Questo sito contribuisce alla audience di Il Messaggero

Come rigenerare una batteria

di

Con l’andar del tempo, le batterie dei computer portatili diminuiscono la loro autonomia, è una cosa normale. Ma qualche volta anche le batterie con pochissimi cicli di carica durano meno di quanto dovrebbero a causa di cattive calibrazioni o processi di ricarica effettuati in maniera maldestra.

Come dici? È capitato anche al tuo notebook? OK, ma non è il caso di disperarsi. Adesso infatti vedremo insieme come rigenerare una batteria attraverso una procedura forse un po’ lunga ma semplice da attuare che dovrebbe riuscire a risolvere la situazione (o quantomeno a migliorarla) senza spendere un soldo. Vale sia per i computer Windows che per i MacBook Apple.

Se vuoi provare a rigenerare una batteria per il tuo computer portatile, la prima cosa che devi fare è lasciare il computer accesso senza alimentazione facendo esaurire completamente la batteria. Attenzione, con esaurire completamente intendo che devi ignorare anche i messaggi del sistema operativo che ti avvertono della poca carica disponibile e lasciare che il notebook vada in stand-by.

Una volta che il computer è entrato in stand-by, lascialo ancora in funzione per qualche ora (anche una giornata intera, se necessario) e aspetta che l’energia presente nella batteria si esaurisca completamente facendo spegnere del tutto il dispositivo. Dopodiché passa alla rigenerazione.

A computer spento, reinserisci la presa dell’alimentazione elettrica e lascia che la carica della batteria raggiunga il 100% (se possibile, lascia il computer per qualche ora in più in corrente anche dopo il raggiungimento del 100% di carica). Ripeti dunque l’intera operazione per tre o quattro volte e dovresti notare un deciso aumento dell’autonomia della batteria.

Se il metodo relativo a come rigenerare una batteria che ti ho appena illustrato non dà i risultati sperati, c’è un’alta probabilità che la batteria del tuo notebook debba essere sostituita a causa di problemi non risolvibili con una semplice rigenerazione. In tal caso, collegati a siti Internet come Amazon e acquista una batteria sostitutiva, i prezzi sono compresi fra i 70 e i 150 euro.

Mi raccomando, accertati di comprare una batteria adatta al tuo computer e, soprattutto, non tentare di aumentare l’autonomia della tua vecchia batteria con metodi improbabili che potrebbero portare a danni imprevedibili. Anche se in giro si legge che funziona, non mettere la batteria del computer in freezer e non tentare di aprirla con mezzi fai da te (a meno che tu non sia un esperto del settore, naturalmente). Rischieresti solo di farti male e di dare il colpo di grazia alla batteria anziché rigenerarla.