Questo sito contribuisce alla audience di Il Messaggero

Come mostrare cartelle nascoste

di

Stai muovendo i tuoi primi passi con il mondo dei computer ma chiacchierando con un amico hai sentito parlare della possibilità di mostrare cartelle nascoste sfruttando apposite impostazioni del sistema operativo o specifici programmi. Tali cartelle possono essere utilizzate per mantenere al sicuro i propri file personali ma servono innanzitutto per preservare i dati dell’OS ed impedire dunque che qualcuno possa accedervi in maniera poco accorta e possa modificarne irrimediabilmente il contenuto.

Sia Windows sia OS X permettono però di abilitare la visualizzazione delle cartelle nascoste per gli utenti più esperti. Chiaramente tu al momento non rientri ancora in questa cerchia ma se la questione ti incuriosisce posso comunque spiegarti come mostrare cartelle nascoste sul computer. Ovviamente, mi raccomando, onde evitare di far danni segui alla lettera la mie indicazioni e cerca di essere il più possibile attento ed accorto.

Premesso ciò, se vuoi scoprire che cosa bisogna fare per poter mostrare cartelle nascoste, sia su PC sia su Mac, ti suggerisco di prenderti qualche minuto di tempo libero, di metterti ben comodo dinanzi al tuo computer e di concentrarti con attenzione sulla lettura di questo tutorial. Sei pronto? Si? Grandioso, allora procediamo!

Mostarre cartelle nascoste su Windows

Se possiedi un PC e ti interessa capire come fare per mostrare cartelle nascoste e se utilizzi Windows 10, Windows 8.1 oppure Windows 8 accedi innanzitutto al desktop del sistema operativo dopodiché pigia sull’icona raffigurante una cartella di colore giallo che risulta annessa alla barra delle applicazioni per aprire Esplora file.

Mediante la nuova finestra che adesso ti viene mostrata a schermo recati nella posizione in cui sono presenti le cartelle nascoste che intendi rendere visibili, seleziona la voce Visualizza che risulta collocata in alto a destra e poi metti il segno di spunta sulla casella collocata accanto alla voce Elementi nascosti. Se nella barra degli strumenti di Esplora File non riesci a visualizzare la voce Elementi nascosti prova a massimizzare la finestra oppure clicca sul pulsante Mostra/Nascondi. Fatto ciò troverai l’opzione all’interno del menu che si apre.

Screenshot Windows

Una volta effettuati questi passaggi dovresti finalmente riuscire a visualizzare le cartelle nascoste presenti nella posizione in cui ti trovi su Windows. Puoi riconoscere molto facilmente tali elementi, si tratta infatti delle cartelle con le icone semi-trasparenti.

Screenshot Windows

Se invece utilizzi Windows 7 oppure Windows Vista e desideri capire come fare per mostrare cartelle nascoste la prima operazione che devi effettuare è quella di aprire una qualsiasi cartella presente sul computer. Successivamente clicca sul pulsante Organizza che si trova nella parte in alto a sinistra della finestra che è andata ad aprirsi sul desktop e seleziona la voce Opzioni cartella e ricerca dal menu che compare.

Nella nuova finestra che andrà ad aprirsi recati nella scheda Visualizzazione, metti il segno di spunta accanto alla voce Visualizza cartelle, file e unità nascosti e clicca prima su Applica e poi su OK per salvare i cambiamenti ed abilitare la visualizzazione delle cartelle nascoste sul sistema operativo.

Screenshot Windows

Eseguiti questi passaggi ti verranno mostrate tutte le cartelle nascoste presenti in quella specifica posizione del sistema operativo. Puoi riconoscere immediatamente le cartelle nascoste poiché si tratta degli elementi con le icone semi-trasparenti.

Se invece sul tuo computer risulta installato Windows XP ed è tua intenzione mostrare cartelle nascoste il primo passo che devi compiere è quello di aprire una cartella qualsiasi del computer. Successivamente seleziona la voce Opzioni cartella… dal menu Strumenti.

Recati ora nella scheda Visualizzazione, metti il segno di spunta accanto alla voce Visualizza cartelle e file nascosti e clicca prima su Applica e poi su OK per salvare i cambiamenti ed attivare la visualizzazione dei file nascosti sul tuo Windows.

Screenshot Windows

Dopo aver eseguito questi passaggi potrai visualizzare le cartelle nascoste presenti sul sistema operativo. Puoi riconoscere all’istante tali elementi poiché si tratta delle cartelle aventi le icone semi-trasparenti.

A prescindere dalla versione di Windows in uso sul tuo computer dopo aver completato il lavoro sulle cartelle nascosti puoi ripristinare le impostazioni predefinite del sistema operativo e rendere nuovamente invisibili tali elementi semplicemente andando a disabilitare l’operazione che ha permesso di abilitare la funzione per mostrare cartelle nascoste sull’OS.

Mostrare cartelle nascoste su OS X

Se invece hai un Mac e vuoi capire come fare per mostrare cartelle nascoste su OS X la prima cosa che devi fare è accedere a Terminale, l’applicazione presente “di serie” su tutti i computer a marchio Apple che consente di interagire con il sistema mediante un’interfaccia a riga di comando. Per avviare Terminale accedi quindi alla cartella Altro del Launchpad e fai clic sull’icona dell’utility oppure pigia sull’icona a forma di lente di ingrandimento collocata sulla barra dei menu in alto a destra, digita terminale e fai clic sul primo risultato visualizzato in elenco, quello che viene indicato come Il migliore.

Una volta visualizzata la finestra di Terminale copia la stringa defaults write com.apple.finder AppleShowAllFiles TRUE; killall Finder e incollala nella finestra di Terminale dopodiché pigia sul pulsante Invio della tastiera del computer. A questo punto dovresti poter visualizzare le cartelle nascoste presenti su OS X.

Screenshot che mostra come visualizzare file nascosti Mac

Una volta abilita la possibilità di montare cartelle nascoste su OS X potrai riconoscere molto facilmente tali elementi. Si tratta infatti delle cartelle aventi le icone semi-trasparenti.

Dopo aver completato il lavoro sulle cartelle nascoste puoi disattivarne nuovamente la visualizzazione accedendo ancora una volta a Terminale così come ti ho già indicato nelle righe precedenti, immettendo la stringa defaults write com.apple.finder AppleShowAllFiles FALSE; killall Finder e pigiando il pulsante Invio sulla tastiera del Mac.

Screenshot che mostra come visualizzare file nascosti Mac

Tutte le modifiche vengono apportate in tempo reale. Questo sta a significare che per mostrare cartelle nascoste su Mac e per disabilitare la visualizzazione delle stesse non dovrai né effettuare il logout e il login dal tuo account utente né dovrai riavviare il computer.

Se l’utilizzo di Terminale non ti convince ma desideri comunque mostrare cartelle nascoste sappi che puoi riuscire facilmente nel tuo intento ricorrendo all’uso di OnyX. Qualora non ne avessi mai sentito parlare sappi che si tratta di un’applicazione per computer Apple, gratuita ed ampiamente apprezzata, grazie alla quale è possibile effettuare svariate operazioni di personalizzazione e di manutenzione su OS X e che permette di accedere a funzionalità “celate” del sistema operativo, compresa quella per mostrare cartelle nascoste.

Per utilizzare OnyX per abilitare la visualizzazione delle cartelle nascoste su OS X tanto per cominciare effettua il download dell’app sul tuo Mac. Per fare ciò clicca qui in modo tale da collegarti subito al sito Internet ufficiale della risorsa dopodiché pigia sul pulsante Download presente in corrispondenza della voce OnyX. Successivamente fai clic sul pulsante Download collocato accanto alla versione del programma per la versione di OS X in uso sul tuo Mac.

Screenshot di Onyx su Mac

A questo punto, attendi qualche istante affinché la procedura di download venga avviata e portata a termine dopodiché fai doppio clic sul file OnyX.dmg e poi trascina l’icona di OnyX nella cartella Applicazioni di OS X.

Recati ora nella cartella Applicazioni del tuo Mac, fai clic destro sull’icona di OnyX, seleziona la voce Apri dal menu che ti viene mostrato e poi clicca ancora una volta su Apri per avviare il software. Immetti quindi la password del tuo account utente su OS X. Accetta poi le condizioni di utilizzo della app cliccando sul pulsante Accetto e premi su Continua per eseguire il controllo dello stato dell’hard disk. Attendi qualche minuto affinché l’operazione venga avviata e portata a termine.

Una volta visualizzata la finestra principale del programma pigia sulla scheda Parametri, clicca poi su Finder ed apponi un segno di punta sulla casella collocata accanto alla voce Mostra files e cartelle nascoste annessa alla sezione Opzioni Varie:. Successivamente pigia sul bottone Continua per confermare la tua volontà di apportare modifiche al sistema e per riavviare il Finder in modo tale da mostrare cartelle nascoste.

Screenshot OS X

Dopo aver completato il lavoro sulle cartelle nascoste potrai disattivarne la visualizzazione accedendo nuovamente alla sezione Parametri di OnyX, cliccando sulla scheda Finder, togliendo il segno di spunta dalla casella collocata accanto alla voce Mostra files e cartelle nascoste annessa alla sezione opzioni Varie:. In seguito, fai clic sul bottone Continua.