Questo sito contribuisce alla audience di Il Messaggero

Applicazione per ascoltare musica offline

di

Ami la musica e vorresti utilizzare un’app per lo streaming musicale. Bene, ottima scelta. Scommetto però anche che vorresti una mano per capire quale app utilizzare tra tutte quelle disponibili, in particolar modo perché saresti disposto a sottoscrivere un abbonamento al servizio, a patto che queste ti permettano di ascoltare musica offline. È questo ciò di cui hai bisogno? Nessun problema; certamente posso aiutarti.

Saprai bene che vi sono tante app per ascoltare musica in streaming, ma quale di queste permette di ascoltare musica offline? Come al solito, sono lieto di poterti aiutare e potrò rispondere a tutte le tue domande.

Non perdiamo altro tempo, dunque, e concentriamoci sulle applicazioni per ascoltare musica offline. In questa guida te ne elencherò alcune che potrai scaricare sul tuo dispositivo Android e iOS. Sei pronto? Benissimo, iniziamo!

Applicazione per ascoltare musica offline

Spotify

Spotify è il servizio di streaming musicale più utilizzato e, tra le sue funzionalità, ve n’è una che ti permette di ascoltare musica offline. Purtroppo però tale strumento non è gratuito: dovrai sottoscrivere un abbonamento al servizio Spotify Premium.

Il piano Spotify Premium costa 9,99 euro al mese, ma a volte vi sono delle promozioni che permettono di sottoscrivere l’abbonamento a un prezzo scontato. In ogni caso è possibile provare gratuitamente Spotify Premium per 30 giorni.

I vantaggi di Spotify Premium, oltre alla possibilità di ascoltare musica offline, sono numerosi: assenza di pubblicità nell’app, possibilità di saltare le canzoni delle playlist illimitatamente e audio di qualità superiore.

Se hai la possibilità di condividere l’abbonamento a Spotify Premium con amici, allora ti consiglio di dare uno sguardo al piano Spotify Premium for Family. Al costo di 14,99 euro/mese potrai condividere l’account con altri 5 utenti. In ogni caso, i vantaggi di Spotify Premium e Spotify Premium for Family sono gli stessi.

Hai acquistato un abbonamento a Spotify Premium e ora vorresti sapere come ascoltare la musica offline? Niente di più facile. Dovrai soltanto scaricare i brani o gli album sul tuo dispositivo per renderli disponibili all’ascolto offline. Ti ricordo però che Spotify ti permette di attivare la riproduzione offline solamente per i brani e album aggiunti alle playlist.

Ascoltare musica offline su Spotify (PC/Mac)

Per aggiungere un brano o un album alla tua playlist su PC o Mac, ti basterà una volta scelto premere il simbolo dei tre puntini che si trova di fianco al titolo dell’opera. Fatto? Benissimo. Vedrai che comparirà un menu a tendina. Premi ora la voce Aggiungi alla playlist. Per l’occasione potrai scegliere se aggiungere il brano o l’album a una playlist esistente o a una nuova. In alternativa, puoi premere il pulsante Follow, quando si tratta di album creati da altri utenti o da Spotify. Aggiungerai direttamente l’album alle tue Playlist e potrai renderlo disponibile per il download.

Fatto? Benissimo. Ora, per rendere disponibile una determinata canzone o un determinato album della tua playlist, ti basterà spostare su ON la levetta, quella vicino alla scritta Disponibile Offline. Niente di più facile.

Ascoltare musica offline su Spotify (Android/iOS)

Per scaricare musica da ascoltare offline tramite Spotify da dispositivi mobili (per esempio smartphone e tablet), il procedimento è altrettanto semplice. Per prima cosa però dobbiamo distinguere se desideri scaricare album o singoli brani.

Se desideri scaricare un album di Spotify per poterlo poi ascoltare offline, la procedura è semplicissima: cerca una playlist o un album, tocca la copertina e sposta su ON la levetta relativa all’opzione Disponibile offline.

Ok, ora passiamo ai singoli brani. Per rendere disponibile all’ascolto offline un singolo brano, devi aggiungerlo alla tua libreria tramite una playlist. Questa opzione è obbligatoria, in quanto Spotify non permette di effettuare il download diretto di un singolo brano. Quindi se hai un elenco di brani che ti piacciono, potrai scaricarli sul tuo dispositivo solo aggiungendoli a una playlist. Per farlo, premi il pulsante dei tre puntini situato vicino al titolo del brano e premi il pulsante Aggiungi alla playlist.

Una volta completata questa procedura, potrai rendere disponibile all’ascolto la playlist. Per farlo vai nel menu La tua libreria. Troverai tutte la sezione Playlist (che contiene tutte le tue Playlist) e anche la sezione Brani. Potrai quindi attivare la riproduzione offline della playlist o direttamente della sezione Brani. Per farlo ti basterà soltanto spostare su ON la levetta relativa all’opzione Download.

Apple Music

Anche Apple Music, il servizio di streaming musicale di Apple permette di ascoltare musica offline. Tutti i brani, le playlist e gli album che scaricherai utilizzando Apple Music verranno scaricati sul tuo dispositivo e riprodotti offline. L’applicazione per lo streaming musicale è disponibile su PC e Mac tramite iTunes, oltre che come app su dispositivi mobili Android e iOS.

Purtroppo però, anche Apple Music è a pagamento. L’abbonamento base con una Membership individuale costa 9,99 euro al mese. Con il piano Membership per la famiglia, invece, al prezzo di 14,99 euro al mese hai possibilità di ottenere l’accesso a Apple Music per altri 5 utenti. Se sei uno studente, invece, hai la possibilità di sottoscrivere un abbonamento Membership per studenti, al prezzo di 4,99 euro al mese. In ogni caso, se vuoi provare Apple Music, puoi farlo gratuitamente con un periodo di prova iniziale di 3 mesi.

Ascoltare musica offline su Apple Music (PC/Mac)

Per ascoltare musica offline da Apple Music su PC o Mac, devi per prima cosa aprire iTunes. Fatto? Benissimo! Ora cerca il brano o l’album che desideri rendere disponibile offline e aggiungilo alla tua libreria per poterlo ascoltare anche quando non sei connesso a Internet. Per farlo, ti basta premere sul simbolo dei tre puntini in corrispondenza del brano o dell’album e premere la voce + Aggiungi a una Playlist.

Una volta che con questa procedura hai aggiunto la musica alla tua libreria, potrai renderla disponibile per l’ascolto offline. Su Mac o sul PC, fai quindi clic sul pulsante Scarica (simbolo di una nuvoletta).

Ascoltare musica offline su Apple Music (Android/iOS)

Se invece desideri ascoltare musica offline da Apple Music su smartphone Android o iOS devi per prima cosa aprire l’app di Apple Music (se hai un dispositivo iOS l’app è già preinstallata). Fatto? Benissimo! Ora cerca il brano o l’album che desideri rendere disponibile offline e aggiungilo alla tua libreria per poterlo ascoltare anche quando non sei connesso a Internet. Per farlo, ti basta premere sul simbolo dei tre puntini in corrispondenza del titolo e premere la voce + Aggiungi a una Playlist.

Una volta che con questa procedura hai aggiunto la musica alla tua libreria, potrai renderla disponibile per l’ascolto offline. L’unica cosa che ti rimane da fare è premere il pulsante Scarica (simbolo di una nuvoletta). Complimenti, hai appena reso disponibile il contenuto per l’ascolto offline su Android o iOS.

Google Play Musica

La terza piattaforma pensata per lo streaming musicale di cui intendo parlarti è Google Play Musica. Il servizio è piuttosto famoso e ben realizzato, dal momento in cui ti permetterà anche di ascoltare musica offline. Google Play Musica, servizio che, come intuirai dal nome, è sviluppato da Google, è disponibile per smartphone Android e iOS, ma anche tramite Web.

Google Play Musica ti permette di ascoltare musica in streaming e puoi scegliere se acquistare singolarmente i brani musicali o gli album oppure se sottoscrivere un abbonamento. I piani tariffari sono soltanto due: l’abbonamento standard da 9,99 euro al mese o l’abbonamento famiglia che ti consente di accedere a Google Play Musica per un numero massimo di 6 account. Il prezzo di quest’ultimo abbonamento è invece di 14,99 euro al mese. Quelli che ti ho elencato sono i prezzi degli abbonamenti attuali, ma se sei interessato al servizio ti consiglio di tenerlo d’occhio: in alcuni periodi di promozione il prezzo scende drasticamente. In ogni caso se desideri provare Google Play Musica, potrai farlo senza pagare nulla: avrai diritto a 30 giorni di prova gratuiti.

Ascoltare musica offline su Google Play Musica (via Web)

Trattandosi di un servizio di streaming musicale, è generalmente richiesta una connessione a Internet per utilizzare Google Play Musica. Come per Spotify e Apple Music, anche con Google Play Musica potrai eventualmente scaricare brani e album. In questo modo potrai ascoltarli anche in assenza di una connessione a Internet.

Scaricare musica da Google Play Musica è molto semplice. Il primo passo che devi fare è aggiungere i brani o gli album alla tua raccolta personale. Qui di seguito ti spiegherò il procedimento in caso tu stia utilizzando Google Play Musica via Web. Prima di iniziare, però, ti do un piccolo consiglio. Per scaricare musica offline tramite Google Play Musica via Web dovresti utilizzare il browser Chrome per download illimitati; altrimenti hai a disposizione solo 2 download per brano con gli altri browser.

Per iniziare il download, collegati al servizio tramite browser, trova i contenuti di tuo gradimento e premi sul pulsante dei tre puntini (vicino al titolo) e poi sulla voce Aggiungi alla raccolta. Per scaricare la musica fai ora clic sul Menu e poi sulla voce Raccolta Musica. Fai clic sulla sezione Album o sulla sezione Brani per scegliere il brano o l’album da scaricare. Infine fai clic sul simbolo dei tre puntini e seleziona la voce Scarica o Scarica album.

Ascoltare musica offline su Google Play Musica (Android/iOS)

Per ascoltare musica offline da Google Play Musica, utilizzando l’app per Android o iOS, segui i seguenti passaggi. Scarica e avvia l’applicazione Google Play Musica. Effettuato l’accesso con i dati del tuo account Google, cerca l’album o la playlist da scaricare. Premi sulla sua copertina e poi sull’icona dei tre puntini chiamata Altro. Seleziona la voce Scarica.

Per quanto riguarda gli album e i brani della propria libreria musicale, il procedimento è diverso: Apri l’app Google Play Musica. Tocca un album o una playlist e premi direttamente il pulsante Scarica.