Questo sito contribuisce alla audience di Il Messaggero

Come caricare video esterni su Instagram

di

I tuoi amici hanno postato una serie di video che vi ritraggono insieme: vorresti tanto scaricarli sul tuo smartphone per poi postarli su Instagram, ma purtroppo non sai come si fa. Credimi, ti stai perdendo in un bicchiere d’acqua! Scaricare i video sullo smartphone e pubblicarli su Instagram è un’operazione semplicissima, e io oggi sono qui per spiegarti come si fa.

Se mi dedichi cinque minuti del tuo tempo libero, posso spiegarti come scaricare un video da qualsiasi sito Internet o social network usando il tuo smartphone e, dunque, come caricarlo sul tuo profilo Instagram. Naturalmente tutto gratis e in maniera semplicissima: devi solo utilizzare le soluzioni giuste.

Ti faccio solo una piccola raccomandazione prima di cominciare: scaricare un video e postarlo sul proprio profilo Instagram, se non si ha il permesso dell’autore originale, può rappresentare una grave violazione del copyright, nonché delle norme di Instagram. Pensaci bene, dunque, prima di caricare video esterni su Instagram se non vuoi rischiare di vedere il tuo account bloccato. Intesi? OK, allora iniziamo.

Indice

Caricare video esterni su Instagram da Android

Come caricare video esterni su Instagram da Android

Utilizzi un terminale Android? Allora sappi che puoi avvalerti di diverse app per scaricare i video da Internet e poi postarli sul tuo account Instagram: adesso te ne segnalo un paio tra le più interessanti, ti spiego come utilizzarle e poi ti illustro la procedura necessaria a postarli su Instagram. Buona lettura e buon divertimento!

Scaricare video con Videoder

Videoder è un’applicazione gratuita che permette di scaricare video da innumerevoli siti e social network. Si può scaricare gratis ma, non essendo disponibile sul Google Play Store, bisogna scaricarla dal suo sito ufficiale e installarla tramite pacchetto apk: operazione fattibile solo previa attivazione del supporto per le origini sconosciute nelle impostazioni di Android.

Prima di scaricare l’app, recati quindi nel menu Impostazioni di Android (l’icona dell’ingranaggio che si trova in home screen o nella schermata con la lista di tutte le app installate sul dispositivo), vai su Sicurezza e sposta su ON la levetta relativa alle origini sconosciute, quindi alla possibilità di installare app che non provengono dal Play Store. Per applicare le modifiche, rispondi in maniera affermativa all’avviso che compare sullo schermo.

Origini sconociute

A questo punto, apri il browser che utilizzi solitamente per navigare in Internet sul tuo dispositivo Android (es. Chrome), collegati al sito videoder.net e pigia sul pulsante Download App per avviare il download del pacchetto apk di Videoder. Se ti viene chiesto con quale app intendi completare l’operazione, scegli il browser che stai usando attualmente (es. Chrome). Se compare un avviso relativo alla potenziale pericolosità dei file apk, rispondi OK.

Al termine del download (che puoi seguire tramite il menu delle notifiche di Android), avvia l’applicazione Download (oppure usa un qualsiasi file manager per raggiungere la cartella Download del tuo device), apri il file videoder_vxx.apk e procedi all’installazione di Videoder pigiando sul pulsante Installa.

Videoder

Adesso puoi passare al download dei video. Avvia quindi Videoder, usalo per accedere al filmato di tuo interesse (assicurandoti che questo sia ospitato da uno dei siti supportati dalla app) e pigia sul pulsante rosso con la freccia che compare in basso a sinistra.

Nella schermata successiva, raggiungi la sezione Links di scaricamento video e scegli la risoluzione in cui vuoi scaricare il filmato (es. 1080p, 720p o 480p). Dopodiché pigia sul pulsante Avvia scaricamento e attendi pazientemente che il filmato venga scaricato.

Videoder

Al termine del download, i video scaricati da Videoder verranno importati automaticamente nella Galleria di Android, pronti per essere postati su Instagram (vedremo a breve come).

Scaricare video con GetThemAll

Se Videoder non è riuscito a soddisfare le tue esigenze, puoi provare GetThemAll: un’applicazione gratuita che permette di “catturare” tutti i file multimediali presenti nelle pagine Web, in primis foto e video. Funziona con tutti i siti Internet ed è molto facile da usare. Per scaricarla, puoi rivolgerti direttamente al Play Store.

A download completato, avvia GetThemAll e utilizza il browser integrato nell’app per visualizzare il sito che contiene il filmato di tuo interesse. Avvia quindi la riproduzione del video e pigia sul pulsante blu con la freccia che compare in basso a destra per avviare la ricerca dei file multimediali presenti nella pagina.

Entro qualche secondo, si aprirà la lista dei contenuti multimediali trovati nella pagina: per filtrare l’elenco e visualizzare solo i video, fai tap sul pulsante con le tre linee orizzontali collocato in alto a destra, metti il segno di spunta accanto alla voce Videos (mp4, avi, …) e pigia sul pulsante Done. Dopodiché seleziona il video da scaricare, pigia sul pulsante blu con la freccia situato in basso a destra e attendi pazientemente che il download venga portato a termine.

GetThemAll

A differenza di Videder, GetThemAll non scarica i video direttamente nella Galleria di Android. Per far comparire i video scaricati da GetThemAll nella Galleria di Android (e quindi in Instagram), devi passare per l’applicazione Google Foto (la nota app di Google che permette di gestire la Galleria del proprio device e di avere un backup online gratuito di foto e video).

Se non hai ancora provveduto a installare Google Foto sul tuo device, rimedia subito rivolgendoti al Play Store. Dopodiché avvia l’app, effettua l’accesso al tuo account Google (se necessario) e comincia a sfogliare le cartelle del tuo smartphone pigiando sul pulsante ? collocato in alto a sinistra e scegliendo la voce Cartelle dispositivo dal menu che compare di lato.

A questo punto, individua la cartella che si chiama come il video che hai scaricato, aprila e avvia la riproduzione del filmato presente al suo interno (cioè il video che hai scaricato con GetThemAll): in questo modo, il file verrà importato automaticamente nella Galleria di Android.

Google Foto

Caricare video su Instagram da Android

Una volta ottenuti i video di tuo interesse, puoi passare all’azione e postarli su Instagram. In che modo? Te lo spiego subito. Apri l’app di Instagram sul tuo smartphone e fai tap sul pulsante [+] che si trova in basso, al centro.

Nella schermata che si apre, seleziona la scheda Galleria (in basso a sinistra) e pigia sull’anteprima del video che intendi postare sul tuo profilo. Se il video è più lungo di 60 secondi, dovrai tagliarlo pigiando sul pulsante Taglia che si trova in basso, selezionando la sua miniatura e usando gli indicatori bianchi che compaiono sulla timeline di Instagram.

Una volta tagliato il video, applica dei filtri a quest’ultimo usando l’apposita scheda collocata in basso a sinistra, imposta la sua immagine di copertina (selezionando l’apposita scheda che si trova in basso a destra) e pigia sul pulsante Avanti (in alto a destra).

Come caricare video esterni su Instagram

Per finire, aggiungi una descrizione al filmato, associalo a un luogo (se lo desideri), scegli se condividerlo su Facebook, Twitter e Tumblr usando le apposite levette e pigia sul pulsante Avanti (in alto a destra) per postarlo sul tuo account Instagram.

Se qualche passaggio non ti è chiaro, consulta il mio tutorial su come caricare video su Instagram. Se, invece, vuoi postare il video sotto forma di storia o direct, scopri come fare leggendo le mie guide su come fare più storie su Instagram e come chattare su Instagram.

Caricare video esterni su Instagram da iPhone

Come caricare video esterni su Instagram da iPhone

Hai un iPhone e vuoi sapere come caricare video esterni su Instagram? Allora dedicami cinque minuti del tuo tempo libero e lascia che ti spieghi come agire: ti segnalerò prima un paio di applicazioni per scaricare i video da Internet (da social network, servizi Web o altri siti) e poi ti illustrerò i passaggi da compiere per postare i filmati in questione su Instagram.

Scaricare video con Workflow

Workflow è un’ottima applicazione gratuita (ora di proprietà di Apple) che consente di automatizzare tantissime operazioni mediante la creazione e l’utilizzo di script. In poche parole, la possiamo definire come una sorta di Automator per iOS (con tutte le limitazioni del caso). Ebbene, scaricando alcuni script per Workflow, è possibile scaricare i video presenti su svariati social network e salvarli nel Rullino di iOS, in modo da farli diventare utilizzabili su Instagram. Adesso ti spiego bene come.

Dopo aver installato Workflow dall’App Store, collegati a questa pagina Web usando il tuo iPhone e procedi all’installazione dello script Social Media Downloader, che permette, per l’appunto, di scaricare video da vari social network e siti Web. Per completare l’operazione, pigia sul pulsante Get Workflow e poi su Apri.

Nella schermata che si apre, digita 0 nel campo di testo Do you want to enable Auto-Save? per attivare il salvataggio automatico dei video scaricati nel Rullino di iOS e pigia sul pulsante -> collocato in basso a destra. Dopodiché digita 0 nel campo di testo Select your language per impostare l’uso della lingua inglese nello script (l’italiano non c’è) e premi sul pulsante Done per due volte consecutive (una volta in basso a destra e una volta in alto a destra).

Workflow

Missione compiuta! Adesso puoi procedere con il download dei video che poi andrai a postare su Instagram. Apri quindi Safari, collegati alla pagina che contiene uno dei filmati di tuo interesse e copiane l’indirizzo: se non sai come si fa, pigia sulla barra degli indirizzi di Safari (in alto), seleziona l’indirizzo contenuto in essa e scegli la voce Copia dal menu che si apre.

A questo punto, apri l’app Workflow, seleziona la voce relativa a Social Media Downloader e pigia sul pulsante ▶︎ collocato in alto. Rispondi quindi Run Workflow all’avviso che compare schermo (operazione necessaria solo al primo avvio), scegli se salvare il filmato in HD o SD ed, entro pochi secondi, il file verrà salvato nel Rullino di iOS.

Workflow

Ogni volta che avvierai Social Media Downloader, questo verificherà la presenza di aggiornamenti. In caso di esito positivo, dovrai reinstallare lo script come spiegato in precedenza (la pagina di download si aprirà in automatico).

Scaricare video con Total Downloader

Credi che Workflow sia un po’ troppo complicato da usare? Allora puoi provare Total Downloader: un browser con download manager integrato che permette di “catturare” i video riprodotti in qualsiasi pagina Web. Si può scaricare e usare gratis, ma con delle limitazioni: non permette, infatti, di avviare più download alla volta e di esportare i filmati direttamente nel rullino di iOS (limitazione che, però, si può aggirare con un semplice trucchetto, che ti svelerò a breve). Per ottenere la versione completa dell’applicazione, senza limitazioni e senza banner pubblicitari, occorre effettuare un acquisto in-app di 4,49 euro.

Fatta questa doverosa precisazione, passiamo alla pratica. Dopo aver scaricato Total Downloader dall’App Store, avvia l’applicazione e richiama il suo browser interno facendo tap sul pulsante ☰ (in alto a sinistra) e selezionando la voce Browser dal menu che compare di lato. A questo punto, visita il sito che contiene il video di tuo interesse, avvia la riproduzione di quest’ultimo e, quando compare il messaggio Link video trovato al centro dello schermo, pigia sull’icona della freccia.

Total

Successivamente, digita il nome che vuoi assegnare al video nel campo File Name, pigia sul pulsante Download (in alto a destra) e attendi che il suo scaricamento venga portato a termine (puoi seguire l’avanzamento del download pigiando sul pulsante ☰ in alto a sinistra e selezionando la voce Downloads dalla barra che compare di lato).

A download terminato, devi fare in modo che il video scaricato da Total Downloader compaia nel Rullino di iOS. Pigia quindi sul pulsante ☰ collocato in alto a sinistra, seleziona la voce File dalla barra che compare di lato e apri la cartella downloads.

Dopodiché fai tap sull’icona della due frecce situata accanto al video che hai scaricato, seleziona la voce Apri in… dal menu che compare e pigia sull’icona Condivisione foto di iCloud (nella prima riga di icone visualizzata sullo schermo).

Come caricare video esterni su Instagram

Ora devi creare un finto album condiviso in iCloud per far comparire il video nel Rullino di iOS. Pigia quindi sulla voce Album condiviso, poi su + Nuovo album condiviso, digita un nome da assegnare all’album e fai tap prima su Avanti e poi su Crea e Pubblica (lascia in bianco il campo relativo alle persone con cui condividere l’album) e il gioco è fatto.

Per finire, apri l’app Foto di iOS, seleziona la scheda Condivise che si trova in basso, seleziona il video che hai scaricato con Total Downloader e pigia prima sull’icona della condivisione (il quadrato con la freccia all’interno) e poi sulla voce Salva video (nella seconda riga di icone che compare sullo schermo). Adesso il video è disponibile nel Rullino di iOS: contento?

Nota: se nel menu di condivisione di iOS non trovi la voce relativa alla condivisione foto di iCloud, recati in Impostazioni > Foto e sposta su ON la levetta relativa alla Condivisione foto di iCloud per attivare la funzione.

Caricare video su Instagram da iPhone

Adesso hai il video da postare su Instagram. Avvia, dunque, l’app ufficiale del noto social network fotografico, fai tap sul pulsante [+] che si trova in basso e seleziona il filmato da pubblicare dalla scheda Galleria (in basso a sinistra).

A questo punto, se il video che hai selezionato è più lungo di 60 secondi, devi tagliarlo. Pigia quindi sulla voce Taglia che si trova in basso al centro, seleziona la miniatura del filmato e usa gli indicatori presenti sulla timeline di Instagram per completare il lavoro.

Successivamente, scegli se applicare dei filtri al video usando l’apposita scheda collocata in basso a sinistra, imposta la sua immagine di copertina (tramite l’apposita scheda, collocata in basso a destra) e fai tap sul pulsante Avanti.

Come caricare video esterni su Instagram

In conclusione, digita la descrizione che vuoi associare al filmato, aggiungi un luogo (se vuoi) a quest’ultimo e pubblicalo sul tuo profilo pigiando sul pulsante Avanti (in alto a destra). Se vuoi attivare la condivisione del video anche su Facebook, Twitter o Tumblr, prima di pubblicare il filmato sposta su ON le levette relative a questi ultimi.

In caso di ulteriori dubbi, dai un’occhiata al mio tutorial su come caricare video su Instagram. Per scoprire come postare i video come storie o direct, invece, leggi le mie guide su come fare più storie su Instagram e come chattare su Instagram.

Caricare video esterni su Instagram da PC

Come caricare video esterni su Instagram

Ti piacerebbe scaricare dei video sul tuo PC e poi postarli su Instagram? Purtroppo si tratta di un’operazione che, seppur non impossibile, risulta molto complicata da portare a termine.

Sebbene non manchino le soluzioni per scaricare video da Internet usando il computer, la versione desktop di Instagram non consente di caricare video esterni sul proprio account (è possibile solo postare foto, storie o inviare direct registrandoli con la fotocamera del device in uso).

Lo stesso discorso vale sia per la versione Web di Instagram che per l’app di Instagram per Windows 10. L’unica soluzione percorribile sarebbe installare un emulatore di Android sul PC e usare Instagram tramite quest’ultimo (come ti ho spiegato anche nel mio tutorial su Instagram per PC), ma si tratta di una soluzione un po’ troppo macchinosa: personalmente te la sconsiglio.