Questo sito contribuisce alla audience di Il Messaggero

Come ascoltare musica gratis con Alexa

di

Hai appena acquistato un dispositivo Amazon Echo e, curioso di scoprirne tutte le potenzialità, l'hai subito acceso e collegato a Internet. Arrivato il momento di ascoltare la musica, però, ti sei accorto di non saper configurare il dispositivo in maniera corretta. Hai fatto quindi qualche ricerca online e sei finito su questo mio tutorial.

Beh, sono lieto di annunciarti che sei capitato proprio nel posto giusto al momento giusto: nella guida di oggi, infatti, ti spiegherò come ascoltare musica gratis con Alexa (l'assistente vocale che “anima” i dispositivi della linea Echo di Amazon) usufruendo di tutti i servizi di streaming musicale e delle radio online supportate da quest'ultima.

Allora? Sei pronto per passare all'azione? Sì? Grandioso. Posizionati bello comodo, prenditi qualche minuto di tempo libero soltanto per te e concentrati sulle istruzioni che trovi qui sotto. Sono sicuro che, alla fine, potrai dirti ben contento e soddisfatto di quanto appreso, oltre che, ovviamente, di essere riuscito ad ascoltare i tuoi brani preferiti tramite Alexa. Scommettiamo?

Indice

Informazioni preliminari

Amazon Echo

Prima di entrare nel vivo del tutorial, andandoti a spiegare come ascoltare musica gratis con Alexa, è mio dovere fare qualche precisazione al riguardo.

Innanzitutto, sappi che di sistemi per ascoltare la musica tramite Alexa ne esistono diversi e tu sei libero di scegliere quello che preferisci: in primo luogo, puoi riprodurre musica sul tuo dispositivo Amazon Echo tramite alcuni dei più blasonati servizi per lo streaming musicale (es. Spotify, Amazon Music, Apple Music e TIMMUSIC; al momento manca il supporto a YouTube Music), stabilendo prima il collegamento al tuo account nell'app Alexa e, successivamente, impartendo i relativi comandi vocali all'apparecchio.

In alternativa, se sei un amante della radio, puoi affidarti al servizio TuneIn oppure installare le skill (vale a dire le app pensate per i device Echo) delle radio online che più preferisci, in modo da sfruttare queste ultime per chiedere ad Alexa di riprodurre le relative stazioni.

Un'altra soluzione a tua disposizione consiste nell'usare il collegamento Bluetooth, andando a utilizzare l'Echo come un comune speaker per la riproduzione musicale. In tal caso, dunque, puoi collegare il computer, lo smartphone oppure il tablet al dispositivo di casa Amazon, avviare la riproduzione dei brani di tuo interesse tramite il player che più ti aggrada e ascoltare il tutto tramite il collegamento Bluetooth dell'Echo.

Chiaramente, prima di poter compiere una qualsiasi delle operazioni che ti ho appena indicato, devi preoccuparti di installare il dispositivo Echo in tuo possesso e seguire la relativa procedura di configurazione iniziale, che avviene utilizzando l'app Amazon Alexa per Android e iOS, oppure tramite la home page dell'interfaccia Web di Alexa, e che consente di personalizzarne in tutto e per tutto il funzionamento, previo login al proprio account Amazon. Per maggiori informazioni al riguardo, ti rimando alla lettura del mio tutorial specifico sull'argomento.

Come ascoltare musica gratis su Alexa

cubp con note musicali

Fatte le dovute precisazioni di cui sopra, veniamo al nocciolo del tutorial e andiamo a scoprire, in dettaglio, come ascoltare musica gratis con Alexa. Qui di seguito, dunque, trovi esplicate le varie soluzioni che ti ho descritto nelle righe precedenti. Non temere, non dovrai fare nessuna operazione particolarmente complessa o che sia fuori dalla tua portata, hai la mia parola.

Servizi di streaming musicale

app amazon come collegare servizio streaming musicale

Il primo, nonché più pratico, sistema per ascoltare la musica gratis con Alexa consiste nello sfruttare i servizi di streaming musicale ai quali i dispositivi Echo sono in grado di collegarsi, offrendo quindi la possibilità di riprodurre singoli brani, intere playlist e compilation tramite comandi vocali.

Per fare ciò, devi in primo luogo agire tramite l'app Amazon Alexa installata sul tuo dispositivo, Android o iOS che sia. Per cui, prendi lo smartphone o il tablet in tuo possesso e avvia l'applicazione, sfiorando la relativa icona che trovi nella schermata home. Ora che visualizzi la schermata principale dell'applicazione, fai tap sul pulsante con le tre linee in orizzontale situato in basso a destra e seleziona la voce Impostazioni dal menu che compare.

Nella schermata successiva, seleziona la dicitura Musica e Podcast posta in corrispondenza della sezione Preferenze Alexa e seleziona il servizio per lo streaming musicale al quale intendi affidarti. In alternativa, puoi accedere alla medesima funzionalità anche pigiando sulla voce Intrattenimento, collocata al centro del menu principale dell'app, per poi scorrere la successiva schermata fino in fondo e premere sulla dicitura Gestisci i tuoi servizi.

Se il servizio di tuo interesse non è presente, sfiora l'opzione Collega un nuovo servizio che si trova in cima e selezionalo da lì. In tutti i casi, ti verrà chiesto di effettuare il login al tuo account, digitando i relativi dati, e/o di abilitare la relativa skill.

Non riesci comunque a trovare il servizio per lo streaming musicale che t'interessa? In tal caso puoi provare a cercarlo tra le skill: per riuscirci, premi sul pulsante con le tre linee in orizzontale, situato nella parte in basso a destra della schermata principale dell'app, e seleziona la voce Skill e giochi dal menu che compare.

Fai quindi tap sul simbolo della lente d'ingrandimento presente in alto a destra e digita il nome del servizio di streaming musicale di tuo interesse nel campo che compare. Se disponibile, fai tap sul risultato pertinente e premi sul pulsante Abilita all'uso.

app amazon caricamento skill e giochi servizi musicali

Una volta stabilito il collegamento con i servizi per lo streaming musicale che intendi usare, imposta quello predefinito, sempre tramite le impostazioni dell'app: per riuscirci, ti basta ripetere le operazioni che ti ho accennato in precedenza per accedere alla sezione Musica e Podcast e, da qui, pigiare sulla funzione Servizi predefiniti collocata in alto. Una volta fatto ciò potrai selezionare il servizio che intendi impostare come predefinito, sia in corrispondenza della sezione Musica che di quella Stazioni per artista e genere (e, se lo desideri, anche in quella relativa ai podcast).

Se non hai lo smartphone a portata di mano, puoi intervenire da computer, collegandoti all'interfaccia Web di Alexa. Successivamente, seleziona la voce Musica Video e Libri che trovi nel menu a sinistra, quindi scorri la schermata centrale fino a visualizzare la sezione Musica e fai clic sul servizio per lo streaming musicale che intendi sfruttare. A seguire, premi sul bottone Attiva ed effettua l'accesso al tuo account digitando i relativi dati e/o abilita la relativa skill.

associazione servizi musicali Amazon da web

Se, procedendo così come ti ho appena indicato, non riesci a trovare il servizio per lo streaming musicale di tuo interesse, puoi cercarlo tra le skill, selezionando la voce Skill nel menu sulla sinistra, digitandone il nome nel campo di ricerca in alto, premendo sul bottone con la lente d'ingrandimento situato a destra, selezionando il risultato pertinente tra quelli in elenco (se disponibile) e facendo clic sul pulsante Attiva.

Provvedi poi, anche in questo caso, a impostare il servizio predefinito per lo streaming musicale, cliccando sulla voce Impostazioni nel menu a sinistra, quindi su quella Musica e contenuti multimediali che trovi nella sezione Preferenze Alexa e, infine, sul pulsante Seleziona servizi musicali predefiniti. Scegli, poi, il servizio di tuo interesse, in corrispondenza delle sezioni Libreria musicale predefinita e Servizio stazione predefinito, e premi sul bottone Fine.

impostazione servizio straming musicale predefinito Alexa interfaccia web

I servizi per lo streaming musicale attualmente supportati da Alexa, e quindi riproducibili da Amazon Echo, sono quelli che trovi elencati qui di seguito. Tieni però presente che la quasi totalità di essi è a pagamento (cioè richiede la sottoscrizione di un abbonamento, eventualmente disponibile con prova gratuita iniziale).

  • Amazon Music — si tratta del servizio per lo streaming musicale di casa Amazon. Costa 9,99 euro/mese (o 99 euro/anno per i clienti Prime), ma i nuovi utenti possono provarlo gratuitamente per 30 giorni. Inoltre, tutti coloro che sono abbonati ad Amazon Prime possono servirsene a costo zero in una versione ridotta che offre l'accesso a 2 milioni di brani e limita l'ascolto a 40 ore al mese. Oltre che tramite i dispositivi Echo, è accessibile tramite il client Web, quello per Windows e per macOS e come app per Android e iOS. Per ulteriori dettagli, leggi la mia guida su come funziona Amazon Music Unlimited.
  • Spotify — è uno tra i servizi per lo streaming musicale di maggior successo ed è stato praticamente il primo a essere apprezzato su larga scala. Si può usare su tutti i dispositivi della linea Echo, ma è fruibile anche sotto forma di client per Windows e macOS, come app per Android e iOS e su molti altri device e console, come PS4 e PS5. Di base offre un piano gratuito, con spot pubblicitari e altre limitazioni, tra cui una qualità audio ridotta. Il piano a pagamento, avente un costo pari a 9,99 euro/mese (o 99 euro/anno), consente di fruire in maniera completa del servizio e può essere provato dai nuovo scritti a costo zero per 3 mesi. Per maggiori dettagli, consulta il mio tutorial su come funziona Spotify.
  • Apple Music — è il servizio per lo streaming musicale di Apple, come deducibile dallo stesso nome. Può contare su uno sconfinato database di brani, album e playlist aggiornato costantemente e include anche la Libreria musicale di iCloud, la quale consente di caricare sul cloud di Apple e sincronizzare su tutti i propri dispositivi i propri brani preferiti (inclusi quelli fuori dal catalogo del servizio). Oltre che sui dispositivi Echo, è fruibile su macOS tramite l'applicazione Musica e su Windows tramite iTunes, su iOS tramite l'app Musica e su Android tramite l'applicazione dedicata. I costi partono da 4,99 euro/mese, ma i nuovi utenti possono testarne il funzionamento gratis per 1 mese. Per ulteriori informazioni, leggi il mio articolo su come funziona Apple Music.
  • Deezer — è un altro rinomato servizio di streaming musicale che offre un catalogo sempre aggiornato costituito da 56 milioni di brani. Permette di ascoltare le proprie canzoni preferite dai dispositivi Echo, tramite client Web o per Windows e macOS e da smartphone e tablet, usando l'apposita app per Android e iOS. Di base è gratis, ma la riproduzione dei brani avviene solo in modo casuale, sono presenti le interruzioni pubblicitarie e ci sono altri “impedimenti”. Attivando un account a pagamento, al prezzo di 9,99 euro/mese, vengono aggirate tutte le limitazioni. Da notare che i nuovi iscritti possono provare la versione Premium del servizio per 30 giorni senza pagare nulla. Per approfondimenti, ti rimando alla lettura del mio articolo su come funziona Deezer.
  • TIMMUSIC — il servizio di streaming musicale erogato dall'operatore mobile TIM consente sia ai propri clienti che a quelli non TIM di accedere a un ricchissimo catalogo con oltre 50 milioni di brani. Coloro che sono in possesso di un abbonamento mobile o di linea fissa possono usufruire di speciali offerte dedicate a partire da 3,99 euro al mese e accedere al servizio mediante qualsiasi dispositivo compatibile (smartphone, tablet, PC, decoder TIMVISION Box e dispositivi Amazon Alexa). Tutti gli altri, invece, possono eseguire la registrazione e sottoscrivere l'abbonamento sia da Web tramite la pagina dedicata del sito TIMMUSIC che da app TIMMUSIC, compatibile per dispositivi Android e iOS/iPadOS. Se desideri approfondire l'argomento, leggi pure la mia guida su come funziona TIMMUSIC.

Una volta configurato l'uso di un dato servizio per lo streaming musicale, per riprodurre brani musicali, playlist e compilation di tuo interesse pronuncia, rivolgendoti al tuo dispositivo Echo, una frase del tipo “Alexa, fammi ascoltare [nome canzone, playlist o album]”, attendi il feedback vocale (e visivo) di Alexa e aspetta che la riproduzione venga avviata.

Puoi impartire ad Alexa anche dei comandi per alzare e abbassare il volume, interrompere o mettere in pausa la riproduzione ecc. Trovi l'elenco completo dei comandi disponibili sull'apposita pagina di assistenza del sito di Amazon.

Radio online

Foto di una radio

Se ti piace la radio, per ascoltare musica gratis con Alexa puoi prendere in considerazione anche la riproduzione delle stazioni radio online. Come si fa? Te lo spiego subito, è un gioco da ragazzi.

Per impostazione predefinita, puoi avvalerti di TuneIn, che sui dispositivi della linea Echo è preconfigurato. Per servirtene, dunque, tutto quello che devi fare è pronunciare il comando vocale “Alexa, fammi ascoltare [nome stazione radio]”, attendere il feedback del dispositivo e aspettare che la riproduzione della stazione radio di tuo interesse venga avviata.

Durante la riproduzione, puoi impartire ad Alexa anche dei comandi per aumentare o diminuire il volume, cambiare stazione radio ecc. Puoi consultare l'elenco completo dei comandi disponibili sull'apposita pagina di assistenza del sito di Amazon.

Per scoprire quali sono le stazioni radio riproducibili su TuneIn, procedi nel seguente modo: prendi il tuo smartphone o tablet, avvia l'app Amazon Alexa e fai tap sulla voce Intrattenimento che trovi in basso.

In seguito, sfiora la dicitura Sfoglia che trovi in corrispondenza della sezione Radio locale TuneIn, quindi utilizza il campo di ricerca situato in alto o premi sulla voce Vedi tutto posta a fianco delle varie categorie sotto elencate: in tal modo potrai visualizzare la relativa lista di emittenti, e facendo tap sul nome di una specifica radio avrai anche modo di avviarne la riproduzione direttamente dall'app.

selezione radio Tunein app Amazon Alexa

Se la radio che vuoi ascoltare non è inclusa tra quelle disponibili su TuneIn puoi vedere se c'è la relativa skill: per fare ciò, premi sul pulsante con le tre linee in orizzontale che trovi in basso a destra nel menu principale dell'applicazione e seleziona la voce Skill e giochi.

Nella schermata successiva, digita il nome della radio di tuo interesse nel campo di ricerca posto in alto e seleziona il risultato pertinente (se disponibile). Procedi quindi con l'installazione della skill facendo tap sul bottone Abilita all'uso.

caricamento skill radio su app Amazon Alexa

Da computer, puoi scoprire le radio disponibili su TuneIn accedendo all'interfaccia Web di Alexa, selezionando la voce Musica, Video e Libri situata nel menu a sinistra, cliccando sul logo di TuneIn a destra e pigiando, infine, sulla categoria di riferimento per dare uno sguardo a tutte le varie stazioni in elenco nella schermata successiva.

Tunein su interfaccia Web Alexa

Per ascoltare altre radio non disponibili su TuneIn, invece, seleziona la voce Skill che trovi nel menu a sinistra, digita il nome della radio nel campo di ricerca posto in alto, clicca sul bottone con la lente d'ingrandimento che si trova a destra e seleziona il risultato pertinente (se disponibile) dall'elenco. In seguito, premi sul pulsante Attiva e il gioco è fatto.

caricamento skill radio interfaccia Web Amazon Alexa

I comandi da impartire ad Alexa per avviare la riproduzione della radio di proprio interesse, invece, sono visibili nella schermata dedicata alla skill. Nella maggior parte dei casi, comunque, per cominciare ad ascoltare la radio basta pronunciare una frase del tipo “Alexa, apri [nome stazione radio]”.

Riproduzione audio Bluetooth

connessione dispositivo Bluetooth app Amazon Alexa

Un altro sistema che puoi valutare per ascoltare musica gratis su Alexa è usare il tuo dispositivo Echo come uno speaker Bluetooth per la riproduzione dei contenuti presenti sul tuo computer, smartphone o tablet.

Per fare ciò, devi innanzitutto abilitare il Bluetooth sul dispositivo su cui si trovano i brani che intendi riprodurre attraverso l'Echo: se non sai in che modo riuscirci, puoi seguire le istruzioni sul da farsi che ti ho fornito nel mio tutorial dedicato all'argomento.

Dopo aver fatto ciò, avvia l'app Amazon Alexa presente sul tuo smartphone o tablet, prendendo quest'ultimo e selezionando la relativa icona nella schermata home, dopodiché fai tap sul pulsante con le tre linee in orizzontale collocato in basso a destra, seleziona la voce Impostazioni dal menu che si apre e, successivamente, quella denominata Impostazioni dispositivo.

Adesso, seleziona il tuo dispositivo Echo dall'elenco che ti viene mostrato, quindi fai tap sulla dicitura Connetti un dispositivo situata all'interno della sezione Connessioni Bluetooth, attendi che quello prescelto venga individuato e pigia su di esso per stabilire il collegamento. Se necessario, autorizza l'operazione da computer, smartphone o tablet, rispondendo in maniera affermativa all'avviso che compare.

Se non hai lo smartphone o il tablet a portata di mano, puoi stabilire il collegamento Bluetooth tra il tuo Amazon Echo e altri dispositivi, sfruttando l'interfaccia Web di Alexa. Per cui, visita la relativa pagina Internet, clicca sulla voce Impostazioni che trovi nel menu a sinistra, poi sul nome del tuo dispositivo Echo che trovi a destra e, infine, sulla voce Bluetooth, posta in corrispondenza della sezione Wireless.

connessione dispositivo Bluetooth da interfaccia Web Alexa

Successivamente, premi sul pulsante Associa un nuovo dispositivo, seleziona il dispositivo di riferimento dall'elenco visualizzato e aspetta, anche in questo caso, che la connessione venga stabilita, provvedendo, se necessario, ad autorizzare la cosa, tramite l'avviso eventualmente visualizzato sullo schermo.

A questo punto, non ti resta altro da fare che rivolgerti al tuo Amazon Echo pronunciando la frase “Alexa, connetti [nome dispositivo]”, attendere che Alexa comunichi di aver stabilito il collegamento, selezionare lo speaker tra l'elenco dei dispositivi per la riproduzione audio da computer, smartphone o tablet e avviare l'esecuzione di brani, playlist e album di tuoi interesse, tramite il player che in genere utilizzi per lo scopo in questione.

Salvatore Aranzulla

Autore

Salvatore Aranzulla

Salvatore Aranzulla è il blogger e divulgatore informatico più letto in Italia. Noto per aver scoperto delle vulnerabilità nei siti di Google e Microsoft. Collabora con riviste di informatica e cura la rubrica tecnologica del quotidiano Il Messaggero. È il fondatore di Aranzulla.it, uno dei trenta siti più visitati d'Italia, nel quale risponde con semplicità a migliaia di dubbi di tipo informatico. Ha pubblicato per Mondadori e Mondadori Informatica.