Questo sito contribuisce alla audience di Il Messaggero
Amazon Black Friday 2017
Scopri le migliori offerte della settimana dell'Amazon Black Friday 2017. Vedi le offerte Amazon

Come velocizzare uTorrent al massimo

di

uTorrent è più lento di una lumaca? Non riesci mai a scaricare i file al massimo della velocità? Evidentemente c’è qualcosa che non va nelle impostazioni del programma o in quelle del router. Se vuoi risolvere il problema, prenditi cinque minuti di tempo libero e prova a mettere in pratica i suggerimenti che sto per darti.

Per prima cosa ti consiglio di entrare nel pannello di amministrazione del tuo router e di verificare che la porta utilizzata da uTorrent sia aperta, dopodiché passerei alle impostazioni del software e regolerei tutti i parametri relativi alle velocità di download e upload, al numero di connessioni consentite ecc. Infine – altra cosa molto importante che in molti trascurano – comincerei a utilizzare un buon motore di ricerca per i file torrent e a scaricare solo i file che hanno un alto numero di fonti.

Troppo difficile? Ma no… magari descritta così può sembrare una procedura complicatissima che richiede chissà quali conoscenze tecniche, ma ti assicuro che non è così. Per configurare correttamente il router e velocizzare uTorrent al massimo bastano un po’ di tempo libero e un pizzico di attenzione. Coraggio, mettiti subito alla prova e segui le indicazioni che trovi di seguito. In men che non si dica i tuoi download cominceranno a “volare”, garantito!

Passo 1: apri la porta di uTorrent nel router

Come velocizzare uTorrent al massimo

Come appena accennato, il primo passo che devi compiere per velocizzare uTorrent al massimo è entrare nel pannello di amministrazione del tuo router e “sbloccare” la porta utilizzata dal programma per accogliere le connessioni in entrata. Se non sai qual è la porta utilizzata da uTorrent per accogliere le connessioni in entrata, recati nel menu Opzioni > Impostazioni del software e seleziona la voce Connessione dalla barra laterale di sinistra (nella finestra che si apre). Se utilizzi un Mac, il numero della porta lo puoi trovare recandoti nel menu uTorrent > Preferences di uTorrent e selezionando la scheda Network dalla finestra che si apre.

A questo punto, apri il tuo browser preferito (es. Chrome, Internet Explorer o Safari) e collegati al pannello di amministrazione del tuo router usando l’indirizzo 192.168.1.1 oppure l’indirizzo 192.168.0.1. Qualora nessuna delle due “coordinate” si rivelasse esatta, leggi il mio tutorial su come trovare indirizzo IP router e scopri qual è il vero indirizzo del tuo router.

Una volta entrato nel pannello di gestione del router dovrebbe esserti chiesto di inserire una combinazione di username e password. Solitamente la combinazione da digitare è admin/admin o admin/password ma ci sono anche delle eccezioni. Per scoprire qual è la combinazione prevista dal tuo router, consulta il manuale del dispositivo oppure da’ un’occhiata al mio tutorial su come vedere la password di modem e router.

Ora viene la parte più importante: devi entrare nella sezione del router dedicata all’inoltro delle porte e creare una nuova regola per aprire la porta di uTorrent. Dopodiché devi digitare il numero della porta di uTorrent nei campi relativi alla porta locale e alla porta esterna, devi digitare l’indirizzo IP del tuo computer nell’apposito campo di testo e devi cliccare sul pulsante Salva/Applica per applicare i cambiamenti.

Purtroppo non posso darti indicazioni più specifiche in quanto ogni marca di router ha un pannello di gestione strutturato in maniera diversa, ma consultando i seguenti tutorial dovresti riuscire a completare l’operazione in maniera abbastanza semplice.

Passo 2: ottimizza i parametri di uTorrent

Come velocizzare uTorrent al massimo

Dopo aver “sbloccato” uTorrent nel router, avvia il programma e regola le sue impostazioni in base alle velocità della tua connessione Internet. Come si fa? È semplicissimo, guarda. uTorrent include una funzione di configurazione automatica che analizza la velocità della connessione Internet, verifica l’apertura delle porte nel router e regola tutti i parametri relativi a download e upload in base ai risultati ottenuti.

Per avviare la procedura di configurazione automatica di uTorrent, seleziona la voce Configurazione guidata dal menu Opzioni, assicurati che ci sia il segno di spunta accanto al menu a tendina Banda (nella finestra che si apre) e seleziona il nome di una località vicina (es. Milan, IT) da quest’ultimo.

Dopodiché verifica che ci sia il segno di spunta anche accanto alla voce Rete, pigia sul pulsante Inizia i test e attendi qualche secondo affinché compaiano i risultati del test. uTorrent ti mostrerà la reale velocità della tua connessione Internet e ti dirà se la porta usata per le connessioni in entrata è aperta o meno1.

In caso di esito positivo, se cioè di fronte alle voci Banda e Rete compaiono due segni di spunta verdi, clicca sul pulsante Salva & Chiudi e uTorrent regolerà automaticamente i parametri relativi alla velocità di upload e al numero di connessioni contemporanee in base alla reale velocità della connessione Internet.

Se invece l’esito del test dovesse risultare negativo, controlla di aver configurato correttamente il router e verifica che nessun firewall (es. il firewall di Windows) impedisca ad uTorrent di funzionare correttamente.

Per sbloccare uTorrent all’interno del firewall di Windows, recati nel Pannello di controllo, cerca il termine firewall nella barra di ricerca collocata in alto a destra e fai click sulla voce Consenti programma con Windows Firewall che compare fra i risultati della ricerca. Successivamente, clicca sul pulsante Modifica impostazioni, cerca uTorrent nella lista dei programmi installati sul PC e metti il segno di spunta accanto alle due caselle collocate accanto al nome del programma.

Se nemmeno in questo modo il problema si risolve, prova a cercare su Google il messaggio di errore restituito da uTorrent in seguito al test: con un po’ di fortuna riuscirai a trovare una spiegazione dell’errore e dei consigli per eliminarlo.

L’ottimizzazione automatica di uTorrent non ha dato i risultati sperati? Strano, comunque non ti preoccupare, puoi regolare i parametri del programma anche in maniera “manuale”, basta seguire i suggerimenti che trovi qui sotto.

  • Verifica la reale velocità della tua connessione Internet utilizzando SpeedTest. Prima di avviare il test, clicca sul pulsante IMPOSTAZIONI che si trova in alto a destra e imposta il valore Misurazione velocità su kilobytes.
  • Recati nel menu Opzioni > Impostazioni > Banda di uTorrent e regola i parametri del programma in base a queste linee guida.
    • La velocità massima di download dev’essere impostata su un valore pari al 90% della velocità di download emersa dallo speed test (in modo da evitare blocchi della navigazione Internet durante il download dei Torrent).
    • La velocità massima di upload dev’essere impostata su un valore pari all’80% della velocità di upload emersa dallo speed test (in modo da evitare blocchi della navigazione Internet durante il download dei Torrent).
    • Il numero massimo di download e Torrent attivi andrebbe lasciato su un valore di massimo di 4-5.
    • il numero massimo di peer connessi per torrent va calcolato moltiplicando 1,4* la velocità massima dell’upload (es. 1,4*100 se hai impostato 100 kilobytes nel campo relativo alla velocità massima di upload).
    • Il numero massimo di connessioni globali dovrebbe essere pari a 400 per le connessioni fino a 10 Mega e 800 per quelle da 20 Mega in su.

Nota: la versione Mac di uTorrent non include la funzione di configurazione automatica presente nella versione Windows del software. Devi regolare i parametri della connessione “manualmente” recandoti nel menu uTorrent > Preferenze > Banda. Se vuoi indicazioni più precise prova a consultare anche il mio tutorial su come velocizzare uTorrent Mac.

Passo 3: scarica file con molte fonti

Come velocizzare uTorrent al massimo

A questo punto dovresti essere riuscito a velocizzare uTorrent al massimo. Per testare l’efficacia delle modifiche che hai apportato al programma (e al router), apri il browser e prova a scaricare un file con molti seeders e peers al suo attivo, cioè con molte fonti complete e incomplete che lo condividono sulla rete BitTorrent (perché più persone condividono un file e più alta è la velocità di download raggiungibile).

Per trovare un file con molti seeders e peers al suo attivo, rivolgiti a Torrent Project. Si tratta di un motore di ricerca gratuito che permette di trovare i file Torrent su decine di siti differenti. Una volta effettuata la tua ricerca, clicca sulla colonna rating che si trova in alto a destra in modo ordinare tutti i file in base al numero di fonti disponibili e al grado di affidabilità dei torrent (le fonti complete sono quelle segnalate in verde), dopodiché clicca sul nome dell’elemento che vuoi scaricare e, nella pagina che si apre, fai click sulla voce per scaricare il file Torrent o – meglio ancora – sulla voce per acquisire il magnet link.

Se tutto è andato per il verso giusto, uTorrent avvierà lo scaricamento del file e la velocità di download sarà in linea con le tue aspettative. In caso contrario, passa allo step successivo di questo tutorial.

Soluzioni alternative a uTorrent

Come velocizzare uTorrent al massimo

Se non riesci a configurare uTorrent in maniera corretta o comunque il programma non ti soddisfa appieno, prova a scaricare i tuoi Torrent con un programma alternativo. Ce ne sono tantissimi fra cui scegliere, io personalmente ti consiglio qBitTorrent che è gratuito, open source e non presenta alcun tipo di banner o contenuto promozionale al suo interno. Include perfino un motore di ricerca interno per i file Torrent e funziona su tutti i principali sistemi operativi per PC: Windows, Mac OS X e Linux.

Se vuoi saperne di più e vuoi scoprire più da vicino come funziona, leggi il mio tutorial su come scaricare file Torrent, lì ne ho parlato in maniera molto approfondita.


  1. Prima di avviare il test della connessione in uTorrent, verifica che non ci siano download o upload “pesanti” in corso. ↩︎