Questo sito contribuisce alla audience di Il Messaggero

Come salvare una pagina Web

di

Grazie alla diffusione degli smartphone, la connessione a Internet è diventa ormai uno strumento accessibile a tutti, che ci permette di navigare sul Web in qualsiasi momento e in qualsiasi luogo. Viviamo la nostra vita sempre connessi a Internet, ma questo non vuol dire che sia svanita del tutto la necessità di conservare alcuni documenti e alcune informazioni in locale per poterle consultare anche offline.

Nei rari casi in cui la connessione a Internet non dovesse essere presente, ci sentiamo persi e da qui nasce la necessità di conservare le notizie che ci servono: si tratta di un'abitudine che avevamo dimenticato, visto che appartiene a un periodo in cui Internet non era così diffuso, ma che potrebbe tornarci utile anche in quest'epoca super tecnologica.

Ad esempio, sai come si fa ad archiviare una pagina Web sul computer, magari in formato PDF, per poterla visualizzare anche in assenza di connessione a Internet? Una volta sapevi farlo ma, adesso, non ricordi più il procedimento. Ci ho preso? Bene, allora non preoccuparti, perché rimediamo sùbito. Prenditi cinque minuti di tempo libero e ti farò vedere come salvare una pagina Web sotto forma di file PDF e come salvarla “normalmente” sul desktop, sotto forma di link o di file HTML. Ti assicuro che è semplicissimo: trovi spiegato tutto qui sotto.

Indice

Come salvare una pagina Web in PDF

A dispetto di quanto possa sembrare, salvare una pagina Web in PDF su computer, smartphone e tablet è un'operazione che richiede poco più di qualche secondo. L'unica accortezza da avere, in questo caso, è quella di far caricare completamente la pagina prima di avviare il salvataggio, in modo che tutte le sue parti vengano conservate all'interno del documento PDF generato.

Come salvare un pagina Web su Windows

Come salvare una pagina Web in PDF

Se impieghi una versione recente di Windows, ad esempio Windows 11, Windows 10 o Windows 8.x, puoi salvare qualsiasi pagina Web in PDF in men che non si dica utilizzando la stampante virtuale PDF integrata nel sistema operativo.

Per procedere, apri il browser che sei solito usare sul computer (ad es. Google Chrome oppure Microsoft Edge) e premi la combinazione di tasti Ctrl+P sulla tastiera, per visualizzare la finestra di stampa. In alternativa, puoi accedere alla medesima schermata utilizzando il menu del browser: su Chrome, premi sul pulsante ⫶ e fai clic sulla dicitura Stampa… dal menu che va ad aprirsi; su Edge, clicca sul bottone (…) e seleziona la voce Stampa dal menu visualizzato sullo schermo; su Firefox, fai clic sul pulsante ≡ e scegli l'opzione Stampa dal menu che compare.

A prescindere dal browser che stai usando, una volta aperta la schermata relativa alla stampa, imposta il menu a tendina Destinazione oppure Stampante sull'opzione Microsoft Print to PDF, assicurati di aver impostato la stampa di tutte le pagine mediante l'apposito menu a tendina e, quando sei pronto, clicca sul pulsante Stampa. Se necessario, specifica la posizione in cui archiviare il file PDF e premi sul bottone Salva, per concludere.

Sulle edizioni di Windows antecedenti alla 8.1, prima di poter procedere con il salvataggio della pagina Web, bisogna installare una stampante virtuale PDF di terze parti (ad es. doPDF) sul sistema operativo, in quanto quest'ultimo ne è sprovvisto: se non sai come fare, dà un'occhiata al tutorial che ti ho linkato poc'anzi, ricco di utili informazioni al riguardo. Una volta conclusa l'installazione del software, procedi con il salvataggio del file come spiegato in precedenza, avendo cura di selezionare il nome della stampante virtuale nel menu Destinazione/Stampante.

Come salvare una pagina Web su Mac

Come salvare una pagina Web su Mac

Non usi un computer dotato di Windows ma un Mac? In tal caso, sappi che il salvataggio di una pagina Web sotto forma di documento PDF, mediante il browser Safari, è poco più di un gioco da ragazzi.

Per procedere, dopo aver aperto l'applicazione appena menzionata e aver caricato la pagina Web da salvare, clicca sul menu File > Esporta come PDF… di Safari, specifica il nome del documento e la cartella di salvataggio usando la finestra successiva e, quando sei pronto, clicca sul pulsante Salva. Tutto qui!

Come salvare una pagina Web su Android

Come salvare una pagina Web su Android

Salvare l'intero contenuto di una pagina Web sotto forma di file PDF, su Android, è praticamente un gioco da ragazzi. Dopo aver aperto il sito Internet di tuo interesse, fai tap sul pulsante ⋮ di Google Chrome (oppure sul tasto menu del browser da te in uso) e seleziona la voce Condividi… situata al suo interno.

Ora, fai tap sull'icona oppure sulla voce Stampa, residente nel pannello che compare in seguito (se non la vedi subito, tocca prima il pulsante Altro) e, giunto alla schermata successiva, imposta il menu a tendina posto in alto sull'opzione Salva in PDF.

Per finire, assicurati che tutte le pagine del sito di tuo interesse siano selezionate (altrimenti fallo tu) e premi sul pulsante PDF situato in alto a destra, oppure sulla voce Salva, per archiviare il file in memoria; se necessario, indica la cartella in cui conservare il documento usando il gestore file di sistema e, per finire, tocca il pulsante Salva.

Come salvare una pagina Web su iPhone

Come salvare una pagina Web su iPhone

Il discorso per iPhone (e iPad) è abbastanza simile a quello già visto per Android: dopo aver caricato la pagina Web all'interno dell'app di navigazione che preferisci (ad es. Safari), fai tap sul simbolo della condivisione (l'icona del quadrato con la freccia) e seleziona la voce Stampa, dal pannello che compare in seguito.

Fai dunque un tap prolungato sull'anteprima di stampa, quindi un tap singolo e premi sull'icona di condivisione; per concludere, tocca la voce Salva su File, scegli la posizione in cui conservare il documento e fai tap sulla dicitura Salva, posta in alto a destra, per finire.

Come salvare una pagina Web sul desktop

Se ritieni necessario avere a disposizione una “copia” delle tue pagine Web preferite sul desktop, hai almeno due strade da poter seguire: creare un collegamento per accedervi rapidamente, oppure archiviarle sul disco, in modo da poterle visualizzare anche in assenza di Internet. La scelta sta a te!

Collegamento sul desktop

Come salvare una pagina Web sul desktop

Creare un collegamento sul desktop di una pagina Web è un'operazione semplice ed estremamente rapida! Tuttavia, così facendo non viene salvato sul computer alcun contenuto della pagina, se non un riferimento per accedere rapidamente alla stessa: ciò significa che, se aprirai il link creato in assenza di collegamento a Internet, ti ritroverai di fronte a un messaggio d'errore.

Detto ciò, tutto quel che devi fare per riuscire nell'impresa è aprire la pagina di tuo interesse all'interno del browser che preferisci, cliccare sulla barra degli indirizzi, per selezionarla, e “afferrare” l'icona del lucchetto (oppure del mappamondo) posta a sinistra dell'indirizzo della pagina e trascinarla sul desktop di Windows oppure sulla Scrivania del Mac, per creare il collegamento.

In alternativa, se impieghi il browser Google Chrome, puoi cliccare sul simbolo ⋮ collocato in alto a destra, selezionare le voci Altri strumenti > Crea scorciatoia… dal menu che compare e, dopo aver assegnato un nome al collegamento che ti appresti a realizzare, cliccare sul pulsante Crea, per aggiungerlo al desktop.

Fai attenzione, però: se intendi usare questo metodo per avere un sistema d'accesso rapido ai siti Internet che visiti più spesso, rischi di saturare rapidamente lo spazio a disposizione sul desktop; in alternativa, puoi salvare dei collegamenti rapidi a una o più pagine Web, organizzandole anche in comode categorie, servendoti del sistema dei Preferiti/Segnalibri del browser: per approfondire l'argomento, ti rimando alla lettura dei miei tutorial su come mostrare e gestire la barra dei preferiti su Chrome, su come salvare i segnalibri su Firefox e su come aggiungere i preferiti su Safari.

File HTML

Come salvare una pagina Web

Se vuoi salvare una pagina Web sul desktop sotto forma di file HTML, in modo da potervi accedere anche quando sei offline, devi innanzitutto aprire il browser del computer (ad es. Google Chrome oppure Microsoft Edge) e far sì che il sito di tuo interesse venga caricato completamente.

Quando ciò avviene, fai clic destro su un punto della pagina Web privo di immagini e di link (meglio ancora se vuoto), seleziona la voce Salva con nome… dal menu contestuale che va ad aprirsi e assegna un nome al file, digitandolo nell'apposito campo. Successivamente, imposta il menu a tendina Salva come/Formato su una delle opzioni disponibili, a seconda del risultato che vuoi ottenere.

  • Pagina Web, singolo file: questa opzione consente di archiviare l'intero contenuto della pagina Web, insieme alle immagini in essa contenute, all'interno di un solo file (con estensione mht).
  • Pagina Web, completa: consente di scaricare l'intero contenuto della pagina Web (fatta eccezione per gli script remoti e gli eventuali banner pubblicitari); le immagini verranno però salvate in una cartella separata.
  • Pagina Web, solo HTML: impostando questa opzione, verrà salvato soltanto il testo della pagina senza le immagini.

Dopo aver impostato il formato desiderato, clicca sul pulsante Salva e il gioco è fatto: potrai accedere ai contenuti della pagina salvata anche in assenza di collegamento a Internet. Ricorda che, se hai scelto di salvare soltanto il codice HTML della pagina, non sarai in grado di vederne le immagini né gli elementi grafici, a meno di non rimanere comunque connesso a Internet.

Come salvare una pagina Web come immagine

Come salvare una pagina Web come immagine

Hai bisogno di salvare un'intera pagina Web come immagine ma i programmi per screenshot che sei solito usare ti consentono di salvare soltanto la parte che vedi sullo schermo? Non temere, c'è una soluzione anche a questo.

Esistono infatti dei servizi online e dei componenti aggiuntivi dedicati ai browser più usati che consentono di catturare l'intero contenuto di una pagina Web, inclusa la parte non immediatamente visibile, e di salvarlo all'interno di un file JPG o PNG.

Se ti interessa approfondire l'argomento, ti rimando alla lettura della mia guida su come salvare una pagina Web come immagine, nella quale ho avuto modo di trattare la questione con dovizia di particolari.

Salvatore Aranzulla

Autore

Salvatore Aranzulla

Salvatore Aranzulla è il blogger e divulgatore informatico più letto in Italia. Noto per aver scoperto delle vulnerabilità nei siti di Google e Microsoft. Collabora con riviste di informatica e cura la rubrica tecnologica del quotidiano Il Messaggero. È il fondatore di Aranzulla.it, uno dei trenta siti più visitati d'Italia, nel quale risponde con semplicità a migliaia di dubbi di tipo informatico. Ha pubblicato per Mondadori e Mondadori Informatica.