Questo sito contribuisce alla audience di Il Messaggero

Come registrare video

di

Sei sempre stata una persona un po’ tradizionalista e non particolarmente amante della tecnologia. Nonostante ciò, aiutato da amici e parenti, e incoraggiato dalla mia guida all’acquisto sui migliori smartphone, hai finalmente deciso di fare il grande passo: hai acquistato il tuo primo smartphone.

Ora però, nonostante tu sia felice di avere tra le mani questo nuovo acquisto, ti senti un po’ spaesato: abituato ad usare il cellulare principalmente come strumento per fare le telefonate, non sai come potrai sfruttare a pieno tutte le funzionalità del nuovo dispositivo. Stai tranquillo, immagino, riesco perfettamente a capirti: è normale sentirsi come un pesce fuor d’acqua. Gli smartphone sono dei veri e propri gioiellini di tecnologia e molto più moderni rispetto ai cellulari di vecchia generazione. Se non hai seguito i progressi dell’evoluzione tecnologica e sei alle prime armi con il settore dei dispositivi mobili, potresti riscontrare difficoltà nel destreggiarti con l’interfaccia utente di uno smartphone Android, iOS o Windows.

Tutti i tuoi dubbi stanno per risolversi. Dimmi: in cosa posso aiutarti? Sarei ben felice di farlo. Come dici? Vorresti capirci di più e sfruttare la tecnologia della videocamera del tuo nuovo smartphone per registrare video? Certo, posso aiutarti, non c’è nessun problema. Nella guida di quest’oggi ti parlerò degli strumenti offerti dalla videocamera predefinita del tuo smartphone, trattando l’argomento dal punto di vista dei dispositivi Android e iOS, in quanto si tratta dei due sistemi operativi più utilizzati dalle società produttrici di dispositivi mobili. Vedrai che, se leggerai con attenzione questa mia guida, riuscirai facilmente a destreggiarti con il tuo nuovo dispositivo e scoprirai come registrare video. Sei pronto? Benissimo, incominciamo. Come al solito, ti auguro una buona lettura.

Come registrare video (iOS)

Hai acquistato il tuo primo smartphone in un negozio Apple? Wow, ottima scelta! Quello che hai tra le mani è il tuo primo iPhone: hai tra le mani un vero e proprio gioiello della tecnologia, prenditene cura. Bene, ora che ho scoperto quale dispositivo possiedi, posso spiegarti nel dettaglio come puoi utilizzarlo per registrare video. Stai tranquillo, è semplicissimo, sono sicuro che imparerai in fretta: tieni sotto mano il tuo iPhone per eseguire assieme a me tutti i passaggi.

Prendi il tuo dispositivo e premi il pulsante in cima per accenderlo. Sblocca il tuo telefono con il tasto Home, ponendo il dito sul sensore Touch ID o digitando il codice di sblocco precedentemente impostato. A questo punto verrai portato alla schermata principale del tuo iPhone dove potrai vedere tutto l’elenco delle app installate.

Prima di iniziare a spiegarti la procedura che dovrai seguire per registrare video con il tuo iPhone, assicurati di avere la versione più recente di iOS, in modo da poter accedere alle ultime funzioni dell’app Fotocamera che ti permetterà di scattare foto e registrare video. Se non sai come procedere, segui le indicazioni che ti ho indicato nella mia guida su come aggiornare iOS 10.

Per capire come registrare video, ti serve utilizzare l’applicazione Fotocamera del tuo smartphone. Cercala tra l’elenco delle app preinstallate sul tuo dispositivo e avviala: si chiama Fotocamera, dovrebbe essere in cima alla lista e ovviamente presenta l’icona di una fotocamera.

Ora attendi qualche secondo affinché l’app si avvii e siano disponibili tutte le funzionalità per la registrazione di video che andremo a vedere. In maniera predefinita, l’app Fotocamera di iOS si avvierà nella sezione Foto. Se fai uno swipe verso sinistra o verso destra, potrai dare uno sguardo alle funzionalità aggiuntive dell’app Fotocamera, prima di passare alla modalità Video. Puoi scegliere tra la modalità Foto, Modalità 1:1, Modalità panoramica, Modalità Video, Modalità Time-Lapse e Modalità Slow Motion.

La videocamera integrata negli iPhone è molto funzionale e ti permette di riprendere filmati in alta qualità. Per incominciare a registrare video, fai quindi uno swipe verso sinistra dalla Modalità Foto per passare alla Modalità Video. Passando alla modalità video, il pulsante dell’otturatore diventerà rosso invece di bianco. Tocca quindi il pulsante dell’otturatore una volta per iniziare a registrare e toccalo di nuovo per terminare.

Se desideri registrare video tramite la fotocamera frontale del tuo iPhone, premi il pulsante della fotocamera in basso a destra per attivare la fotocamera frontale. Tra le altre funzioni per registrare video, Apple mette a disposizione nei suoi dispositivi la modalità Slow Motion e Time-Lapse.

Nello specifico, i video in Slow Motion ti permettono di registrare video normalmente ma alla riproduzione potrai vedere l’effetto del video al rallentatore. Una volta registrato il video potrai anche modificarlo per impostare che l’effetto di Slow Motion inizi e termini in un punto prestabilito.

Registrare un video in Time-Lapse, invece, ti permetterà di riprendere un soggetto a intervalli regolari di tempo. Genericamente parlando, infatti, un video in Time-Lapse potrà essere ottenuto attraverso il processo di una serie di fotografie scattate in sequenza e opportunamente montate, oppure anche attraverso video che verranno poi accelerati.

Premendo il pulsante dell’otturatore alla voce Time-Lapse, infatti, ti permette di attivare la modalità omonima: la fotocamera scatterà foto periodicamente finché non fermerai la registrazione, premendo nuovamente il pulsante dell’otturatore.

Hai registrato un video con il tuo iPhone e ora vorresti rivederlo? Nessun problema, ti basterà accedere alla galleria multimediale del tuo dispositivo. Individua il riquadro in basso a sinistra sullo schermo: dopo aver scattato una foto o registrato un video, potrai vederne l’anteprima. Se fai clic su di essa, entrerai nella sezione Foto del tuo dispositivo e vedrai a tutto schermo la foto o il video che hai registrato. Se hai scattato più di una foto o, in questo caso, registrato più di un video e vuoi rivedere tutti i contenuti multimediali, premi il pulsante Tutte le foto, situato in alto a destra, per accedere alla galleria multimediale del tuo dispositivo iOS.

Come registrare video (Android)

I tuoi amici ti hanno parlato delle numerose possibilità di personalizzazione degli smartphone Android e, senza perdere altro tempo, ti sei diretto in un negozio che vendeva principalmente dispositivi dotati del sistema operativo di Google? Bene, sono contento che tu abbia avuto le idee chiare nell’acquisto del tuo primo smartphone.

Vorresti quindi che ti parlassi di come registrare video sul tuo smartphone Android? Certamente, posso farlo in men che non si dica. Vai a prendere il tuo nuovo dispositivo, ti aspetto per incominciare a illustrarti passo per passo come registrare video. Sei pronto? Benissimo, inziamo!

Prendi il tuo dispositivo e premi il pulsante di accensione; non potrai mica registrare video a telefono spento. Sblocca il tuo telefono ponendo il dito sul sensore Touch ID (se in possesso) o digitando il codice di sblocco se l’hai precedentemente impostato. A questo punto verrai portato alla schermata principale del tuo smartphone Android dove potrai vedere tutto l’elenco delle app installate.

Prima di iniziare a spiegarti la procedura che dovrai seguire per registrare video con il tuo smartphone Android, assicurati di avere la versione più recente del sistema operativo, in modo da poter accedere alle ultime funzioni dell’app Fotocamera che ti permetterà di scattare foto e registrare video. Se non sai come procedere, segui le indicazioni che ti ho indicato nella mia guida su come aggiornare Android facilmente.

Per capire come registrare video, ti serve anche in questo caso utilizzare l’applicazione Fotocamera del tuo smartphone. Cercala tra l’elenco delle app preinstallate sul tuo dispositivo e avviala: si chiama Fotocamera e, ovviamente, presenta l’icona di una fotocamera.

Ora attendi qualche secondo affinché l’app si avvii e siano disponibili tutte le funzionalità per la registrazione di video che andrò a spiegarti nel dettaglio. In maniera predefinita, l’app Fotocamera di Android si avvierà nella sezione Foto. Ti basta in ogni caso effettuare uno swipe verso destra per accedere alla sezione Video. Prima di iniziare a registrare un video, che ne dici di esplorare un po’ l’applicazione? Vorrei parlarti di alcune interessanti funzionalità disponibili che potresti avere, dal momento in cui possiedi uno smartphone Android di ultima generazione.

Tocca il simbolo del menu per aprire un menu a tendina laterale: potrai vedere gli altri strumenti messi a disposizione dall’app: la modalità Slow Motion, la modalità Panoramica, la modalità Photo Sphere e la Sfuocatura Obiettivo.

Nello specifico, i video in Slow Motion ti permettono di registrare video normalmente: in seguito alla riproduzione potrai vedere l’effetto del video al rallentatore. Una volta registrato il video potrai anche modificarlo per impostare che l’effetto di Slow Motion inizi e termini in un punto prestabilito.

Se possiedi uno smartphone di nuova generazione, noterai l’ottima qualità della fotocamera del tuo dispositivo Android. Fai dunque una prova di registrazione video e, una volta aperta l’app fotocamera, fai uno swipe a destra dalla Modalità Foto per passare alla Modalità Video. Ti accorgerai di essere passato dalla modalità foto a quella video perché il pulsante dell’otturatore presenterà un pallino rosso al centro. Tocca quindi il pulsante dell’otturatore una volta per iniziare a registrare e toccalo di nuovo per terminare. In alternativa premi il pulsante Pausa per mettere in pausa la registrazione e poi nuovamente il pulsante dell’otturatore per riprendere a registrare. Mentre registri un video, puoi anche premere il pulsante bianco a destra dello Stop per scattare un’istantanea di quello che stai registrando.

Se desideri registrare video tramite la fotocamera frontale del tuo smartphone Android, premi il pulsante della fotocamera in basso a sinistra per attivare la fotocamera frontale.

Hai registrato un video ora vorresti rivederlo? Nessun problema. Tutto quello che devi fare è accedere alla galleria multimediale del tuo dispositivo. Individua la piccola sezione circolare in basso a destra sullo schermo che si presenterà dopo aver scattato una foto o registrato un video: ne potrai vedere l’anteprima e, se fai clic su di essa, entrerai nella sezione Foto del tuo dispositivo, vedendo a tutto schermo la foto o il video che hai registrato. Se hai scattato più di una foto o, in questo caso, registrato più di un video, e vuoi rivedere tutti i contenuti multimediali, premi il pulsante Tutte le foto, situato in alto a destra, per accedere alla galleria multimediale del tuo dispositivo Android.