Questo sito contribuisce alla audience di Il Messaggero

Come avere TIMvision gratis

di

Effettuando alcune ricerche sul Web, hai scoperto che i nuovi episodi della tua serie TV preferita sono disponibili su TIMvision, il servizio in abbonamento di TIM che consente di guardare film, serie TV, programmi per bambini e molti altri contenuti in streaming. Prima di attivare un abbonamento, però, vorresti sapere se esistono soluzioni che consentono di accedere a TIMvision senza mettere mano al portafoglio. Beh, in tal caso lasciati dire che sei capitato nella guida giusta al momento giusto!

A differenza di quanto avveniva in passato, nel momento in cui scrivo questo articolo non è possibile avere TIMvision gratis, in quanto il celeberrimo servizio ha rimosso la possibilità di provare una trial di 30 giorni. In questo tutorial, comunque, avrò modo di illustrarti le soluzioni più economiche disponibili per avere TIMvision.

Se sei d’accordo e non vedi l’ora di approfondire l’argomento, non perdiamo altro tempo in chiacchiere e passiamo sùbito al nocciolo della questione. Mettiti comodo davanti al computer, prenditi tutto il tempo che ritieni opportuno e dedicati alla lettura dei prossimi paragrafi. Seguendo attentamente le indicazioni che sto per darti e provando a metterle in pratica, ti assicuro che sarai in grado di accedere a TIMvision per vedere tutti i tuoi contenuti preferiti.

Indice

Informazioni preliminari

timvision

Prima di spiegarti come avere TIMvision gratis, mi sembra doveroso forniti alcune informazioni preliminari relative a questo servizio di streaming.

TIMvision è la piattaforma di contenuti multimediali di proprietà di TIM, la cui sottoscrizione parte da 6,99 euro/mese. Il costo dell’abbonamento è incluso in alcune offerte TIM; coloro che non sono clienti del noto operatore, come ti dicevo, non possono più provarlo gratis per 30 giorni come avveniva in passato, in quanto è stata rimossa tre possibilità.

Ad ogni modo, è possibile usufruire del servizio attivando un account da Web o utilizzando l’app di TIMvision per Android (disponibile anche su store alternativi) o iOS/iPadOS, o ancora da Smart TV (tramite app ufficiale) e TV tradizionali, attraverso l’impiego dei dispositivi che rendono Smart una TV, come per esempio Google Chromecast, Amazon Fire TV Stick e Apple TV.

A tal proposito, per maggiori informazioni riguardanti i dispositivi supportati e, in linea generale, il funzionamento di TIMvision, fai riferimento al mio tutorial dedicato all’argomento.

Offerte Internet con TIMvision incluso

Come anticipato prima, nel momento in cui scrivo c’è solo un modo per avere TIM vision gratis: sottoscrivere una delle offerte Internet con TIMvision incluso per 3 mesi. Le offerte Internet di TIM che includono TIMvision sono le seguenti.

  • TIM Super Fibra con TIM Unica — questa offerta è riservata a coloro che sono già clienti TIM sulla linea mobile e include chiamate illimitate verso tutti i numeri fissi e mobili nazionali (per coloro che la attivano online e solo per i primi 48 mesi, poi l’opzione costa 5 euro/mese in più, altrimenti le chiamate costano 19 cent./minuto + 19 cent. di scatto alla risposta), navigazione Internet illimitata fino alla velocità massima di 1 Gbps in download, modem TIM HUB+ incluso (5 euro/mese per 48 mesi), Giga illimitati sulla propria SIM TIM e su quella dei propri familiari (fino a 6 utenze mobili) e attivazione già inclusa (10 euro/mese per 24 mesi). I primi 2 mesi dell’offerta sono gratis e, inoltre, per i primi 3 mesi è possibile usufruire gratis di TIMvision con Disney+, poi è possibile continuare a usufruirne al costo di 7,99 euro/mese. In caso di recesso bisogna pagare 30 euro in caso di disattivazione della linea e 5 euro in caso di passaggio verso un altro gestore.
  • TIM Super Fibra TV — questo piano include chiamate illimitate verso tutti i numeri fissi e mobili nazionali (solo in caso di attivazione online) per i primi 48 mesi (poi l’opzione ha un costo mensile di 5 euro, altrimenti è possibile effettuare chiamate a 19 cent./minuto e 19 cent. di scatto alla risposta), navigazione Internet senza limiti fino alla velocità massima di 1 Gbps in download + modem TIM HUB+ incluso (5 euro/mese per 48 mesi) + attivazione inclusa (10 euro/mese per 24 mesi) + TIMvision con Disney+. Aggiungendo 6,01 euro/mese in più è possibile includere anche la visione di Netflix. Recedendo dall’offerta si va incontro al pagamento di 30 euro in caso di disattivazione della linea e di 5 euro in caso di migrazione verso un altro provider.
  • TIM Super Fibra con DAZN e NOW — questa offerta comprende telefonate senza limiti verso tutti i numeri fissi e mobili nazionali (ma solo se viene sottoscritta online e per i primi 48 mesi, poi l’opzione ha un costo mensile di 5 euro, altrimenti bisogna accontentarsi delle chiamate a consumo al costo di 19 cent./minuto e 19 cent. di scatto alla risposta), navigazione Internet illimitata fino a 1 Gbps in download + modem TIM HUB+ incluso (5 euro/mese per 48 mesi) + attivazione inclusa (10 euro/mese per 24 mesi) + TIMvision con DAZN e NOW per vedere il calcio. In caso di recesso bisogna pagare 30 euro per la disattivazione della linea e di 5 euro per il passaggio a un altro operatore.

Conclusa l’attivazione dell’offerta Internet di tuo interesse, tutto quello che devi fare per accedere gratuitamente a TIMvision è collegarti alla pagina principale del servizio assicurandoti di essere connesso alla linea Internet di casa e cliccare sull’opzione Accedi (o Inizia a guardare se non hai ancora un account), in modo da accedere al tuo account.

Qualora il tuo abbonamento a TIMvision non dovesse risultare attivo, clicca sulla voce Profilo, scegli l’opzione Gestisci il profilo, individua la sezione Linee associate e assicurati che sotto la voce Linea fissa sia riportato il numero di telefono sul quale hai attivato una delle offerte indicate in precedenza. In caso contrario, clicca sul pulsante Aggiungi numero, inserisci il tuo numero di telefono nel campo apposito e premi sul pulsante Aggiungi.

Salvatore Aranzulla

Autore

Salvatore Aranzulla

Salvatore Aranzulla è il blogger e divulgatore informatico più letto in Italia. Noto per aver scoperto delle vulnerabilità nei siti di Google e Microsoft. Collabora con riviste di informatica e cura la rubrica tecnologica del quotidiano Il Messaggero. È il fondatore di Aranzulla.it, uno dei trenta siti più visitati d'Italia, nel quale risponde con semplicità a migliaia di dubbi di tipo informatico. Ha pubblicato per Mondadori e Mondadori Informatica.