Questo sito contribuisce alla audience di Il Messaggero

Programmi per scaricare musica iPhone

di

In seguito alla pubblicazione del mio tutorial su come passare musica da PC a iPhone, in cui ho spiegato come trasferire brani musicali e album dal computer al “melafonino” utilizzando iTunes, mi hanno molti amici chiedendomi se esistono delle app che consentono di scaricare musica direttamente sul telefono senza dover passare per il computer. La risposta è affermativa! Per nostra fortuna, le proposte legali per il download della musica stanno aumentando sempre di più e l’iPhone è un ottimo strumento per poterne usufruire.

Come facilmente intuibile, il download delle ultime hit radiofoniche o delle opere realizzate dalle star internazionali della musica richiede l’esborso di qualche euro (parliamo comunque di piccole somme mensili che consentono di accedere a cataloghi composti da migliaia e migliaia di album), ma ci sono anche delle soluzioni a costo zero per chi ama la musica indipendente o cerca semplicemente delle suonerie da utilizzare sul proprio smartphone.

Ti ho incuriosito? Vorresti saperne di più? Bene, allora prenditi cinque minuti di tempo libero e prova i programmi per scaricare musica iPhone che trovi elencati di seguito. Qualunque sia il tuo artista o il tuo genere musicale preferito, troverai sicuramente quello che fa per te, te lo garantisco.

iTunes/Apple Music

Programmi per scaricare musica iPhone

Impossibile creare un post sui programmi per scaricare musica iPhone senza parlare di iTunes e di Apple Music.

iTunes è il celeberrimo store musicale di casa Apple sul quale è possibile acquistare brani, album e suonerie con prezzi che si aggirano sui 0,99/1,29 euro per i singoli brani e 12/15 euro per gli album. Non mancano offerte speciali con album venduti anche a 5 euro, mentre purtroppo sono assenti i contenuti gratuiti.

Per acquistare un brano su iTunes non devi far altro che aprire l’iTunes Store (l’icona della nota musicale su fondo viola), cercare la canzone di tuo interesse (puoi effettuare una ricerca usando la scheda Cerca collocata in basso o sfogliare le classifiche usando l’apposita scheda in alto a destra) e pigiare sul pulsante con il prezzo.

Apple Music è un servizio molto più recente. Si tratta di una piattaforma di streaming musicale in stile Spotify che consente di ascoltare migliaia di brani in maniera illimitata pagando un canone mensile di 9,99 euro. I primi tre mesi sono gratis per tutti i nuovi utenti e, grazie all’integrazione con la Libreria Musicale di iCloud (che a sua volta si sincronizza con iTunes), è possibile scaricare canzoni, album e playlist in locale per ascoltarli offline.

Per scaricare musica da Apple Music non devi far altro che aprire l’applicazione Musica sul tuo iPhone, cercare il brano o l’album di tuo interesse e pigiare prima sull’icona (…) collocata accanto al suo titolo e poi sul pulsante + contenuto nel menu che si apre.

Successivamente, devi recarti nella scheda Musica dell’applicazione Musica (scusa il bisticcio di parole!), pigiare sull’icona (…) collocata accanto al titolo della canzone o dell’album e selezionare la voce Rendi disponibile offline dal menu che si apre. Il download è totalmente gratuito (al netto dei 9,99 euro/mese che si pagano per usufruire del servizio) e i brani non scadono… a meno che non disattivi l’abbonamento ad Apple Music. Maggiori info qui.

Spotify

Programmi per scaricare musica iPhone

Spotify ormai non ha più bisogno di presentazioni. Si tratta del servizio di streaming musicale più famoso al mondo (e probabilmente quello con il catalogo più vasto e variegato). Il suo piano di base è gratuito, ma per scaricare la musica su iPhone non è sufficiente in quanto privo di funzioni per il download e utilizzabile solo in modalità shuffle (quindi solo con l’ascolto di brani scelti casualmente dall’applicazione).

Per attivare la funzione di download devi sottoscrivere un abbonamento a Spotify Premium che costa 9,99 euro/mese con una trial gratuita di 30 giorni per i nuovi iscritti. Una volta effettuata l’iscrizione alla versione Premium del servizio, scaricare un album o una playlist offline è davvero semplicissimo. Non devi far altro che selezionare i contenuti di tuo interesse e aggiungerli alla tua libreria personale.

Per aggiungere una canzone, un album o una playlist alla tua libreria musicale, seleziona quest’ultimo, pigia sull’icona (…) collocata accanto al suo titolo e seleziona la voce Salva dal menu che compare. Dopodiché scegli la voce La tua musica dalla barra laterale di Spotify, seleziona l’album o la playlist da rendere disponibile offline e sposta su ON la levetta relativa all’opzione Disponibile offline. Per rendere disponibili offline i singoli brani che hai aggiunto alla tua libreria, seleziona invece la voce Brani e sposta su ON la levetta relativa all’opzione Disponibile offline. Per maggiori informazioni riguardo al funzionamento di Spotify, leggi i miei tutorial come funziona Spotify e come scaricare canzoni da Spotify.

Google Music

Programmi per scaricare musica iPhone

Google Music è un altro validissimo servizio di streaming musicale che, così come Spotify e Apple Music, offre la possibilità di scaricare musica offline ai propri abbonati. Il suo piano Unlimited, indispensabile per usufruire della funzione di download, costa 9,99 euro/mese ma per i nuovi utenti è disponibile una trial gratuita di 30 o 60 giorni.

Per scaricare un brano su Google Music basta cercarlo nel vastissimo database del servizio e pigiare sul pulsante con la freccia collocato accanto al suo titolo.

Jamendo

Programmi per scaricare musica iPhone

Sei un appassionato di musica indipendente? Ami scoprire sempre nuovi artisti o gruppi della scena internazionale? Allora ti consiglio vivamente di scaricare Jamendo, l’applicazione ufficiale di uno dei più famosi portali dedicati alla musica indipendente.

Su Jamendo puoi trovare brani e album musicali da ascoltare e scaricare offline in maniera totalmente gratuita. Non si deve pagare alcun abbonamento e non bisogna creare alcun account. Basta installare la app, individuare i brani di proprio interesse e pigiare sul pulsante di download. Bello, vero?

Per esplorare la musica disponibile su Jamendo puoi utilizzare la scheda Sfoglia dell’applicazione, la quale consente di visualizzare i Brani, gli Album e gli Artisti più popolari del momento. Quando trovi un contenuto di tuo interesse, pigia sulla sua copertina per avviarne la riproduzione in streaming e scaricalo sul tuo iPhone facendo “tap” sull’icona della nuvola collocata in basso a sinistra.

Una volta scaricati, i brani vengono resi disponibili nella scheda La mia musica della app e possono essere ascoltati in qualsiasi momento. Alcune delle opere disponibili su Jamendo sono distribuite sotto licenza Creative Commons, questo vuol dire che possono essere utilizzate anche in progetti personali o commerciali (se le condizioni della licenza lo consentono esplicitamente). Per maggiori informazioni a riguardo consulta il mio post sui siti per scaricare musica gratis.

Zedge

Programmi per scaricare musica iPhone

Stai cercando dei programmi per scaricare musica iPhone perché hai bisogno di una nuova suoneria? Allora dai un’occhiata a Zedge, l’applicazione ufficiale dell’omonimo portale dedicato alla personalizzazione dei cellulari. Utilizzandola, potrai scaricare delle bellissime suonerie gratuite da utilizzare direttamente sul tuo “melafonino” (previa sincronizzazione con iTunes).

Come funziona? Semplicissimo. Per scaricare una suoneria da Zedge non devi far altro che pigiare sull’icona ad hamburger che si trova in alto a sinistra e selezionare la voce Ringtones dalla barra che compare di lato. Dopodiché devi individuare la suoneria che ti piace di più, selezionarla, pigiare sul pulsante della condivisione (la freccia in basso al centro) e selezionare l’opzione Save ringtone dal menu che compare.

Al termine del download, per utilizzare la suoneria sul tuo iPhone, devi copiare il brano sul PC e sincronizzarlo nuovamente sul “melafonino” tramite iTunes. Trovi spiegato esattamente come fare nella mia guida su come mettere una canzone come suoneria su iPhone.