Questo sito contribuisce alla audience di Il Messaggero

Come recuperare password PostePay

di

Stai provando ad accedere al sito di Poste Italiane per visualizzare il saldo e i movimenti della tua PostePay, ma non ci riesci a causa di un errore in fase di login? Mettiti l’anima in pace: probabilmente hai smarrito la password del tuo account e ora dovrai recuperarla tramite l’apposita procedura da adottare in questi casi.

Ad ogni modo, stai tranquillo: recuperare la password della PostePay è un’operazione davvero semplice da portare a termine, e in questa guida te lo dimostrerò. Inoltre, qualora tu abbia smarrito il PIN della tua PostePay, ovvero il codice segreto che normalmente va utilizzato per prelevare e pagare con la carta, sappi che potrai recuperare anche quest’ultimo mediante l’apposita procedura di duplicazione che è possibile richiedere telefonicamente o recandosi in ufficio postale.

Allora, sei pronto per iniziare? Sì? Benissimo: mettiti bello comodo, prenditi tutto il tempo di cui hai bisogno per concentrarti sulla lettura dei prossimi paragrafi e, soprattutto, metti in pratica le indicazioni che sto per darti. Vedrai, seguendo le mie “dritte”, non avrai problemi nel portare a termine la tua “impresa”. Ti auguro buona lettura e ti faccio un grosso in bocca al lupo per tutto!

Indice

Come si recupera password PostePay

Desideri recuperare la password per accedere all’account che hai creato sul sito di Poste Italiane, così da controllare il saldo e i movimenti della tua PostePay? In tal caso, sappi che puoi riuscirci in almeno due modi: effettuando la “classica” procedura di recupero password online, oppure contattando il numero verde di Poste Italiane. In ambedue i casi verrà inviato un SMS al numero che hai indicato in fase di registrazione al sito, il quale conterrà una password provvisoria che sarà possibile modificare al login successivo. Trovi tutto spiegato nel dettaglio proprio qui sotto.

Recuperare password PostePay online

PostePay

Se vuoi effettuare la procedura di recupero password online, non devi fare altro che collegarti all’apposita pagina del sito Web di Poste Italiane e seguire la semplice procedura guidata che vedi a schermo, in modo da ripristinare la password dell’account.

Collegati, quindi, alla pagina Recupera le credenziali del sito Poste.it e, dopo aver selezionato l’opzione Recupera la tua password, clicca sul bottone giallo Prosegui. Successivamente, digita negli appositi campi di testo il tuo nome utente e il tuo codice fiscale, apponi il segno di spunta sulla casella Non sono un robot (se ti viene chiesto di farlo, supera la verifica di sicurezza seguendo le indicazioni che compaiono a schermo) e, quindi, fai clic sul bottone giallo Prosegui situato in basso.

Nel malaugurato caso in cui non dovessi ricordare nemmeno il nome utente del tuo account PostePay, spunta la casella Recupera nome utente nella pagina Recupera le credenziali del sito Poste.it, scrivi nel campo di testo apposito il tuo codice fiscale e, dopo aver posto la spunta sulla casella Non sono un robot e aver eventualmente superato la verifica di sicurezza proposta, clicca sul bottone giallo Prosegui.

Nel giro di qualche secondo, riceverai al numero di cellulare annesso al tuo account un codice numerico: scrivilo nel campo di testo apposito, clicca sul bottone Prosegui e il gioco è fatto. Riceverai un altro SMS con il tuo nome utente.

PostePay

Ritornando alla procedura di recupero password, dopo aver fornito le informazioni di cui sopra, riceverai un messaggio all’indirizzo e-mail associato al tuo account Poste.it, con oggetto Poste Italiane — Credenziali poste.it: aprilo e clicca sul collegamento link che contiene.

Nella pagina che si apre, scrivi nell’apposito campo di testo il codice OTP che nel frattempo ti è stato inviato via SMS al numero di cellulare associato al tuo account e fai clic sul bottone Prosegui. In conclusione, scrivi una nuova password sicura da usare su Poste.it nei campi di testo Nuova password e Conferma password, clicca sul bottone Conferma e il gioco è fatto.

Recupera password Postepay

*Missione compiuta!* Da questo momento in poi, potrai accedere al tuo account PostePay utilizzando la nuova password che hai impostato dopo il recupero del tuo account. Hai visto che non è stato così complicato come sembrava?

Recuperare password PostePay via telefono

PostePay

Desideri effettuare la procedura di recupero password del tuo account PostePay contattando il Servizio Clienti di Poste Italiane via telefono? No problem. Prima di fornirti istruzioni in merito, però, ti invito a tenere a portata di mano il tuo codice fiscale, perché dovrai fornirlo all’operatore che gestirà la tua richiesta.

Per richiedere il recupero della password PostePay telefonicamente, devi chiamare il numero verde 803 160, gratuito sia da rete fissa che mobile, disponibile dal lunedì al sabato, dalle ore 08:00 alle 20:00.

Dopo aver chiamato il numero in questione, segui le istruzioni che ti vengono fornite dalla voce guida per metterti in contatto con un operatore specializzato nell’assistenza dei servizi PostePay. Nel momento in cui scrivo, bisogna premere il tasto 3, il tasto 1, ancora il tasto 1 e, quindi, bisogna chiedere all’assistente virtuale di Poste Italiane di recuperare la password).

L’assistente virtuale (o il consulente umano, qualora quest’ultimo non dovesse riuscire a comprendere il tuo linguaggio), ti farà delle domande chiedendoti i tuoi dati personali, compreso il codice fiscale: sii pronto a fornire tutte le informazioni che ti vengono richieste e a seguire le istruzioni che riceverai.

L’operatore che ti assisterà, virtuale o umano che sia, dovrebbe fare in modo che al numero di cellulare che hai fornito in fase di registrazione del tuo account PostePay venga inviato un SMS contenente una password provvisoria che dovrai cambiare dopo aver eseguito il login al tuo account. A quel punto, potrai avvalerti delle istruzioni che ti ho fornito nel capitolo precedente per procedere al cambio password. Semplice, vero?

Recuperare password PostePay per prelevare

Poste Italiane

Desideri recuperare la password PostePay utilizzata per prelevare, ovvero il PIN segreto che avresti dovuto custodire in un luogo sicuro? In tal caso, sappi che è possibile fare anche questo. Prima di spiegarti come procedere, però, ti invito a cercare tra i documenti che dovresti conservare in casa la busta che ti è stata data nel momento dell’attivazione della carta, dato che al suo interno è custodito il PIN associato alla tua carta.

Se riesci a trovare la busta in questione, non hai più bisogno di sapere come recuperare il PIN. In caso contrario, invece, dovrai richiederne uno sostitutivo al customer care di Poste Italiane. Il numero di assistenza a cui devi rivolgerti in questo caso è 800 003 322. Ti ricordo che la chiamata è gratuita e il servizio è attivo dal lunedì al sabato dalle ore 08:00 alle 20:00.

Dopo aver composto il numero in questione, non devi far altro che seguire le istruzioni che ti vengono fornite dalla voce guida per metterti in contatto con un operatore del supporto di Poste Italiane. Nel momento in cui scrivo, la combinazione giusta per richiedere il duplicato del PIN smarrito è 1-1 e chiedere all’assistente virtuale di recuperare il PIN. Tuttavia, dato che Poste Italiane potrebbe modificare in qualsiasi momento la combinazione in questione, ti invito ad ascoltare attentamente le istruzioni della voce guida e a seguirle.

Non appena avrai modo di parlare con l’assistente virtuale (oppure con un operatore umano del Servizio Clienti di Poste Italiane, nel caso in cui quello virtuale non riesca a comprendere la tua richiesta) spiega qual è il motivo della tua chiamata e le problematiche che hai riscontrato. Dopodiché fornisci tutte le informazioni che l’operatore ti chiederà e segui le sue istruzioni grazie alle quali potrai ricevere un PIN sostitutivo, che ti verrà recapitato a casa in una busta chiusa e che potrai utilizzare per prelevare dal tuo conto.

In alternativa alla procedura che ti ho appena indicato, puoi richiedere il PIN sostitutivo della tua PostePay recandoti presso l’ufficio postale più vicino (clicca qui per cercare quello presente nella tua zona). Ti ricordo che puoi effettuare la prenotazione del ticket tramite l’app Ufficio Postale, disponibile sia per Android che per iOS/iPadOS.

PostePay

Per prenotare il biglietto, basta pigiare sul segnaposto giallo corrispondente all’ufficio postale nel quale vuoi recarti, fare tap sul simbolo del ticket postale, selezionare la tipologia di biglietto che si vuole prenotare (es. Pagamenti e prelievi) e scegliere l’ora che più preferisci (in base alle fasce orarie ancora disponibili).

Una volta arrivato in posta, scansiona il QR Code del ticket elettronico avvicinando lo schermo del tuo dispositivo sul lettore che si trova sul totem giallo posto all’ingresso dell’ufficio o, in alternativa, preleva il biglietto cartaceo (se non hai effettuato la prenotazione telefonica). Quando arriverà il tuo turno e avrai modo di parlare con un operatore presente in ufficio postale, richiedi assistenza sul duplicato del PIN della tua PostePay.

Recuperare password PostePay senza SMS

Ufficio postale

Vorresti recuperare la password PostePay senza SMS? Mi dispiace, ma non è possibile fare ciò seguendo le indicazioni che ti ho dato nelle righe precedenti. La procedura, per questioni di sicurezza, richiede infatti l’invio delle informazioni di recupero ai propri dati di contatto certificati, numero di cellulare compreso.

L’unica cosa che puoi tentare di fare è recarti nell’ufficio postale più vicino e spiegare a uno dei consulenti presenti lì la situazione. Spero tanto che tu riesca a venirne a capo.

Come recuperare password PostePay Evolution

Postepay Evolution

Sei giunto su questa guida per scoprire come recuperare password PostePay Evolution? Beh, in questo caso sappi che le indicazioni che trovi riportate nelle righe precedenti sono valide anche per la famosa carta prepagata di Poste Italiane dotata di IBAN (e a cui ho dedicato un approfondimento che puoi consultare cliccando qui).

Come recuperare password PostePay: utenti business

PostePay

Vediamo, adesso, come recuperare password PostePay se si è utenti business. La procedura è leggermente diversa rispetto a quella degli utenti privati, anche se la sostanza è praticamente sempre la stessa.

Tanto per cominciare, recati su questa pagina del sito Poste.it, seleziona La mia password dal menu Voglio recuperare (in alto), scrivi il tuo nome utente nell’apposto campo di testo e clicca sul bottone Prosegui. Nel caso in cui non dovessi ricordare anche il tuo nome utente, seleziona la voce Il mio nome utente dal menu Voglio recuperare, scrivi il codice fiscale e clicca sul bottone Prosegui. Non devi fare altro che seguire le istruzioni che riceverai via e-mail ed SMS per il recupero dell’account, quindi del nome utente prima (se necessario) e della password poi.

Se dovessi avere difficoltà, contatta il numero verde 800 160 000 e fornisci al consulente che ti assisterà tutte le informazioni necessarie per recuperare il tuo account.

Come evitare di perdere password PostePay

KeePass

Concludo questo articolo spiegandoti come evitare di perdere password PostePay. Dal momento che, come si suol dire, “prevenire è meglio che curare”, sarebbe meglio che custodissi le credenziali di accesso al tuo account Poste.it in un luogo sicuro, sia per tenerle al riparo da occhi indiscreti che per ritrovarle facilmente quando devi effettuare il login al tuo account.

Il modo migliore per riuscirci è quello di avvalersi di un buon password manager. Di cosa si tratta? Di applicazioni, disponibili sia per dispositivi mobili che per computer (talvolta anche come add-on per browser), che memorizzano le credenziali dei propri account custodendoli con una master password. Avrai già intuito qual è il vantaggio insito nel loro utilizzo: basta ricordare una sola password per accedere alle credenziali di tutti i propri account.

Sulla piazza ce ne sono diversi, sia di gratuiti che a pagamento e sono tutti molto sicuri da utilizzare. Se vuoi farti un’idea di quale di questi può fare al caso tuo, dai un’occhiata alla mia guida su come custodire password. Sono sicuro che ti sarà di aiuto.

Salvatore Aranzulla

Autore

Salvatore Aranzulla

Salvatore Aranzulla è il blogger e divulgatore informatico più letto in Italia. Noto per aver scoperto delle vulnerabilità nei siti di Google e Microsoft. Collabora con riviste di informatica e cura la rubrica tecnologica del quotidiano Il Messaggero. È il fondatore di Aranzulla.it, uno dei trenta siti più visitati d'Italia, nel quale risponde con semplicità a migliaia di dubbi di tipo informatico. Ha pubblicato per Mondadori e Mondadori Informatica.