Questo sito contribuisce alla audience di Il Messaggero

Come sponsorizzare un video su YouTube

di

Hai pubblicato un video su YouTube nel quale pubblicizzi un evento o un corso che hai organizzato e vorresti promuoverlo un po’, in modo da dare risalto all’iniziativa; tuttavia non sai bene come procedere e vorresti una mano in tal senso. Beh, se le cose stanno così, non ti preoccupare: posso aiutarti io.

Come probabilmente già saprai, il metodo più efficace per sponsorizzare i video su YouTube è pagare una campagna pubblicitaria; ma è possibile anche pubblicizzare un video gratis, tramite l’attuazione di alcuni accorgimenti, non ugualmente efficaci ma di sicuro effetto (soprattutto sul lungo periodo).

Se sei interessato ad approfondire la cosa, prenditi qualche minuto di tempo libero e continua a leggere: nei prossimi paragrafi, avrò modo di spiegarti come sponsorizzare un video su YouTube sia a tramite campagne pubblicitarie a pagamento che tramite metodi gratuiti. Sta a te scegliere quale strategia adottare. Detto ciò, non mi resta altro da fare, se non augurarti buona lettura e farti un grosso in bocca al lupo per tutto!

Indice

Come sponsorizzare i video su YouTube

YouTube Ads

Se vuoi sponsorizzare i video su YouTube a pagamento, devi necessariamente ricorrere a Google Ads, il servizio di advertising del colosso di Mountain View, il quale permette di pubblicizzare pagine Web, video su YouTube, etc. in modo piuttosto semplice. I prezzi sono chiaramente variabili in base al tipo di campagna impostata.

Per avvalertene, recati su questa pagina, fai clic sul pulsante INIZIA SUBITO situato in basso a sinistra e, nella nuova pagina che si apre, clicca sul pulsante INIZIA per accedere al tuo account Google Ads.

Non hai un account Google Ads? Crealo adesso! Per riuscirci, clicca sul link Crea un account posto in basso a sinistra, seleziona la voce Per me o Per gestire MyBusiness (in base al tipo di attività che vuoi fare), compila il modulo che compare con le informazioni richieste (nome, cognomeindirizzo emailpassword, etc.) e fai clic sul pulsante Avanti.

Ora, inserisci nell’apposito campo testuale il codice di verifica che ti è stato inviato all’indirizzo email che hai fornito poc’anzi, fai clic sul pulsante Verifica e segui le indicazioni che ti vengono date a schermo per ultimare la procedura. Per maggiori informazioni sul da farsi, consulta l’approfondimento in cui spiego nel dettaglio come funziona Google Ads.

Creare account Google Ads

Dopo aver eseguito l’accesso al tuo account, ti troverai al cospetto della pagina principale di Google Ads. Per procedere, dunque, incolla l’URL del video che desideri sponsorizzare su YouTube nel campo di testo posto sotto la dicitura Il tuo video YouTube o, se preferisci, cercalo digitando il suo titolo e selezionalo dal menu a tendina che si apre.

Successivamente, spunta la casella Dev’essere riprodotto automaticamente prima di altri video di YouTube, nel caso tu voglia reindirizzare il traffico su siti Web esterni; altrimenti, se desideri reindirizzare il traffico alla pagina di visualizzazione dell’annuncio, apponi il segno di spunta sull’opzione Dev’essere pubblicato sotto forma di miniatura accanto a video correlati o sulla home page di YouTube.

Se hai optato per la riproduzione del video automaticamente prima di altri contenuti di YouTube, devi indicare dove vuoi che questo venga pubblicato(es. Su YouTube e su siti partner video Google o Solo su YouTube) e fornire, nell’apposito campo di testo, l’URL del sito al quale vuoi reindirizzare i visitatori quando cliccano sul video pubblicitario.

Sponsorizzare video YouTube

Nel caso tu abbia scelto di pubblicare il video sotto forma di miniatura, invece, clicca sulla miniatura da mostrare nell’inserzione e fornisci il testo dell’annuncio avvalendoti dei campi Titolo, Descrizione 1 e Descrizione 2.

Adesso, fai clic sulla voce Continua collocata in basso a destra, seleziona l’area geografica in cui intendi mostrare l’annuncio (basta digitare il nome del Paese e della lingua di tuo interesse nei campi di testo posti nelle sezioni Località target e Lingue), clicca ancora una volta sul bottone Continua, situato sempre in basso a destra, e specifica dunque il sesso, l’età e lo stato parentale del pubblico a cui vuoi mostrare il video, avvalendoti delle caselle disponibili.

Sponsorizzare video YouTube

Se vuoi, puoi anche indicare a Google quali prodotti o servizi intendono acquistare i tuoi clienti, spuntando la casella Raggiungi le persone che intendono acquistare questi prodotti o servizi e selezionare una delle tante categorie tra quelle disponibili; altrimenti, se non intendi restringere il campo d’azione, lascia selezionata la casella Mantieni l’intenzione cliente la più generica possibile. Fatta anche questa scelta, clicca di nuovo sulla voce Continua posta in basso destra.

Ora devi definire il budget che intendi spendere per finanziare la sponsorizzazione del video: seleziona il tipo di valuta che vuoi impostare per la fatturazione (es. euro (EUR €)), specifica il budget giornaliero tramite l’apposito campo testuale e clicca sul pulsante azzurro CONTINUA CON LA FATTURAZIONE per proseguire.

Sponsorizzare video YouTube

In conclusione, devi configurare la fatturazione: nella pagina che si apre, compila i campi di testo che trovi nelle sezioni Conferma dati di pagamento, Informazioni sul cliente, Modalità di pagamento e Metodo di pagamento con tutti i dati necessari per il completamento della procedura, spunta la casella Accetto i termini e condizioni, così da accettare i termini e le condizioni d’uso del servizio, fai clic sul pulsante Invia e segui le eventuali indicazioni che ti vengono fornite per portare a termine l’operazione.

Una volta che la procedura sarà terminata, YouTube mostrerà il video pubblicitario che hai creato, sulla base dei parametri che hai definito precedentemente. Ammettilo: è stato più semplice di quel che pensavi, vero?

Come pubblicizzare un video su YouTube gratis

Vediamo, adesso, come pubblicizzare un video su YouTube gratis adottando alcune strategie utili allo scopo. Se il budget a tua disposizione non ti consente di “spingere” un video con una campagna pubblicitaria a pagamento, prova ad adottare le seguenti strategie: ti saranno utili anche qualora tu abbia deciso di sponsorizzare il video con Ads, così da mostrarlo a un numero ancora maggiore di persone.

Usare titolo e tag giusti

Google Trends

Usare titolo e tag giusti è il presupposto fondamentale da cui partire per indicizzare un video su YouTube e, quindi, renderlo visibile a un numero maggiore di persone. Ti consiglio di scegliere come titolo e tag dei tuoi video le keyword utilizzate dagli utenti per eseguire le ricerche su YouTube. Come puoi individuare le parole chiave da usare nel titolo e nei tag? Semplice: adoperando Google Trends, il servizio di “Big G” che permette di analizzare gli argomenti di tendenza sul Web.

Per avvalertene, recati sulla sua home page ed effettua una ricerca digitando l’argomento di cui vuoi parlare nel video nell’apposito campo di ricerca: otterrai così l’elenco delle parole chiave più cercate tra quelle correlate ai termini di ricerca che hai usato (nel riquadro Query associate).

Utilizza, quindi, i dati ricavati dalla tua indagine per costruire il titolo del video (che dev’essere accattivante per catturare dovutamente l’attenzione degli utenti) e i relativi tag (che devono essere consoni all’argomento).

Per maggiori informazioni circa l’uso di Google Trends, ti rimando alla lettura dell’approfondimento che ho dedicato interamente a quest’ultimo. Spero possa tornarti utile.

Consentire di incorporare video su siti esterni

Incorporare video YouTube su siti esterni

Consentire di incorporare video su siti esterni può sicuramente contribuire ad aumentarne le visualizzazioni. Se, per un motivo o per l’altro, dei soggetti terzi decidono di incorporare il tuo video sulle pagine dei propri siti, ti faranno pubblicità gratuita: il che non è affatto male, non trovi?

Per impostazione predefinita, YouTube permette di incorporare su siti esterni tutti i video che vengono caricati sulla piattaforma, per cui non devi fare nulla affinché ciò accada. Comunque, se per qualche ragione volessi controllare tale impostazione, puoi farlo accedendo a questa pagina e regolando come più preferisci l’incorporamento sui domini esterni.

Mettere un video in primo piano

Trailer canale YouTube

Anche mettere un video in primo piano sul canale può essere una buona mossa per aumentarne la visibilità, sia da parte del pubblico nuovo che dei già iscritti.

Ti invito a fare ciò soprattutto se vuoi usare il filmato in questione come video-presentazione del canale, visto che la funzione è stata pensata proprio a questo scopo (ma nessuno ti vieta di adoperarla anche per pubblicizzare altre tipologie di video che realizzi su YouTube).

Per procedere, recati sulla pagina principale di YouTube, clicca sulla tua foto posta in alto a destra, seleziona la voce Il tuo canale dal menu apertosi, clicca sul pulsante Personalizza canale, recati sulla scheda Per i nuovi visitatori, poi sul pulsante (+) Trailer del canale, seleziona il video che desideri pubblicizzare e clicca sul pulsante Salva.

Così facendo, il video che hai scelto poc’anzi sarà il primo video che verrà mostrato a coloro si recheranno sul tuo canale YouTube. Contento?

Condividere video sui social

Pubblicizzare video YouTube su social

Anche condividere video sui social può contribuire a fare pubblicità a uno dei video che hai pubblicato su YouTube, soprattutto se sei famoso su piattaforme quali Facebook, Instagram, Twitter o TikTok. Gli utenti che ti seguono su questi e altri social, infatti, probabilmente sono interessati a vedere i contenuti che realizzi per YouTube, per cui vale sicuramente la pena provare questa “strada”.

E se non sei popolare sulle principali piattaforme social? Dai un’occhiata alla guida in cui spiego come diventare famoso sui social, così da apprendere alcuni “trucchi” utili per migliorare la situazione.

Fare collaborazioni

Fare collaborazioni su YouTube

Fare delle collaborazioni con altri youtuber, specialmente con quelli che vantano più iscritti di te, può contribuire sensibilmente a promuovere i tuoi video. Individua, quindi, altri creator che realizzano contenuti affini alle tematiche che tratti sul tuo canale e proponi loro di realizzare qualcosa insieme, magari dei video “congiunti”, da pubblicare a più step sui canali di entrambi.

Per proporti, recati sul profilo dello youtuber di tuo interesse, recati nella scheda contenente le informazioni del canale e individua l’email dedicata alle collaborazioni. Dopodiché invia un messaggio all’indirizzo che hai reperito, indicando nell’oggetto dell’email lo scopo della collaborazione e definisci, nel corpo del messaggio, tutti gli altri dettagli del caso. 

Tieni conto che, se sei agli inizi e non fai grandi numeri, potresti non ricevere risposte positive da parte dei creator che deciderai contattare. In ogni caso, tentar non nuoce (l’importante è presentarsi bene e, soprattutto, avere già contenuti interessanti sul proprio canale).

Fare live

Live YouTube

Anche fare delle live può essere utile per pubblicizzare un video. Agli utenti di YouTube piace molto questo genere di video, che potrebbero attirare un numero potenzialmente elevato di persone, specialmente tra i tuoi iscritti.

Approfitta di una diretta per consigliare ai tuoi spettatori di vedere il video che vuoi “spingere” sul canale, cercando di trovare il momento della diretta più adatto.

Se vuoi maggiori informazioni su come fare live su YouTube, leggi l’approfondimento che ho dedicato all’argomento: sono sicuro che ti sarà utile.

Salvatore Aranzulla

Autore

Salvatore Aranzulla

Salvatore Aranzulla è il blogger e divulgatore informatico più letto in Italia. Noto per aver scoperto delle vulnerabilità nei siti di Google e Microsoft. Collabora con riviste di informatica e cura la rubrica tecnologica del quotidiano Il Messaggero. È il fondatore di Aranzulla.it, uno dei trenta siti più visitati d'Italia, nel quale risponde con semplicità a migliaia di dubbi di tipo informatico. Ha pubblicato per Mondadori e Mondadori Informatica.