Questo sito contribuisce alla audience di Il Messaggero
Salvatore Aranzulla Day
Evento di formazione SEO con Salvatore Aranzulla. Scopri il programma

Come sincronizzare iPad

di

La sincronizzazione è l’operazione mediante la quale i dispositivi della famiglia Apple comunicano con il computer (PC o Mac che sia) e scambiano dati con quest’ultimo. Per effettuarla, occorre aver installato sul proprio computer iTunes, il programma multimediale dell’azienda di Cupertino attraverso il quale dispositivi come iPad, iPod ed iPhone sincronizzano le proprie librerie e trasferiscono sulla propria memoria i file presenti nella libreria di iTunes su PC e Mac.

Con la guida di oggi, voglio focalizzarmi proprio su questo meccanismo ed illustrarti in dettaglio come sincronizzare iPad con qualsiasi computer equipaggiato con il sistema operativo Windows oppure con Mac OS X (la procedura è praticamente la stessa). Anche se all’inizio, quando hai attivato il tuo tablet, la cosa può esserti sembrata un po’ troppo macchinosa, ti assicuro che una volta presa la giusta dimestichezza con iTunes risulta tutto più facile.

Cominciamo questa guida su come sincronizzare iPad chiarendo un aspetto fondamentale: quest’operazione può essere effettuata su un solo computer, quello sul quale hai attivato il tuo tablet una volta acquistato. In alternativa di dovrebbe autorizzare su iTunes un computer secondario e procedere al trasferimento dei dati da un PC all’altro, ma di questo magari mi occuperò in un’altra occasione.

Per ora concentriamoci sulla sincronizzazione di iPad con il computer che, come detto, copia tutto il contenuto della libreria di iTunes (applicazioni, video, foto, musica, ecc.) sul dispositivo in maniera intelligente e vice versa. Questo vuol dire che se scarichi un’applicazione o un libro dall’App Store di Apple usando direttamente il tuo iPad, questo poi copierà i contenuti sul PC al momento della sincronizzazione e non li cancellerà ricopiando semplicemente i contenuti sul PC nella sua memoria.

Detto ciò, per sincronizzare il tuo iPad non devi far altro che usare il cavo USB incluso nella confezione del tablet per collegare quest’ultimo al PC/Mac e, quasi come per magia, iTunes si avvierà da solo facendo partire la sincronizzazione dei dati. Qualora ciò non accadesse, non perderti d’animo ed avvia iTunes manualmente tramite la sua icona presente sul desktop (Windows) o nella barra dock (Mac OS X).  A questo punto, seleziona la voce relativa al tuo iPad (es. iPad di Salvatore Aranzulla) dalla barra laterale di sinistra di iTunes e clicca sul pulsante Sincronizza collocato in basso a destra.

Adesso sai come sincronizzare iPad via cavo, ma da qualche mese a questa parte, grazie all’avvento del sistema operativo iOS 5, è possibile sincronizzare i dati del proprio tablet e quelli del proprio computer anche tramite Wi-Fi. In questo caso, devi innanzitutto abilitare l’opzione collegando per una sola volta l’iPad al computer via USB.

Una volta avviato iTunes, clicca sulla voce relativa al tuo iPad nella barra laterale di sinistra, scorri la pagina fino in fondo e metti il segno di spunta accanto alla voce Sincronizza con questo iPad via Wi-Fi prima di cliccare sul pulsante Applica collocato in basso a destra.

Da questo momento in poi, ogni qual volta il tuo computer e l’iPad saranno collegati alla stessa rete Wi-Fi ed iTunes sarà in esecuzione sul PC/Mac, potrai effettuare una sincronizzazione di dati e applicazioni senza fili. Per avviare l’operazione da iPad, pigia sull’icona Impostazioni che si trova nella barra dock sul tablet, recati dunque in Generali > Sincronizzazione Wi-Fi iTunes e pigia sul pulsante Sincronizza. La velocità di trasferimento dei dati, in questo caso dipende dalla velocità della tua rete Wi-Fi, ma in genere è accettabile.