Questo sito contribuisce alla audience di Il Messaggero

Programmi per fotografi

di

Quella del fotografo è una professione che richiede tanta fantasia, tanta inventiva e una quantità di abilità non trascurabile. Ciò non toglie, tuttavia, che senza conoscere gli strumenti adatti non soltanto non si ottimizza il lavoro, ma non si riesce neanche a sfruttare appieno il proprio potenziale.

Come dici? Sei un aspirante fotografo e stai cercando delle soluzioni tecnologiche che ti consentano di ottimizzare e migliorare il tuo lavoro? Benissimo, sei capitato esattamente nel posto giusto al momento giusto! Nelle righe di seguito troverai una lista di programmi per fotografi, sia a pagamento che gratuiti, che possono aiutarti a compiere il lavoro di tutti i giorni o a coltivare la tua passione nel migliore dei modi. E giusto per non farci mancare niente, nell’ultimo capitolo di questa guida ti mostrerò anche una serie di app per fotografi che puoi sfruttare sul tuo smartphone o sul tuo tablet. Perché la fotografia, al giorni d’oggi, passa anche (in determinati contesti) soprattutto per l’ambito mobile!

Che ne dici allora? Sei pronto a metterti all’opera? Perfetto, allora prenditi un po’ di tempo libero, dai un’occhiata ai software che sto per consigliarti e leggi attentamente le indicazioni che trovi di seguito. Sono sicuro che troverai tante soluzioni in grado di rendere più semplice e, perché no, più divertente la tua attività di fotografo. Buona lettura!

Indice

Programmi per foto

Programmi per fotografi

Quindi ti sei finalmente deciso ad affidarti al digitale e ora non vedi l’ora di conoscere i migliori programmi per fotografi da usare sul tuo computer? Non preoccuparti, molto presto avrai ciò che cerchi. In questo elenco ti suggerirò una serie di programmi utili per modificare ed elaborare le foto, alcuni a pagamento, altri gratuiti: non ti resta che valutarli tutti e scegliere quello che più si addice alle tue esigenze.

Adobe Photoshop CC (Windows/macOS)

Adobe Photoshop CC entra di diritto nel novero dei migliori programmi per fotografi grazie alla sua potenza e alle enormi possibilità che offre. Grazie a Photoshop, è possibile modificare foto digitali in molteplici formati (immagini RAW incluse) utilizzando un gran numero di strumenti, tra cui filtri, correzioni, aggiunta di sfumature e molto altro ancora. Adobe Photoshop CC è un software professionale ma è adatto anche ai semplici appassionati che vogliono muovere i primi passi nel mondo della fotografia digitale. Oltre a consentire una modifica dettagliata di tutti i parametri di uno scatto (luminosità, contrasto, colori, livello del bianco ecc.), permette di rimuovere i difetti più comuni nelle foto, di creare panoramiche, foto HDR e l’elenco potrebbe andare a lungo davvero all’infinito. Permette finanche di creare immagini partendo da zero. Per avere un’idea, seppur minima, di quello che è possibile fare con Photoshop, dai un’occhiata al mio tutorial su come photoshoppare le foto.

Puoi provare Adobe Photoshop CC gratuitamente, sia per Windows che per macOS, per un periodo limitato di 30 giorni scaricandolo da questa pagina Web, dopodiché dovrai scegliere se abbonarti con piano mensile 36.59 euro al mese, con piano annuale e pagamento mensile a 24.39 euro al mese o, in alternativa, con piano annuale e pagamento una tantum di 292.57 euro.

Adobe Lightroom CC (Windows/macOS)

Programmi per fotografi - Lightroom

Ti stai chiedendo perché in questa lista stiano finendo due programmi dello stesso produttore? Te lo spiego immediatamente. Adobe Lightroom CC è un potentissimo programma per l’elaborazione delle foto ma, a differenza del suo fratellone Photoshop, è dedicato esclusivamente alla foto e non dispone di strumenti per l’elaborazione grafica da zero.

In Lightroom, infatti, è possibile trovare, oltre che potenti strumenti di modifica dedicati al fotoritocco (correzione, filtri, unificazione del tono della pelle, manipolazione dei colori e quant’altro), anche strumenti specifici per la gestione di immaginiintere librerie. Lightroom permette infatti, in pochi clic, di sviluppare negativi digitali, acquisire immagini direttamente dalla fotocamera (e di gestire diversi formati, RAW incluso), di far lavorare il fotografo su più immagini insieme sullo stesso piano di lavoro (con la possibilità di averle tutte sott’occhio e di interagire tra esse) e infine, ma non per ultimo, di esportare una foto contemporaneamente in vari formati (Web incluso).

Insomma, se Photoshop è un software per l’elaborazione delle immagini, Lightroom è invece un programma specifico per l’elaborazione delle foto. Anche in questo caso hai la possibilità di provarlo per 30 giorni scaricandolo da questo sito Web (sia per Windows che per macOS), dopodiché puoi acquistarlo sottoscrivendo un piano annuale con pagamento mensile a 12.99 euro al mese, oppure un piano annuale con pagamento annuale a 145.52 euro l’anno. Ti invito a consultare la pagina degli abbonamenti per ulteriori informazioni o per procedere all’acquisto.

CyberLink PhotoDirector Ultra (Windows/macOS)

Programmi per fotografi - PhotoDirector

CyberLink PhotoDirector Ultra è un programma molto potente adatto a fotografi in erba e professionisti. Oltre ai tanti strumenti di correzione di base, si concentra molto sull’elaborazione di volti e ritratti. Sono infatti presenti funzionalità per la correzione diretta degli occhi rossi, strumenti per la modellazione specifica dei volti, maschere per la correzione dei colori della pelle e tanto altro ancora. CyberLink PhotoDirector Ultra supporta immagini RAW e, come Photoshop, permette di creare immagini HDR e foto panoramiche partendo da scatti già esistenti o da fotogrammi estrapolati dai filmati.

Puoi provare gratis CyberLink PhotoDirector per un periodo di 30 giorni scaricandolo da questa pagina Web. È disponibile sia per Windows che per macOS. Terminato il periodo di prova, puoi acquistare CyberLink PhotoDirector Ultra al prezzo di 99.99 euro una tantum  (che diventano 69.99 euro in caso di aggiornamento da una versione precedente). Per effettuare l’acquisto del software, puoi visitare il sito ufficiale del programma.

Corel PaintShop Pro (Windows)

Troppo spesso le applicazioni di Corel subiscono l’ombra delle colleghe più blasonate, ma posso garantirti che PaintShop Pro merita di diritto un posto nella lista dei migliori programmi per fotografi. È un programma che può essere usato sia dal principiante che dal professionista, poiché mette insieme strumenti facilmente utilizzabili (come i filtri preimpostati o la correzione automatica occhi rossi) e strumenti di editing avanzato, come la gestione dei livelli, delle maschere e tanto altro ancora.

Se questo programma ti ha incuriosito, puoi scaricare la versione di prova per Windows da questo link e testarlo per ben 30 giorni. Se dovesse soddisfarti, puoi successivamente acquistarlo a un prezzo di 69.99 euro per una nuova copia, o di 49.99 euro per l’aggiornamento da una versione precedente. Ti esorto a visitare il sito ufficiale per ulteriori informazioni, per procedere all’acquisto o per verificare la presenza di sconti promozionali.

GIMP (Windows/Linux/macOS)

Sto per presentarti il primo programma per fotografi di questa lista disponibile in modo assolutamente gratuito. Si chiama GIMP, puoi scaricarlo per i tre maggiori sistemi operativi (Windows, macOS e Linux) e, oltre che essere a costo zero, è anche open source.

GIMP viene spesso definito l’alternativa gratis a Photoshop e, in realtà, un motivo c’è. Anche se è leggermente meno ricco, GIMP offre un insieme di funzionalità estremamente utili ai fotografi: si va dalla gestione dei livelli alla correzione delle immagini con strumenti e filtri avanzati, passando per la gestione dettagliata dei colori e l’utilizzo di maschere e macro. Alcuni meccanismi sono leggermente più macchinosi rispetto a Photoshop ma, quanto a potenza, la differenza non è molta.

Puoi scaricare GIMP gratuitamente per tutte e tre le piattaforme visitando il suo sito ufficiale. Se invece vuoi approfondire il funzionamento del programma, dai un’occhiata al mio tutorial su come usare GIMP.

IrfanView (Windows)

Con IrfanView si cambia un attimo genere di programma, anche se il contesto resta lo stesso. IrfanView nasce più che altro come un visualizzatore di foto, ma ho deciso di piazzarlo nella lista dei programmi per fotografi grazie alla sua semplicità e immediatezza d’uso e alla possibilità di creare azioni batch. Cosa significa questo? Che è possibile effettuare la stessa operazione su più foto in sequenza, in maniera completamente automatica.

Inoltre, tra le altre cose, IfranView permette di effettuare conversioni da un formato all’altro e di applicare filtri di ottimizzazione completamente automatici. Te ne ho parlato anche nel mio tutorial su come convertire immagini. Insomma, stiamo parlando di uno strumento con un numero non molto alto di funzioni integrate ma che permette di sfruttare ciò che ha con una rapidità senza pari. Se ti ho convinto e vuoi inserire IrfanView nella cassetta dei tuoi strumenti, puoi scaricarlo per Windows da uno dei siti segnalati in questo link.

Pixlr Editor (online)

Quanto sto per dirti potrebbe sorprenderti, perché Pixlr Editor è un editor fotografico anche abbastanza completo che puoi usare liberamente dal browser! Si tratta, infatti, di una Web app che ricorda molto Photoshop e che, in realtà, ne riproduce parte delle funzionalità. Pixlr permette di lavorare su livelli, di applicare filtri e correzioni manuali, di usare un gran numero di strumenti integrati (come il timbro clone o la correzione per colore), di apportare regolazioni su colori, lavorare con le maschere e molto altro.

Si possono modificare immagini presenti sul computer, su Internet o in uno spazio cloud e, una volta terminate le modifiche, è possibile scaricarle o salvarle su un account personale (l’iscrizione non è obbligatoria). L’unica pecca di questo utilissimo servizio – se così la vogliamo definire – è la necessità di usare Flash Player per il suo funzionamento. Puoi provare Pixlr Editor collegandoti a questo sito Web.

Altri programmi per foto

Programmi per fotografi

Se i programmi che ti ho proposto finora non ti hanno convinto al 100%, non scoraggiarti: ci sono altri software di editing fotografico che puoi scaricare sul tuo PC e che possono aiutarti a coltivare la tua passione per la fotografia: eccone alcuni tra i migliori.

  • AfterShop Pro (Windows) – si tratta di un programma per Windows e macOS che unisce funzioni di organizzazione delle foto a funzioni di elaborazione delle stesse. Offre strumenti di modifica molto potenti, incentrati soprattutto sulla gestione e l’editing ottimale delle immagini RAW. Puoi provare AfterShot Pro per Windows gratuitamente per 30 giorni scaricandolo da questa pagina. Terminato il periodo di prova, puoi acquistare il programma – sempre dalla stessa pagina – a 59.99 euro per una nuova licenza o a 48.99 euro per l’aggiornamento da versione precedente.
  • Photoscape X (Windows/macOS/Windows 10) – questo programma è una soluzione all-in-one per la gestione e l’elaborazione delle foto. Può funzionare sia da visualizzatore che da vero e proprio programma per il fotoritocco che, tra le altre cose, permette la creazione di immagini animate e supporta le operazioni in modalità batch. Photoscape X è disponibile per Windows e macOS e può essere scaricato da questa pagina come “versione di prova senza limiti di tempo”. Puoi inoltre acquistare l’app per Windows 10 al prezzo di 29.99 euro direttamente dal Microsoft Store.

Hai apprezzato molto i consigli che ti ho dato ma non hai ancora trovato il software che fa al caso tuo? Mi sembra strano. In ogni caso prova a consultare la mia guida sui programmi per ritoccare foto: sono sicuro che lì troverai ciò che cerchi!

Programmi per video

Chi ha detto che il fotografo debba occuparsi soltanto di immagini ferme? I fotografi spesso lavorano anche con i video, quindi lascia che ti dia alcuni consigli su quelli che possono essere ottimi programmi per fotografi dedicati alla gestione e all’elaborazione dei filmati. Seguendo i miei consigli avrai sicuramente dell’ottimo materiale da inserire nella tua cassetta degli attrezzi digitale!

Avidemux (Windows/Linux/macOS)

La sua interfaccia scarna e senza troppi fronzoli può spaventare, ma Avidemux è uno dei programmi di elaborazione e montaggio video più potenti e diffusi. Oltre che applicare filtri, loghi, correzioni di vario tipo ed effettuare operazioni di transcodifica (cioè di conversione da un formato all’altro), Avidemux permette di unire e dividere in maniera diretta i video (che però devono essere dello stesso formato e con le stesse caratteristiche), di applicare tracce audio (anche più di una), di sovrapporre parti di video e tanto, tanto altro.

La cosa sorprendente è che Avidemux è completamente gratuito e disponibile su tutti e tre i sistemi operativi principali: Windows, Linux e macOS. Puoi scaricare Avidemux sul tuo computer da questa pagina, mentre puoi approfondire il funzionamento del programma leggendo i miei tutorial su come unire due video in uno solo, come tagliare un video e come togliere audio da video.

Adobe Premiere Pro (Windows/macOS)

Lo vedo, stai sorridendo perché ho inserito un altro programma di Adobe nella mia lista dei programmi per fotografi. Hai ragione, è il terzo, ma d’altra parte questa casa produttrice è una delle leader nel settore dell’editing multimediali e propone soluzioni per tutti i gusti! Adobe Premiere Pro è uno degli strumenti più avanzati per i fotografi e, in generale, per tutti coloro che si occupano di elaborare, montare e modificare i video per scopi professionali. Dispone di strumenti estremamente potenti per il missaggio di tracce video e audio, di filtri preimpostati per il miglioramento e la modifica dei video e di funzioni che permettono di agire sui filmati fin dentro i dettagli più nascosti.

La ciliegina sulla torta è il motore di elaborazione di Premiere Pro, che è in grado di sfruttare appieno il processore grafico (GPU) per operazioni di codifica, ri-codifica e creazione a velocità elevate. Per provare gratuitamente Adobe Premiere Pro, puoi scaricare la versione di prova limitata a 30 giorni per Windows e macOS da questa pagina. Terminato il periodo di prova, puoi sottoscrivere un abbonamento tramite Creative Cloud a partire da 24.39 euro al mese.

Lightworks (Windows/Linux/macOS)

La leggenda narra che Lightworks sia stato usato per creare film di spessore come Pulp FictionIl lupo di Wall Street e io non ho motivo per credere che non sia vero. Come la descrizione stessa del programma dice, per 25 anni Lightworks è stato uno strumento proprietario usato a livelli estremamente professionali. Da qualche anno, però, questo editor video è diventato completamente open source ed è stato ridisegnato per poter essere usato da tutti.

L’interfaccia di Lightworks non è di immediata comprensione per chi non è addetto ai lavori ma, a onor del vero, basta poco per abituarcisi. Oltre che per l’elaborazione e il montaggio di filmati, Lightworks offre strumenti per la creazione da zero di filtri, maschere ed effetti, e può comportarsi anche come un vero e proprio strumento per il rendering 3D. Insomma, tanta ma tanta potenza a un costo inesistente! Puoi infatti scaricare Lightworks in modo completamente gratuito per Windows, Linux e macOS dal suo sito Web ufficiale.

Altri programmi per video

Programmi per fotografi

Oltre ai programmi che ti ho menzionato poc’anzi, vale la pena di menzionare anche due sempreverdi di cui avrai sicuramente sentito parlare.

  • Windows Live Movie Maker (Windows) – chi ha detto che Movie Maker è morto? Ha solo cambiato faccia e gestore, ma è un programma vivo e vegeto che puoi installare liberamente sui computer Windows. Non ti parlo di qualcosa di particolarmente professionale ma di uno strumento che fa della semplicità il suo punto di forza e che si può usare, senza troppo sforzo, per lavori piccoli o per elaborare video di poche pretese. Puoi scaricare Windows Live Movie Maker da questo sito, cliccando sul link Italian.
  • iMovie (macOS) – presente da sempre sui sistemi operativi macOS, è il programma che Apple ha pensato, progettato e realizzato per offrire uno strumento di montaggio video che fosse semplice ma efficiente. iMovie può essere usato sia da chi ha poca dimestichezza con l’argomento sia da fotografi o video maker esperti, poiché dispone sia di strumenti di semplice utilizzo (ad esempio gli stili predefiniti e i montaggi di base) che di funzionalità un po’ più avanzate per raffinare ulteriormente il risultato. Puoi trovare iMovie nella cartella delle Applicazioni del tuo Mac o, qualora per qualche motivo non lo avessi installato, puoi prelevarlo da iTunes cliccando su questo link.

Qualora non avessi trovato ancora un programma adatto alle tue esigenze, prova a consultare la lista dei miei programmi per elaborare video e non dovresti avere più problemi in tal senso.

App per fotografi

Fino a questo momento ti ho parlato di programmi pensati per essere usati dal computer, tuttavia mi rendo conto che il lavoro di un fotografo oggi passa anche dalle app per smartphone e tablet. A questo proposito, mi sento di aggiungere all’insieme dei programmi per fotografi che ti ho proposto finora anche una lista di app per fotografi. Seguendo le mie direttive, scoprirai ottimi strumenti dedicati anche ai dispositivi mobili che, ne sono convinto, ti semplificheranno ancora di più il lavoro!

  • Camera-FV 5 (Android) – è un’app per il sistema operativo Android che permette di agire sull’immagine sin dal momento in cui la si acquisisce. Si tratta, infatti, di uno strumento che si sostituisce alla fotocamera di sistema aggiungendo regolazioni e impostazioni altrimenti non presenti (tra cui l’acquisizione ove possibile in formato RAW, la regolazione manuale dei parametri di esposizione e molto altro). Non si tratta di un’app gratuita, puoi acquistarla a 2.99 euro recandoti nell’apposita pagina del Google Play Store.
  • Camera+ (iOS) – anche questa è un’app che permette di intervenire sull’acquisizione dell’immagine. Camera+ si sostituisce alla fotocamera di sistema e permette di definire parametri e impostazioni sullo scatto, impostazioni che non sono presenti invece nella fotocamera di iOS. Camera+ è disponibile sull’App Store a un prezzo di 3.49 euro.
  • Adobe Photoshop Express (Android/iOS/Windows) – ebbene sì, anche nella parte dedicata a smartphone e tablet c’è qualcosa di Adobe! Questa volta non parliamo di acquisizione ma di elaborazione delle foto, che grazie a Adobe Photoshop Express viene resa semplice anche con il tocco di un dito. Sicuramente non dispone degli strumenti avanzati della sua controparte per computer, tuttavia Photoshop Express permette di applicare modifiche sulle tonalità di colore, semplici filtri e correzioni in poco tempo, direttamente dallo smartphone o dal tablet. Puoi scaricare Adobe Photoshop Express gratuitamente per Android, iOS (iPhone/iPad) e Windows 10.
  • Aviary Photo Editor – grazie all’interfaccia intuitiva di quest’app è possibile modificare foto in pochissimo tempo o, volendo, imparare i fondamenti dell’editing fotografico guardando le foto create da altri utenti e seguendo i passaggi che loro hanno effettuato. Tra gli strumenti di base utilizzabili, figurano i miglioramenti automatici, le trasformazioni, le sfocature, l’aggiunta di adesivi e tanto altro. Aviary Photo Editor prevede inoltre la possibilità di intervenire nel dettaglio sui vari aspetti della foto, cosa che lo rende adatto anche ad un utenza esperta. Puoi scaricare Aviary Photo Editor gratuitamente per AndroidiOS Windows.

Aspetta un secondo, mi fai notare che hai esigenze di altro tipo e vorresti scoprire anche altre app dedicate alla fotografia? Ho quel che fa per te. Consulta senza pensarci due volte il mio tutorial sulle app per fotografi. Troverai di certo altri strumenti estremamente interessanti.