Questo sito contribuisce alla audience di Il Messaggero

Come mettere le Memoji su Instagram

di

Dando un’occhiata alle storie Instagram dei tuoi amici, hai notato che alcune di esse sono caratterizzate dalle Memoji, gli emoji personalizzati che è possibile realizzare sui dispositivi mobili di Apple e che sono condivisibili, sotto forma di sticker, non solo sul famoso social network fotografico, ma anche su altre piattaforme social, oltre che sui servizi di messaggistica istantanea.

Anche tu vorresti replicare la cosa e inserire queste “faccine” nelle storie che crei sul tuo profilo, ma proprio non sai come procedere. Dico bene? Allora sarai felice di sapere che oggi sono qui proprio per aiutarti e spiegarti come mettere le Memoji su Instagram, non solo su iPhone, ma anche su Android, dove esistono delle alternative molto simili agli emoji personalizzati di Apple.

Se sei pronto per iniziare, direi dunque di mettere da parte le chiacchiere e di addentrarci subito nel vivo di questa guida. Forza e coraggio: mettiti bello comodo, prenditi tutto il tempo che ti serve per concentrarti sulla lettura dei prossimi paragrafi e, cosa ancora più importante, cerca di attuare le “dritte” che ti darò. Ti auguro buona lettura e un buon divertimento!

Indice

Che cosa sono le Memoji

Instagram Memoji

Prima di addentrarci nel vivo del tutorial e vedere nel dettaglio come mettere le Memoji su Instagram, direi che è doveroso spiegarti un po’ più nel dettaglio che cosa sono le Memoji.

Come accennato anche in apertura del post, quella legata alle Memoji è una funzione di iOS/iPadOS che permette di realizzare degli emoji personalizzati sui dispositivi portatili di Apple, iPhone e iPad. È poi possibile utilizzare queste “faccine” nelle app predefinite Messaggi e FaceTime, sui social network e nelle app di messaggistica istantanea, rendendole così visibili anche su piattaforme non Apple.

Come probabilmente avrai già intuito, se disponi di un device Android anziché di un dispositivo della “mela morsicata”, non puoi avvalerti della funzione in questione. Tuttavia, puoi adoperare delle applicazioni di terze parti che permettono di realizzare adesivi piuttosto simili alle Memoji di Apple, da condividere su app di messaggistica e social network, Instagram compreso (o, eventualmente, inviare le Memoji create su un device Apple in tuo possesso al dispositivo Android dal quale agire e procedere alla loro condivisione su Instagram).

Se fin qui ti è tutto chiaro, direi che possiamo effettivamente procedere e vedere nel dettaglio cosa bisogna fare per riuscire a mettere le Memoji su Instagram e, più precisamente, nelle storie condivise su questo social network.

Come mettere le Memoji su Instagram Android

Mettere Memoji su Instagram Android

Come ti dicevo nelle righe precedenti, su Android non è disponibile la funzione Memoji, in quanto si tratta di una tecnologia proprietaria di Apple, disponibile solo sui dispositivi mobili del colosso di Cupertino. Comunque sia, puoi realizzare degli adesivi personalizzati sfruttando alcune app di terze parti adatte allo scopo, come Bitmoji, che permette di realizzare in modo facile e veloce avatar da condividere sotto forma di sticker sui social e nelle app di messaggistica.

Dopo averla installata e avviata sul tuo dispositivo, pigia sul pulsante Registrati tramite email, fornisci data di nascita, email e password e poi segui le istruzioni che vedi a schermo per completare la creazione del tuo account.

Dopo esserti registrato, premi sul simbolo del ragazzo o della ragazza, per indicare il tuo genere di appartenenza, fai tap sui pulsanti Continua e Consenti e scattati un selfie, per fare in modo che l’app sia in grado di riconoscere in modo automatico la forma e la carnagione del viso. 

Successivamente, migliora l’adesivo che è stato creato automaticamente sulla base della foto del tuo viso, avvalendoti della schermata successiva, così da correggere i dettagli che riguardano la tua carnagione, i tuoi capelli, gli occhi, le sopracciglia e così via. Quando hai ottenuto il risultato desiderato, salva il pacchetto di sticker creato mediante l’apposito bottone.

Dopo aver creato gli adesivi “in stile Memoji”, accedi a Instagram dalla sua app ufficiale, fai tap sull’icona della casetta posta in basso a sinistra e pigia sull’icona della macchina fotografica collocata in alto a sinistra. Dopodiché scatta la foto o registra il video da condividere nella storia, mediante il pulsante circolare bianco situato al centro della schermata, oppure carica un contenuto già salvato in locale, facendo tap sul quadratino che è situato in basso a sinistra e selezionando il contenuto di tuo interesse dalla Galleria.

Successivamente, fai tap sul pulsante Aa collocato in alto a destra, in modo tale da richiamare la tastiera, pigia sull’icona dell’emoji sorridente, posta in basso a sinistra sullo schermo e fai tap sull’icona di Bitmoji. Adesso non ti resta che individuare l’adesivo di tuo interesse e fare tap su di esso. Trascina, poi, l’adesivo nel punto desiderato e, se vuoi, ridimensionalo (basta aprire o chiudere due dita su di esso). Infine, premi sul pulsante La tua storia, posto in basso a sinistra, per pubblicare il contenuto.

Ti ricordo, inoltre, che se hai un dispositivo Apple (quindi un iPhone o un iPad), puoi realizzare su quest’ultimo le Memoji, inviarle al dispositivo Android in tuo possesso e poi condividerle da quest’ultimo su Instagram, seguendo la procedura che ti ho appena indicato. Maggiori info qui.

Come mettere le Memoji su Instagram iPhone

Mettere Memoji Instagram su iPhone

Se vuoi mettere le Memoji su Instagram da iPhone le cose si fanno decisamente più semplici, visto che non dovrai ricorrere all’uso di alcuna app di terze parti per procedere alla loro realizzazione e successiva condivisione su Instagram.

Se non l’hai ancora fatto, dunque, avvia l’app Messaggi, premi sull’icona del foglio con la matita che si trova in alto a destra e premi sul pulsante Adesivi (l’icona delle tre faccine personalizzate, situata dopo l’icona dell’App Store). Premi, dunque, sul pulsante (+) situato sulla sinistra e realizza il tuo adesivo personalizzato seguendo le indicazioni che vedi a schermo.

Avvaliti, poi, degli appositi menu e pulsanti per scegliere la carnagione, il taglio dei capelli, le sopracciglia, gli occhi, la testa, il naso, la bocca, le orecchie, la barba, gli occhiali e così via. Al termine, quando sei soddisfatto dell’adesivo che hai creato, fai tap sul pulsante Fine posto in alto a destra. Se qualche passaggio non ti è chiaro, ti consiglio di consultare l’approfondimento su come creare Memoji su iPhone, dove ho provveduto a illustrarti in modo più dettagliato la procedura appena descritta.

Bene, adesso che hai realizzato le Memoji, sei pronto per condividerle sulle tue storie di Instagram. Per riuscirci, ti basta avviare l’app di Instagram e, dopo aver richiamato la schermata che consente di creare una nuova storia, inserire l’adesivo personalizzato nel punto desiderato.

Per procedere, dunque, accedi a Instagram dalla sua app ufficiale, fai tap sull’icona della casetta situata in basso a sinistra e premi sull’icona della macchina fotografica situata in alto a sinistra. A questo punto, scatta la foto o registra il video da condividere nella storia, avvalendoti del pulsante circolare posto al centro della schermata; altrimenti carica un contenuto già salvato in locale, facendo tap sul quadratino posto in basso a sinistra e selezionalo poi dal rullino.

Successivamente, fai tap sul pulsante Aa situato in alto a destra, così da richiamare la tastiera, e premi sull’icona dell’emoji sorridente che si trova nell’angolo in basso a sinistra dello schermo. Scorri, dunque, il dito da sinistra verso destra, finché non vedi comparire la sezione Usate di frequente, premi sul pulsante (…) posto in basso e fai tap sulla Memoji di tuo interesse.

Per terminare l’operazione, trascina l’adesivo nel punto desiderato ed eventualmente ridimensionalo (allargando o restringendo due dita su di esso). Quando sei pronto per farlo, poi, pubblica la storia, facendo tap sul pulsante La tua storia collocato in basso a sinistra. Facile, no?

Salvatore Aranzulla

Autore

Salvatore Aranzulla

Salvatore Aranzulla è il blogger e divulgatore informatico più letto in Italia. Noto per aver scoperto delle vulnerabilità nei siti di Google e Microsoft. Collabora con riviste di informatica e cura la rubrica tecnologica del quotidiano Il Messaggero. È il fondatore di Aranzulla.it, uno dei trenta siti più visitati d'Italia, nel quale risponde con semplicità a migliaia di dubbi di tipo informatico. Ha pubblicato per Mondadori e Mondadori Informatica.