Questo sito contribuisce alla audience di Il Messaggero

Come sdraiarsi su Minecraft

di

Giochi spesso a Minecraft, il titolo di Mojang divenuto uno dei videogiochi più popolari della storia, e conosci già molte delle meccaniche che stanno alla sua base. Tuttavia, c’è una possibilità che ancora ti sfugge e vorresti comprenderla meglio: il modo in cui far sdraiare il tuo avatar. Può sembrare una banalità, ma ora ti sei messo in testa di compiere questa operazione nel mondo di gioco e vorresti una mano per riuscire nel tuo intento.

Le cose stanno così, vero? Allora continua a leggere: in questa guida, infatti, ti illustrerò in dettaglio come sdraiarsi su Minecraft e ti fornirò tutte le informazioni delle quali hai bisogno in relazione a questa funzione.

Coraggio allora, perché sei ancora lì fermo immobile dinanzi al display? Prenditi cinque minuti di tempo libero, segui le rapide istruzioni che trovi di seguito e cerca di metterle in pratica: ti assicuro che non è difficile. Detto questo, a me non resta altro da fare, se non augurarti buona lettura e buon divertimento!

Indice

Informazioni preliminari

Sdraiato Minecraft

Prima di entrare nel dettaglio della procedura su come sdraiarsi su Minecraft, ritengo possa interessarti saperne di più in merito a questa possibilità.

Ebbene, il titolo di Mojang non permette, di default, di far sdraiare il proprio avatar, se non in un’occasione particolare: quando si va a dormire. Infatti, come fa notare anche la Wiki inglese di Minecraft, nella versione base del gioco “l’animazione” dello sdraiarsi viene utilizzata solamente in quest’occasione.

Non sarebbe dunque possibile sdraiarsi in altri frangenti del gioco, ma, già lo sai, il titolo di Mojang è altamente personalizzabile grazie ai mod e ai data pack creati dalla community (in particolare per la versione Java di Minecraft per PC).

Non è, dunque, un casso che esista un data pack per Minecraft Java Edition pensato proprio per permettere di far sdraiare il personaggio. Come funziona? Continua a leggere e lo scoprirai.

Come sdraiarsi su Minecraft

Versione Minecraft

Dopo averti illustrato quali sono le possibilità offerte da Minecraft in relazione allo sdraiarsi all’interno del gioco, direi che è giunta l’ora di passare all’azione e imparare a utilizzare il data pack chiamato Lie Down, compatibile con la versione Java del videogame e, più in particolare, con una delle sue release più popolari: la 1.4 (insieme alla 1.14.4).

Se, dunque, vuoi sapere come sdraiarsi su Minecraft 1.14, collegati al sito Web 9Minecraft e clicca prima sul collegamento Download to Server 1 (oppure sul collegamento Download to Server 2), presente sotto alla voce relativa alla versione di Minecraft in tuo possesso (1.14/1.14.4) e poi sul pulsante DOWNLOAD, per scaricare il data pack Lie Down.

A download completato, avvia Minecraft nella versione 1.14/1.14.4 (consiglio la 1.14.4). Se hai aggiornato il gioco e non sai come avviare una partita di questo tipo, ti consiglio di dare un’occhiata al mio tutorial su come cambiare versione di Minecraft.

Aprire cartella mondo Minecraft

Premi, dunque, prima sul pulsante Giocatore singolo e in seguito su quello Crea un nuovo mondo. Dopodiché, impostalo magari in modalità Creativa, e fai clic sul tasto Crea un nuovo mondo. In questo modo, verrà creata la partita in cui farai uso del data pack per sdraiarti.

Una volta entrato nel mondo di gioco, premi il pulsante Esc della tastiera, fai clic sull’opzione Salva e torna al menu principale. Successivamente, premi sul tasto Giocatore singolo, seleziona il mondo che hai creato in precedenza e fai clic prima sul tasto Modifica e poi su quello Apri la cartella del mondo.

Verrà aperta una finestra in cui troverai una cartella denominata datapacks. Apri, dunque, quest’ultima e sposta al suo interno il file liedown-[versione].zip ottenuto in precedenza. Dopodiché, ti basterà estrarre il contenuto dell’archivio zip e il gioco sarà fatto. Fai attenzione al fatto che ci sia solamente una cartella liedown e non due, altrimenti il data pack non funzionerà a dovere.

Cartella datapack Minecraft

Adesso premi sul pulsante Salva e avvia la partita tramite l’icona Play. Una volta entrato nel mondo di gioco, premi il pulsante T della tastiera, digita il comando /reload e dai Invio. Se non riesci a svolgere quest’operazione, ti consiglio di dare un’occhiata al mio tutorial su come usare i comandi su Minecraft.

Infine, se tutto sarà stato svolto correttamente, ti basterà tenere premuto il tasto Shift della tastiera (quello solitamente utilizzato per accovacciarsi) e guardare verso il basso, per far sdraiare il tuo avatar.

Sdraiato Minecraft

Se vuoi vedere meglio la situazione, ti consiglio di premere il pulsante F5 della tastiera, in modo da avere una visuale in terza persona.

Come sdraiarsi sul letto in Minecraft

Dormire su Minecraft

Come dici? Non hai intenzione di installare un data pack per svolgere quest’operazione e vorresti solamente vedere l’animazione del tuo personaggio che si sdraia sul letto? Nessun problema, ti spiego subito come fare.

Ebbene, in questo caso è sufficiente avvicinarsi al letto e premere il pulsante per interagirvi. Nella versione Java di Minecraft, basta usare il tasto sinistro del mouse sopra al letto. Se vuoi vedere per bene il tuo personaggio sdraiato, ti consiglio di premere, prima di interagire con il letto, il pulsante F5 della tastiera, in modo da attivare la visuale in terza persona.

Come sdraiarsi sul letto su Minecraft

Ti ricordo che su Minecraft si può dormire solamente di notte o durante un temporale. Per il resto, potrebbe interessarti consultare il mio tutorial su come fare il letto su Minecraft.

Ottimo, ora conosci tutto ciò che c’è da sapere per quanto riguarda la possibilità di sdraiarsi all’interno del titolo di Mojang. Comunque mi sento di consigliarti anche la pagina del mio sito dedicata a Minecraft, all’interno della quale potrai trovare molti altri tutorial che potrebbero fare al caso tuo.

Salvatore Aranzulla

Autore

Salvatore Aranzulla

Salvatore Aranzulla è il blogger e divulgatore informatico più letto in Italia. Noto per aver scoperto delle vulnerabilità nei siti di Google e Microsoft. Collabora con riviste di informatica e cura la rubrica tecnologica del quotidiano Il Messaggero. È il fondatore di Aranzulla.it, uno dei trenta siti più visitati d'Italia, nel quale risponde con semplicità a migliaia di dubbi di tipo informatico. Ha pubblicato per Mondadori e Mondadori Informatica.