Questo sito contribuisce alla audience di Il Messaggero

Come fare arbitraggio crypto

di

È un po' di tempo che hai deciso di avvicinarti al mondo delle criptovalute, ma ti sei reso conto che destreggiarti in questo mondo senza nessuna esperienza non è molto facile e, soprattutto, il trading è davvero faticoso? Ebbene se è cosi sei nel posto giusto al momento giusto: a breve ti spiegherò, infatti, come fare arbitraggio crypto.

L'arbitraggio è una pratica di trading che consiste nell'ottenere un guadagno sfruttando le differenze di prezzo di una stessa criptovaluta sulle diverse piattaforme di scambio. Se fatta manualmente richiede tempo e fatica, ma esistono piattaforme e applicazioni di trading che svolgono l'arbitraggio in modo del tutto automatico. Perciò basta perdersi in chiacchiere: prenditi cinque minuti di tempo libero e mettiti bello comodo a leggere questa mia guida, al termine della quale conoscerai ogni segreto sul trading di criptovalute.

Prima di iniziare ci tengo però a consigliarti la massima cautela possibile, perché l'arbitraggio con le criptovalute è una forma di investimento a tutti gli effetti, che può portare a perdite: con questa guida non è mia intenzione darti consigli finanziari, spingerti a investire, né consigliarti strategie “vincenti” di trading, ma solo spiegarti come funziona un arbitraggio crypto. Non mi assumo, quindi, responsabilità su come userai gli strumenti elencati di seguito.

Indice

Come fare arbitraggio crypto

Schermata iniziale di Binance

Se sei alla ricerca di istruzioni su come fare arbitraggio Bitcoin, prima di iniziare devi sapere che tutte le criptovalute sono vendute su specifici exchange, i quali però possono offrire una stessa moneta digitale con piccole variazioni di prezzo: l'arbitraggio è una strategia di trading che prevede per te proprio la possibilità di avere un guadagno sfruttando queste differenze.

L'arbitraggio crypto può essere effettuato anche manualmente, cioè tenendo conto dei prezzi e scambiando e vendendo sui singoli exchange. Ma, come puoi imaginare, è un'operazione piuttosto faticosa ed è per questo che ci sono alcuni software per PC e applicazioni per smartphone che, con l'ausilio di bot, svolgono e gestiscono l'arbitraggio al posto tuo.

Si tratta di software di trading collegati alle principali piattaforme di scambio di criptovalute, dove un algoritmo calcola le variazioni di prezzo e stabilisce quando è il momento di vendere o comprare su un determinato exchange: non devi far altro che impostare alcuni parametri, come ti spiegherò meglio a breve.

Software arbitraggio crypto

Tra pochissimo ti parlerò di alcuni software che puoi usare con il PC per fare arbitraggio crypto automatico: il primo permette di fare trading in modo del tutto automatico sulle piattaforme di scambio centralizzate (Cex), mentre il secondo ti permette di creare una combinazione per fare arbitraggio anche sugli exchange decentralizzati (Dex).

Cryptohopper

Chyptohopper Arbitrage Bot

Uno dei tool più validi in circolazione per il trading di criptovalute è Cryptohopper, ma la versione gratuita non permette l'utilizzo del bot preconfigurato per l'arbitraggio ed è necessaria la versione Cryptohopper Adventure, che si può ottenere attivando il piano a pagamento a partire da 43,58 dollari/mese. In ogni caso, a tutti è accessibile una demo che ti consiglio vivamente di provare prima di fare trading con soldi veri.

Cryptohopper è un servizio online, perciò per usarlo collegati alla pagina del sito e premi su Get started nel riquadro Pioneer Free, ora devi effettuare l'accesso: non è necessario che ti registri perché puoi accedere anche con le credenziali Google, Apple e Facebook.

Al primo accesso al sito si aprirà la schermata delle General Information: devi solo cliccare su Country e selezionare dal menu a tendina Italy, poi premi Continue. Ora, in basso a destra clicca su Skip onboarding e poi su Confirm, tanto dovrai configurare tutto manualmente.

Nella schermata principale del software fai clic su Add new bot e poi premi Arbitrage Bot, quindi dai un nome al tuo bot e premi nel menu a sinistra Exchange. Ora, devi abbinare gli exchange a cui sei registrato, su cui possiedi fondi e che vuoi coinvolgere nell'arbitraggio: ovviamente devi essere iscritto e aver verificato l'identità (KYC) su ciascuno di essi per poterli abbinare (ecco una guida sui migliori exchange crypto). Detto questo, scegli gli exchange che vuoi collegare, premendo sul bottone bianco in corrispondenza della voce Enabled in ciascuna riga: in questo contesto potresti trovare utile la mia guida su come registrarsi su Binance.

Ogni volta che fai clic e abiliti un exchange si aprirà un menu in basso dove devi riempire alcuni campi: API Key e API Secret sono codici che devi generare effettuando il login nella pagina dell'exchange, se non sai come fare consulta la guida ufficiale di Cyptohopper.

Cryptohopper: collegarsi a Binance

Generata la chiave API devi incollarla nella pagina di Cryptohopper: ricordati che l'arbitraggio è possibile solo se abbini più di un exchange. Nel momento in cui una piattaforma di scambio viene abbinata, il software è in grado di leggere quanti fondi possiede sul wallet integrato e quindi può utilizzarli per l'arbitraggio.

Ora, alle voci Maker fee e Taker fee, devi inserire la percentuale di commissione, per acquisto e vendita, che lo specifico exchange applica: sono tutte informazioni che puoi recuperare sempre dal sito ufficiale.

Nel menu a sinistra clicca adesso su Coins and ammounts e nella nuova scheda, alla voce Percentage sell amount, devi inserire la percentuale di fondi che Cryptohopper è autorizzato a usare nell'arbitraggio: ad esempio, se hai l'equivalente di 500 euro depositati in criptovalute e imposti il valore 50, il programma potrà utilizzare solo 250 euro per questo trading. Infine, premi il bottone bianco in corrispondenza della voce Ignore different ammount, per abilitarla.

Per massimizzare i profitti con Cryptohopper puoi effettuare un arbitraggio con più tipi di criptovalute e su diversi exchange nello stesso momento, perciò in basso al campo USD Ammount devi inserire l'ammontare in dollari che il software può usare per fare trading con ogni singolo asset, infine clicca su Pre-fill.

Fatto questo nel menu a sinistra premi su Selected market: nella nuova scheda vedrai un menu orizzontale con tutti gli exchange, che hai abbinato e attivato prima dell'arbitraggio, e sotto di essi l'elenco delle varie criptovalute con cui si può fare trading su di essi: ricordati però che una transazione può essere processata solo se possiedi dei fondi nell'exchange.

Cryptohopper exchanges

Dunque, spunta le caselle accanto alle criptovalute che possiedi e con cui puoi fare trading e invece deseleziona le altre, fai cosi per tutti gli exchange premendo sui pulsanti corrispondenti del menu orizzontale in alto.

Ora, nel menu laterale fai clic su Exchange arbitrage setting e alla voce Minimum profit inserisci la percentuale minima di profitto che vuoi ottenere dall'arbitraggio, mentre nel campo Maximum open time arbitrage devi inserire il numero dei minuti in cui un arbitraggio può restare aperto, se non sei pratico lascia le impostazioni di default.

Nella voce Max simultaneous arbitrages, devi indicare il numero di arbitraggi che possono essere effettuati contemporaneamente, per ora metti 1 poi imparerai a modificare questa impostazioni con la pratica. Adesso, abilita le voci Orderbook matching e Fill or kill cliccando sul bottone bianco alla loro destra.

Infine, sempre nel menu a sinistra fai clic su Revert & backlog e qui semplicemente, alla voce Revert cancelled order, premi sul menu a tendina e seleziona Revert if possible, otherwise retry: la configurazione è terminata e puoi premere Save in alto a destra.

Selezionando sul menu laterale il nome del tuo bot accederai ai dettagli, cioè vedrai a destra un riquadro con i profitti e al centro tutti i particolari sulle transazioni. Facendo scorrere lo schermo sempre a destra vedrai la sezione Paper Trading, qui cliccando su Withdraw poi raccogliere i tuoi profitti, mentre con Deposit puoi acquistare direttamente criptovaluta da uno dei exchange abbinati e utilizzarla ai fine dell'arbitraggio.

FURUCOMBO

FURUCOMBO Arbitrage dex

Se non hai molti account aperti con piattaforme di scambio o vuoi effettuare l'arbitraggio in modo anonimo, senza verifiche KYC e lunghe procedure di registrazione, la soluzione giusta per te potrebbe essere FURUCOMBO che si avvale di un sistema chiamato Flashloan, di cui puoi leggere maggiori dettagli nella guida di Binance. Qui il trading avviene attraverso gli exchange decentralizzati (Uniswap, Sushiswap, Curva, 1inch ecc.), la differenza tra queste piattaforme e quelle di scambio centralizzate, come Binance, è che si basano su uno scambio diretto (peer-to-peer) e hanno costi infinitesimi di commissioni.

L'unica cosa che ti serve è un wallet crittografico come Trust Wallet e MetaMask, dove puoi custodire più tipi di criptovalute e da cui puoi anche acquistarle: FURUCOMBO supporta tutte le criptovalute native di Ethereum e anche di Polygon.

Per prima cosa collegati al sito di FURUCOMBO e fai clic su Crea Modalità, qui premi sul simbolo del portafoglio in alto a destra e seleziona Wallet connect: vedrai un codice QR, inquadralo con lo smartphone, dove hai installato il tuo wallet, e clicca su Apri. Dopo, verrai riportato nella app del wallet dove devi solo acconsentire alla connessione: se usi un plugin per Google Chrome al posto di inquadrare il codice QR, clicca su Desktop e quando si apre il popup premi Connect.

FURUCOMBO cubi

Adesso, premi il pulsante in alto Imparare e dall'elenco seleziona una delle due voci Arbitrage yCRV o Arbitrage WBTC: tanto potrai cambiare in seguito tutti i parametri. Arbitrage WBTC è un'opzione preimpostata che ti permette di fare arbitraggio con i Bitcoin, usando i token WBTC, cioè particolari tipi di token detti wrapped, che seguono l'andamento dei Bitcoin, ma lavorano su blockchain diverse.

Posiziona il cursore del mouse su uno riquadri a destra e quando compare il simbolo della matita premilo per cambiare la configurazione: puoi cambiare la voce Importo, che non corrisponde all'importo da pagare, ma solo a quello del Flashloan; cliccando sui simboli delle criptovalute alle voci Ingresso e Produzione si aprirà un menu a tendina dove puoi cambiare le monete digitali.

In alto a sinistra la voce Fondi iniziali rappresenta la quantità e il tipo di criptovaluta che devi pagare per attivare la combinazione, ovvero realizzare la strategia di arbitraggio. Mentre, la voce Riceverai ti dice quale somma ti sarà versata alla fine della transazione.

Il tuo obiettivo è trovare una combinazione di scambio tra due criptovalute che non richieda fondi iniziali, perché la somma è inferiore a quella che riceverai. Ovviamente, su questo tipo di exchange, devi prima fare le tue ricerche per trovare la combinazione vincente, situazione che in genere si verifica con molta frequenza nei periodi di Bull Market e per cui puoi usare app come Coingapp, ti cui ti parlo nell'ultimo capitolo, che sono semplici tracker e analizzano il mercato segnalando eventuali occasioni propizie di arbitraggio.

Quando hai trovato la giusta combinazione di arbitraggio premi Approva e poi accetta la transazione nel wallet e così riceverai i profitti all'istante: puoi ripetere all'infinito la transazione quando si aggiornano i prezzi e anche cambiare ogni tipo di parametro, cosa per cui basta pochissima pratica te lo garantisco.

App arbitraggio crypto

Se sei tra quelli che non amano usare il PC e preferiscono fare tutto su smartphone o tablet, l'arbitraggio crypto è possibile anche utilizzando alcune comode app mobile che ora ti descriverò in dettaglio e che possono lavorare sia su Android che su iPhone e iPad.

Pionex (Android/iOS/iPadOS/Online)

Pionex Arbitrage bot

Pionex è un'app assolutamente gratuita e disponibile per Android su Play Store e per iOS/iPadOS su App Store. Esiste anche una versione online del software, che offre le stesse e identiche funzionalità e ha anche un'interfaccia praticamente uguale, quindi puoi comunque seguire questa guida per il suo utilizzo.

Pionex è forse il software per arbitraggio crypto più facile in assoluto, anche perché utilizza il proprio exchange e ha un wallet integrato, perciò non devi collegarlo alle altre piattaforme: in compenso però se hai già un wallet crittografico con criptovalute sopra, che vuoi usare per l'arbitraggio, non puoi associarlo, ma devi per forza trasferire i fondi. In alternativa, puoi verificare la tua identità fotografando un documento (KYC) e acquistare direttamente le criptovalute da Pionex.

Per usare Pionex scarica, installa l'app sul tuo dispositivo e aprila: fai tap sul pulsante Sign in/Sign up, poi nella schermata seguente premi in alto a destra Sign Up, quindi inserisci il tuo indirizzo email nel riquadro bianco e fai tap su Next Step: nel popup che si apre sullo schermo muovi lentamente verso destra il pulsante con le tre linee verticale, fino a che il pezzo del puzzle non combacia nell'immagine.

Adesso, apri la casella di posta elettronica fornita in fase di registrazione, copia il codice di 6 cifre all'interno e incollalo nell'app, poi premi Next Step, quindi scegli una password e fai ancora tap su Next Step.

Ora che l'accesso è effettuato, nella schermata principale premi su Account in basso a destra e poi fai tap su Security, quindi pigia Identity Verification e infine su Verify.

Nella sezione LV.1 Verification seleziona dal menu a tendina Italy, poi nel riquadro bianco inserisci il tuo numero di cellulare e aspetta che ti arrivi un SMS da Pionex: aprilo e copia il codice di 6 cifre all'interno, per incollarlo nell'app, quindi premi Send, spunta le quattro caselle in basso e fai tap su Submit: la verifica è terminata e sei nella schermata iniziale.

Pionex scelta strategia

Dalla schermata iniziale fai tap su Trade in fondo allo schermo e poi premi Create a Bot, quindi fai scorrere lo schermo e premi Try the Arbitrage Bot Now, quindi fai tap su Create.

In seguito, premi su Moderate mode per impostare una strategia a rischio estremamente basso, ma con cui puoi fare trading di tre sole criptovalute (USDT, BUSD, USDC); fai tap invece su Aggressive mode, se vuoi una strategia comunque a medio-basso rischio, ma con una vastissima scelta di criptovalute compresi Bitcon ed Ethereum.

Nella nuova schermata seleziona dal menu a tendina in alto la criptovaluta con cui vuoi fare trading, ad esempio i BTC: puoi vedere accanto alla sigla un numero in percentuale che indica il cosiddetto APR, cioè il guadagno passivo medio che l'arbitraggio porta con questa particolare criptovaluta.

Nel riquadro bianco più in basso digita l'ammontare del tuo investimento in dollari, infine fai tap su Create: questo passaggio è fondamentale, perché nel caso tu abbia più soldi nel wallet, solo la quantità che imposti ora sarà usata per l'arbitraggio.

A questo punto, il gioco è fatto: il bot gestirà in automatico l'arbitraggio! Puoi controllare e riscuotere i tuoi profitti accedendo alla sezione Trade: sullo schermo vedrai un riquadro che ti mostra in verde quanto hai guadagnato in USDT, cioè in dollari, perché questa criptovaluta con cui sono pagati i rendimenti (APR) è una stablecoin ancorata al dollaro USA.

Più in basso ti sono invece mostrate le varie operazioni di acquisto e vendita che il tuo bot sta effettuando da solo: puoi vedere ulteriori dettagli e riscuotere i profitti, facendo tap sul riquadro del tuo bot e poi premendo l'icona in basso a destra con il simbolo del $.

Alre app arbitraggio crypto

Se quanto detto ti ha incuriosito, ma per qualche motivo le soluzioni che ti ho appena descritto non ti hanno soddisfatto, ti presento altre app per fare arbitraggio crypto con i bot.

  • 3Commmas (Android/iOS/iPadOS) — è un'app con un'interfaccia intuitiva e facile da usare, al momento in cui scrivo non ha un Arbitrage bot preconfigurato, ma è sempre possibile su questi software assemblarne uno con un po' di esperienza. Ha una versione gratuita, ma per le funzionalità più avanzate dovrai sottoscrivere un piano a pagamento a partire da 98,99 euro/mese.
  • Cryptowatch (Android/iOS/iPadOS) — è un'app gratuita che non serve per fare materialmente arbitraggio, ma è uno strumento indispensabile se vuoi fare trading con con le criptovalute, perché ti serve a monitorare i prezzi di tutti i mercati e anche impostare avvisi, nel caso sia raggiunto un determinato prezzo o volume di scambio.
  • Coingapp (Android/iOS/iPadOS) — questa è quella che si definisce un arbitrage tracker, cioè una applicazione che monitora i mercati e ti segnala le occasioni propizie per un arbitraggio redditizio.
Salvatore Aranzulla

Autore

Salvatore Aranzulla

Salvatore Aranzulla è il blogger e divulgatore informatico più letto in Italia. Noto per aver scoperto delle vulnerabilità nei siti di Google e Microsoft. Collabora con riviste di informatica e cura la rubrica tecnologica del quotidiano Il Messaggero. È il fondatore di Aranzulla.it, uno dei trenta siti più visitati d'Italia, nel quale risponde con semplicità a migliaia di dubbi di tipo informatico. Ha pubblicato per Mondadori e Mondadori Informatica.