Questo sito contribuisce alla audience di Il Messaggero

Come usare bonus docente su Amazon

di

Parlando con alcuni tuoi colleghi, docenti di ruolo come te, hai scoperto che su Amazon è possibile spendere il bonus docente messo a disposizione dal Governo per favorire l’aggiornamento professionale. Allettato dalla possibilità di investire sulla tua crescita e sulla tua formazione personale acquistando i prodotti di tuo interesse direttamente sul celebre sito di shopping online, hai effettuato alcune ricerche sul Web per avere maggiori informazioni in merito e sei finito dritto su questa mia guida.

Le cose stanno così, dico bene? Allora lasciati dire che oggi è proprio il tuo giorno fortunato. Con questo tutorial, infatti, ti spiegherò come usare bonus docente su Amazon indicandoti, per prima cosa, quale tipologia di prodotti è possibile acquistare usando la somma prevista dal bonus in questione. Successivamente, troverai la procedura dettagliata per creare un buono Carta del docente e utilizzarlo per pagare i tuoi acquisti su Amazon.

Se è proprio quello che volevi sapere, non perdiamo altro tempo prezioso e vediamo come procedere. Mettiti comodo, prenditi tutto il tempo che ritieni opportuno e dedicati alla lettura dei prossimi paragrafi. Seguendo attentamente le indicazioni che sto per darti e provando a metterle in pratica, ti assicuro che riuscirai a usare il tuo bonus docente per acquistare prodotti idonei su Amazon. Buona lettura!

Indice

Informazioni preliminari

Carta del Docente

Prima di entrare nel vivo di questo tutorial e spiegarti per filo e per segno come usare bonus docente su Amazon, lascia che ti fornisca alcune informazioni preliminari a tal riguardo.

Innanzitutto, devi sapere che la Carta del docente è un’iniziativa del Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca che permette ai docenti di ruolo di usufruire di un buono di 500 euro (emesso per ogni anno scolastico) da utilizzare per il proprio aggiornamento professionale e da spendere entro il 31 agosto dell’anno di riferimento: l’importo residuo andrà a incrementare l’importo del successivo anno scolastico fino a un massimo di 1.000 euro.

In particolare, il bonus in questione consente di acquistare libri, riviste, biglietti per concerti, musei e teatri e può essere utilizzato anche per l’iscrizione a corsi di laurea o master universitari e per partecipare a corsi per attività di aggiornamento. Inoltre, è possibile utilizzare il bonus per acquistare strumenti al fine di migliorare la propria attività lavorativa, come software e hardware (es. computer, tablet, tavolette grafiche, monitor ecc.)

Per quanto riguarda i negozi nei quali è possibile utilizzare la Carta del docente, devi sapere che puoi effettuare acquisti sia nei negozi fisici che in quelli online che hanno aderito all’iniziativa. Su Amazon il bonus dedicato ai docenti può essere utilizzato per l’acquisto di prodotti idonei venduti e spediti direttamente da Amazon.

Entrando più nel dettaglio, sul celebre sito di shopping online puoi acquistare tutti i prodotti che ti ho indicato in precedenza, compresi libri in formato cartaceo ed eBook. Non è consentito, invece, utilizzare il bonus docenti per attivare servizi in abbonamento, come Kindle Unlimited o Music Unlimited, o per l’acquisto di buoni regalo Amazon.

Infine, ti sarà utile sapere che la Carta del docente non è una vera e propria carta fisica e non può essere utilizzata direttamente per i pagamenti. Infatti, per acquistare i prodotti idonei è prima necessario accedere alla piattaforma dedicata all’iniziativa e creare un buono digitale da utilizzare in fase di pagamento o, nel caso di Amazon, da convertire in buono Amazon. Tutto chiaro fin qui? Bene, allora passiamo all’azione.

Come creare buono Carta del docente

Carta del Docente

Come ti ho accennato nelle righe iniziali di questa guida, per pagare i propri acquisti con il bonus docenti è prima necessario accedere alla piattaforma dedicata all’iniziativa e creare uno o più buoni di importo sufficiente per acquistare i prodotti di proprio interesse.

Prima di spiegarti come fare, però, devi sapere che per accedere alla piattaforma in questione che permette di ottenere i 500 euro della Carta del docente, è richiesta un’identità digitale, nota anche come SPID (Sistema Pubblico di Identità Digitale): si tratta di un sistema di autenticazione univoco che permette di accedere ai servizi online della Pubblica Amministrazione (e non solo) usando le stesse credenziali.

Se ancora non lo hai fatto, puoi richiedere lo SPID, in modo gratuito o a pagamento, rivolgendoti a uno degli Identity provider disponibili, come Poste Italiane, TIM, Aruba, InfoCert, Register e molti altri ancora. Te ne ho parlato in maniera più approfondita nella mia guida su come ottenere le credenziali SPID.

A questo punto, sei pronto per creare un buono usando i 500 euro del bonus docenti. Per farlo, collegati dunque al sito ufficiale della Carta del docente, clicca sul pulsante Entra con SPID, in alto a destra, e seleziona l’Identity provider sul quale hai ottenuto la tua identità digitale (es. PosteID, TIM ID, Aruba ID, Namiral ID, InfoCert ID ecc.) dal menu apertosi.

Nella nuova schermata visualizzata, inserisci le tue credenziali nei campi Nome utente e Password, premi sul pulsante Entra con SPID e segui le indicazioni mostrate a schermo per accedere con SPID.

Adesso, seleziona l’opzione Crea buono, premi sulla voce Online, in modo da creare un nuovo buono spendibile online e, nella sezione Per quale ambito?, indica la tipologia di prodotto che intendi acquistare su Amazon scegliendo una delle opzioni disponibili tra Libri e testi (anche in formato digitale) e Hardware e Software.

Buono Carta del docente

Fatta la tua scelta, specifica ulteriormente la tipologia di prodotto che desideri acquistare scegliendo l’opzione di tuo interesse tra quelle visibili in prossimità della voce Scegli un bene/servizio. Per esempio, se hai indicato di voler acquistare un libro, dovrai specificarne la tipologia scegliendo tra Libri e Riviste e pubblicazioni.

A questo punto, indica l’importo del buono che intendi creare inserendolo nel campo apposito. Tieni presente che per acquistare su Amazon con il bonus docente è necessario creare buoni di importo intero (es. 10 euro e non 10,50 euro) in tagli da 1, 5, 10, 25, 50, 100 o 250 euro. Puoi utilizzare più di un buono per singolo ordine.

Per capire meglio, facciamo un esempio pratico. Se la tua intenzione è acquistare un prodotto del valore di 16 euro, dovrai creare tre buoni di importo pari a 10, 5 e 1 euro. In alternativa, puoi anche creare un singolo buono del valore di 25 euro e potrai usare l’importo residuo (in questo caso 9 euro) per acquisti futuri: se l’ordine prevede prodotti venduti e spediti da Amazon idonei con la Carta del docente, l’importo residuo sarà automaticamente scalato dal costo totale senza dover associare nuovamente il buono al proprio account Amazon.

Dopo aver specificato la tipologia di prodotto che intendi acquistare e aver inserito l’importo del buono nel campo apposito, clicca sui pulsanti Crea buono e Conferma, per creare il tuo primo buono. Se necessario, ripeti la procedura per creare ulteriori buoni.

Buono docente

Il messaggio Buono creato correttamente ti confermerà l’avvenuta creazione del buono. Premi, quindi, sulla voce Chiudi, per accedere alla schermata con il riepilogo di tutti i dati del buono in questione, compreso il codice di 8 caratteri che dovrai copiare e successivamente convertire in buono Amazon.

Se lo desideri, cliccando sull’opzione Salva come PDF visibile in fondo alla pagina, puoi anche creare e scaricare un file PDF contenente tutti i dati del buono. Premendo, invece, sulla voce Annulla buono, puoi tornare sui tuoi passi e annullare il buono appena creato.

Se preferisci procedere da smartphone e tablet, devi sapere che non è disponibile alcuna applicazione per la gestione del bonus docente e per la creazione di buoni. Tuttavia, puoi utilizzare il browser installato sul tuo dispositivo (es. Chrome su Android e Safari su iPhone/iPad) e seguire le indicazioni che ti ho appena fornito per procedere da computer.

Come acquistare su Amazon con bonus docente

Amazon

Come accennato nelle righe iniziali di questa guida, per usare un buono Carta del docente su Amazon è necessario convertirlo in codice Amazon da riscattare in fase di pagamento del proprio ordine.

Per procedere, sia da computer che da smartphone e tablet, collegati alla pagina di Amazon dedicata all’iniziativa, inserisci il codice del buono creato in precedenza nel campo Buono Carta del docente, specifica il tuo indirizzo email nel campo apposito e, dopo aver messo il segno di spunta per consentire il trattamento dei tuoi dati personali, premi sul pulsante Inizia.

Nella nuova pagina apertasi, assicurati che tutti i dati visibili a schermo siano corretti, apponi il segno di spunta accanto all’opzione Non sono un robot e clicca sul pulsante Continua, in modo da convertire il buono in questione e ottenere il codice Amazon che riceverai anche tramite email. Fatto ciò, se vuoi convertire ulteriori buoni, premi sull’opzione Converti un altro buono e ripeti tutta la procedura.

Amazon

In caso di ripensamenti, devi sapere che è possibile convertire un buono Amazon in Carta del docente compilando il modulo di riconversione disponibile sul sito di Amazon. Te ne ho parlato in modo più approfondito nella mia guida dedicata all’argomento.

Adesso sei pronto per usare il bonus docente per fare i tuoi acquisti su Amazon. Collegati, dunque, alla pagina principale del celebre sito di shopping online e, se ancora non lo hai fatto, accedi al tuo account. Inserisci, poi, il nome del prodotto che intendi acquistare nel campo di ricerca collocato in alto, premi sull’icona della lente d’ingrandimento (o il tasto Invio della tastiera) e accedi all’inserzione relativa al prodotto da comprare.

Nella nuova pagina apertasi, individua le informazioni del prodotto in questione e assicurati che sia presente un bollino blu a indicare che questo articolo può essere acquistato con il bonus Carta del docente: solitamente puoi visualizzare il messaggio “Questo articolo è acquistabile con la Carta del docente” o “Questo articolo è acquistabile con il Bonus Cultura e con il Bonus Carta del docente” se è idoneo all’acquisto anche tramite 18app.

Amazon

Premi, quindi, sul pulsante Aggiungi al carrello, per aggiungere il prodotto nel carrello del tuo account e ripeti la procedura per eventuali altri articoli che intendi acquistare. Per effettuare l’ordine, clicca sulla voce Carrello, in alto a destra, seleziona l’opzione Procedi all’ordine e individua la sezione Modalità di pagamento.

Inserisci, quindi, il codice Amazon ottenuto poc’anzi nel campo Inserisci codice, clicca sul pulsante Inserisci, per riscattarne il relativo importo e ripeti l’operazione per tutti i codici che hai precedentemente convertito e che intendi utilizzare per completare il pagamento. Dopo aver verificato tutti i dettagli dell’ordine, premi sul pulsante Acquista e il gioco è fatto. Per saperne di più, puoi dare un’occhiata alla mia guida su come acquistare su Amazon.

Come dici? Vorresti acquistare su Amazon con bonus docente da smartphone e tablet? In tal caso, avvia l’app di Amazon per dispositivi Android (disponibile anche su store alternativi, per i device senza servizi Google) e iPhone/iPad, accedi al tuo account e, dopo aver individuato il prodotto che intendi acquistare, inseriscilo nel carrello del tuo account premendo sul relativo pulsante Aggiungi al carrello.

Fatto ciò, premi sull’icona del carrello collocata nel menu in basso, seleziona l’opzione Procedi all’ordine e, nella nuova schermata visualizzata, individua il box Informazioni di pagamento. Inserisci, quindi, il codice Amazon relativo al bonus docente che hai convertito in precedenza nel campo Inserisci o scansiona il codice e fai tap sul pulsante Inserisci, per aggiungerlo al tuo account.

Se tutto è andato per il verso giusto, in prossimità della voce Sconti applicati dovresti visualizzare l’importo del codice riscattato o l’importo necessario per effettuare il pagamento. Infine, premi sul pulsante Acquista ora e il gioco è fatto.

Salvatore Aranzulla

Autore

Salvatore Aranzulla

Salvatore Aranzulla è il blogger e divulgatore informatico più letto in Italia. Noto per aver scoperto delle vulnerabilità nei siti di Google e Microsoft. Collabora con riviste di informatica e cura la rubrica tecnologica del quotidiano Il Messaggero. È il fondatore di Aranzulla.it, uno dei trenta siti più visitati d'Italia, nel quale risponde con semplicità a migliaia di dubbi di tipo informatico. Ha pubblicato per Mondadori e Mondadori Informatica.