Questo sito contribuisce alla audience di Il Messaggero

Come fare foto sott’acqua

di

Sei un appassionato di subacquea? Ami stare immerso in acqua per ammirare la meravigliosa flora e fauna marina? E allora perché non ne approfitti per scattare qualche foto da mostrare ai tuoi amici, così da far vedere loro le bellezze del mondo sommerso? Sono sicuro che rimarrebbero a bocca aperta! Come dici? Ci avevi già pensato ma non hai la più pallida idea di come fare foto sott’acqua? Non temere: sei capitato nel posto giusto al momento giusto!

Che tu abbia intenzione di realizzare scatti subacquei con il cellulare, con una GoPro o addirittura con una Reflex, non hai alcun motivo di temere: seguendo le mie “dritte” potrai riuscirci senza il benché minimo problema. Nei prossimi paragrafi, infatti, avrò modo di spiegarti quali sono gli accorgimenti e gli accessori che possono consentirti di scattare foto sotto il livello dell’acqua in totale sicurezza.

Allora, sei pronto per iniziare? Sì? Fantastico! Mettiti bello comodo, “immergiti” (per rimanere in tema) nella lettura di questa guida e, cosa ancora più importante, cerca di mettere in pratica i consigli che ti darò. Sono convinto che, grazie ai miei suggerimenti, riuscirai a realizzare degli scatti subacquei di buonissimo livello. Buona lettura e buon divertimento!

Indice

Come fare foto sott’acqua con il cellulare

Desideri fare foto sott’acqua adoperando la fotocamera del tuo cellulare? In tal caso, puoi riuscirci soltanto dopo avere verificato una delle seguenti condizioni: la presenza della certificazione IPxx, riguardante la resistenza a polvere e acqua, l’utilizzo di un’apposita custodia impermeabile. Approfondiamo entrambe le soluzioni.

La certificazione IPxx, come ti accennavo poc’anzi, attesta che un dispositivo può essere immerso in acqua per un periodo di tempo più o meno lungo. Prima di immergere il tuo cellulare e scattare foto sott’acqua con quest’ultimo, dunque, ti consiglio di verificare il suo grado di resistenza all’acqua, così da evitare brutte “sorprese”.

Come puoi riuscirci? Prova a cercare informazioni a tal riguardo sulla confezione di vendita del tuo dispositivo o sul sito Web ufficiale del produttore che l’ha realizzato o, ancora, facendo una semplice ricerca su Google (o su un qualsiasi altro motore di ricerca), magari cercando termini come “certificazione IP68 per [nome e/o modello del dispositivo]” oppure “resistenza all’acqua per [nome e /o modello del dispositivo]“.

Se il tuo smartphone ha la certificazione IPxx, controlla qual è la seconda cifra indicata, in quanto è quest’ultima a indicare il grado di resistenza all’acqua.

  • 0 — il dispositivo non è protetto dai liquidi.
  • 1 — il telefono è protetto da gocce che cadono su di esso in verticale.
  • — il cellulare è protetto da gocce che cadono su di esso con un’inclinazione massima di 15°.
  • — lo smartphone è protetto da spruzzi d’acqua che cadono su di esso con un’inclinazione massima di 60°.
  • 4 — il dispositivo è protetto da spruzzi d’acqua che provengono da qualsiasi direzione.
  • 5 — il telefono è protetto da getti d’acqua.
  • 6 — il cellulare è protetto da potenti getti d’acqua.
  • 7 — lo smartphone è protetto in caso di immersioni fino a 1 metro di profondità per un periodo di tempo massimo di 30 minuti. Oltre questo periodo di tempo non è garantito il corretto funzionamento del dispositivo.
  • — il device è protetto in caso di immersioni permanenti (quindi superiori a 30 minuti) fino a 1 metro di profondità.

Dalle verifiche da te fatte, ti risulta che il tuo smartphone può essere immerso per scattare foto sott’acqua, in quanto possiede la certificazione IPx7/IPx8? Benissimo: in tal caso, puoi immergerlo sott’acqua per realizzare i tuoi scatti subacquei.

Chiaramente, è sconsigliato introdurre il dispositivo in acqua salata perché il sale, essendo un corrosivo, potrebbe comunque rovinare il telefono (almeno esteticamente). Se ti è capitato di immergere il cellulare in acqua salata, provvedi subito a lavarlo con acqua dolce. In ogni caso, fa’ riferimento al suo manuale d’uso, così da evitare di andare incontro a problemi.

Il tuo dispositivo non possiede la certificazione per resistere alle immersioni subacquee ma vorresti comunque scattare foto sott’acqua senza andare incontro a problemi? Allora ti consiglio di ricorrere all’uso di apposite custodie impermeabili che offrono la possibilità di scattare foto sott’acqua in totale sicurezza. Possono essere acquistate nei negozi di elettronica più forniti e, naturalmente, anche negli store online, come Amazon.

Getnord LYNX Smartphone, IP68, Antiurto, Impermeabile, Resistentissimo...
Amazon.it: 296,00 €
Vedi offerta su Amazon
Mpow [3 Pezzi] Custodia Impermeabile IPX8 Custodia Impermeabile, Borsa...
Amazon.it: 12,99 € 9,99 €
Vedi offerta su Amazon
YOSH Custodia Impermeabile Smartphone [Garanzia a Vita] IPX8 Custodia ...
Amazon.it: 6,99 €
Vedi offerta su Amazon

Dopo aver introdotto lo smartphone nella custodia ed esserti assicurato che quest’ultimo sia sigillato ermeticamente dalla stessa, non devi far altro che immergerti in acqua e realizzare dei fantastici scatti subacquei! A tal proposito, se vuoi qualche consiglio meramente tecnico su come fare belle foto con il cellulare, non esitare a dare un’occhiata all’articolo che ho pubblicato sull’argomento: potrebbe esserti molto utile.

Come fare foto sott’acqua con GoPro

Quale GoPro comprare

Hai da poco acquistato una GoPro (magari seguendo la mia guida dedicata) e vorresti approfittarne per realizzare delle suggestive foto subacquee? Ormai quasi tutte le GoPro, almeno quelle di recente produzione, sono impermeabili. Alcuni modelli sono in grado di resistere anche a più di 30 metri di profondità. Per accertarti che sia così anche per il modello di videocamera in tuo possesso, ti consiglio di consultare questa pagina del sito Web ufficiale di GoPro.

Nel caso in cui tu possegga una GoPro non dotata di certificazione IPx7/IPx8, puoi porre rimedio al problema ricorrendo all’uso di apposite custodie impermeabili (che in alcuni casi, come per la HERO 4, sono incluse nella confezione di vendita).

JEEMAK Action Cam 4K WiFi Fotocamera Subacquea Digitale 20MP Ultra HD ...
Amazon.it: 109,99 € 79,99 €
Vedi offerta su Amazon
Suptig Custodia protettiva di sostituzione, impermeabile, per macchina...
Amazon.it: 16,99 €
Vedi offerta su Amazon

Dopo esserti accertato di possedere una GoPro impermeabile o dopo averla resa tale tramite un’apposita custodia protettiva, in teoria potresti già immergerti e scattare foto sott’acqua. Prima di procedere, però, ti invito a prendere in considerazione la possibilità di acquistare degli accessori che possono fare la differenza tra una foto (ed eventualmente un video) di qualità e uno scatto (o un filmato) mediocre.

Un primo accessorio che ti consiglio di acquistare è un filtro per la luce. A meno che tu non pratichi lo snorkeling, dovrai affrontare un problema che si presenta quando si raggiungono profondità importanti: la mancanza di colori caldi, dovuta alla scarsa presenza di luce solare sotto la superficie dell’acqua (questo fenomeno solitamente si presenta intorno ai 15-20 metri di profondità).

Filtro rosso per GoPro Hero3 + Hero4 UV Filtro Diving redfilter GoPro ...
Amazon.it: 18,52 €
Vedi offerta su Amazon
Asiv Dive e Scuba Filtro (Rossa + Giallo + Magenta + Grigio) Set di Ac...
Amazon.it: 11,99 €
Vedi offerta su Amazon
CAMKIX Kit Filtri Lente da Immersione Compatibile con GoPro Hero 6/5 -...
Amazon.it: 12,99 €
Vedi offerta su Amazon

Rimanendo sempre in tema di luci, ti consiglio anche di valutare l’acquisto di una lampada subacquea. Se scatti foto a profondità molto importanti, dove la luce solare non riesce a penetrare nell’acqua, se le condizioni meteo non sono ottimali (magari è una giornata molto nuvolosa) oppure se decidi di immergerti di notte, diventa d’obbligo dotarsi di una lampada che sia in grado di illuminare adeguatamente la scena. Nell’acquistarne una assicurati che sia compatibile con il tuo modello di GoPro e che sia sufficientemente potente.

Suptig 30 m impermeabile ad alta potenza LED luce video fill luce nott...
Amazon.it: 19,99 €
Vedi offerta su Amazon
SHOOT Illuminazione Subacqueo Luce Kangaroo Immersione Snorkeling per ...
Amazon.it: 35,99 €
Vedi offerta su Amazon

Un altro accessorio che potrebbe tornarti utile per scattare foto subacquee è una maschera con supporto per GoPro: si tratta di un accessorio relativamente economico, ma che permette di scattare foto e girare video avendo le mani libere (dato che la camera la “indosserai” in testa!).

Cressi Action, Maschera Subacquea Unisex – Adulto, Nero, Taglia Unica
Amazon.it: 37,95 €
Vedi offerta su Amazon
Full Face con maschera - snorkeling masque de plongée pliable, anti-fo...
Amazon.it: 29,90 €
Vedi offerta su Amazon

Come fare foto sott’acqua con Reflex

Se vuoi realizzare foto professionali anche sott’acqua, utilizzare una Reflex ti permetterà di riuscirci senza problemi. Prima, però, devi scegliere una custodia impermeabile, così da proteggere come si deve la macchina fotografica, e poi devi decidere quale obiettivo montare su di essa.

In commercio sono presenti sostanzialmente due tipologie di custodie impermeabili per Reflex: quelle rigide e quelle morbide. Le custodie rigide presentano il vantaggio di ridurre gli spazi vuoti che altrimenti verrebbero riempiti dall’aria, cosa che porterebbe la macchina fotografica ad avere la tendenza a salire in alto (il cosiddetto “effetto palloncino”). Un altro vantaggio riguarda l’ergonomia: solitamente sono dotate di maniglie e pulsanti che permettono di utilizzarle senza difficoltà e alcune di esse sono dotate anche di innesti per montare lenti esterne sferiche, utili per correggere aberrazioni e/o distorsioni. C’è da dire, però, che solitamente queste custodie sono più costose e sono compatibili soltanto con specifici modelli (o famiglie di modelli) di Reflex.

Le custodie morbide, invece, sono molto più economiche e versatili, in quanto essendo realizzate in PVC (o materiali simili), si adattano piuttosto bene alla forma della Reflex in proprio possesso. Di contro, però, presentano lo svantaggio di creare vuoti d’aria (cosa che, come ti dicevo poc’anzi, porta la macchina a salire in superficie). Questo problema può essere parzialmente risolto inserendo dei pesi in appositi vani della custodia e/o facendo fuoriuscire l’aria tramite delle valvole di sfiato.

Per quanto riguarda l’obiettivo da portare sott’acqua, non possono andare troppo nello specifico, in quanto questa scelta varia in base alle foto che si ha intenzione di realizzare. In linea di massima, ti consiglio di procurarti una lente grandangolare (quindi con una lunghezza focale inferiore ai 35mm), così da riuscire a catturare un’ampia porzione del paesaggio subacqueo e non avere problemi di messa a fuoco. Tuttavia, se hai intenzione di scattare foto a distanza (ad esempio ai pesci o ad altri soggetti non avvicinabili), sarebbe meglio utilizzare un obiettivo con una lunghezza focale maggiore. Puoi trovare custodie rigide e morbide per Reflex su Amazon.

Se desideri qualche delucidazione in più su quale obiettivo utilizzare, dai un’occhiata alla guida che ti ho linkato. Se, invece, vuoi consigli in merito a come usare una Reflex, consulta l’approfondimento che ho dedicato all’argomento. Sicuramente anche queste letture ti saranno utili.