Questo sito contribuisce alla audience di Il Messaggero
Scopri le migliori offerte sul canale Telegram ufficiale. Guarda su Telegram

Come impostare uTorrent

di

Dopo aver letto il mio articolo su come scaricare uTorrent e dopo averci pensato su per qualche giorno, finalmente ti sei deciso e hai scelto di usare il noto software per scaricare file dalla rete BitTorrent come client principale. Tuttavia se ora sei qui e stai leggendo queste righe, mi pare evidente il fatto che non sei soddisfatto pienamente dalle prestazioni di uTorrent e vorresti quindi ricevere qualche “dritta” su come impostarlo al meglio per velocizzare i download.

Se le cose stanno così, lasciati dire che sei capitato nel posto giusto, al momento giusto! Ho infatti deciso di raccogliere per te alcuni suggerimenti – spero utili – su come impostare uTorrent in modo ottimale, grazie ai quali potrai configurare il software nella maniera più adatta alla tua connessione Internet.

Seguendo le “dritte” in questione dovresti dunque riuscire a velocizzare un po' i tuoi download evitando di saturare la banda. Ti assicuro che è molto più semplice di quello che immagini. Dunque, al bando le ciance e iniziamo. Ti auguro buona lettura e, ovviamente, buon download!

Indice

Come impostare uTorrent per scaricare veloce

La velocità di download che stai ottenendo durante l'utilizzo di uTorrent non ti soddisfa appieno, e spesso capita che per completare il download di alcuni file sono necessarie ore e ore. Dato che la tua rete di casa è piuttosto veloce durante l'utilizzo quotidiano, magari hai anche eseguito uno speed test per esserne sicuro, per cui non riesci a spiegarti come mai con uTorrent i download siano così lenti. Per questo motivo vorresti capire come impostare uTorrent per scaricare veloce i file presenti sulla rete BitTorrent.

Molto probabilmente il tuo router blocca il traffico verso la rete BitTorrent, andando di conseguenza a bloccare le connessioni in entrata e limitare la velocità di trasferimento complessiva dei dati. Tuttavia, non ti preoccupare, perché nel corso dei prossimi paragrafi ti mostrerò nel dettaglio come velocizzare uTorrent al massimo.

Come impostare uTorrent su Windows

Come impostare uTorrent su Windows

Se hai un PC dotato di sistema operativo Windows e hai scaricato la versione Classic di uTorrent (magari seguendo le indicazioni presenti nel mio tutorial), ma purtroppo il download dei file procede davvero molto a rilento, lascia che ti spieghi come impostare uTorrent su Windows, in modo da riuscire a sfruttare tutta la banda della tua connessione Internet.

Per prima cosa, apri uTorrent sul tuo PC, clicca sulla voce Opzioni posta nella barra in alto e dal menu che appare clicca sulla voce Impostazioni. Nella schermata che si apre, clicca sulla scheda Connessione e prendi nota del numero della porta che trovi indicato nella voce Porta usata per le connessioni in entrata.

Successivamente, devi ottenere l'indirizzo IP del computer su cui stai utilizzando uTorrent e annotalo da qualche parte: questi due dati (numero di porta e indirizzo IP) saranno necessari per poter impostare al meglio uTorrent e velocizzarlo.

Adesso che sei in possesso di questi due dati, ti mostrerò come velocizzare uTorrent andando ad aprire la porta all'interno del tuo modem o router. Per prima cosa, apri il browser Web e digita l'indirizzo IP del modem o router: solitamente ti basta digitare 192.168.1.1 o 192.168.0.1, ma qualora nessuno dei due andasse bene nel tuo caso, dai un'occhiata al mio tutorial su come trovare l'indirizzo IP del router.

Una volta giunto nella schermata di autenticazione del router, digita username e password (di default sono admin/admin o admin/password) e fai clic sul pulsante Accedi per entrare all'interno delle Impostazioni del router. Dato che esistono tantissimi tipi di router, non posso darti delle indicazioni precise per ciascuno di essi.

Se hai bisogno di ulteriori indicazioni per entrare nel pannello del tuo router, però, puoi consultare i miei tutorial su come configurare un router Netgear, come configurare un router TP-Link, come configurare un modem D-Link, come configurare un router Alice, come configurare un router Infostrada, come configurare un modem TIM e come configurare un router Fastweb.

Giunto all'interno della pagina di configurazione del modem o router, devi entrare nella sezione dedicata alla gestione delle porte e creare una nuova regola (potrebbe anche chiamarsi virtual server o reindirizzamento) utilizzando i dati di cui hai preso nota in precedenza.

Il numero della porta utilizzata da uTorrent va inserito nella voce Porta di partenza (iniziale) e Porta finale. L'indirizzo IP del computer, invece, dovrai digitarlo nella voce IP di destinazione. Infine, scegli il valore TCP nella sezione Protocollo. Per salvare le modifiche clicca sul pulsante Salva o Applica.

Adesso, è importante verificare che l'operazione appena eseguita nel router sia andata a buon fine. Per procedere, apri nuovamente l'applicazione uTorrent sul tuo PC, clicca sulla voce Opzioni posta nella barra in alto e dal menu a tendina clicca sulla voce Configurazione guidata. Nella schermata che si apre apponi il segno di spunta sulle voci Banda e Rete e clicca sul pulsante Inizia i test.

Dopo qualche secondo compariranno due icone di fianco alle voci Banda e Rete: se per entrambi è comparsa l'icona con una spunta verde, significa che l'operazione che hai eseguito in precedenza nel router è andata a buon fine: per concludere la procedura clicca sul pulsante Salva & Chiudi.

Se, invece, compare l'icona con una X rossa, la procedura di configurazione della porta nel router non è andata a buon fine, per cui dovrai ripetere la procedura. Se necessiti di ulteriori informazioni, dai un'occhiata al mio tutorial su come aprire le porte su uTorrent.

Come impostare uTorrent su Mac

Come impostare uTorrent su Mac

Sul tuo Mac hai installato uTorrent Web, l'unico compatibile con i Mac aggiornati a macOS Catalina o versioni successive.

Tuttavia, provando a scaricare dei file dalla rete BitTorrent ti sei reso conto che le velocità raggiunte non ti soddisfano per nulla, per cui vorresti capire come impostare uTorrent su Mac, in modo da ottenere delle prestazioni migliori.

Ebbene, purtroppo su uTorrent Web, contrariamente a quanto avviene sulla versione Classic di cui ti ho parlato nel paragrafo precedente, non puoi aprire la porta utilizzata dal software e anche le impostazioni a cui puoi accedere sono davvero molto limitate. Tuttavia, ci sono comunque alcune opzioni su cui puoi agire.

Per procedere, apri uTorrent Web (si aprirà una finestra nel tuo browser Web) e fai clic sull'icona dell'ingranaggio posta in alto a destra.

Giunto in questa sezione assicurati che le voci Velocità di download e Velocità di caricamento siano impostate su 0 (illimitate) e che sia impostata su ON la voce Abilita Speed, che ti consentirà di ottenere delle velocità più elevate.

Se anche in questo modo la velocità di download rimane la medesima, per prima cosa assicurati che non ci siano problemi con la tua rete Internet, per cui effettua un controllo eseguendo uno speed test.

Inoltre, assicurati che il file torrent che stai cercando di scaricare abbia un buon numero di Seed e Leech, che sono molto importanti per incrementare la velocità di download del file. Se non sai da dove scaricare un file torrent, dai un'occhiata al mio tutorial dedicato.

Come impostare uTorrent su Android

Come impostare uTorrent su Android

Spesso vorresti poter scaricare un file torrent anche sul tuo smartphone Android, per cui non hai perso tempo e hai seguito la mia guida per scaricare uTorrent su Android. Adesso che hai completato l'installazione, però, vorresti anche capire come impostare uTorrent su Android.

Se ti stai chiedendo come configurare uTorrent per scaricare velocemente i file anche dal tuo smartphone. In realtà, aprendo l'app per Android e facendo tap sul pulsante Menu posto un alto e poi sulla voce Impostazioni dal menu laterale, potrai notare che c'è ben poco da poter configurare.

Ad esempio, puoi decidere se consentire il download solo su rete Wi-Fi, limitare la velocità di download e upload e il numero di torrent attivi. Se desideri ulteriori informazioni sul funzionamento dell'app di uTorrent su Android, dai un'occhiata al mio tutorial sull'argomento.

Come impostare uTorrent in italiano

Come impostare uTorrent in italiano

Hai installato l'applicazione di uTorrent sul tuo PC Windows, su Mac o sullo smartphone Android, ma hai notato che la lingua utilizzata non è l'italiano. Dato che non sei un grande conoscitore delle lingue straniere, vorresti capire come impostare uTorrent in italiano.

Nessun problema, sono qui proprio per aiutarti. Di seguito ti mostrerò come agire su PC Windows, Mac e Android e per completezza, ti indicherò tra parentesi le voci che troverai qualora fosse impostata di default la lingua inglese.

Se utilizzi un PC Windows, apri l'applicazione di uTorrent, fai clic sulla voce Opzioni (Options) e poi su Impostazioni (Preferences) dal menu che appare: clicca sulla scheda Generale (General) e poi seleziona la voce Italian nella sezione Lingua (Language).

Se utilizzi uTorrent Web su Mac, invece, una volta aperto nel browser Web, fai clic sul pulsante con l'icona con l'ingranaggio posta in alto a destra. Nella schermata che si apre, seleziona la voce Italiano dal menu a tendina della voce Linguaggio (Language).

Infine, se utilizzi un device Android non potrai modificare la lingua dell'app, che dipenderà da quella impostata di default sullo smartphone. Per modificare la lingua utilizzata sullo smartphone ti basterà aprire l'app Impostazioni e recarti su Sistema > Lingue e immissione > Lingue.

Alternative a uTorrent

Alternative a uTorrent

uTorrent non ti soddisfa appieno come software per scaricare file dalla rete BitTorrent, magari per i banner pubblicitari inclusi nella versione free, per cui vorresti capire se esistono alternative a uTorrent abbastanza valide.

La risposta è affermativa: oltre a uTorrent esistono anche altri client che potresti utilizzare per scaricare file dalla rete BitTorrent.

  • qBittorrent (Windows/macOS/Linux) — software per il download di file torrent compatibile con tutti i principali sistemi operativi e privo di banner pubblicitari al suo interno. Inoltre, è dotato anche di un motore di ricerca, da cui poter scaricare direttamente i torrent necessari. Esattamente come avviene su uTorrent, è consigliabile aprire la porta utilizzare da qBittorent all'interno del router. Maggiori info qui.
  • Transmission (Windows/macOS/Linux) — altra alternativa molto valida a uTorrent, disponibile su PC Windows, Mac e Linux, ma maggiormente consigliata se si utilizza un Mac. Anche in questo caso, è consigliabile aprire la porta utilizzare da Trasmission all'interno del router per ottenere una maggiore velocità di download. Maggiori info qui.
  • βTorrent (Web) — servizio Web tramite il quale è possibile scaricare file torrent dalla Rete. Il fatto di poterlo utilizzare tramite un qualsiasi browser Web lo rende compatibile con qualsiasi dispositivo, anche smartphone Android e iPhone. Maggiori info qui.
Salvatore Aranzulla

Autore

Salvatore Aranzulla

Salvatore Aranzulla è il blogger e divulgatore informatico più letto in Italia. Noto per aver scoperto delle vulnerabilità nei siti di Google e Microsoft. Collabora con riviste di informatica e cura la rubrica tecnologica del quotidiano Il Messaggero. È il fondatore di Aranzulla.it, uno dei trenta siti più visitati d'Italia, nel quale risponde con semplicità a migliaia di dubbi di tipo informatico. Ha pubblicato per Mondadori e Mondadori Informatica.