Questo sito contribuisce alla audience di Il Messaggero

Come faccio a sapere quando scade il bollo

di

Le tue giornate sono sempre più piene e, tra un impegno e l’altro, finisci molto spesso per dimenticare tutte quelle scadenze che non ti vengono prontamente notificate. Tra queste, figura sicuramente la tassa di circolazione della tua automobile. Per quanto tu possa sforzarti, non ricordi più la data entro la quale saldare l’imposta e, ora che hai qualche minuto di tempo, ti sei posto una domanda a dir poco fondamentale: "come faccio a sapere quando scade il bollo?".

Ebbene, sono qui per darti la risposta che stavi cercando: prima ancora di incappare in una lettera di sollecito per mancato pagamento che, alle volte, può comportare interessi per messa in mora, posso darti una mano a recuperare la data di scadenza della tassa di circolazione, utilizzando un paio di siti Web dotati di tale caratteristica e alcune app per smartphone pensate per lo scopo. L’unico requisito fondamentale è quello di conoscere il numero di targa del veicolo di proprio interesse e la regione beneficiaria della tassa di circolazione (quella presso cui il veicolo è attualmente registrato, per intenderci). Dunque, senza esitare un attimo in più, leggi con molta attenzione tutto quanto ho da spiegarti sull’argomento

Come risultato finale, avrai non soltanto la possibilità di saldare in tempo la tassa di circolazione abbinata al tuo veicolo, ma anche l’opportunità di sapere lo stato dei pagamenti relativi a qualsiasi altro veicolo di tuo interesse, caratteristica utile se hai intenzione di acquistare un’auto, una moto o qualsiasi altro veicolo usato. Ad ogni modo, ricorda che l’intestatario del veicolo è tenuto a versare la somma richiesta entro l’ultimo giorno successivo alla scadenza del bollo o, per i veicoli di nuova immatricolazione, entro l’ultimo giorno del mese in cui essa è avvenuta. Tutto chiaro? Bene, allora non mi resta che augurarti una buona lettura!

Indice

Come faccio a sapere quando scade il bollo online

Se hai a disposizione un computer, puoi scoprire la scadenza del bollo tramite un paio di servizi online, accessibili attraverso il browser: il sito dell’Agenzia delle Entrate e il sito dell’ente ACI. Di seguito trovi spiegato tutto nel dettaglio.

Agenzia delle Entrate

Agenzia Entrate

La prima soluzione che ti suggerisco di usare per sapere quando scade il bollo online è il sito dell’Agenzia delle Entrate: esso permette, nel giro di qualche minuto, di conoscere importo e stato del pagamento della tassa di circolazione direttamente da casa, senza la necessità di recarsi fisicamente presso le sedi competenti.

Tieni ben presente, però, che questa opzione è disponibile soltanto per quelle regioni presso le quali la riscossione del bollo è affidata all’Agenzia delle Entrate, ossia Friuli Venezia Giulia, Marche, Sardegna, Sicilia e Valle d’Aosta.

Se il veicolo di tuo interesse è attualmente registrato presso una delle summenzionate regioni, collegati al sito che ti ho linkato in precedenza e compila il modulo che ti viene proposto con le informazioni necessarie indicando, tramite i vari menu a tendina preposti, la Regione beneficiaria e la Categoria del veicolo; in seguito, la Targa del veicolo nell’apposito campo di testo e, infine, specifica ove richiesto l’anno di pagamento (a meno di non voler visualizzare eventuali arretrati, devi indicare l’anno attuale).

Per poter portare a termine la procedura, inserisci i caratteri indicati in corrispondenza della sezione Codice di sicurezza all’interno del campo Inserisci i caratteri che vedi, quindi fai clic sul pulsante Calcola per ottenere le informazioni sul bollo: tutto qua!

Nota: il servizio per la verifica del pagamento della tassa di circolazione offerto dall’Agenzia delle Entrate è disponibile dal lunedì alla domenica, ma soltanto dalle ore 07:00 alle ore 24:00. Al di fuori di tale fascia oraria, non è possibile effettuare alcun tipo di ricerca in merito.

ACI

ACI

Se non risiedi in nessuna delle regioni menzionate in precedenza, puoi invece servirti del sito dell’ACI: esso permette di controllare la scadenza e la somma del bollo da pagare per tutte le regioni d’Italia (incluse alcune di quelle gestite dall’Agenzia delle Entrate).

Una volta aperta la pagina del servizio di controllo, scorri la schermata in basso, fino a trovare la sezione Dati del veicolo e dell’intestatario, e compila tutti i campi richiesti: scegli la voce Rinnovo di pagamento sotto la sezione Tipo di pagamento, indica la Regione residenza dell’intestatario, poi il Tipo di veicolo e, infine, inserisci la targa nell’omonimo campo di testo.

A questo punto, inserisci il codice di sicurezza visualizzato all’interno dell’apposito campo e clicca sul pulsante Calcola: dopo alcuni secondi, ti verranno mostrati subito tutti i dati relativi al veicolo, inclusa la data di scadenza del bollo e l’importo da pagare. Questo servizio è disponibile tutti i giorni, 24 ore su 24.

App per sapere quando scade il bollo

App scadenza bollo

Vuoi sapere quando scade il bollo direttamente dal tuo smartphone o tablet? Nessun problema: esistono diverse app progettate per lo scopo, tutte facilmente utilizzabili. In particolare, potresti dare una possibilità all’app Scanner veicoli, disponibile per Android e iOS: si tratta di una delle migliori app dal punto di vista grafico, con cui controllare ogni tipo d’informazione sul veicolo, inclusa assicurazione, revisione, stato denunce e bollo auto. Integra un sistema innovativo per poter ridurre al minimo i "codici di sicurezza" da inserire, che può tornare molto utile per velocizzare il processo di controllo.

Dopo aver scaricato e installato l’app sul tuo device, richiamala dunque dal drawer di Android o dalla schermata Home di iOS, seleziona le ricerche da abilitare in alto, apponendo il segno di spunta o attivando la levetta accanto alle voci RCA, Revisione, Bollo, Denunce e Visura ACI, quindi inserisci il numero di targa nell’apposito campo e fai tap sulla voce Cerca.

L’app, a questo punto, dovrebbe mostrarti i codici di sicurezza per il controllo anti-robot: digitali negli appositi campi per superare tutti i controlli richiesti e accedere alle informazioni che cerchi. Completata la ricerca, ti verrà mostrata una schermata riassuntiva contenente l’esito di tutti i controlli effettuati sul numero di targa specificato; per conoscere la data di scadenza del bollo, fai tap sulla voce Dettagli e scorri fino a trovare la sezione Bollo, nella quale sono specificate la data di decorrenza, il periodo di validità, la data dell’ultimo pagamento e l’importo.

Come ti dicevo all’inizio di questo capitolo, Scanner veicoli non è l’unica app in grado di portare a termine l’operazione di tuo interesse. Dunque, laddove quest’ultima non funzionasse o non riuscisse a soddisfare le tue aspettative, puoi far riferimento ad alcune alternative, altrettanto valide: te le elenco di seguito.

  • Veicolo (Android/iOS) – una semplice ma efficace app gratuita, utile a conoscere le caratteristiche del veicolo, tra cui la copertura assicurativa, la presenza di eventuali denunce a carico e le informazioni sul bollo.
  • Verifica RCA Italia (Android) – app per dispositivi Android in grado di effettuare il controllo sull’assicurazione RCA dei veicoli, inserendone semplicemente la targa. Oltre all’assicurazione, può mostrare anche informazioni utili sul bollo.
  • Infotarga (Android) – altra app per smartphone e tablet Android con cui, inserendo semplicemente il numero di targa, è possibile ottenere preziose informazioni sul veicolo, incluso stato dell’assicurazione, stato denunce e scadenza bollo.
  • iTarga (iOS) – app in grado di indicare la copertura assicurativa, la scadenza del bollo, la scadenza della revisione e eventuali denunce attive di un veicolo. Per usarla, è sufficiente inserire il numero di targa del veicolo e completare i vari captcha che compaiono.