualche parte il codice ricevuto, che è proprio l'IMEI del tuo smartphone.

Se possiedi un iPhone puoi recuperare l'IMEI aprendo l'app Impostazioni, riconoscibile dall'icona di un ingranaggio, e recandoti in Generali > Info. Scorri poi in basso, fino a individuare la voce IMEI e IMEI 2.

Successivamente, prima di contattare l'operatore telefonico, ti consiglio di verificare che l'IMEI sia effettivamente bloccato, per cui recati sul sito Web IMEI.info, digita l'IMEI all'interno del campo di ricerca, clicca sul pulsante Check e apponi il segno di spunta sulla voce Sono un essere umano.

Dopo qualche secondo ti verrà mostrata una schermata di riepilogo con tutti i dati dello smartphone a cui è collegato quel determinato IMEI. Per capire se sia bloccato o meno, clicca sulla voce Phone Blacklist Check Simple e successivamente sul pulsante Check Blacklist Status. Dopo circa 10 secondi, la pagina si ricaricherà in automatico con il risultato ottenuto: se ottieni Clean come risultato significa che l'IMEI non è bloccato, se invece ottieni Blacklisted come risultato, significa che l'IMEI del tuo smartphone è stato bloccato dall'operatore telefonico.

Adesso non ti resta che contattare il servizio clienti del gestore telefonico collegato al telefono e parlare con un operatore spiegando che hai acquistato lo smartphone usato, fornendo la documentazione di acquisto, e seguire le indicazioni che ti fornirà l'operatore. Per maggiori informazioni, dai anche un'occhiata al mio tutorial sull'argomento.

Come sbloccare un cellulare bloccato con IMEI

Come sbloccare un cellulare bloccato con IMEI

Avevi la necessità di acquistare un nuovo smartphone e hai deciso di acquistarne uno usato per risparmiare qualcosa. Hai deciso di acquistarlo su Internet, senza quindi provarlo prima, e purtroppo quando ti è arrivato hai subito notato che la SIM che hai inserito al suo interno non funziona.

Dopo aver provato a inserire la SIM su un altro dispositivo, ed esserti assicurato che funziona correttamente, hai provato a immaginare quale potrebbe essere il problema e hai pensato a un blocco IMEI, magari successivo a un furto. Per questo motivo ti stai chiedendo come sbloccare un cellulare bloccato con IMEI, non è vero?

In questo caso la prima cosa che ti consiglio di fare è verificare la validità dell'IMEI dello smartphone, esattamente come ti ho illustrato nel precedente capitolo.

Se in seguito alla verifica hai scoperto che è stato inserito in una blacklist, è molto probabile che possa trattarsi di un dispositivo rubato. In questo caso ti consiglio di effettuare subito una denuncia presso le autorità competenti, poiché in caso contrario potresti essere perseguibile per legge per il reato di ricettazione.

Salvatore Aranzulla

Autore

Salvatore Aranzulla

Salvatore Aranzulla è il blogger e divulgatore informatico più letto in Italia. Noto per aver scoperto delle vulnerabilità nei siti di Google e Microsoft. Collabora con riviste di informatica e cura la rubrica tecnologica del quotidiano Il Messaggero. È il fondatore di Aranzulla.it, uno dei trenta siti più visitati d'Italia, nel quale risponde con semplicità a migliaia di dubbi di tipo informatico. Ha pubblicato per Mondadori e Mondadori Informatica.