Questo sito contribuisce alla audience di Il Messaggero

Come inoltrare la posta con Gmail

di

Continui a ricevere e-mail di lavoro sul tuo account Gmail personale e vorresti “girarle” all’indirizzo di posta dell’ufficio? Nessun problema, Gmail integra una comodissima funzione di inoltro che permette di inoltrare (o “girare”, come si dice più comunemente) in maniera facile e veloce senza dover fare inutili copia-e-incolla.

L’inoltro può essere effettuato sia per i messaggi singoli che per tutti i messaggi provenienti da determinati mittenti, creando degli appositi filtri automatici che smistano la posta per conto nostro. Quindi non perdiamo altro tempo e vediamo subito in dettaglio come inoltrare la posta con Gmail, è facilissimo!

Iniziamo vedendo subito come inoltrare la posta con Gmail nei casi in cui si vogliono “girare” verso un altro indirizzo di posta elettronica dei messaggi singoli. Per compiere quest’operazione, non devi far altro che aprire il messaggio da inoltrare cliccando sul suo oggetto nella posta in arrivo, cliccare sul pulsante grigio con la freccia (collocato in alto a destra) e selezionare la voce Inoltra dal menu che compare.

A questo punto, si aprirà il classico riquadro di composizione del messaggio di Gmail con all’interno il messaggio da inoltrare preceduto dall’intestazione Forwarded message e dal riepilogo di mittente, destinatario, data di ricezione e oggetto. Per “girare” il messaggio, non devi far altro che scrivere l’indirizzo e-mail a cui spedirlo nel campo A (come si fa normalmente quando si scrive una nuova e-mail) e cliccare sul pulsante Invia. L’oggetto e il corpo del messaggio possono essere modificati liberamente prima dell’inoltro.

Nel caso in cui tu voglia inoltrare la posta con Gmail automaticamente, creando dei filtri personalizzati, la procedura è un po’ più lunga ma ugualmente semplice da portare a compimento. In questo caso, il primo passo che devi compiere è recarti nelle impostazioni di Gmail cliccando sull’icona dell’ingranaggio in alto a destra e selezionando la voce Impostazioni di Gmail dal menu che compare.

Nella pagina che si apre, recati nella scheda Inoltro e POP/IMAP (in alto, al centro) e clicca sul pulsante Aggiungi un indirizzo di inoltro. Digita quindi l’indirizzo di posta elettronica verso il quale vuoi inoltrare automaticamente i messaggi filtrati da Gmail (nel nostro esempio, l’e-mail dell’ufficio) e clicca prima su Avanti e poi su OK per confermare.

A questo punto, devi convalidare l’inoltro dei messaggi da Gmail all’indirizzo di posta digitato collegandoti a quest’ultimo e cliccando sul link di conferma incluso nel messaggio ricevuto da Gmail. Fatta questa operazione, sei pronto a creare il tuo filtro per l’inoltro automatico dei messaggi di lavoro. Collegati quindi alla pagina principale di Gmail, clicca sulla freccetta presente nella parte destra della barra di ricerca che si trova accanto al logo di Gmail e, nel riquadro che compare, digita l’indirizzo e-mail del mittente di cui vuoi inoltrare i messaggi automaticamente nel campo Da.

A questo punto, clicca sulla voce Crea filtro con questa ricerca (in basso a destra), metti il segno di spunta accanto alla voce Inoltra a, seleziona l’indirizzo verso cui inoltrare le e-mail dal menu a tendina adiacente e clicca sul pulsante Crea filtro per attivare l’inoltro automatico. È fatta! Da questo momento in poi, tutte le e-mail ricevute dal mittente indicato nel filtro, verranno “girate” automaticamente all’indirizzo di posta scelto per l’inoltro. Contento? E ricorda, oltre che in base al mittente, l’inoltro può essere fatto anche in base all’oggetto dei messaggi e ad altri criteri liberamente impostabili nei filtri. Buon divertimento!