Questo sito contribuisce alla audience di Il Messaggero

Come spostare SMS da telefono a SIM

di

Finalmente stai per sostituire il tuo vecchio cellulare con uno smartphone di ultima generazione. Prima di effettuare il “grande passo”, però, vorresti salvare i tuoi SMS più importanti trasferendoli sulla SIM che poi userai anche nel nuovo telefono.

Forse posso darti una mano ma, prima di procedere, ci tengo a dirti che quella che intendi mettere in pratica è una procedura ormai desueta: oggi, infatti, si preferisce sincronizzare i messaggi tramite servizi cloud o, al massimo, tramite schede di memoria e non tramite le SIM. In ogni caso, visto che hai a che fare con un cellulare non più recentissimo, posso darti una mano e spiegarti come spostare i messaggi dal cellulare alla SIM.

Come dici? Per quanto vecchio, il cellulare dal quale intendi operare è uno smartphone equipaggiato con il sistema operativo Android? Nessun problema, potrai riuscire ugualmente a raggiungere il tuo intento. Il discorso, invece, sarebbe diverso se avessi a che fare con un iPhone. Adesso però non mettiamo troppa carne al fuoco e cerchiamo di andare con ordine.

Indice

Come spostare SMS da cellulare a SIM

Cellulare

Partiamo con la procedura dedicata ai vecchi cellulari, quelli privi di funzionalità smart. Premesso che ogni cellulare ha dei menu e delle opzioni differenti, ti posso dire che, in linea di massima, per spostare i messaggi dal cellulare alla SIM devi accendere il telefonino, navigare nel menu dei messaggi e selezionare l’SMS che vuoi spostare nella SIM.

Premi quindi il tasto Menu del telefono (oppure seleziona la voce Opzioni) e seleziona la voce copia su SIM oppure la voce sposta su SIM, per copiare o spostare l’SMS selezionato sulla SIM.

Ricorda che lo spazio a disposizione nelle schede SIM è molto ristretto, quindi non potrai salvare più di 20-30 messaggi su ciascuna scheda.

Come spostare SMS da Android a SIM

Come spostare SMS da Android a SIM

Come già detto in precedenza, spostare i messaggi dal cellulare alla SIM è una pratica ormai desueta, soppiantata da altri metodi, ben più flessibili ed efficaci, di salvare i messaggi (in primis i servizi cloud). Alla luce di ciò, la copia dei messaggi sulla SIM non è disponibile in molti degli smartphone di ultima generazione, ma c’è ancora qualche eccezione.

Ad esempio, se usi uno smartphone equipaggiato con Android, molto probabilmente puoi effettuare una copia di backup dei tuoi SMS sulla SIM tramite l’app Messaggi (quella con l’icona del fumetto o della busta da lettere che dovresti trovare nella home screen o nel drawer, cioè nella schermata con la lista di tutte le app installate sul dispositivo). 

Per procedere, avvia dunque l’applicazione in oggetto, apri la conversazione di tuo interesse, effettua un tap prolungato sull’SMS che vuoi spostare sulla SIM (in modo da attivare la modalità di selezione), spunta tutti i messaggi della conversazione che vuoi esportare sulla scheda e fai tap prima sul pulsante Menu (che dovrebbe trovarsi in basso) e poi sulla voce Copia nella scheda SIM (nel menu che compare su schermo), in modo da completare l’operazione.

Backup sul cloud

SMS Backup+

Se il tuo smartphone non supporta la funzione per la copia degli SMS sulla SIM, puoi optare per una soluzione alternativa, capace di offrirti un backup dei messaggi costante, automatico e su una piattaforma indipendente rispetto al telefono in uso: Gmail.

Con l’applicazione SMS Backup+, infatti, puoi impostare un backup automatico dei tuoi SMS su Gmail e ritrovarli tutti nella tua casella di posta elettronica (in un’apposita cartella della stessa): ciò ti permetterà di recuperare i messaggi in qualsiasi momento e su qualsiasi dispositivo o piattaforma in grado di accedere a Gmail, quindi da altri smartphone Android, da iPhone, tablet, computer e altro ancora.

Per usufruire dei vantaggi offerti da SMS Backup+, apri il Play Store (il simbolo ▶︎ colorato che trovi in home screen o nel drawer), cerca l’applicazione all’interno di quest’ultimo e procedi alla sua installazione, facendo tap prima sulla sua icona e poi sul pulsante Installa. Se stai leggendo questo tutorial direttamente da Android, puoi aprire la pagina del Play Store dedicata a SMS Backup+ facendo tap qui.

Ad installazione completata, avvia SMS Backup+ e attiva la levetta posta in corrispondenza della voce Connessione. Autorizza, dunque, l’app ad accedere ai tuoi contatti e seleziona l’account Gmail da usare per il backup dei messaggi sul cloud. Se non hai ancora impostato un account Gmail sul tuo smartphone (o ne vuoi usare uno dedicato), provvedi a creare un account Gmail e poi ad associarlo al tuo device, tramite il menu Impostazioni > Account di Android.

Una volta impostato l’account Gmail di tuo interesse, fai tap sui pulsanti OK, Consenti e Backup, verifica che la casella relativa al Backup automatico sia attiva e avrai un backup automatico dei tuoi messaggi su Gmail.

Per trovare i messaggi salvati nella tua casella di posta, dovrai accedere a Gmail tramite pannello Web, app per Android o iOS o client di posta elettronica e recarti nella cartella SMS presente nella stessa.

Backup locale

SMS Backup & Restore

Come facilmente immaginabile, i messaggi salvati su Gmail non possono essere visualizzati tramite l’app Messaggi di Android. Per passare gli SMS da un dispositivo Android all’altro e ritrovarli nell’app Messaggi del sistema operativo, occorre utilizzare delle classiche applicazioni per il backup e il ripristino dei dati in locale, in modo da copiare tutto su una scheda SD e poi trasferire gli SMS su un altro device.

Tra le applicazioni che consentono di effettuare il backup e il ripristino in locale degli SMS, ti consiglio SMS Backup & Restore, che è disponibile in due versioni: una gratuita con pubblicità e una a pagamento senza pubblicità, che costa 3,99 euro.

Come si usa? Te lo spiego subito. Una volta scaricata l’app dal Play Store di Android, avviala e fai tap prima sul pulsante Iniziamo e poi su quello Concedi, per conferire all’applicazione tutti i permessi di cui ha bisogno per funzionare correttamente.

A questo punto, premi sulla voce Imposta un backup, attiva solo la levetta relativa ai messaggi, imposta come percorso di backup una cartella della scheda SD inserita nel telefono (se il tuo smartphone non è dotato di memoria espandibile, scegli un percorso della memoria interna), pigia sul pulsante Esegui backup (in basso a destra) e dai conferma, per avviare la copia dei messaggi.

Se vuoi, puoi anche attivare la creazione di backup automatici selezionando la voce Modifica pianificazione dalla schermata principale dell’applicazione e scegliendo la programmazione che più preferisci.

Una volta creato il backup con i tuoi SMS, per ripristinarlo su un altro telefono, dovrai copiare il file.xml che lo riguarda sul nuovo smartphone (puoi conoscerne il nome e il percorso esatto del file selezionando la voce Mostra dettagli dalla schermata iniziale di SMS Backup & Restore) o inserire in esso la scheda SD del telefono vecchio, dopodiché dovrai anche installare SMS Backup & Restore. Se non sai come copiare file su Android, consulta pure la guida che ho dedicato all’argomento.

Dopo aver avviato l’app e averle concesso tutti i permessi necessari sul nuovo smartphone, dovrai dunque premere sul pulsante ☰ collocato in alto a sinistra, selezionare la voce Ripristina dal menu che compare di lato, attivare la levetta relativa ai messaggi, premere sulla voce Seleziona un altro backup e indicare il file .xml del backup da ripristinare.

Fatto ciò, premendo sul pulsante Ripristina (in basso a destra) e poi su OK e Cambia, potrai avviare la copia dei messaggi sul telefono e quindi ritrovarli nell’app Messaggi di Android.

Nota: per eseguire il ripristino degli SMS, dovrai impostare momentaneamente SMS Backup & Restore come applicazione predefinita per la gestione dei messaggi su Android. Al termine del ripristino, potrai riaprire l’app Messaggi e reimpostare quella come predefinita, premendo sull’apposito pulsante visualizzato su schermo.

Hai intenzione di trasferire i tuoi SMS da un telefono Android a un iPhone? In tal caso, ti consiglio di usare l’app Passa a iOS di Apple, che guida l’utente al trasferimento di tutti i dati dai terminali Android a quelli iOS: te ne ho parlato con dovizia di particolari in questo mio tutorial.

Come spostare SMS da iPhone a SIM

iPhone

Hai un iPhone e ti stai chiedendo come spostare gli SMS dalla memoria del telefono alla SIM? Mi spiace comunicarti che un’operazione del genere non è fattibile. Lo smartphone di casa Apple, infatti, se escludiamo l’importazione dei contatti dalla SIM al telefono (di cui ti ho parlato in questo mio tutorial), non prevede la libera interazione tra la SIM e la memoria del device. Se, però, è tua intenzione trasferire i messaggi dal tuo "melafonino" a un altro smartphone, puoi ricorrere a delle soluzioni alternative.

Ad esempio, se vuoi trasferire i messaggi da un iPhone all’altro, puoi ricorrere alla sincronizzazione di iCloud, che permette di avere gli stessi messaggi su tutti i dispositivi associati al proprio ID Apple. Per usufruire di questa funzione, non devi far altro che associare il nuovo iPhone allo stesso ID Apple configurato sul vecchio iPhone (se non sai come fare, leggi questa mia guida dedicata all’argomento), andare nel menu Impostazioni > [tuo nome] > iCloud e, se necessario, attivare la levetta relativa ai Messaggi. Gli SMS verranno resi disponibili direttamente nell’app Messaggi di iOS.

Hai bisogno di trasferire i tuoi messaggi da un iPhone a un dispositivo Android? In tal caso, puoi affidarti ad app e programmi per il computer che permettono di trasferire i dati tra le due note piattaforme, ad esempio Smart Switch di Samsung: ti ho parlato più in dettaglio di soluzioni di questo tipo nei tutorial su come trasferire dati tra iPhone e Android e come copiare dati da iPhone a Samsung.