Questo sito contribuisce alla audience di Il Messaggero

Programmi per registrare video

di

Ti piacerebbe poter registrare un bel video utilizzando la webcam collegata al tuo computer? Vorresti creare un filmato del desktop del tuo PC? Se la tua risposta è affermativa, sono ben lieto di comunicarti che sei capitato sulla guida giusta al momento giusto. Con questo mio tutorial di oggi desidero infatti indicati tutti quelli che a mio modesto avviso rappresentano i migliori programmi per registrare video attualmente in circolazione.

Si tratta di software sia gratuiti che possono essere utilizzati sia su Windows che su macOS. Sono adatti sia a un uso prettamente amatoriale che più o meno professionale. In tutti i casi e a prescindere dalle motivazioni per le quali hai bisogno di utilizzare uno più programmi per registrare video, il risultato finale sarà più che soddisfacente, posso assicurartelo.

Allora? Ti va di scoprire quali sono questi software? Sì? Benissimo. Prenditi quindi qualche minuto di tempo libero tutto per te, mettiti ben comodo dinanzi il tuo fido computer e inizia immediatamente a concentrarti sulla lettura di questo articolo. Sono sicuro che, alla fine, riuscirai a trovare anche più di un programma capace di soddisfare le tue necessità. Buona lettura e buon divertimento!

Indice

Programmi per registrare video da PC

Hai deciso di voler iniziare a registrare qualche video da PC, magari utilizzando la webcam integrata o una esterna, solo che non hai la minima idea su quali programmi per registrare video da PC potresti utilizzare allo scopo.

Non ti preoccupare, di seguito ti parlerò dei principali programmi per registrare video tramite il PC. Ti parlerò sia dell'applicazione integrata all'interno di Windows che di alcune soluzioni di terze parti.

Fotocamera

Fotocamera

Il primo software di cui voglio parlarti se stai cercando programmi per registrare video con webcam si chiama Fotocamera ed è integrato all'interno di Windows 10 e successivi (ad esempio Windows 11). Tramite questo software puoi sfruttare la webcam del tuo PC, sia interna che esterna, per registrare video da PC.

Per sfruttare quest'applicazione ti basterà clicca sul pulsante Start (l'icona della bandierina) posto nella barra in basso, digitare “fotocamera” e poi fare clic sul primo risultato in elenco.

Una volta giunto all'interno dell'applicazione, ti basterà fare clic sul pulsante Video (icona di una telecamera) che trovi posto nella barra laterale per poter entrare nella modalità di registrazione dei video.

Per avviare la registrazione di un video ti basterà fare clic sul pulsante Acquisisci Video posto nella barra laterale, mentre per terminarla ti basterà cliccare sul pulsante Interrompi acquisizione Video (icona con un quadrato rosso).

Una volta terminata la registrazione il video verrà salvato in automatico nella cartella Rullino che si trova all'interno della cartella Immagini di Windows.

OBS

OBS

Sei alla ricerca di un qualcosa che sia più completo e personalizzabile rispetto all'applicazione Fotocamera di Windows e nello specifico stai cercando programmi per registrare video e audio PC. In questo caso ti suggerisco di utilizzare l'applicazione OBS (Open Broadcaster Software), un software gratuito e open source che permette di registrare o di trasmettere live su piattaforme come Twitch e YouTube catturando flussi video e audio da svariate sorgenti, tra cui il desktop del PC e la webcam.

Prima di tutto procedi con il download dell'applicazione recandoti sul sito Web ufficiale, quindi installala come ti ho spiegato nella mia guida su OBS.

Dopo aver completato l'installazione, apri l'applicazione ed esegui la configurazione guidata automatica, tramite la quale l'applicazione andrà a configurare le opzioni a seconda delle tue esigenze (potrai sempre modificarle in seguito). Nella schermata che appare seleziona la voce Ottimizza solo per le registrazioni, non faccio dirette e clicca sul pulsante Avanti. Nella schermata seguente decidici la risoluzione e gli FPS e clicca sul pulsante Avanti. Infine, clicca sul pulsante Applica le impostazioni per completare la procedura.

Una volta giunto all'interno della schermata principale del programma dei procedere con una configurazione più fine, andando a impostare la fonte da cui registrare il video. Per farlo clicca sul pulsante + posto nella sezione Fonti che trovi in basso e dal menu che appare scegli il tipo di dispositivo che desideri utilizzare.

Ad esempio, se desideri utilizzare la webcam clicca sulla voce Dispositivo di cattura video: seleziona la voce Dispositivo di cattura video e clicca sul pulsante OK. Se, invece, desideri registrare lo schermo ti basterà cliccare sulla voce Cattura lo schermo e poi fare clic sul pulsante OK.

Una volta decisa la fonte dalla quale ottenere il video, ti basterà fare clic sul pulsante Avvia la registrazione posto sulla destra. Per terminarla, invece, fai clic sul pulsante Termina la registrazione. Per maggiori informazioni su come registrare con OBS, leggi il mio tutorial sul tema.

Splitcam

Splitcam

Un altro programma che voglio consigliarti se vuoi registrare video dal tuo PC è Splitcam. Anche in questo caso si tratta di un software gratuito e anche molto semplice da utilizzare, sia per la presenza della lingua italiana, sia perché adotta una grafica davvero molto semplice e intuitiva.

La prima cosa che devi fare se vuoi usare Splitcam è recarti sul sito Web ufficiale e fare clic sul pulsante Free Download: per procedere con il download non ti rimane che fare clic sulla voce download posta di fianco alla versione dedicata al sistema operativo del tuo PC, in questo caso Version for Windows 10.

Una volta scaricato l'installer, avvialo facendo doppio clic su di esso e poi prosegui seguendo le indicazioni a schermo. Basta cliccare su , poi sempre Next e Close.

Una volta giunto nella schermata principale dell'applicazione potrai scegliere la fonte da utilizzare per registrare un video. Per farlo ti basterà fare clic sul pulsante + posto di fianco alla voce Livelli multimediali e dal menu che appare decidi quale fonte usare, ad esempio Web Camera, IP Camera o Share Display se vuoi registrare lo schermo.

Per avviare la registrazione di un video non ti rimane che fare clic sul pulsante dedicato alla registrazione riconoscibile dall'icona di una telecamera e la dicitura Rec, mentre per terminarla ti basterà fare nuovamente clic sul medesimo pulsante. Per recarti direttamente nella cartella in cui è stato salvato il video ti basterà cliccare sul pulsante CRTL della tastiera + tasto sinistro del mouse sul pulsante dedicato alla registrazione video.

Programmi per registrare video da Mac

Di recente hai acquistato un Mac e vorresti sfruttare le sue potenzialità — così come la sua webcam — per registrare dei video. Purtroppo, però, non sei ancora molto pratico con il sistema operativo macOS, per cui vorresti capire quali programmi per registrare video da Mac potresti utilizzare.

Prima di illustrarti nello specifico due software presenti di default all'interno di macOS, voglio segnalarti che sia OBS che Splitcam, di cui ti ho parlato in precedenza, possono essere utilizzati senza problemi anche su Mac.

Attenzione però, qualora tu abbia bisogno di registrare l'audio interno del tuo Mac dovrai necessariamente utilizzare dei software appositi, poiché di default non è possibile farlo. Se vuoi saperne di più al riguardo, dai un'occhiata al tutorial che ti ho appena linkato.

QuickTime Player

QuickTime

Il primo software che potresti utilizzare per registrare video con il tuo Mac è QuickTime Player. Si tratta di un software ormai storico, che si trova all'interno di macOS da anni e, oltre a essere un lettore multimediale, può essere utilizzato anche per registrare dei video.

Per poter utilizzare l'applicazione in questione fai clic sul Launchpad posto nella Dock in basso, clicca sulla cartella Altro e poi su QuickTime Player. In alternativa puoi anche utilizzare la ricerca Spotlight.

Una volta giunto nella schermata principale dell'applicazione clicca sulla voce File posta nella barra in alto e dal menu che compare clicca sulla voce Nuova registrazione filmato. Dopo qualche secondo comparirà una nuova schermata che ti mostrerà l'anteprima video proveniente dalla webcam del tuo Mac. Qualora volessi usare una fonte diversa, magari una webcam esterna, ti basterà selezionarla facendo clic sul pulsante con l'icona di una freccia rivolta verso il basso posto di fianco al tasto Rec.

Una volta scelta la fonte che desideri utilizzare puoi avviare la registrazione del video facendo clic sul pulsante di Avvio registrazione. Per terminare, invece, clicca sul pulsante Stop. Per salvare il video clicca sulla voce File posta nella barra in alto a sinistra e poi su Salva dal menu a comparsa: ora non ti rimane che digitare il nome che desideri dare al video, decidere in quale cartella salvarlo (ad esempio la Scrivania) e terminare la procedura cliccando sul pulsante Salva.

Qualora, invece, volessi registrare lo schermo del tuo Mac, ti basterà selezionare la voce Nuova registrazione schermo. Maggiori info qui.

Photo Booth

Photo Booth

Una valida alternativa a QuickTime, che trovi sempre installata di default all'interno di macOS è l'applicazione Photo Booth. Purtroppo quest'applicazione è in grado solo di sfruttare la webcam, per cui non è possibile registrare lo schermo.

Per utilizzare questa applicazione fai clic sul LaunchPad posto nella Dock in basso e clicca su Photo Booth. In alternativa puoi anche utilizzare la ricerca Spotlight.

Una volta giunto nella schermata principale dell'app, per abilitare la modalità video fai clic sull'icona della telecamera posta in basso a sinistra. Per avviare la registrazione del video ti basta fare clic sul pulsante rosso con l'icona di una telecamera, mentre per concludere al registrazione ti basterà cliccare sul pulsante Stop.

Una volta terminata la registrazione non ti rimane che salvare il file: fai clic destro sulla miniatura del video posta in basso a destra e, dal menu che appare, clicca sulla voce Esporta. Digita quindi il nome da dare al video, scegli la cartella in cui salvarlo e clicca sul pulsante Salva.

Programmi per registrare video da YouTube

Programmi per registrare video da YouTube

Hai deciso di provare a divertirti un po' con YouTube in modo da caricare e pubblicare video sul tuo canale YouTube. Sei proprio un neofita al riguardo, per cui vorresti capire quali programmi per registrare video da YouTube potresti utilizzare.

Se desideri registrare video utilizzando la webcam del tuo PC e poi caricarli su YouTube potresti tranquillamente utilizzare uno dei software che ti ho suggerito di utilizzare su Windows e macOS. Se, invece, preferisci effettuare una trasmissione live sul tuo canale YouTube puoi tranquillamente utilizzare la funzione nativa presente su YouTube, a cui puoi accedere tramite un qualsiasi browser Web. In alternativa puoi usare la comoda funzione di realizzazione video presente nell'app di YouTube per smartphone e tablet.

Infine, potresti anche valutare l'ipotesi di fare live su YouTube usando sempre il sito o l'app ufficiale del celebre servizio dei video. Te ne ho parlato più in dettaglio nel tutorial che ti ho appena linkato.

Programmi per registrare video lezioni

Programmi per registrare video lezioni

Hai la necessità di registrare alcune video lezioni da inviare ai tuoi alunni, ma non sei molto pratico con il PC e non sai quali programmi per registrare video lezioni potresti utilizzare.

Non ti preoccupare, in questo caso ti consiglio di dare un'occhiata al mio tutorial sull'argomento, dove troverai tutte le indicazioni di cui necessiti.

Mi raccomando, a tal proposito, di rispettare la privacy di tutti i partecipanti alle lezioni e usare gli strumenti di cui sopra con una certa parsimonia e coscienza.

Salvatore Aranzulla

Autore

Salvatore Aranzulla

Salvatore Aranzulla è il blogger e divulgatore informatico più letto in Italia. Noto per aver scoperto delle vulnerabilità nei siti di Google e Microsoft. Collabora con riviste di informatica e cura la rubrica tecnologica del quotidiano Il Messaggero. È il fondatore di Aranzulla.it, uno dei trenta siti più visitati d'Italia, nel quale risponde con semplicità a migliaia di dubbi di tipo informatico. Ha pubblicato per Mondadori e Mondadori Informatica.