Questo sito contribuisce alla audience di Il Messaggero

Come ascoltare la radio su Internet

di

Anche tu fai parte di quel gruppo di persone che amano ascoltare la radio mentre lavorano al computer? La tua fidata radiolina si è rotta di colpo e, quindi, sei alla ricerca di una soluzione online per ascoltare nuovamente le tue emittenti preferite? Beh, se hai risposto in modo affermativo ad almeno una di queste domande, non ci sono dubbi: ti trovi nel posto giusto, al momento giusto!

Nei prossimi paragrafi di questo tutorial, infatti, avrò modo di indicarti come ascoltare la radio su Internet avvalendoti di servizi online, programmi e app utili a questo scopo. Vedrai che, grazie ai miei suggerimenti, riuscirai a utilizzare il tuo PC e i tuoi dispositivi mobili a mo’ di radio, sfruttando la connessione Internet. Devi solo seguire passo-passo le "dritte" che ti darò e tutto andrà liscio come l’olio.

Allora, si può sapere che ci fai ancora lì impalato? Coraggio: mettiti bello comodo, prenditi tutto il tempo che ti serve per concentrarti sulla lettura dei prossimi paragrafi e usa le soluzioni elencate in questa guida per "sintonizzarti" sulle tue stazioni preferite. Ti auguro buona lettura e buon divertimento!

Indice

Come ascoltare la radio su Internet gratis

Addentriamoci subito nel vivo del tutorial e vediamo, insieme, come ascoltare la radio su Internet adoperando servizi Web, programmi per PC e app per dispositivi mobili utili a questo scopo.

TuneIn (Online/Windows/macOS/Android/iOS/iPadOS)

TuneIn Logo

La prima soluzione a cui ti suggerisco di rivolgerti è TuneIn, famosissimo servizio online, disponibile anche come client desktop e come app per dispositivi mobili, che permette di ascoltare le stazioni radio di tutto il mondo in modo facile, veloce e gratuito. Il servizio non obbliga l’utente a registrarsi, ma facendolo è possibile ritrovare le proprie stazioni preferite in modo rapido e veloce.

Ti segnalo, inoltre, la disponibilità della versione Premium del servizio, che offre la possibilità di accedere a programmi di radio commerciali e ad alcuni contenuti esclusivi, come le dirette delle partite di NBA (basket), NFL (football), NHL (hockey) ed MLB (baseball) a partire da 4,99 euro/mese (con 7 giorni di prova gratuita).

Se vuoi avvalerti della versione online di TuneIn, recati sulla sua pagina principale e clicca sul pulsante Ascolta ora situato in alto a sinistra. Dopodiché avvaliti della barra di ricerca posta in alto per cercare la stazione radio di tuo interesse, oppure effettua la ricerca facendo clic sui link posti sulla sinistra, così da individuare le radio locali, le radio di tendenza, quelle specializzate nell’ascolto di musica, sport, notizie, dibattiti e così via. Una volta trovata una stazione radio di tuo interesse, devi cliccare sul suo logo e poi premere sul bottone Play, così da poterla ascoltarla in streaming.

TuneIn

Se preferisci avvalerti del client desktop di TuneIn, devi installare quest’ultimo e poi sintonizzarti sulla radio di tuo interesse. Se hai un PC con Windows 10, puoi scaricare TuneIn direttamente dal Microsoft Store (basta aprire la pagina di download di TuneIn presente in quest’ultimo e premere sull’apposito bottone di download).

Se hai un’altra versione di Windows oppure se hai un Mac, invece, recati sul sito ufficiale e clicca sul link Scarica app, in alto a destra. Così facendo, avvierai lo scaricamento del client, che potrai installare tramite la procedura guidata che ti verrà mostrata a schermo. Su Windows, apri quindi il file .exe che hai ottenuto e attendi che la barra d’avanzamento si carichi al 100%.

Su Mac, invece, apri il pacchetto .dmg che hai scaricato, trascina l’icona di TuneIn nella cartella Applicazioni di macOS e, dopo aver aperto la cartella in questione, fai clic destro sull’icona del programma e seleziona la voce Apri per due volte di seguito (operazione che va fatta soltanto al primo avvio di TuneIn e che serve a "bypassare" le restrizioni di macOS verso i software non certificati).

Fatto ciò, non ti rimane che individuare la radio di tuo interesse selezionando una delle categorie disponibili (es. Radio Locale, Di tendenza, Musica, Sport, etc.) o avvalendoti dell’apposita barra di ricerca presente nella finestra dell’applicazione. Una volta individuata l’emittente di tuo interesse, clicca sul pulsante Play, per ascoltare la diretta.

TuneIn client

Se preferisci adoperare l’app di TuneIn, invece, installala e avviala sul tuo dispositivo Android o iOS/iPadOS. Una volta avviata, chiudi il banner che ti invita a provare la versione Premium, facendo tap sulla (x) situata in alto a destra, e concedi all’app tutti i permessi che le servono per funzionare correttamente.

Successivamente, fai tap su una delle categorie di tuo interesse tra quelle che vedi nella schermata Naviga (es. Radio locale, Musica, Sport, Notizie, etc.) o, se preferisci, fai tap sull’icona della lente d’ingrandimento per cercare "manualmente" la radio di tuo interesse. Una volta individuata, fai tap sulla sua icona e il gioco è fatto: dovrebbe partire in automatico la riproduzione streaming della trasmissione. Se così non fosse, premi tu il pulsante Play posto in basso.

TuneIn app

Hai visto com’è stato semplice ascoltare radio online utilizzando TuneIn? Come avrai notato, essendo disponibile per diverse piattaforme, puoi avvalerti di esso a prescindere dal dispositivo in tuo possesso. Fanne buon uso!

Radio Garden (Online/Android/iOS/iPadOS)

Radio Garden

Un’altra soluzione a cui puoi rivolgerti per ascoltare radio online in modo gratuito è Radio Garden, che permette di navigare tra le emittenti radio di tutto il globo tramite un mappamondo virtuale. Nelle prossime righe mi concentrerò sull’utilizzo della sua versione Web, ma se vuoi, puoi utilizzare anche la sua app per dispositivi Android e iOS/iPadOS.

Per avvalerti di Radio Garden, recati sulla home page del servizio, fai clic sul pulsante Play e, nella nuova pagina apertasi, fai clic sulla zona di tuo interesse, così da visualizzare le stazioni radio disponibili (segnalate da puntini verdi).

Per individuare una certa emittente radiofonica, invece, fai clic sul pulsante Search (il simbolo della lente d’ingrandimento, posto sulla destra), scrivi il nome dell’emittente che vuoi ascoltare nel campo di ricerca comparso in alto a destra) e fai clic sul nome di quella che vuoi effettivamente ascoltare, così da avviarne la riproduzione. Se vuoi aggiungere un’emittente tra i preferiti, clicca sul cuoricino posto in corrispondenza del suo nome (in basso a destra).

Siti e app ufficiali delle emittenti radiofoniche

Siti e app delle emittenti

Anche siti e app ufficiali delle emittenti radiofoniche sono delle validissime soluzioni per ascoltare i tuoi programmi radiofonici preferiti. Qui sotto trovi un elenco piuttosto esaustivo delle principali emittenti italiane.

  • Rai Radio 1/Radio 2/Radio 3 — per ascoltare le stazioni radiofoniche della Rai, basta che ti colleghi alle pagine Web dedicate a Radio 1, Radio 2 e Radio 3 o, se preferisci, utilizzando l’app RaiPlay Radio, disponibile per Android e iOS/iPadOS.
  • RTL 102.5 — per ascoltare la celeberrima emittente radiofonica italiana, puoi recarti sul suo sito ufficiale oppure adoperare la sua app per dispositivi Android e iOS/iPadOS.
  • Radio Deejay — radio ideata dal produttore e DJ Claudio Cecchetto, ora capitanata da Linus, può essere ascoltata tramite la sua versione online oppure mediante la sua app ufficiale, disponibile gratuitamente per Android e iOS/iPadOS. Se ricordi, ho anche dedicato un tutorial in merito a come ascoltare Radio Deejay: dagli un’occhiata!
  • RDS — altra famosissima stazione radiofonica a cui è possibile sintonizzarsi anche via Web e dai dispositivi mobili, visto che è disponibile come app per Android e iOS/iPadOS.
  • Radio Italia — non poteva mancare in questo elenco di stazioni radiofoniche. Se sei un appassionato di musica italiana, puoi ascoltare i programmi radiofonici di Radio Italia tramite il suo sito Web e la sua app per Android e iOS/iPadOS.
  • Radio Capital — per ascoltare Radio Capital (a cui ho dedicato anche questo tutorial), puoi collegarti al suo sito Web oppure utilizzare la sua app per Android e iOS/iPadOS.
  • R101 — puoi ascoltare i programmi radiofonici di quest’altra celebre emittente radiofonica mediante il suo sito ufficiale e la sua app per Android e iOS/iPadOS.

Altre soluzioni per ascoltare la radio su Internet

Altre soluzioni per ascoltare radio

Se i servizi, programmi e app di cui ti ho parlato nelle righe precedenti non sono state di tuo gradimento, puoi adoperare anche queste altre soluzioni per ascoltare radio su Internet. Spero possano tornarti utili.

  • myTuner (Windows 10/macOS/Online/Android/iOS/iPadOS) — è un servizio online famosissimo, disponibile anche come applicazione multi-piattaforma, che permette di ascoltare stazioni radio italiane e internazionali. La sua interfaccia "pulita" e ordinata, rende molto semplice l’individuazione delle proprie radio preferite.
  • Radio.it (Online/Android/iOS/iPadOS) — altro portale italiano che permette di ascoltare decine di migliaia di stazioni radiofoniche italiane e non. È gratis e funziona anche senza registrazione.
  • RarmaRadio (Windows) — è un software gratuito per Windows che permette di ascoltare migliaia di stazioni radio in streaming. Offre anche alcune funzioni di registrazione che possono tornare particolarmente utili in alcuni contesti (ad esempio per registrare determinate interviste, canzoni, etc.).
  • Good Radio FM (Windows 10) — applicazione disponibile per Windows 10 che permette di ascoltare migliaia di stazioni radio provenienti da tutto il mondo. È gratis, ma sono presenti banner pubblicitari (non eccessivamente invasivi), che è possibile rimuovere sottoscrivendo un abbonamento da 1,49 euro/mese) o acquistando la versione completa, che costa 19,99 euro una tantum.
Salvatore Aranzulla

Autore

Salvatore Aranzulla

Salvatore Aranzulla è il blogger e divulgatore informatico più letto in Italia. Noto per aver scoperto delle vulnerabilità nei siti di Google e Microsoft. Collabora con riviste di informatica e cura la rubrica tecnologica del quotidiano Il Messaggero. È il fondatore di Aranzulla.it, uno dei trenta siti più visitati d'Italia, nel quale risponde con semplicità a migliaia di dubbi di tipo informatico. Ha pubblicato per Mondadori e Mondadori Informatica.