Questo sito contribuisce alla audience di Il Messaggero

Come vendere mobili online

di

Ti sei appena trasferito nella tua nuova casa ed hai colto l’occasione per rinnovare il mobilio. Hai fatto davvero bene, non posso dirti altro! Tuttavia permettimi di fornirti un piccolo consiglio: perché non provi a vendere i tuoi vecchi mobili in rete? Magari così riesci a ricavare qualche soldo da spendere per finire di arredare la tua nuova abitazione! Come dici? Ci avevi già pensato ma non hai la benché minima idea di come fare? Beh, se mi concedi qualche minuto del tuo prezioso tempo posso spiegarti io come vendere mobili online.

Mediante alcuni appositi servizi online (disponibili anche sotto forma di app per smartphone e tablet) e/o affidandosi al potere dei social network vendere mobili online diventa infatti possibile e, ti dirò di più, nella maggior parte dei casi è anche molto semplice. In rete sono disponibili tantissimi servizi ed opportunità che a costo zero o comunque abbastanza contenuto permettono di vendere mobilio usato a soggetti terzi in maniera pratica e veloce.

Se sei quindi effettivamente interessato a capire come vendere mobili online ti invito a metterti ben comodo ed a concentrati sulla lettura di questa guida sull’argomento. Son certo che alla fine potrai dirti ben felice e soddisfatto delle scoperte fate e che qualora necessario sarai anche pronto e disponibile a consigliare tutti i tuoi amici desiderosi di ricevere qualche dritta analoga. Scommettiamo?

Operazioni preliminari

Come vendere mobili online

Prima di spiegarti come fare per vendere mobili online ci sono alcune “dritte” che ritengo sia il caso di fornirti per permetterti di monetizzare quanto prima il tuo usato. Innanzitutto ti suggerisco di procedere andando a ripulire o comunque a cercare di mettere a nuovo i mobili che desideri vendere. Provvedi inoltre a svuotarli da eventuali oggetti presenti sopra e/o al loro interno.

In secondo luogo, poiché le risorse online a cui sto per suggerirti di rivolgerti per vendere mobili online ti permettono sostanzialmente di inserire degli annunci in rete, per far si che questi risultino quanto più accattivanti possibile e quindi per poter attirare un maggior numero di potenziali acquirenti e vendere quanto prima, ti suggerisco di scattare delle foto al tuo mobilio andando a metterne ben in risalto le caratteristiche principali. Cerca di realizzare degli scatti quanto di qualità, con una buona messa a fuoco ed attraverso cui è possibile osservare i tuoi mobili da angolazioni differenti.

Inoltre, poiché un annuncio non può definirsi realmente tale qualora manchevole di ulteriori informazioni relative prodotto in vendita, ti invito a preparare delle descrizioni precise e dettagliate dell’arredo in cui andrai ad indicare, tra le altre cose, il tipo di mobili, il colore, il materiale e le dimensioni esatte.

Valuta poi, a seconda di quelle che sono le tue preferenze oltre che i mezzi in tuo possesso, se sei disponibile a consegnare tu stesso i mobili all’acquirente o comunque ad offrire un servizio di consegna (ed in tal caso specifica bene se questo è incluso o meno nel prezzo di vendita dell’oggetto) oppure se preferisci che siano gli stessi compratori a ritirare il mobilio presso la tua abitazione o la sede in cui si trovano.

Per concludere, voglio anche darti un rapido suggerimento per quanto concerne i pagamenti. Se incontri di persona l’acquirente puoi, ovviamente, farti pagare in contanti. Se però devi effettuare un servizio di spedizione, cerca di optare per un metodo di pagamento che tuteli sia te che l’acquirente, come ad esempio PayPal (se ben ricordi, te ne ho parlato in maniera approfondita nella mia guida sull’argomento), onde evitare eventuali fastidiose beghe o comunque evita di pubblicare direttamente in rete info relative alle tue carte di credito e/o al conto corrente. Intesi?

Subito.it

Come vendere mobili online

A questo punto direi che possiamo passare al nocciolo della questione vera e propria, ovvero le risorse in rete alle quali è possibile rivolgersi per vendere mobili online. Tanto per cominciare di suggerisco di rivolgerti a Subito.it. Si tratta di un celebre sito di annunci tramite il quale gli utenti hanno la possibilità di pubblicizzare la propria merce, di essere contattati da terzi tramite email o numero di telefono e di venderla al prezzo desiderato in maniera per certi versi analoga a quanto era possibile fare sino a qualche tempo fa nello spazio dedicato alla compra vendita presente sui giornali cartacei. Mobili a parte, il sito è adatto per la vendita dei più disparati prodotti, dagli oggetti d’uso comune a quelli tecnologici, dai libri alle auto usate.

Per cominciare a vendere mobili online su Subito.it il primo passo che devi compiere è quello di cliccare qui in modo tale da poterti subito collegare alla pagina principale del sito. Successivamente clicca sul pulsante Inserisci annuncio che risulta collocato in alto a destra.

Una volta fatto ciò, ti ritroverai al cospetto del modulo per poter inserire il tuo annuncio. Compila dunque il modulo visualizzato selezionando la categoria Arredamento e Casalinghi dal menu a tendina collocato in corrispondenza della voce Categoria, selezionando In vendita in corrispondenza della voce Tipo di annuncio e, qualora disponibile, indicando il tipo di mercanzia dal menu a tendina collocato accanto alla voce Tipologia.

Procedi effettuando l’upload di una o più foto che hai scattato al mobilio in tuo possesso che intendi mettere in vendita online, inserisci un titolo per il tuo annuncio, un testo descrittivo ed indica il prezzo. Specifica poi il comune nel quale si trova ciò che hai intenzione di mettere in vendita e scegli se mostrare la località su mappa oppure no.

Per concludere, compila i campi visualizzati a schermo digitando il tuo nome ed il tuo indirizzo di posta elettronica. Aggiungi inoltre il tuo numero di telefono e, a seconda di quelle che sono le tue preferenze, scegli se nascondono a coloro che andranno a visualizzare l’annuncio spuntando l’apposita casella.

Successivamente scegli una password da associare alla tua area riservata e digitala per due volte negli appositi campi, aggiungi il segno di spunta accanto alla casella facente riferimenti ai termini d’uso del servizio e poi pigia sul pulsante Continua.

Dopo aver effettuato tutti i passaggi di cui sopra, riceverai un messaggio di posta elettronica da parte del team di Subito.it all’indirizzo email precedentemente specificato. Il messaggio contiene un link da cliccare per poter validare l’annuncio. Una volta confermata la tua volontà di pubblicare l’annuncio, il team di Subito.it provvederà a valutare che quest’ultimo non violi le norme del servizio e ne effettuerà la pubblicazione online entro qualche ora. Successivamente riceverai anche un SMS sul numero di cellulare indicato sempre in fase di registrazione. Il messaggio contiene un codice di sicurezza da digitare nell’apposito modulo di Subito.it mostrato a schermo per poter validare l’annuncio.

Tieni presente che per poter mettere in risalto la propria merce rispetto a quella altrui e, di conseguenza, per avere maggiori possibilità di vendita occorre pagare delle piccole somme di denaro. Non preoccuparti, non è obbligatorio quindi puoi scegliere liberamente se pagare ed ottenere i relativi vantaggi oppure no. Se desideri ottenere maggiori dettagli al riguardo, puoi cliccare qui in modo tale da poter consultare l’apposita pagina Web informativa ed eventualmente pagare per fruire del servizio che ti interessa.

Ti segnalo infine che oltre che essere disponibile sotto forma di sito Internet, Subito.it è fruibile anche tramite app per AndroidiOS e device mobile Windows. Il funzionamento dell’applicazione è praticamente lo stesso di quello del sito.

Kijiji

Come vendere mobili online

Anche Kijiji rappresenta un altro ottimo sito per vendere mobili online. Si tratta di un portale di proprietà di eBay dal funzionamento pressoché analogo a Subito.it.

Per servirtene, il primo passo che devi compiere è quello di cliccare qui in modo tale da poterti collegare immediatamente alla pagina Web principale del sito. In seguito, fai clic sul pulsante Inserisci che risulta collocato in alto a destra.

Una volta visualizzato il modulo da compilare per creare l’annuncio, clicca sul menu a tendina collocato in corrispondenza della voce Categoria e scegli Arredamento e Casalinghi dopodiché indica l’esatta sottocategoria d’apparenza dal menu presente in corrispondenza della voce Sottocategoria e compila gli altri campi che ti vengono eventualmente proposti e mediante cui è possibile classificare meglio il prodotto per il quale stai creando l’annuncio. Indica poi il comune nel quale si trova il cellulare che desideri mettere in vendita dopodiché spunta la casella Offro in corrispondenza della voce Offro/Cerco. Digita quindi un titolo per il tuo annuncio e fissa un prezzo di vendita.

Se sei disposto a vendere i tuoi mobili non solo incontrando l’acquirente di persona ma anche a distanza, vale a dire effettuando una spedizione postale della merce, e se sei in possesso di un account PayPal puoi spuntare la casella relativa a tale opzione collocata in corrispondenza della voce Se vendo a distanza. Indica quindi il tuo indirizzo di posta elettronica, il tuo nome ed eventualmente anche il tuo numero di telefono in modo tale da poter essere contattato da possibili acquirenti dopodiché fai clic sul pulsante blu collocato in basso Pubblica il tuo annuncio.

A questo punto, ti verrà inviato un messaggio di posta elettronica all’indirizzo email precedentemente specificato. Apri il messaggio e clicca sul link contenuto al suo interno per dare conferma del fatto che intendi pubblicare l’annuncio per vendere mobili online. Una volta effettuati tutti i passaggi in questione, lo staff di Kijiji procederà a verificare che l’inserzione da te creata non vada contro le regole del sito e provvederà a rendere disponibile online l’annuncio nel giro di qualche ora.

Puoi vendere mobili online su Kijiji anche sfruttando le soluzioni premium ed a pagamento offerte dal sito. Per maggiori dettagli, clicca qui in modo tale da consultare l’apposita pagina Web informativa ed eventualmente pagare per usufruire della soluzione che più ti interessa.

Oltre che tramite browser Web, puoi vendere mobili online su Kijiji anche ricorrendo all’uso dell’apposita app per Android e per iOS. Il funzionamento è praticamente identico a quello del sito.

Shpock

Siti per vendere

Sebbene nota ai più come “l’app-mercatino degli annunci”, Shpock in realtà non è solo un’applicazione ma anche uno degli ormai più noti siti per vendere oggetti usati online, mobili compresi. Il funzionamento del servizio è molto simile a quello di Subito.it e di Kijiji ma punta per lo più alla vendita alle persone nelle circostanze. Questo comunque non costituisce un obbligo tant’è che il servizio consente di vendere i propri oggetti agli utenti di tutto il globo, bisogna poi accordarsi in via privata in merito a luogo, data e ora dell’incontro oppure alla spedizione e al pagamento. Dopo aver messo in vendita i propri prodotti, gli annunci risultano visibili su mappa e ciascun venditore può essere contattato privatamente dagli altri utenti e/o può rispondere a dei quesiti accessibili a tutti.

Per servirtene, collegati al sito Internet del servizio facendo clic qui dopodiché clicca sul bottone Vendi che trovi collocato in alto a destra e scegli se iniziare ad utilizzare il servizio accedendo con il tuo account Facebook o Google (facendo clic sul pulsante Accedi con Facebook o su quello Accedi con Google) oppure se utilizzare il tuo indirizzo di posta elettronica ed il tuo numero di telefono (cliccando sul collegamento Accedi con la tua Email + SMS). Fornisci quindi tutti i dati che ti vengono richiesti per registrare subito il tuo account. inizia a comporre il tuo annuncio compilando il modulo che ti viene mostrato a schermo.

A questo punto, se ti appare un avviso a schermo mediante cui ti viene chiesto se acconsentire o meno al rilevamento della tua posizione geografica, rispondi in maniera affermativa. In questo modo apparirà il tuo indirizzo (o comunque quello relativo al luogo in cui ti trovi in questo momento) nell’apposito campo in basso. Se lo preferisci, puoi digitare tu manualmente la zona in cui ti trovi rispondendo in maniera negativa all’avviso a schermo ed immettendo indirizzo e numero civico nel campo Inserisci il tuo indirizzo e il tuo numero civico. In entrambi i casi, agli altri utenti sarà visibile solo una posizione approssimativa.

Provvedi poi a compilare il resto del modulo inserendo una o più foto del mobilio che è tua intenzione vendere cliccando sul riquadro raffigurante una macchina fotografica e selezionando l’immagine o le immagini dal computer, digita il titolo dell’annuncio nel campo sottostante la voce Titolo dell’articolo, fornisci una descrizione di ciò che intendi mettere in vendita nel campo che trovi sotto la dicitura Descrizione dell’articolo e seleziona la categoria Casa mediante il menu a tendina Scegli una categoria. Per concludere, fai clic sul bottone Vendi.

Come ti dicevo, Shpock è fruibile anche da smartphone e tablet mediante l’apposita app. Puoi scaricarla sia su Android che su iOS.

Altri siti e risorse utili

Come vendere mobili online

Oltre ai siti che ti ho già indicato per vendere mobili online, ci sono anche altri portali che possono far comodo per lo scopo in questione. Personalmente ti segnalo: BakekaClasf.itBabum.it e Annuncino.it. Si tratta di siti Internet meno noti rispetto ai primi ma che comunque vale la pena prendere in considerazione per amplificare le possibilità di guadagno.

Hai trovato un nuovo sito per vendere mobili online e, prima di utilizzarlo, vuoi verificarne l’affidabilità? Allora prova a cercare il suo nome su TrustPilot o Ciao.it. Si tratta di due servizi collaborativi, cioè basati sui commenti degli utenti, che permettono di scoprire rapidamente il grado di affidabilità di negozi online, siti di annunci e servizi di ritiro dell’usato grazie a persone che li hanno già provati e raccontano le loro esperienze in merito (un po’ come TripAdvisor con alberghi e ristoranti).

Social network

Come vendere mobili online

Se pensi che i siti che ti ho suggerito nelle precedenti righe non facciamo al caso tuo, puoi comunque provare a vendere mobili online affidandoti al “potere” dei social network. Considerando infatti che oggigiorno tutto, o quasi, ruota attorno ai servizi social, provare ad inserire un post a mò di annuncio su Facebook o su Twitter per vedere mobili può senz’altro rappresentare un ottima idea.

Nel caso specifico di Facebook, se sei iscritto al servizio e sei in contatto con un cospicuo numero di utenti puoi scrivere e pubblicare un post sul tuo profilo specificando caratteristiche e prezzo dei mobili che desideri mettere in vendita aggiungendovi anche una o più foto e la località in cui si trovano. A post pubblicato, chiedi ai tuoi amici di condividerlo in modo tale da aumentare il più possibile il livello di visibilità e, di conseguenza, le probabilità che qualcuno possa contattarti per l’acquisto (in tal caso ti suggerisco di impostare la visibilità del posto su Tutti in modo tale da aggirare eventuali estrazioni che potrebbero essere applicate in base alle tue abituali impostazioni).

Su Facebook sono inoltre disponibili tantissimi gruppi adibiti appositamente alla vendita dei mobili online e, in linea ben più generale, degli oggetti usati. Utilizza la barra di ricerca collocata nella parte alta del social network per cercare eventuali gruppi che consentono di fare ciò utilizzando sfruttando parole chiave (es. vendita mobili usati vendita usato) e seleziona quelli di tuo interesse annessi alla sezione Gruppi dell’elenco che ti viene mostrato. Successivamente pubblica un post all’interno del gruppo al quale ti sei iscritto con prezzo e caratteristiche dell’oggetto.

Se invece possiedi un account Twitter, hai un buon numero di follower e stai cercando una valida alternativa alle soluzioni di cui sopra per vendere mobili online, ti suggerisco di pubblicare un tweet contenente caratteristiche, prezzo e foto di ciò che desideri vendere. In seguito, chiedi un retweet ai tuoi amici. Facendo in questo modo, nel giro di breve tempo potresti essere contattato da persone interessate all’acquisto.