Questo sito contribuisce alla audience di Il Messaggero

Come allungare un video per Instagram

di

Dopo aver girato un video con la tua videocamera professionale, hai provato a pubblicarlo su Instagram, ma non sei riuscito nel tuo intento a causa dei limiti di durata imposti dal celebre social network. Stai dunque cercando una soluzione al problema e vorresti sapere se posso esserti d’aiuto. Ma certo che sì, non ti preoccupare.

Se vuoi scoprire come allungare un video per Instagram, sappi che ci sono diverse soluzioni che permettono di riuscire nell’intento che ti sei proposto. Nei prossimi capitoli, dunque, ti spiegherò quali sono e come usarle per “aggirare” i limiti di durata imposti da Instagram per storie, post e Reel.

Se, dunque, sei impaziente di saperne di più, mettiti bello comodo, prenditi qualche minuto di tempo libero e leggi con attenzione le indicazioni che sto per fornirti; sono sicuro che, alla fine della lettura, sarai riuscito a pubblicare il tuo video su Instagram senza problemi. Ti auguro una buona lettura e un buon divertimento!

Indice

Informazioni preliminari

Tanti loghi Instagram

Prima di spiegarti come allungare un video per Instagram, devo fornirti alcune informazioni preliminari utili sull’argomento.

Devi infatti sapere che ogni sezione di Instagram presenta diversi limiti di durata per i video da postare. Per esempio, le storie possono durare massimo 15 secondi, ma nel caso in cui si voglia caricare un video di durata maggiore è possibile farlo, visto che lo stesso social network dividerà automaticamente il filmato in più storie da 15 secondi ciascuna.

Per quanto riguarda i post, i filmati possono durare massimo 60 minuti. Infine, la sezione Reel consente l’uso di video lunghi fino a 60 secondi.

Fatte le dovute premesse tecniche, vediamo dunque come procedere per postare video più lunghi del consentito su Instagram.

Come allungare un video per Instagram nelle storie

Come allungare un video per Instagram nelle storie

Per allungare un video per Instagram pubblicandolo nelle storie, tutto ciò che devi fare è utilizzare l’app del social network per Android o iOS, in modo da importare il video da pubblicare nell’editor delle storie. Sarà poi la stessa app a suddividere il filmato in più clip da 15 secondi ciascuno.

Pertanto, per iniziare, avvia l’app di Instagram, effettua l’accesso al tuo account e fai uno swipe da destra a sinistra nella schermata iniziale, per aprire l’editor delle storie.

A questo punto, fai tap sull’icona della galleria multimediale situata nell’angolo in basso a sinistra e importa il filmato di tuo interesse, selezionandolo dalla memoria del tuo dispositivo. Fatto ciò, se il video è più lungo di 15 secondi questo verrà automaticamente ritagliato da Instagram che lo dividerà in più storie da 15 secondi ciascuna.

Fatto ciò, se sei soddisfatto del risultato, premi sul pulsante Avanti e infine, pigia sul pulsante Condividi, per pubblicare video nelle storie di Instagram. in caso di dubbi o problemi, leggi, il mio tutorial su come creare le storie di Instagram.

Come allungare un video per Instagram nei post

Instagram video iphone

Come anticipato, se un video realizzato dura massimo 60 minuti puoi pubblicarlo nei post di Instagram, in modo che sia visibile sul tuo profilo, nella sezione Post e Video.

Per riuscirci, accedi a Instagram tramite l’app del social network (oppure puoi anche agire allo stesso modo da PC, tramite il sito Web ufficiale di Instagram o utilizzando l’applicazione per Windows 10 o versioni successive), premi sul pulsante (+) situato nell’angolo in alto a destra e, nel menu che ti viene mostrato, pigia sulla voce Post.

Adesso, importa dalla galleria del tuo dispositivo il filmato che desideri pubblicare, pigia sull’icona Avanti situata in alto per due volte consecutive e poi scrivi la didascalia di accompagnamento per il post. Al termine dalla personalizzazione, premi sul pulsante Condividi, per confermare la pubblicazione del video.

Per maggiori informazioni al riguardo, leggi la mia guida in cui ti spiego come postare su Instagram.

Come allungare un video per Instagram nei Reel

Come allungare un video per Instagram nei Reel

Un’altra soluzione che hai a disposizione per allungare un video per Instagram è quella relativa alla pubblicazione del filmato su Instagram Reel, una sezione del social network nella quale i filmati possono essere accompagnati da una musica e durare massimo 60 secondi.

Pertanto, per iniziare, avvia l’app di Instagram e poi, dopo aver effettuato l’accesso al tuo account, fai tap sul pulsante (+).

A questo punto, pigia sulla voce Reel, per aprire quest’editor di Instagram, dopodiché pigia ripetutamente sul pulsante 15 situato a sinistra, in modo da allungare la durata massima del video fino a 60 secondi. Se il tuo video è più lungo di 1 minuto, dovrai prima tagliarlo con delle app adatte allo scopo e pubblicarlo come più Reel.

Adesso, importa il filmato scegliendo dalla memoria del tuo dispositivo e premi sul pulsante Aggiungi per importarlo nella timeline. Dopodiché, utilizza gli strumenti dedicati alla creazione di Reel su Instagram, scegliendo una colonna sonora per il filmato (l’icona della nota musicale) e aggiungendo eventuali filtri ed effetti (l’icona della scintilla).

Quando hai terminato le modifiche, premi sul pulsante Anteprima, poi fai tap sulla voce Avanti. Scrivi, adesso, una didascalia per il video e, infine, premi sul pulsante Condividi, per pubblicare il video nella sezione Reel di Instagram che è visibile sul tuo profilo.

App per allungare un video per Instagram

Inshot video con foto iPhone

Come già accennato in precedenza, per postare video più lunghi del consentito su Instagram devi avvalerti di app di terze parti per tagliare i filmati e fare in modo che si adattino ai limiti di tempo prestabiliti di ciascuna sezione del social network. Ecco qualche esempio.

  • inShot (Android/iOS/iPadOS): è un’app dedicata al montaggio video, che permette anche di aggiungere filtri ed effetti. È gratuita, di base, ma applica una filigrana ai video esportati, la quale però può essere rimossa gratuitamente a ogni utilizzo. Inoltre, offre l’acquisto facoltativo della versione Pro (3,99 €/mese) che permette di esportare i video senza dover rimuovere ogni volta la filigrana e anche di ottenere l’accesso illimitato a tutti i filtri ed effetti disponibili. Te ne ho parlato anche nella mia guida dedicata alle app per creare video con foto e musica.
  • Story Cutter for Instagram (Android): è un’app che permette di tagliare un video, suddividendolo automaticamente in clip da 10 secondi È gratuita, ma se si desidera scegliere un taglio diverso per la suddivisione dei filmati è necessario acquistare la versione a pagamento (3,99€/una tantum).
  • iMovie (iOS/iPadOS): è l’app per il montaggio video inclusa “di serie” sui dispositivi Apple. È un’app che fa della semplicità d’uso il suo punto di forza, in quanto permette di tagliare un video in maniera veloce e immediata. Trovi maggiori informazioni sul suo utilizzo nel mio tutorial su come usare iMovie.

Per consigli su altre app per tagliare video, dai invece un’occhiata al mio tutorial sul tema.

Salvatore Aranzulla

Autore

Salvatore Aranzulla

Salvatore Aranzulla è il blogger e divulgatore informatico più letto in Italia. Noto per aver scoperto delle vulnerabilità nei siti di Google e Microsoft. Collabora con riviste di informatica e cura la rubrica tecnologica del quotidiano Il Messaggero. È il fondatore di Aranzulla.it, uno dei trenta siti più visitati d'Italia, nel quale risponde con semplicità a migliaia di dubbi di tipo informatico. Ha pubblicato per Mondadori e Mondadori Informatica.