Questo sito contribuisce alla audience di Il Messaggero
eBay Black Week
Migliaia di prodotti in promozione su eBay. Scopri le offerte migliori

Come bloccare SIM Iliad

di

Hai smarrito la tua SIM Iliad o, peggio ancora, ti è stata rubata? Posso provare a mettermi nei tuoi panni e immaginare lo sgomento che hai provato quando ti sei accorto della cosa. Purtroppo sono cose che possono succedere a tutti: non demoralizzarti, però, e cerca di porre rimedio alla situazione. In che modo? Bloccando la SIM e impedendo a qualche malintenzionato di utilizzarla a tuo discapito.

Come dici? Non hai la più pallida idea di come riuscire a fare una cosa del genere? Non devi preoccuparti perché in questa guida mi preoccuperò proprio di spiegarti come bloccare SIM Iliad, sia in caso di furto/smarrimento che di danneggiamento della stessa. Dopo averti spiegato questo nell’ultima parte dell’articolo avrò modo di indicarti anche come chiedere una SIM sostitutiva.

Allora, sei pronto per iniziare? Bene: concentrati sulla lettura di questo articolo, prenditi il tempo che ti serve per apprendere cosa devi fare per riuscire a bloccare la tua SIM e vedrai che tutto si sistemerà. A questo punto, non mi resta altro da fare, se non augurarti buona lettura e, soprattutto, farti un grosso in bocca al lupo per tutto!

Indice

Informazioni preliminari

SIM Iliad

Prima di addentrarci nel vivo di questo articolo e vedere come bloccare SIM Iliad, è doveroso da parte mia fornirti alcune informazioni preliminari che riguardano questa procedura, illustrandoti quando e perché è necessario bloccare una SIM (di Iliad, così come di qualsiasi altro provider).

Come ti ho in parte anticipato nell’introduzione dell’articolo, bloccare una SIM è fondamentale quando questa viene smarrita o rubata: questo perché bloccandola, altre persone non potranno utilizzarla impropriamente per effettuare chiamate, inviare messaggi o navigare su Internet.

La SIM, inoltre, andrebbe bloccata anche nel caso si sia smagnetizzata o, comunque, danneggiata. In questo modo, è possibile avviare la procedura per chiederne una sostitutiva e, quindi, tornare a riutilizzare il proprio numero di telefono per contattare altre persone ed essere contattati a propria volta. Ma andiamo con ordine.

Come bloccare SIM Iliad in caso di furto

Modulo blocco SIM Iliad

Partiamo dalla procedura relativa al furto/smarrimento della scheda e vediamo, dunque, come bloccare SIM Iliad in caso di furto (o smarrimento). Quello che devi fare, in buona sostanza, è inviare un modulo (via posta posta o a mezzo fax) disponibile sul sito di Iliad e che deve essere necessariamente accompagnato dalla denuncia dell’avvenuto furto o smarrimento della SIM; pertanto la prima cosa che devi fare è recarti dalle autorità competenti e sporgere denuncia di quanto accaduto.

Successivamente, per reperire il modulo di blocco della SIM, recati su questa pagina del sito di Iliad e fai clic sul link apposito modulo che è presente nel primo punto della sezione Blocca/Sostituisci la tua SIM. Nella pagina che si apre, potrai visualizzare il modulo nel menu formato PDF, che dovrai scaricare cliccando sull’icona della freccia rivolta verso il basso o su quella del floppy disk (a seconda del browser in uso).

A scaricamento completato, stampa il documento che hai scaricato sul computer o sul cellulare, compilalo in ogni sua parte fornendo nome, cognome, codice fiscale, indirizzo di residenza, CAP, comune e provincia; specifica anche se sei l’intestatario e/o l’effettivo utilizzatore della scheda (spuntando le apposite caselle), indica il numero di telefono, e specifica la causa per cui stai avanzando la richiesta di blocco della SIM (Furto o Smarrimento).

Compilando la seconda parte del modulo, potrai chiedere contestualmente anche l’invio di una SIM sostitutiva. Per fare ciò, ti basta indicare l’indirizzo presso cui riceverla nei campi di testo Via e n., CAP, Comune e Prov./Stato. A questo punto, indica la data in cui hai compilato il modulo e apponi la tua firma. Ti ricordo che il costo per avere una nuova SIM è di 9,99 euro. Naturalmente, la SIM che riceverai avrà lo stesso numero di telefono, lo stesso credito residuo e la medesima offerta attiva di quella persa.

A questo punto, sei pronto per inviare la tua richiesta a Iliad. Se vuoi fare ciò via posta, invia il modulo che hai compilato poc’anzi (allegando anche una copia di un tuo documento di identità in corso di validità e la denuncia di furto o smarrimento della SIM che hai presentato presso le autorità competenti) al seguente indirizzo.

Iliad Italia S.p.A, CP 14106, 20146 Milano

Altrimenti puoi inviare il tutto via fax, utilizzando il numero 02 30377960, che funziona anche dall’estero.

Anche se non comunicato ufficialmente da Iliad, in realtà esisterebbe anche un indirizzo PEC al quale inviare le proprie comunicazioni all’operatore: iliaditaliaspa@legalmail.it. Ti consiglio di usarlo solo nel caso in cui gli altri canali non fossero accessibili agevolmente (proprio perché non comunicata ufficialmente come soluzione dall’operatore).

Nel caso in cui la tua SIM sia stata rubata o persa insieme al tuo cellulare (com’è purtroppo probabile che sia successo), ti consiglio di bloccare anche quest’ultimo e impedirne l’uso su tutta la rete nazionale. Ciò può avvenire con il blocco dell’IMEI: un codice che identifica in maniera univoca tutti i dispositivi che si connettono alla Rete. Lo puoi trovare seguendo le indicazioni che trovi qui.

Per richiedere il blocco dell’IMEI a Iliad, chiama il 177 (la chiamata purtroppo non è gratuita da un numero non Iliad), premi il tasto 5, poi il tasto 1 (tenendo conto che la combinazione di tasti potrebbe cambiare, quindi ascolta attentamente le indicazioni della voce guida) e chiedi all’operatore che ti assisterà di provvedere al blocco dell’IMEI, in modo tale che anche il dispositivo che ti è stato rubato o che hai smarrito risulti inutilizzabile.

Come bloccare SIM Iliad in caso di SIM smagnetizzata/deteriorata

Modulo blocco SIM Iliad

Ti sei chiesto come bloccare SIM Iliad in caso di SIM smagnetizzata o deteriorata? Beh, in realtà la procedura da seguire è la stessa che ti ho indicato nel capitolo precedente.

Anche in questo caso, infatti, devi scaricare l’apposito modulo per il blocco e la sostituzione della SIM dal sito di Iliad, compilarlo in ogni sua parte come ti ho spiegato prima (l’unica cosa che cambia è il motivo della richiesta, ovvero Distruzione/Deterioramento) e inviarlo insieme a una copia di un tuo documento di identità valido al seguente indirizzo.

Iliad Italia S.p.A, CP 14106, 20146 Milano

In alternativa, puoi inviare il modulo via fax, avvalendoti del numero 02 30377960, raggiungibile sia dall’Italia che dall’estero, o via PEC all’indirizzo iliaditaliaspa@legalmail.it (da usare solo in caso di stretta necessità, in quanto canale di comunicazione non ufficialmente pubblicizzato dall’operatore)

Come chiedere sostituzione SIM Iliad

SIM Iliad

Se hai letto le righe precedenti di questa guida, saprai già che è possibile chiedere la sostituzione della SIM Iliad tramite il solito modulo di blocco e sostituzione della SIM di cui ti ho già ampiamente parlato, per cui non c’è bisogno che aggiunga altro.

Ti ricordo, soltanto, che la sostituzione della SIM ha un costo di 9,99 euro e vengono mantenuti il numero, l’offerta attiva su quest’ultimo e, naturalmente, anche il credito residuo.

Qualora dovessi avere dei dubbi sulla sostituzione della SIM Iliad, puoi contattare il 177 per ricevere delucidazioni da parte del customer care di Iliad. La chiamata è gratuita soltanto da rete Iliad. Maggiori info qui.

Salvatore Aranzulla

Autore

Salvatore Aranzulla

Salvatore Aranzulla è il blogger e divulgatore informatico più letto in Italia. Noto per aver scoperto delle vulnerabilità nei siti di Google e Microsoft. Collabora con riviste di informatica e cura la rubrica tecnologica del quotidiano Il Messaggero. È il fondatore di Aranzulla.it, uno dei trenta siti più visitati d'Italia, nel quale risponde con semplicità a migliaia di dubbi di tipo informatico. Ha pubblicato per Mondadori e Mondadori Informatica.