Questo sito contribuisce alla audience di Il Messaggero

App per autoradio Android

di

Hai acquistato una vettura con un’autoradio Android e stai compiendo i primi passi per capire come funziona? Vuoi sfruttare tutte le potenzialità di questo innovativo dispositivo? Ti piacerebbe trasformare la tua automobile in un moderno impianto hi-tech? In pochi passi ti spiegherò come riuscire a raggiungere il tuo obiettivo.

Sono certo che sei a conoscenza che le app per i sistemi di intrattenimento basati su Android Auto sono un elevato concentrato di tecnologia, poiché offrono la possibilità di visualizzare molte delle comuni app del sistema operativo per smartphone direttamente sullo schermo della vettura. Un metodo estremamente comodo e sicuro per non distrarti durante la guida e per poter eseguire ogni funzione con i comandi vocali, che si tratti di aggiungere una destinazione al tuo viaggio o di cambiare brano musicale.

Se ti interessa l’argomento, dedica qualche minuto alla lettura di questa guida. Scoprirai quali sono le migliori app per autoradio Android, tra cui quelle per la navigazione satellitare, utili anche per conoscere il traffico in tempo reale, e quelle per l’ascolto della musica, preziosa compagnia quando si è in viaggio. Mi concentrerò sui sistemi Android Auto, ma le stesse app sono disponibili anche sulle autoradio con le versioni più classiche di Android, quindi indipendentemente dal tuo sistema di intrattenimento troverai sicuramente ciò che fa per te.

Indice

App GPS per autoradio Android

App GPS per autoradio Android

Avere un navigatore satellitare in macchina in grado di aiutarti a raggiungere destinazioni che non conosci è ormai imprescindibile. Tuttavia, nel tempo le auto sono diventate sempre più tecnologiche, per cui non è più necessario acquistarne uno, dato che solitamente lo si trova già integrato all’interno dell’infotainment dell’auto.

Inoltre, se la tua auto è compatibile con il sistema Android Auto, ti dà anche la possibilità di sfruttare app come Google Maps, come sistema di navigazione, che, grazie a una connessione Internet è in grado di fornire informazioni importanti, come l’andamento del traffico o la presenza di eventuali incidenti lungo il percorso.

Ovviamente non esiste solo Google Maps, per cui di seguito ti illustrerò le principali app GPS per autoradio Android.

Google Maps

Google Maps

Google Maps non ha assolutamente bisogno di presentazioni, infatti è considerata l’app di riferimento per la navigazione satellitare dei sistemi operativi Android.

Quando colleghi il tuo smartphone Android al tuo sistema infotainment con Android Auto, troverai l’app già presente di default. Ti basterà fare un tap su di essa per aprirla e iniziare la navigazione verso il luogo che desideri raggiungere.

L’interfaccia è molto semplice e intuitiva, infatti non si distanzia molto dalla sua controparte per dispositivi mobili. In questo caso, però, l’app si adatta in automatico allo schermo dell’infotainment dell’auto.

Oltre ai normali comandi tramite touch-screen (utilizzabili solo a veicolo fermo), puoi anche comandare l’app direttamente tramite comandi vocali, grazie a Google Assistant. Per farlo, non devi far altro che utilizzare il comando per l’attivazione vocale posto sul volante della tua auto o fare tap sul pulsante con l’icona dell’app che trovi sulla barra in basso di Android Auto.

Inoltre, puoi anche impostare il tragitto tramite l’app sul tuo smartphone e in automatico verrà visualizzato l’itinerario sullo schermo dell’auto.

Per altre informazioni sul funzionamento di questo sistema di navigazione dai un’occhiata al mio tutorial sull’argomento.

Waze

Waze

Come ti ho anticipato, tra le app per navigazione satellitare ci sono anche delle alternative assolutamente valide a Google Maps. Una di queste è sicuramente Waze, che dal 2013 fa parte dell’universo Google.

L’app in questione ha un grande punto di forza, ovvero quello di aver creato una fitta community di utenti che aggiorna costantemente le notizie sul traffico e sulla presenza di autovelox, incidenti o lavori in corso, risultando spesso addirittura più accurata di Google Maps.

Contrariamente a quanto avviene con Google Maps, affinché l’app sia utilizzabile su Android Auto, è necessario prima scaricarla e installarla dal Play Store sul tuo smartphone. Successivamente dovrai aprire l’app e procedere con la sua configurazione, requisito necessario per poterla poi utilizzare nella tua auto. Maggiori info qui.

Una volta configurata, l’app comparirà in automatico all’interno della lista di app utilizzabili su Android Auto.

Anche Waze può essere controllata nel medesimo modo in cui puoi controllare Google Maps, quindi sia tramite smartphone, comandi touch-screen e comandi vocali di Google Assistant. Il mio consiglio è sempre di utilizzare quest’ultimi, in modo da evitare il più possibile distrazioni alla guida.

TomTom GO Navigation

TomTom GO Navigation

Oltre alle due alternative “made by Google” non poteva mancare l’app TomTom GO Navigation, realizzata dal famoso produttore di sistema di navigazione satellitare. Questa è sicuramente una valida alternativa se vuoi ridurre al minimo il consumo di dati Internet, dato che per utilizzare le mappe dovrai necessariamente scaricarle sul tuo smartphone, magari tramite Wi-Fi.

Anche in questo caso, la prima cosa che devi fare è scaricare e installare l’app, che trovi disponibile al download sul Play Store.

Successivamente apri l’app e procedi con la sua configurazione: purtroppo l’app non è gratuita, ma richiede la sottoscrizione di un abbonamento, con prezzi a partire da 3,99 euro al mese. Per fortuna è possibile provare gratuitamente l’app per 7 giorni.

L’app è dotata di mappe ben realizzate, che sono liberamente scaricabili sia con la prova gratuita, che con l’abbonamento.

Per controllare l’app in auto puoi utilizzare direttamente il tuo smartphone o i comandi touch-screen. Purtroppo, tramite comandi vocali puoi esclusivamente avviare l’app, ma non potrai impartire ulteriori comandi.

App per musica autoradio Android

Immagino che durante la guida ti piaccia rilassarti con la tua musica preferita. Solitamente ascolti la tua stazione radio preferita, ma non ti dispiacerebbe utilizzare app per musica autoradio Android come Spotify, dove tieni salvata tutta la tua discografia preferita.

Devi sapere che tutte le tue app di musica preferite sono perfettamente compatibili con la tua autoradio con Android Auto. Ti posso assicurare che con un’autoradio Android la tua esperienza di ascolto supererà persino le tue aspettative. Non ci credi? Allora non perdere altro tempo e prosegui con la lettura dei prossimi paragrafi!

Spotify

Spotify

Tra le principali app per ascoltare musica di certo non può mancare Spotify, uno dei servizi di streaming audio più famosi e utilizzati al mondo.

Il grande punto di forza di questo servizio è la presenza di un catalogo quasi infinito, comprendente milioni di brani appartenenti alla scena musicale italiana e internazionale. Inoltre, non mancano playlist create ad hoc, spesso molto utili anche per conoscere nuovi autori, e migliori podcast.

Per poter utilizzare l’app sul tuo sistema infotainment con Android Auto dovrai necessariamente scaricarla e installarla sul tuo smartphone scaricandola sul Play Store. Dopo averla installata, aprila ed esegui l’accesso al tuo account. Maggiori info qui.

Una volta fatto questo, l’app apparirà in automatico all’interno di Android Auto e potrai utilizzarla senza alcuna limitazione. Per controllare l’app potrai utilizzare i medesimi controlli che ti ho illustrato nel paragrafo precedente.

La navigazione all’interno dei menu dell’app è consentita anche a veicolo in marcia, tuttavia ti sconsiglio di farlo e di ricorrere esclusivamente a Google Assistant, in modo da evitare distrazioni alla guida.

YouTube Music

YouTube Music

YouTube Music è l’applicazione per ascoltare in automobile tutti i brani presenti nel catalogo di YouTube, il popolare network dedicato ai video e alla musica.

Solitamente l’app è installata di default all’interno di tutti gli smartphone dotati di servizi Google, per cui apparirà automaticamente anche sull’infotainment dell’auto. Qualora, invece, l’app non fosse presente sul tuo smartphone, dovrai scaricarla dal Play Store.

Per accedere ai servizi dell’app devi essere abbonato al servizio, che ha un costo di 9,99 euro al mese. Tuttavia, è possibile sfruttare una prova gratuita di un mese per provare il servizio.

Una volta fatto questo non ti resta che toccare l’icona sullo schermo della vettura e dare vita al fantastico mondo di YouTube Music, senza alcuna pubblicità e anche quando non sei online, semplicemente scaricando le tracce che ti interessano sul tuo smartphone. Oltre ai comandi tramite touch-screen, puoi controllare l’app anche tramite Google Assistant o semplicemente tramite lo smartphone. Maggiori info qui.

VLC

VLC

Nella memoria interna o nella scheda SD del tuo smartphone hai memorizzato brani in formato Mp3 e vuoi ascoltarli attraverso Android Auto?

In questo caso la miglior soluzione è rappresentata da VLC, un potente lettore di file audio, il quale è in grado di aprire quasi tutti i formati esistenti. Per utilizzare l’app dovrai prima installarla sul tuo smartphone, scaricandola dal Play Store. L’app è completamente gratuita e priva di banner pubblicitari. Maggiori info qui.

Anche in questo caso puoi usufruire dei comandi di Google per scegliere i brani e gli eventuali podcast da riprodurre.

Amazon Music

Amazon Music

Amazon Music è un servizio di streaming audio disponibile gratuitamente per tutti gli abbonati ad Amazon Prime. Si tratta di una valida alternativa a Spotify. Anche se il suo catalogo non è ancora al livello del suo competitor, puoi usufruire della vasta libreria del network, che supera i due milioni di contenuti, anche direttamente dalla tua automobile e senza interruzioni pubblicitarie.

Inoltre, se sei abbonato ad Amazon Music Unlimited, l’esperienza migliora ulteriormente. Infatti, potrai scegliere fra più di 90 milioni di brani, anche in alta definizione. Maggiori info qui.

Per utilizzare l’app su Android Auto dovrai prima installarla sul tuo smartphone, scaricandola dal Play Store. Una volta installata, aprila e procedi con la sua configurazione, eseguendo l’accesso al tuo account Amazon Prime.

Una volta configurata dell’app sul tuo smartphone, potrai utilizzarla anche su Android Auto: oltre ai comandi tramite touch-screen, puoi controllare l’app anche tramite Google Assistant o semplicemente tramite lo smartphone.

App radio per autoradio Android

Ti piacciono le stazioni radiofoniche e i podcast da ascoltare online? Vuoi ricevere sulla tua autoradio Android le migliori stazioni radiofoniche di tutto il mondo o ascoltare i tuoi podcast preferiti? Sono numerose le app che fanno al caso tuo. Ecco le più conosciute app radio per autoradio Android.

TuneIn Radio

TuneIn Radio

TuneIn Radio è un’applicazione che trasmette gratuitamente in diretta i contenuti di oltre centomila stazioni radiofoniche, nonché una grande selezione di musica, di podcast e di eventi sportivi.

Per utilizzare l’app sulla tu auto dovrai prima installarla sul tuo smartphone, scaricandola dal Play Store. L’app è dotata di un piano gratuito, con pubblicità, e un piano Premium, che rimuove gli spot pubblicitari e ti dà la possibilità di ascoltare in diretta MLB, NHL, NFL e accedere a oltre 100.000 stazioni radio. Il piano Premium ha un costo mensile di 8,49 euro al mese, con prova gratuita di una settimana, o 74,99 euro all’anno, con prova gratuita di 30 giorni.

Dopo aver installato l’app, aprila e procedi con la sua configurazione: quando appare la schermata che ti richiede la sottoscrizione di un abbonamento Premium, fai tap sul pulsante X posto in alto a destra.

Dopo la configurazione dell’app, potrai utilizzarla anche su Android Auto: nella schermata principale è disponibile una lista delle stazioni radio più popolari. Inoltre, tramite la barra posta in alto potrai accedere alle sezioni Recenti, Preferiti e Naviga. Quest’ultima ti dà la possibilità di ricercare le stazioni in base alla categoria, nome o genere.

Google Podcast

Google Podcast

I podcast stanno sempre più conquistando il mondo dell’intrattenimento, grazie alla possibilità che offrono all’utente di ascoltare in qualsiasi momento le trasmissioni preferite.

Vuoi viaggiare ascoltando un bel podcast? Allora in questo caso non puoi non utilizzare l’app Google Podcast, una delle migliori app per quanto concerne questa tipologia di contenuti, poiché permette con facilità di accedere a una lunga serie di podcast ordinati in precise categorie, dallo sport alla cultura, dalle notizie di cronaca alla politica.

Per utilizzare l’app dovrai prima installarla all’interno del tuo smartphone, scaricandola sul Play Store. Una volta installata, ti basterà aprirla e in automatico verrà effettuato l’accesso al tuo account Google. Una volta fatto questo, l’app sarà automaticamente aggiunta su Android Auto e potrai controllarla come proferisci, sia tramite smartphone, che tramite comandi touch-screen che Google Assistant.

Per maggiori informazioni sul funzionamento della piattaforma dai un’occhiata al mio tutorial sull’argomento.

Altre app per autoradio Android

Molte delle app di cui ti ho parlato in precedenza le conoscevi già? Nessun problema, devi sapere che ci sono anche altre app per autoradio Android che potresti utilizzare in auto.

Vuoi scoprire quali sono? Nessun problema, di seguito ti parlerò di quelle che, a mio modo di vedere, sono le app più utili da utilizzare in auto.

Audible

Audible

Sei un appassionato di lettura e di audiolibri? In questo caso ti consiglio di utilizzare Audible, servizio che fa parte del mondo Amazon. Il catalogo è davvero molto vasto e presenta migliaia di titoli letti da grandi voci del cinema, del teatro e del doppiaggio italiano. Una vera chicca per chi ama i libri, nonché facile da gestire mediante i comandi vocali di Google.

Anche in questo caso, per utilizzare l’app dovrai prima installarla all’interno del tuo smartphone, scaricandola sul Play Store. Una volta installata, aprila ed esegui l’accesso al tuo account Amazon. Successivamente, ti basterà aprire l’app su Android Auto per poterla utilizzare comodamente in auto.

Sebbene il download dell’app sia gratuito, per poter utilizzare il servizio è necessaria la sottoscrizione di un abbonamento mensile che ha un prezzo di 10,99 euro al mese. Una volta sottoscritto l’abbonamento potrai ascoltare un audiolibro anche offline, in modo da limitare il consumo di dati. Maggiori info qui.

WhatsApp

WhatsApp

WhatsApp è una delle applicazioni di messaggistica istantanea più utilizzate al mondo, attraverso la quale è possibile inviare gratuitamente messaggi di testo, immagini, video e audio, sia a singoli utenti sia a gruppi di persone.

Per usare WhatsApp su Android Auto devi prima di tutto installarla sul tuo smartphone, scaricandola gratuitamente dal Play Store. Una volta completata la sua configurazione, potrai utilizzarla anche su Android Auto, semplicemente utilizzando i comandi vocali dell’assistente vocale.

Potrai chiedere di leggere i messaggi in arrivo oppure procedere con l’invio di un nuovo messaggio vocale: in questo caso dovrai comunicare il nome dalla persona con cui vuoi messaggiare pronunciando il nome proprio come è memorizzato in rubrica. Non preoccuparti di sbagliare: l’applicazione, prima dell’invio, ti leggerà il messaggio e ti chiederà l’autorizzazione a inviarlo.

In alternativa, puoi ricevere delle notifiche push e leggere la prima riga del messaggio: quest’ultima funzione è abilitata solo quando il veicolo è fermo. Maggiori info qui.

Telegram

Telegram

Un’altra app di messaggistica che immagino non possa mancare nemmeno nella tua auto è sicuramente Telegram. Proprio come con WhatsApp, Android Auto è compatibile con Telegram, previo suo download sullo smartphone tramite il Play Store.

Anche in questo caso, mediante Google Assistant è possibile controllare vocalmente l’app, inviando messaggi ai contatti della rubrica e ascoltare i messaggi in arrivo. Per maggiori informazioni sul funzionamento di questo servizio, dai un’occhiata al mio tutorial.

App Bluetooth per autoradio Android

App Bluetooth per autoradio Android

Se non sei ancora entrato nel mondo di Android Auto, perché la tua autoradio non è cosi evoluta, e ti stai chiedendo come usare app Bluetooth per autoradio Android?

Nessun problema, puoi utilizzare quasi tutte le app di cui ti ho parlato in precedenza, soprattutto quelle di streaming audio, semplicemente collegando lo smartphone all’autoradio mediante Bluetooth o cavo AUX: in pochi secondi potrai ascoltare tutti i contenuti delle app attraverso il sistema audio della vettura. Maggiori info qui.

Potrai, quindi, sbizzarrirti con Spotify, YouTube Music, Audible, VLC e con tutte le app di intrattenimento che sono installate nel tuo smartphone Android, comprese quelle per la navigazione satellitare. Ovviamente, soprattutto nel caso di quest’ultime, potrai ottenere solo delle indicazioni vocali.

Una valida alternativa, però, potrebbe essere l’installazione di una autoradio con sistema operativo Android.

ANKEWAY Nuovo 7 Pollici RDS Android Autoradio 2 DIN con Bluetooth/WiFi...
Vedi offerta su Amazon
ANKEWAY Nuovo 7 Pollici RDS Android Autoradio 2 DIN 7 [1G+16G]
Vedi offerta su eBay
ATOTO F7 Autoradio 2 DIN con Android Auto e CarPlay, 7 pollici Video e...
Vedi offerta su Amazon
ATOTO S8 Standard Lettore video per auto con cruscotto Android con nav...
Vedi offerta su Amazon

Queste ultime possono essere considerate alla stregua di un tablet Android, per cui potrai utilizzare il Play Store, accedere al tuo account Google e scaricare qualsiasi app tu desideri.

Salvatore Aranzulla

Autore

Salvatore Aranzulla

Salvatore Aranzulla è il blogger e divulgatore informatico più letto in Italia. Noto per aver scoperto delle vulnerabilità nei siti di Google e Microsoft. Collabora con riviste di informatica e cura la rubrica tecnologica del quotidiano Il Messaggero. È il fondatore di Aranzulla.it, uno dei trenta siti più visitati d'Italia, nel quale risponde con semplicità a migliaia di dubbi di tipo informatico. Ha pubblicato per Mondadori e Mondadori Informatica.