Questo sito contribuisce alla audience di Il Messaggero

Come mettere video lunghi su Instagram

di

Da quando hai “scoperto” Instagram, ti diverti tantissimo a pubblicare “a raffica” foto e video che raccontano le esperienze fatte durante la giornata. Purtroppo, però, non hai ancora fatto pace con il limite temporale riguardante la durata dei video che, nel momento in cui scrivo, è fissato a 60 secondi per i post standard e a 15 secondi per le Storie. Ti piacerebbe, dunque, sapere come mettere video lunghi su Instagram, ma temi che fare ciò sia pressoché impossibile? Beh, sono lieto di comunicarti che ti sbagli.

Un modo per risolvere il problema, infatti, esiste eccome! A cosa mi sto riferendo? All’utilizzo di IGTV: l’app sviluppata da Instagram che permette di aprire un proprio canale e pubblicare video lunghi fino a 60 minuti. E nel qual caso tu voglia ricorrere a soluzioni “alternative”, sappi che puoi adoperare alcune app ad hoc che “spezzettano” i video (anche quelli più lunghi) in modo da renderli fruibili su Instagram e nelle Storie del celebre social network fotografico. Le soluzioni di cui ti parlerò nei prossimi paragrafi sono gratuite (almeno per quanto concerne le loro funzionalità di base) e utilizzabili facilmente anche da chi, come te, non si ritiene proprio un esperto di tecnologia.

Allora, si può sapere cosa ci fai ancora lì impalato? Corri subito a provare le soluzioni elencate in questa guida e fammi sapere come le hai trovate. Mettiti bello comodo, segui passo dopo passo le indicazioni che ti darò e ti assicuro che, al termine di questa lettura, non avrai alcun problema a postare video lunghi su Instagram. A me non resta altro da fare che augurarti buona lettura e, soprattutto, buon divertimento!

Indice

Mettere video lunghi su Instagram con IGTV

La prima soluzione che ti consiglio di provare per mettere video lunghi su Instagram è IGTV, un’app che è stata ideata da Instagram (disponibile anche come sezione integrata nell’app dello stesso social network fotografico) disponibile per Android e iOS grazie alla quale è possibile pubblicare video esclusivamente in verticale che possono durare fino a 10 minuti per gli utenti “standard” e fino a 60 minuti per gli utenti che hanno tanti follower o che dispongono di un profilo verificato.

Per pubblicare un video lungo su Instagram, recati nella sezione IGTV dall’app di Instagram facendo tap sull’icona della televisione situata in alto a destra (dalla Home) oppure avvia l’omonima app del servizio. Dopodiché effettua la creazione del tuo canale: fai tap sull’icona dell’ingranaggio collocato sulla destra, pigia sulla voce Crea un canale, fai tap sul pulsante Avanti per due volte di seguito e poi sul pulsante Crea un canale.

Ora, puoi finalmente procedere alla pubblicazione del video (che come ti ho già detto dev’essere orientato in verticale): pigia sul simbolo (+) che si trova sulla destra, seleziona il video che vuoi caricare sul tuo canale, premi sulla voce Avanti, scrivi il titolo e la descrizione del video negli appositi campi di testo, modifica la copertina del video pigiando sulla voce presente immediatamente sotto la copertina impostata in modo automatico, fai tap sul pulsante Pubblica e il gioco è fatto. Hai visto com’è stato semplice mettere un video lungo su Instagram tramite IGTV?

Se qualche passaggio appena descritto non ti è chiaro, o se semplicemente vuoi approfondire la conoscenza di IGTV, dai un’occhiata all’approfondimento che ho già pubblicato sul mio blog.

App per caricare video lunghi su Instagram

Come ti accennavo nell’introduzione, puoi caricare video lunghi su Instagram ricorrendo anche ad alcune applicazioni di video editing che permettono di tagliare manualmente i video per poi caricarli sul social network fotografico. Vediamo da vicino un paio di soluzioni che possono fare al caso tuo.

Adobe Premiere Clip (Android/iOS)

Una delle prime soluzioni che puoi adottare per tagliare i video da caricare su Instagram è Adobe Premier Clip, la controparte mobile del celebre software di montaggio video Adobe Premier Pro. È disponibile gratuitamente sia su Android che su iOS ed è alquanto semplice da utilizzare.

Dopo aver installato e avviato l’app, pigia sul pulsante Registrati per creare il tuo account Adobe oppure premi sul bottone Accedi (se ne hai già uno). A login effettuato, pigia sul bottone (+), scegli se registrare un video al momento o caricarne uno già salvato in locale o su un servizio cloud. Una volta che avrai caricato (o registrato) il video da ritagliare e importare su Instagram, pigia sul pulsante Forma libera per accedere all’editor di Premiere Pro. Dopodiché serviti degli slider per dividere il video in clip da 60 secondi o meno e, a lavoro ultimato, salva il risultato finale pigiando sul pulsante Condividi situato in alto.

Ora non ti resta che condividere le clip su Instagram: apri l’app ufficiale di Instagram, fai tap sul simbolo (+) posto al centro (in basso), pigia sul pulsante Seleziona più elementi (il simbolo del quadrato), seleziona le clip video nell’ordine corretto per rendere il video continuativo e pubblica il contenuto su Instagram pigiando sempre su Avanti e Condividi.

iMovie (iOS)

Usi un iPhone? In tal caso, puoi dividere il video da caricare su Instagram in più parti utilizzando iMovie, l’applicazione per il video editing inclusa “di serie” su iOS (e anche macOS).

Dopo aver avviato iMovie sul tuo device, seleziona la scheda Progetti, pigia sul pulsante (+), fai tap sulla voce Filmato, seleziona il video che vuoi dividere in più parti e seleziona la voce Crea filmato (in basso). Ora, fai tap sulla timeline, pigia sull’icona delle forbici e utilizza gli slider per dividere il video in più clip da 60 secondi o meno. Quando sei soddisfatto del risultato ottenuto, pigia sul pulsante Fine, pigia sull’icona della condivisione e fai tap su Save video per salvare le clip in locale.

Dopodiché apri l’app di Instagram, fai tap sul simbolo (+) posto al centro (in basso), pigia sul pulsante Seleziona più elementi (il simbolo del quadrato), seleziona le clip video nell’ordine corretto per rendere continuativa la visione del video e pubblicalo su Instagram pigiando sempre su Avanti e Condividi.

Caricare video lunghi nelle Storie di Instagram

Desideri caricare video lunghi nelle Storie di Instagram? Nei prossimi paragrafi troverai alcune app che possono tornarti utili a tale scopo. Scopriamo insieme come utilizzarle al meglio!

Story Cutter for Instagram (Android)

Una delle prime soluzioni che ti consiglio di provare per mettere video lunghi su Instagram è Story Cutter for Instagram: un’app semi-gratuita che permette di registrare video di qualsiasi lunghezza per poi convertirli in filmati di 10 secondi da caricare nelle storie di Instagram (e all’occorrenza anche in quelle di Facebook, WhatsApp e Snapchat). Per eliminare la pubblicità presente nella versione free di Story Cutter e per scegliere il taglio da applicare a ciascun video è necessario acquistare la versione completa dell’app, che costa 3,99 euro.

Dopo aver installato e avviato Story Cutter sul tuo device, pigia sul pulsante Record per registrare un video “al volo” oppure premi sul bottone Gallery per utilizzare un video che è già salvato nella Galleria del tuo dispositivo. Non appena avrai registrato o selezionato il video di tuo interesse, seleziona il taglio da applicare allo stesso (l’unico disponibile per la versione free è quello di 10 secondi) e pigia sul pulsante Select.

Non appena si completerà la procedura di elaborazione del video, pigia sul pulsante View Story che compare a schermo, in modo da vedere in anteprima il risultato finale: se ne sei soddisfatto, chiudi l’anteprima della Storia facendo uno swipe dall’alto verso il basso e procedi al caricamento dei vari “spezzoni” del filmato che hai suddiviso con Story Cutter su Instagram.

Avvia, quindi, l’app di Instagram sul tuo device, accedi al tuo account (se necessario), pigia sul simbolo dell’omino situato in basso a destra, fai tap sul simbolo (+) collocato accanto alla tua foto del profilo, premi sul simbolo della Galleria e provvedi al caricamento dei video che desideri includere nella Storia.

Se hai difficoltà a procedere in tal senso, ti rimando alla lettura dell’approndimento in cui spiego come fare Storie su Instagram.

Long Stories (Android)

Se usi un dispositivo Android e la soluzione che ti ho proposto nelle righe precedenti non ti ha soddisfatto, puoi provare LongStories: un’app semi-gratuita che, come suggerisce il suo stesso nome, permette di “scavalcare” i limiti temporali dei video caricati nelle Storie di Instagram. Per rimuovere i banner pubblicitari presenti nella versione free dell’app è necessario effettuare acquisti in-app a partire da 2,09 euro per elemento. Detto ciò, vediamo come funziona l’applicazione.

Dopo aver installato e avviato WhatSaga sul tuo dispositivo, pigia sui pulsanti Select Video o Create Video per selezionare un video già presente nella Galleria del tuo telefono o per registrarne uno al momento. Dopo aver selezionato il video da caricare o dopo averne registrato uno nuovo, compila il campo Enter fonder name per assegnare un nome alla cartella in cui salvare il video e premi sul bottone OK.

Ora non devi fare altro che pigiare sulla voce Instagram Story dal riquadro che compare su schermo e potrai procedere al caricamento del video su Instagram direttamente dall’app del noto social network fotografico: per farlo, pigia sul simbolo dell’omino collocato in basso a destra, fai tap sul simbolo (+) collocato accanto alla tua foto del profilo, pigia sul simbolo della Galleria e provvedi al caricamento dei video che desideri includere nella Storia selezionandoli dalla cartella che hai creato poc’anzi.

Se hai difficoltà a procedere in tal senso, non esitare a leggere il tutorial in cui spiego con maggior dovizia di particolar come fare le Storie su Instagram.

Limitless Stories (iOS)

Se hai un dispositivo iOS, le app di cui ti ho parlato finora non fanno al caso tuo, visto che non sono compatibili con i device della “mela morsicata”. Ma non temere: in questo caso puoi ricorrere ad altre soluzioni, come Limitless Stories: un’app che permette di dividere un video lungo in brevi filmati da utilizzare nelle Storie di Instagram. Il suo funzionamento è alquanto semplice: basta selezionare il video che si vuole dividere in più parti, impostare il taglio che più si preferisce e il gioco è fatto. Pur potendo scaricare e utilizzare gratuitamente Limitless Stories, ti segnalo che per rimuovere il watermark applicato ai video è necessario acquistare la versione Premium nell’app, che costa 2,29 euro.

Dopo aver installato e avviato Limitless Stories, fai tap sull’icona di Instagram situata in basso a sinistra, fai tap sul pulsante blu Pick Video, seleziona il video che desideri caricare su Instagram, serviti dell’editor collocato in alto per tagliare (eventualmente) una porzione del video che non ti interessa e fai tap sulla voce Scegli situata in basso a destra per procedere allo step successivo. Attendi, quindi, che il video venga elaborato e, a procedura ultimata, pigia prima sul bottone Open Instagram e poi sulla voce Apri per confermare l’operazione.

A questo punto, non ti resta che procedere con la creazione della Storia direttamente dall’app di Instagram: pigia sul simbolo dell’omino situato in basso a destra, fai tap sul simbolo (+) collocato accanto alla tua foto del profilo, premi sull’icona della Galleria (in basso a sinistra) e provvedi al caricamento dei video che desideri includere nella Storia stando attento a inserirli nell’ordine corretto.

Se nutri dei dubbi su come fare Storie su Instagram, dai un’occhiata al tutorial che ti ho appena linkato: lì troverai informazioni che senz’altro ti saranno utili per portare a termine l’operazione senza problemi.

CutStory (iOS)

Se hai un iPhone, un’altra app che potrebbe fare al caso tuo è CutStory: anch’essa è una soluzione semi-gratuita che permette di dividere facilmente i video in clip separate di qualsiasi durata. Definisco questa soluzione semi-gratuita perché la versione free dell’app imprime un watermark ai video generati. Per rimuovere il watermark è necessario effettuare acquisti in-app a partire da 1,99 euro.

Dopo aver installato e avviato CutStor sul tuo “melafonino”, pigia sul pulsante Video situato in basso a sinistra, seleziona il video su cui vuoi agire, pigia sul pulsante Salva situato in basso a destra e, nella schermata che si apre, pigia sul pulsante Instagram (15s) per procedere al taglio del video ottimizzato per Instagram e attendi che il video venga elaborato.

Non appena l’elaborazione del filmato sarà portata a termine, puoi procedere al caricamento su Instagram delle varie clip che compongono l’intero filmato che hai suddiviso con CutStory: avvia l’app di Instagram sul tuo dispositivo, accedi al tuo account (se richiesto), pigia sul simbolo dell’omino situato in basso a destra, fai tap sul simbolo (+) situato accanto alla tua foto del profilo, premi sul simbolo della Galleria e provvedi al caricamento dei video che vuoi includere nella Storia.

Se riscontri difficoltà nel procedere o se comunque desideri avere maggiori informazioni su come fare Storie su Instagram, leggi pure la mia guida sull’argomento. Sono sicuro che anche questa ulteriore lettura ti sarà utile.

 

Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a errori@aranzulla.it