Questo sito contribuisce alla audience di Il Messaggero

Come associare un altro dispositivo su Infinity

di

Ti sei abbonato a Infinity, il servizio di streaming di proprietà di Mediaset, e hai scoperto che è possibile guardarlo anche su più dispositivi in contemporanea. Non hai ben capito, però, qual è la procedura per aggiungere un nuovo dispositivo al proprio account e ottenere così la possibilità di riprodurre i contenuti disponibili sulla piattaforma su quest’ultimo.

Le cose stanno così, dico bene? Allora lasciati dire che sei capitato nel posto giusto, al momento giusto. Nei prossimi paragrafi di questa guida, infatti, ti spiegherò come associare un altro dispositivo su Infinity fornendoti tutte le indicazioni necessarie per riuscire nel tuo intento. Oltre alla procedura dettagliata per registrare un nuovo dispositivo, troverai anche le istruzioni per visualizzare e gestire tutti i device già associati al tuo account Infinity.

Inoltre, sarà mio compito indicarti quali sono i dispositivi compatibili con il servizio in questione e il numero massimo di device che puoi associare al tuo account. È proprio quello che volevi sapere? Bene, allora non dilunghiamoci oltre e vediamo come procedere. Buona lettura e, soprattutto, buona visione!

Indice

Informazioni preliminari

Immagine di un computer con Infinity

Prima di entrare nel dettaglio di questa guida e spiegarti come associare un altro dispositivo su Infinity, potrebbe esserti utile sapere quali sono i dispositivi compatibili con questo servizio di streaming video e qual è il numero massimo di device che è possibile associare al proprio account.

Per quanto riguarda i dispositivi compatibili con Infinity, sarai contento di sapere che è possibile accedere al servizio da computer tramite tutti i principali browser Web (Microsoft Edge, Chrome, Safari e Firefox); da smartphone e tablet, scaricando l’app per dispositivi Android (disponibile anche su store alternativi, per i device senza servizi Google) e iOS/iPadOS; da console PlayStation e Xbox, da Smart TV compatibili e da molti altri dispositivi, come Amazon Fire TV Stick e Chromecast.

Detto ciò, devi sapere che è possibile associare al proprio account fino a un massimo di 7 dispositivi e attivarne fino a un massimo di 12 all’anno. Tuttavia, la riproduzione può avvenire in contemporanea solo su 2 dispositivi.

Come associare un nuovo dispositivo su Infinity

Riprodurre un contenuto su Infinity

Fatte le dovute precisazioni di cui sopra, veniamo al sodo della guida e scopriamo come associare un nuovo dispositivo su Infinity: la procedura da seguire è semplice e veloce.

Tutto quello che devi fare, infatti, è avviare la riproduzione di un qualsiasi contenuto disponibile sul servizio dal dispositivo di tuo interesse e confermare l’aggiunta di quest’ultimo tra i dispositivi abilitati alla visione.

Per farlo da computer, collegati al sito ufficiale di Infinity e, se non lo hai ancora fatto, accedi al tuo account. Clicca, quindi, sul pulsante Login, in alto a destra, inserisci i tuoi dati nei campi Email e Password e premi sul pulsante Accedi, per effettuare il login e scegliere il tuo profilo di visione.

In alternativa, se ti sei registrato su Infinity usando il tuo account Facebook o un account Google, puoi accedere tramite quest’ultimi cliccando sugli appositi pulsanti collocati in prossimità della voce Accedi con.

Adesso, nella schermata principale di Infinity (o selezionando una delle categorie disponibili tra Cinema, Serie, Programmi TV ecc.), individua il film, la serie TV o il programma che intendi guardare, fai clic sulla sua locandina e, nella nuova pagina aperta, premi sul pulsante ▶︎, per avviarne la riproduzione.

A questo punto, se il computer in uso non è ancora tra i dispositivi associati al tuo account, dovresti visualizzare un messaggio con il riepilogo dei dispositivi già abilitati alla visione dei contenuti su Infinity e il numero di device che puoi ancora associare: clicca, quindi, sul pulsante Conferma per avviare la riproduzione del contenuto scelto in precedenza e aggiungere automaticamente il tuo computer alla lista dei dispositivi associati al tuo account.

Allo stesso modo puoi procedere anche da smartphone e tablet. In questo caso, avvia l’app di Infinity e, se non hai impostato l’accesso automatico al tuo account, premi sull’opzione Già registrato? Login. Inserisci, poi, i tuoi dati nei campi Email e Password e fai tap sul pulsante Accedi. In alterativa, anche in questo caso, puoi accedere con uno dei tuoi account social premendo sugli appositi pulsanti collocati al centro del riquadro.

Adesso, fai tap sulla locandina di un qualsiasi contenuto disponibile nella schermata principale di Infinity, premi sul pulsante Play e, nella nuova schermata visualizzata, seleziona la voce Conferma, per avviare la riproduzione del contenuto in questione e associare il dispositivo in uso al tuo account.

App di Infinity

Se, invece, vuoi associare uno degli altri dispositivi compatibili con Infinity (es. console per videogiochi, Smart TV o Amazon Fire TV Stick), tutto quello che devi fare è avviare l’app del servizio, accedere al tuo account, avviare la riproduzione di un qualsiasi contenuto e premere sul pulsante Conferma. A tal proposito, potrebbe esserti utile la mia guida su come vedere Infinity su TV.

Infine, se la tua intenzione è guardare Infinity con Chromecast, ti segnalo che quest’ultimo non occupa nessuno slot relativo ai dispositivi associati al tuo account poiché la riproduzione avviene tramite computer, smartphone o tablet.

Come eliminare un dispositivo su Infinity

Come eliminare un dispositivi su Infinity

Se, nel tentativo di avviare la riproduzione di un contenuto, ti viene detto che hai già superato il numero massimo di dispositivi associabili a Infinity, sappi che puoi rimediare facilmente andando a rimuovere, dal tuo account, uno dei device già registrati.

Per eliminare un dispositivo su Infinity puoi agire dalle impostazioni del tuo account, accedendo alla sezione Dispositivi associati. Prima di procedere, però, ci tengo a ricordarti che è possibile associare al proprio account un massimo di 12 dispositivi all’anno.

Detto ciò, per visualizzare l’elenco completo dei dispositivi attualmente associati al tuo account Infinity da PC, collegati alla pagina principale del servizio, clicca sul pulsante Login, in alto a destra, e accedi al tuo account. Dopo aver selezionato il tuo profilo di visione, premi sulla voce Ciao [nome] e seleziona l’opzione Gestisci account dal menu che si apre.

Nella nuova schermata visualizzata, clicca sulla voce Dispositivi associati e PIN visibile nella barra laterale a sinistra e scegli l’opzione Dispositivi associati dal menu che compare. Nella nuova pagina aperta, puoi visualizzare l’elenco di tutti i dispositivi dai quali hai guardato Infinity almeno una volta e il numero di dispositivi che puoi ancora associare al tuo account (Puoi attivare [numero] ulteriori dispositivi).

A questo punto, per eliminare un dispositivo, individua quello di tuo interesse, clicca sul relativo pulsante Elimina, conferma la tua scelta e il gioco è fatto. Ti segnalo che puoi anche personalizzare il nome di ciascun dispositivo selezionando l’opzione Cambia nome.

Preferisci procedere da smartphone o tablet? In tal caso, avvia l’app di Infinity, accedi al tuo account (se ancora non lo hai fatto), seleziona l’opzione Account nel menu in basso e fai tap sulla voce Il tuo account. Così facendo, sarai reindirizzato automaticamente sul sito ufficiale di Infinity e potrai personalizzare le opzioni relative al tuo account, compresa la gestione dei tuoi dispositivi.

Premi, quindi, sulla voce Dispositivi associati, individua il dispositivo che intendi rimuovere e fai tap sul relativo pulsante Elimina, per eliminare il dispositivo in questione. Semplice, vero?

Salvatore Aranzulla

Autore

Salvatore Aranzulla

Salvatore Aranzulla è il blogger e divulgatore informatico più letto in Italia. Noto per aver scoperto delle vulnerabilità nei siti di Google e Microsoft. Collabora con riviste di informatica e cura la rubrica tecnologica del quotidiano Il Messaggero. È il fondatore di Aranzulla.it, uno dei trenta siti più visitati d'Italia, nel quale risponde con semplicità a migliaia di dubbi di tipo informatico. Ha pubblicato per Mondadori e Mondadori Informatica.