Questo sito contribuisce alla audience di Il Messaggero
Salvatore Aranzulla Day
Evento di formazione SEO con Salvatore Aranzulla. Scopri il programma

Come tracciare email

di

Oggi hai deciso di dare una svolta alla tua carriera lavorativa e di incominciare una volta per tutte a mandare nuove candidature per un posto di lavoro a cui fai il filo da tanto tempo. Purtroppo però, come spesso accade, le aziende e le agenzie interinali ricevono molte email e non sempre rispondono. Proprio per questo motivo hai deciso di informarti per bene sulle possibilità di tracciare le email, in modo tale da sapere se l’email inviata è stata letta.

Beh, se le cose stanno effettivamente così, sappi che hai avuto sicuramente una buona idea, tracciare le email è possibile, devi solo sapere che strumenti del Web sfruttare. Sappi comunque che è possibile farlo in maniera del tutto gratuita, non è obbligatorio pagare in quanto le risorse del Web sono vastissime.

Come dici? L’argomento è davvero di tuo interesse e vorresti saperne di più? Hai paura di non riuscire nel tuo intento, dal momento in cui non sei molto pratico con l’utilizzo del computer? Non preoccuparti, ci sono qui io e posso aiutarti. Segui passo dopo passo le mie indicazioni e sono sicuro che riuscirai nel tuo intento in un batter d’occhio. Ti auguro una buona lettura e un buon lavoro.

Indice:

Who Read Me (Web)

Tra i servizi che ti consiglio di utilizzare per tracciare le email inviate, vi è Who Read Me,  un servizio online gratuito che permette di scoprire informazioni quali orario di invio e lettura delle email, posizione geografica del destinatario e tanto altro ancora. Questo strumento online va utilizzato in seguito ad una registrazione gratuita e l’invio di email deve passare da questa piattaforma.

Vuoi sapere come utilizzarlo? Benissimo, te lo spiego subito. Innanzitutto, collegati sul sito Internet Who Read Me e clicca sul pulsante verde Create Free Account (collocato nella parte centrale della pagina) per accedere alla sezione dedicata alla creazione di un account; sto per spiegarti nel dettaglio la procedura di registrazione gratuita al servizio.

Nella pagina che si apre, compila il modulo digitando il nome utente che vuoi utilizzare su Who Read Me inserendolo nel campo di testo Username. Nei campi di testo Password e Confirm password dovrai digitare una password a tua scelta da utilizzare per la registrazione e poi inserisci il tuo indirizzo di posta elettronica nel campo Email Address.

Scegli il fuso orario dal menu a tendina collocato accanto alla voce Time Zone, digita il codice di verifica nel campo Verification Code e fai clic sul pulsante Create Account per inviare le informazioni inserite nel modulo.

A questo punto, accedi alla tua casella di posta elettronica ed apri l’email ricevuta da noreply@whoreadme.net avente come oggetto Account Activation. Clicca quindi sul collegamento presente sotto la dicitura Thank you for signing up an account at whoreadme.com, the free email tracking service. Please click the link below to activate your account. e, nella pagina che si apre, clicca sul collegamento che puoi vedere in corrispondenza della dicitura Please click here to login.

Adesso inserisci il tuo nome utente e la tua password, rispettivamente, nei campi Username Name e Password, metti il segno di spunta accanto alla voce Save login permanently e fai clic sul pulsante Sign In per accedere al servizio.

Attendi il reindirizzamento automatico alla schermata principale del servizio e poi clicca quindi sul pulsante Compose situato al centro della pagina Web e, proprio come se utilizzassi il tuo client di posta elettronica preferito, scrivi l’email che intendi tracciare con Who Read Me.

Nel campo di testo To dovrai chiaramente indicare l’indirizzo email del destinatario, mentre il campo di testo Subject è quello relativo all’oggetto dell’email. Puoi anche inviare allegati premendo sul pulsante Attach.

Prima di spedire la mail, facendo clic sul pulsante Send, puoi apporre il segno di spunta sulle voci Track links per tracciare eventualmente anche i clic sui link e su Enable read receipt per richiedere la conferma di lettura (funzionerà solo per la ricezione di email sui client che la supportano).

A questo punto, non dovrai far altro che attendere che il destinatario dell’email legga quest’ultima per ricevere delle notifiche in merito. Per monitorare il tutto, non dovrai far altro che collegarti sul sito Internet Who Read Me e cliccare sulla voce Tracked Reports situata nella pagina principale.

Nella pagina che si apre, dovrai cliccare sui messaggi tracciati presenti in elenco per avere tutti i dettagli su questi ultimi.

Streak (Gmail)

Un’alternativa gratuita che puoi utilizzare per inviare email è Streak; in questo caso però si tratta di un’estensione da utilizzare su browser Chrome o su browser Safari che dovrà interfacciarsi con il servizio di posta elettronica via Web Gmail per permettere il tracciamento delle email inviate.

Per utilizzarlo, collegati sul suo sito Internet ufficiale dai browser indicati e premi sul pulsante Install Streak for Gmail.

Per installare l’estensione premi poi sul pulsante Aggiungi Estensione (da browser Chrome) e in questo modo verrai automaticamente rimandato alla posta elettronica Web di Google e potrai iniziare la configurazione guidata di Streak.

Nel caso in cui il redirect non avvenisse automaticamente, collegati alla tua posta elettronica Gmail effettuando il login con l’account da utilizzare per il tracciamento delle email.

Per effettuare la configura di Streak segui la procedura guidata in modo tale da arrivare a autorizzare Streak (premi sul pulsante Consenti) affinché abbia l’accesso alla tua posta elettronica. Se richiesto, risposti alle domande del questionario che vedrai a schermo e poi premi sul pulsante Later per saltare il tutorial.

Adesso inizia componendo una nuova email premendo sul pulsante Scrivi da Gmail e attiva il tracking in automatico premendo sul pulsante Turn on tracking by default quando comparirà a schermo.

A questo punto compila l’email che devi inviare in maniera del tutto tradizionale e quindi digita il destinatario, l’oggetto dell’email e il corpo del messaggio nei campi di testo adibiti allo scopo, dopodiché premi sul pulsante Invia per inviare l’email al destinatario.

Una volta che avrai attivato il tracking automatico di Streak, potrai in qualsiasi momento controllare il monitoraggio realizzato del servizio. Per fare ciò, apri la sezione relativa alla posta inviata di Gmail e fai caso al simbolo dell’occhiolino situato nell’angolo a destra.

Facendo clic su di esso potrai visualizzare il report del tracking e saprai se l’email è stata aperta e visualizzata. Inoltre, se farai clic sulla dicitura Ulteriori dettagli che vedrai a schermo, potrai vedere in un secondo momento se l’email è stata visualizzata più di una volta.

Trattandosi di un servizio di CRM (Customer Relationship Management, in italiano gestione delle relazioni con i clienti), Streak offre anche funzionalità aggiuntive a pagamento. Può essere utilizzato gratuitamente ma permette di tracciare soltanto 200 email al mese.

Per ulteriori informazioni sulle sue funzionalità e sui piani aggiuntivi a pagamento, ti consiglio di visitare il suo sito Internet ufficiale.

Mailtrack (Gmail)

L’estensione Mailtrack si rivela anch’essa molto utile per il tracciamento delle email, sebbene il suo funzionamento sia strettamente legato all’utilizzo sulla posta elettronica Web di Google, Gmail. Inoltre, al momento attuale, il tracking delle email risulta funzionante soltanto se l’email viene inviata ad un altro indirizzo di posta elettronica Google.

Ad ogni modo ti consiglio di usufruirne dal momento in cui il suo utilizzo è abbastanza intuitivo e la procedura di configurazione è abbastanza semplice e immediata. Ti spiego nelle righe che seguono come procedere, passo dopo passo.

La prima cosa che devi fare è quella di collegarti sul sito Internet ufficiale del servizio e premere sul pulsante Install Mailtrack.

L’estensione è supportata per browser Google Chrome, Mozilla Firefox, Opera e Microsoft Edge. Se per esempio stai agendo da browser Google Chrome, premi sul pulsante Aggiungi Estensione per installarla.

Adesso dovrai effettuare la procedura di configurazione guidata. Premi sul pulsante Sign in with Google, scegli l’account Gmail da collegare facendo clic su di esso ed effettuando così il login e premi sul pulsante Consenti per autorizzare l’estensione ad effettuare il collegamento con il tuo account.

A questo punto puoi scegliere di utilizzare questo servizio gratuitamente o a pagamento. Nel primo caso premi sul pulsante Sign up for free e poi sul pulsante Go to my email.

Il funzionamento di questo servizio di tracciamento funziona un po’ come la doppia spunta blu di WhatsApp: in questo caso, una spunta verde significa che il messaggio è stato inviato, una doppia spunta verde significa che il messaggio è stato letto.

Quindi, se vuoi utilizzare questo servizio per tracciare i messaggi di posta elettronica che invii, componi un nuovo messaggio di posta come fai di solito con la tua casella di posta Gmail. Prima di inviare il messaggio, premendo sul pulsante Invia, assicurati di fare clic sulla doppia spunta verde che trovi in corrispondenza del pulsante di invio: la levetta dovrà essere impostata su ON per l’attivazione del tracciamento.

A questo punto, una volta inviata l’email, recati nella cartella di posta inviata di Gmail. Quando il destinatario leggerà l’email, allora comparirà la doppia spunta verde ed eventualmente potrai ricevere una notifica di conferma via browser oppure anche un’email di notifica. Puoi personalizzare queste opzioni a tuo piacimento facendo clic sull’icona dell’estensione e cliccando su Settings.

Altri servizi per tracciare email

I servizi che ti ho indicato in questo mio tutorial non hanno saputo attirare particolarmente la tua attenzione? Vorresti altri suggerimenti di strumenti simili in modo tale da avere più scelta? Nessun problema, qui di seguito puoi trovare altri consigli.

  • Bananatag (Gmail/Outlook/Mail) – Si tratta di un altro servizio avanzato di CRM che ti consente di effettuare il tracking delle email inviate in maniera completa e professionale. Si integra con Gmail, Outlook e Mail di iOS ma anche con molti altre applicazioni di posta elettronica da dispositivi mobili. Offre diversi servizi tra cui anche il monitoraggio e il tracciamento delle email. Può essere utilizzato gratuitamente ma effettua il tracciamento di 5 email al giorno.
  • Yesware Email Tracking (Gmail/Outlook) – Servizio di CRM altrettanto avanzato e professionale che può essere utilizzato come estensione per browser Chrome e Firefox per il tracciamento di email inviate da Gmail e Outlook. È a pagamento ma si può provare per 28 giorni gratuitamente.