Questo sito contribuisce alla audience di Il Messaggero

Come creare GIF per Instagram

di

Sei una persona molto creativa e le GIF animate sono un modo di esprimerti che ti ritrovi a usare sempre più spesso? Sei stanco dei soliti meme e vorresti mettere in moto la tua fantasia dando vita a immagini animate particolarmente divertenti? Vorresti creare delle GIF e caricarle su Instagram, in modo da condividerle con tutti gli utenti di questo famosissimo social network fotografico? Se le cose stanno così, e ti chiedi quindi come creare GIF per Instagram, sarai ben felice di sapere che sei capitato proprio sul tutorial giusto e al momento giusto. Difatti sono qui per aiutarti a raggiungere questo scopo.

Prima di metterti all’opera, però, devi sapere che le modalità d’impiego per la creazione di GIF su Instagram dipendono dall’uso che vuoi farne: per caricarle nelle storie, puoi avvalerti dell’apposito sticker, mentre per importare un’immagine animata da te realizzata anche nel feed (in modo da pubblicarla come post nel tuo profilo), devi ricorrere a delle applicazioni che permettono di creare GIF e poi di esportale sotto forma di video, in quanto al momento questo è l’unico modo per far riconoscere a Instagram la presenza di un’animazione.

Detto ciò, nel corso delle prossime righe di questo tutorial ti spiegherò nel dettaglio come riuscire nell’intento in entrambi i casi citati, attraverso soluzioni di facile impiego. Coraggio: mettiti seduto bello comodo, impugna il tuo smartphone e segui passo dopo passo le mie indicazioni, in modo da riuscire nell’intento che ti sei proposto. Ti auguro una buona lettura e, soprattutto, un buon divertimento!

Indice

Creare GIF per Instagram

Come ti ho anticipato in apertura del post, allo stato attuale, l’unico strumento diretto che può essere impiegato per caricare GIF su Instagram è l’adesivo GIF presente nell’editor delle storie. Questo, infatti, presenta un motore di ricerca delle GIF che attinge al database di sticker animati caricati su GIPHY (famosissimo portale dedicato alle GIF animate) dai siti  partner di Instagram.

Detto ciò, se vuoi riuscire nel tuo intento, devi prima registrarti in un’apposita sezione del sito Web di GIPHY, in modo da ottenere un account verificato. Effettuata quest’operazione, potrai caricare su GIPHY la tua GIF personalizzata sotto forma di adesivo e fare in modo che, dopo l’approvazione, questa venga indicizzata nel database e quindi riconosciuta da Instagram.

Bisogna però specificare che questa possibilità è riservata soltanto agli artisti e brand che vengono riconosciuti come partner verificati. Tutti gli altri possono compilare il modulo che serve per ottenere tale riconoscimento, ma non è detto che vengano approvati.

Se vuoi provarci anche tu, collegati a questa pagina di GIPHY e indica, innanzitutto, se sei un artista o un brand premendo sull’apposita voce (Create your artist channel o Create your branded channel), dopodiché compila il modulo di registrazione che ti viene mostrato, riempiendo tutti i campi di testo utili a fornire le informazioni riguardanti la tua identità di artista o quella della tua azienda.

 

Quando hai completato la compilazione del modulo, premi sul pulsante Apply Now e riceverai un’email a conferma dell’avvenuto invio della richiesta, ma dovrai attendere una comunicazione successiva che certifichi l’approvazione da parte di GIPHY.

App per creare GIF per Instagram

In alternativa a quanto appena spiegato, una soluzione alla portata di tutti per creare GIF per Instagram è quella relativa all’impiego di applicazioni per Android e iOS come quelle di cui ti parlerò nel corso delle prossime righe.

Tramite queste ultime è, infatti, possibile creare facilmente delle immagini animate le quali, se esportate sotto forma di video, possono essere caricate su Instagram nei post e nelle storie, attraverso le procedure standard che ti ho indicato nel mio tutorial su come caricare video su Instagram. Ecco alcune delle app che ti consiglio di utilizzare.

GIF Me! (Android/iOS)

GIF Me è una valida applicazione gratuita per Android e iOS che permette di realizzare immagini animate tramite la fotocamera del dispositivo o partendo da video presenti nella memoria dello stesso. Dispone di numerosi filtri ed effetti per la personalizzazione dei filmati ed è possibile anche in una versione Pro (1,59 euro su Android e 2,29 euro su iOS) che permette di rimuovere i banner pubblicitari. Ti consiglio di utilizzarla in quanto permette di esportare le GIF realizzate sotto forma di video.

Per procedere, dunque, scarica l’app dal Play Store di Android o dall’App Store di iOS tramite i link indicati (se non sai come farlo, leggi il mio tutorial su come scaricare app), dopodiché avviala tramite un tap sulla sua icona presente nella home screen o nel drawer del tuo dispositivo.

Fatto ciò, scegli se vuoi importare video un video registrato in precedenza (Importa su Android, Import video From Library su iOS) o se registrarne uno sul momento (Fotocamera su Android, Record Animation su iOS).

Nel primo caso, seleziona il filmato di tuo interesse e utilizza gli slider laterali per ritagliare la sequenza che ti interessa, poi premi sul pulsante Import. Se hai scelto di registrare un video sul momento, invece, utilizza l’icona del cerchio tondo in basso per registrare i frame della GIF, in modo da passare poi alla successiva fase di personalizzazione.

Adesso, utilizzando le icone situate nella barra in basso, modifica la GIF da creare. Per esempio premi il pulsante T per apporvi del testo in sovrimpressione o su quello con gli occhiali da sole, per aggiungere degli sticker in tempo reale.

Quando hai terminato, premi sul pulsante del download in alto a destra (è il simbolo della condivisione su iOS), fai tap sulla voce MP4 e poi su Salva in Album (Save su iOS), per salvare il video nella memoria del tuo dispositivo.

Se, invece, vuoi caricare il video direttamente su Instagram, fai tap sull’icona del social network che vedi a schermo, in modo da avviare l’app e condividerlo in una storia o nel tuo feed, pigiando sulla relativa dicitura.

GIPHY CAM (Android/iOS)

GIPHY CAM è uno strumento messo a disposizione dal servizio GIPHY (popolarissimo portale dedicato alle GIF animate) che offre un’ampia scelta per la creazione delle GIF grazie alla presenza di numerosi filtri, adesivi e cornici applicabili in tempo reale.

Per utilizzare quest’applicazione, scaricala su Android o iOS, rispettivamente tramite il Play Store o l’App Store (se non sai come effettuare quest’operazione fai riferimento alle indicazioni contenute nel mio tutorial su come scaricare app), dopodiché avviala, acconsenti alle richieste che ti vengono mostrate a schermo (necessarie per il corretto funzionamento dell’app) e scegli quali strumenti utilizzare per la personalizzazione estetica della GIF, utilizzando le icone presenti in basso.

Ad esempio, tramite il simbolo di un quadrato puoi applicare dei filtri, mentre con l’icona di una adesivo e quella di una cornice puoi, rispettivamente, aggiungere sticker e layer divertenti e colorati in tempo reale alla GIF. Fatto ciò, per iniziare a creare una GIF per Instagram, fai tap o tieni premuto il pulsante del tondo rosso per registrare i vari frame che comporranno l’animazione. Puoi inoltre utilizzare la fotocamera frontale o quella posteriore del tuo dispositivo, cambiandola tramite il pulsante con il simbolo della fotocamera situato in alto a destra.

In alternativa alla registrazione di un video sul momento, puoi utilizzare un filmato già presente all’interno della galleria multimediale del tuo dispositivo. Per farlo, premi l’icona della pellicola che è situata nell’angolo sinistro dello schermo, dopodiché seleziona il video di tuo interesse e utilizza gli slider laterali per tagliare la porzione di filmato che desideri utilizzare come GIF.

Sei soddisfatto del risultato? Benissimo: adesso premi sul pulsante (>) per confermare il ritaglio, poi fai tap su Next per proseguire con il salvataggio. Dopo aver registrato o importato il filmato, premi sul pulsante Save GIF, poi esportalo sotto forma di video, anziché di GIF, in modo da poterlo caricare su Instagram: per fare ciò, premi sul pulsante con il simbolo della videocamera che è situato in basso a sinistra e, nella schermata successiva, salva il video nella memoria del tuo dispositivo, premendo sul pulsante Save Video to media gallery (Android) o Save Video (iOS).

Se, invece, desideri caricare direttamente il filmato esportato nel feed o nelle storie di Instagram, fai tap sul pulsante con il logo del social network. Più facile di così?!

Altre app per creare GIF

Oltre alle soluzioni che ti ho indicato in precedenza, esistono anche altre valide app per creare GIF, le quali permettono facilmente di dare vita a immagini animate che possono essere salvate sotto forma di video, anziché in formato GIF. Te ne elenco alcune nelle righe che seguono, consigliandoti inoltre la lettura del mio tutorial dedicato alle app per creare GIF, nel quale ti ho fornito maggiori informazioni su come utilizzarle.

  • Motion Stills (AndroidiOS) – è un’applicazione gratuita multipiattaforma, simile alle precedenti, che permette di realizzare GIF e di modificarle in maniera molto semplice, in maniera tale da facilitare l’esportazione sotto forma di video. Sui modelli di iPhone più recenti, quest’app può essere utilizzata anche per trasformare le Live Photo in video animati.
  • IMG Play (Android/iOS) – è un’altra valida applicazione gratuita, disponibile su Android e iOS, che offre funzionalità del tutto simili a quelle precedentemente indicate. Può essere utilizzata per realizzare GIF da video (o Live Photo su iOS) presenti nella memoria del dispositivo o per registrare una GIF sul momento, tramite la fotocamera. I filmati possono essere esportati sotto forma di video, in modo che siano caricabili su Instagram. L’app esporta le GIF con una filigrana che può essere rimossa acquistando la versione Pro al prezzo di 2,19 € per Android e 3,49€ su iOS.