Questo sito contribuisce alla audience di Il Messaggero
Salvatore Aranzulla Day
Evento di formazione SEO con Salvatore Aranzulla. Scopri il programma

Come salvare gli SMS sul PC

di

Hai paura che un giorno il tuo cellulare possa rompersi o essere rubato perché in esso sono memorizzati tantissimi messaggi importanti? Ti capisco, e per questo ti dico che è giunta l’ora di smetterla con le paranoie e passare all’azione. Prendi il tuo cellulare, collegalo al PC e fai una bella copia di sicurezza di tutti i tuoi SMS. Come? Te lo spiego subito.

Forse non lo sai, ma esistono tante soluzioni e tanti programmi che permettono di salvare sul PC i messaggini memorizzati sul cellulare in maniera estremamente facile e veloce. Adesso te ne elenco qualcuno fra i migliori, così potrai finalmente scoprire come salvare gli SMS sul PC.

Che tu abbia uno smartphone Android o un iPhone, non temere: seguendo attentamente le mie indicazioni e adoperando le soluzioni che sto per segnalarti, riuscirai a mettere al sicuro tutti i tuoi messaggi e a rileggerli quando vorrai, anche nel malaugurato caso in cui il tuo smartphone non fosse più disponibile. Allora, si può sapere che aspetti? Scegli il programma che ti sembra più adatto alle tue esigenze e impara a usarlo: trovi tutte le istruzioni di cui hai bisogno proprio qui sotto. Buona lettura e buon divertimento!

Indice

Salvare gli SMS sul PC da uno smartphone Android

Se utilizzi uno smartphone Android di qualsiasi marca e vuoi scoprire come salvare gli SMS sul PC, affidati alle soluzioni che trovi elencate di seguito: sono tutte funzionali e molto semplici da utilizzare.

MyPhoneExplorer (Windows)

MyPhoneExplorer

La prima soluzione che ti consiglio di provare è il programma gratuito MyPhoneExplorer per Windows, che è in grado di sincronizzarsi con i telefonini sia tramite USB che tramite Wi-Fi e di salvare tutti i dati contenuti in questi ultimi (quindi anche gli SMS) sul computer. Per scaricarlo sul tuo PC, collegati al suo sito Internet ufficiale e clicca prima sul pulsante Download e poi sulla voce Download MyPhoneExplorer Installer.

A download completato apri, facendo doppio clic su di esso, il file appena scaricato (MyPhoneExplorer_Setup_1.8.9.exe) e porta a termine il processo d'installazione di MyPhoneExplorer cliccando in sequenza sui pulsanti , OK, AccettoAvanti, Installa e Fine

MyPhoneExplorer

A questo punto, prendi il tuo smartphone Android, apri il Play Store (l'icona del simbolo play colorato che si trova in home screen o nella schermata con la lista di tutte le app installate sul dispositivo) e procedi all'installazione dell'app di MyPhoneExplorer, che è anch'essa gratuita.

Superato anche questo step, devi avviare MyPhoneExplorer tramite la sua icona presente sul desktop di Windows e scegliere in che modo connettere il telefonino al computer: tramite cavo USB o tramite rete Wi-Fi. In quest'ultimo caso, devi recarti nel menu File > Connetti dispositivo che si trova in alto a sinistra, apporre il segno di spunta accanto alle voci Dispositivo con sistema operativo Google Android e WiFi (nella finestra che si apre) e cliccare in sequenza sui pulsanti OK, Avanti e Consenti accesso. L'operazione andrà a buon fine solo se smartphone e computer sono connessi alla medesima rete wireless.

MyPhoneExplorer

Ora, attendi che il programma rilevi lo smartphone, assegna un nome a quest'ultimo e aspetta qualche altro secondo affinché il contenuto del telefonino (ContattiChiamate, ecc.) venga caricato in MyPhoneExplorer.

A caricamento completato, clicca sulla voce Messaggi collocata nella barra laterale di sinistra e comparirà la lista di tutti gli SMS contenuti nello smartphone: per salvarli sul PC, dovrai selezionarli tutti e cliccare sull’icona Copia in archivio (la cartella con la freccia che va verso l'alto) presente nella barra degli strumenti del programma, per copiare i messaggi sul PC e visualizzarli successivamente in MyPhoneExplorer, oppure effettuare un backup completo in un unico file selezionando la voce Crea Backup dal menu Extra.

Altra soluzione, ancora, che hai a tua disposizione è quella di esportare i singoli messaggi come file CSV, HTML o TXT facendo clic destro su di essi, selezionando le voci Importa/Esporta > Esporta messaggi selezionati dal menu che si apre e scegliendo la tipologia di file in cui esportare gli SMS dal menu a tendina Salva come (nella finestra che viene visualizzata sullo schermo).

SMS Backup+ (Android)

SMS Backup

Non vuoi perdere tempo a collegare il tuo smartphone al computer? Cerchi una soluzione più "smart", che ti consenta di accedere ai tuoi SMS da qualsiasi postazione di lavoro indipendentemente dal computer utilizzato? Allora credo proprio che dovresti provare SMS Backup+.

SMS Backup+ è un'applicazione gratuita per Android che permette di effettuare un backup degli SMS su Gmail, anche in maniera automatica, in modo da accedere a tutti i messaggi salvati sul telefono come se fossero delle email ricevute sul celebre servizio di Webmail targato Google.

Utilizzare SMS Backup+ è davvero un gioco da ragazzi: non devi far altro che installare l'applicazione dal Google Play Store, avviarla ed eseguire il tuo primo backup. Sposta, dunque, su ON la levetta relativa alla voce Connessione, consenti all'app il permesso di accedere ai tuoi contatti, seleziona il tuo indirizzo Gmail dal menu che viene proposto a schermo (se non hai ancora un account Gmail e/o non l'hai ancora configurato su Android, consulta i miei tutorial su come creare un account Gmail e come associare un telefono Android a Google) e pigia prima su OK e poi su Consenti e Backup.

Attendi, ora, che venga eseguito un backup di tutti i messaggi sul tuo account Gmail e potrai visualizzare questi ultimi da PC semplicemente collegandoti alla tua casella di posta elettronica e andando a cercare i messaggi contrassegnati con l'etichetta SMS. I messaggi verranno salvati con la loro data originale, quindi se, per esempio, un SMS è stato ricevuto sullo smartphone a gennaio 2018, lo troverai tra le email di gennaio 2018 in Gmail e non tra le email più recenti.

Come accennato in precedenza, SMS Backup+ include anche una funzione di backup automatico per salvare gli SMS automaticamente su Gmail: per abilitarla, metti il segno di spunta accanto alla voce Backup automatico nella schermata principale dell'app e pigia su Auto backup settings per scegliere quando eseguire il salvataggio dei messaggi.

Altre soluzioni utili

Come salvare gli SMS sul PC

Se nessuna delle soluzioni elencate in precedenza ti ha convinto al 100%, ti ricordo che molti dei programmi offerti dai produttori degli smartphone Android, ad esempio Smart Switch di Samsung e HiSuite di Huawei, permettono di eseguire un backup completo dei dati presenti sul dispositivo, tra cui anche gli SMS, sul PC.

Il backup, in molti casi, può essere usato per ripristinare i messaggi sullo smartphone in caso di necessità ma non per visualizzare gli SMS direttamente sul computer. Se vuoi saperne di più, ti invito a leggere i miei tutorial su come collegare un cellulare Samsung al PC e come collegare un dispositivo Huawei al PC, nei quali ti ho spiegato come usare i software ufficiali di questi produttori per salvare i dati contenuti sullo smartphone sul PC.

Salvare gli SMS sul PC da un iPhone

Hai un iPhone e ti piacerebbe salvare i messaggi che hai ricevuto su quest'ultimo sul tuo PC? Nessun problema: tutto quello che ti occorre è un backup locale del dispositivo (da realizzare tramite iTunes) e uno strumento per estrapolare gli SMS da quest'ultimo. In alternativa, se hai un Mac, puoi attivare la funzione che permette di sincronizzare automaticamente gli SMS tra iOS e macOS: trovi spiegato tutto in dettaglio qui sotto.

iTunes (Windows/macOS)

iTunes

Come appena accennato, per salvare gli SMS da un iPhone al PC basta sfruttare i backup di iTunes, i software multimediale di Apple che consente di gestire la propria libreria di musica e video e di sincronizzare i dispositivi iOS con il computer.

iTunes è installato "di serie" su tutti i Mac ed è disponibile come download gratuito per i PC Windows. Se, dunque, tu hai un PC Windows e non hai ancora provveduto a installarlo, rimedia subito: se hai un computer equipaggiato con Windows 10, puoi scaricare l'applicativo direttamente dal Microsoft Store (visitando il link che ti ho appena fornito, visualizzandolo nel Microsoft Store e pigiando sul pulsante Ottieni). Se, invece, utilizzi una versione meno recente di Windows, devi scaricare il pacchetto d'installazione di iTunes dal sito Internet di Apple e seguire l'apposita procedura di setup, come ti ho spiegato nel mio tutorial su come scaricare iTunes.

Installazione iTunes

Una volta installato iTunes, collega l'iPhone al computer usando il cavo Lightning in dotazione e conferma la messa in comunicazione tra i due dispositivi cliccando sul pulsante Continua che compare sul desktop del computer e sul pulsante Autorizza che invece compare sull’iPhone (dopodiché potrebbe esserti chiesto di digitare il codice di sblocco del telefono).

A questo punto, seleziona l'icona dell'iPhone dal menu principale di iTunes (in alto a sinistra), clicca sulla voce Riepilogo presente nella barra laterale di sinistra, assicurati che non ci sia il segno di spunta accanto alla voce Codifica backup iPhone (in modo da non comprendere nel backup anche le password dei tuoi account, i dati sulla salute e quelli su HomeKit e non codificare il backup, operazione che potrebbe rendere inaccessibili gli SMS tramite alcune applicazioni) e procedi all'effettuazione del backup di iPhone cliccando sul pulsante Effettua backup adesso, in basso a destra. Se qualche passaggio non ti è chiaro, consulta il mio tutorial su come fare il backup dell'iPhone.

Una volta ottenuto il backup del tuo "melafonino", devi utilizzare un software in grado di "estrapolare" gli SMS da quest'ultimo: personalmente ti consiglio iExplorer, che è disponibile sia per Windows che per macOS ma che, purtroppo, non è gratuito: costa 39,99 euro. In ogni caso ne è disponibile una versione di prova gratuita che non ha limiti di tempo ma non permette di esportare i messaggi visualizzati su schermo sotto forma di file esterni (permette solo di vederli, estrapolandoli "live" dai backup di iTunes).

Per scaricare la versione di prova di iExplorer, collegati al sito ufficiale del programma e clicca prima sulla freccia collocata accanto al pulsante Download iExplorer e poi sulla voce for Windows o for Mac, a seconda del sistema operativo che utilizzi sul tuo computer. 

iExplorer

Al termine del download, se utilizzi un PC Windows, apri il pacchetto d'installazione di iExplorer (iExplorerSetup.exe) e clicca in sequenza su  e Installa per concludere il setup. Se, invece, utilizzi un Mac, apri il pacchetto dmg che contiene il programma e trascina la sua icona nella cartella Applicazioni di macOS.

Ad installazione completata, avvia iExplorer, fai clic sul pulsante Continue with demo o Continue in demo mode (a seconda se utilizzi Windows o macOS), pigia sul bottone Browse iTunes Backup e seleziona un backup di iTunes dalla barra laterale di sinistra.

iExplorer

Per concludere, clicca sul pulsante Messages e ti verrà mostrata la lista di tutti gli SMS inclusi nel backup. Per esportarne uno (funzione disponibile solo nella versione a pagamento di iExplorer), selezionalo con il mouse e fai clic sul pulsante Esport conversation che si trova in alto a destra.

Messaggi (macOS)

Messaggi macOS

Se utilizzi un Mac, puoi attivare la sincronizzazione degli SMS tra iOS e macOS in modo da rendere i tuoi messaggi accessibili anche dal computer in qualsiasi momento. Per usufruire di questa possibilità, Mac e iPhone devono essere associati al medesimo account iCloud, quindi prima di procedere, se ne hai bisogno, scopri come attivare iCloud su iPhone e come usare iCloud leggendo i miei tutorial dedicati al tema.

Una volta associati Mac e iPhone al medesimo account iCloud, per attivare la sincronizzazione dei messaggi, prendi il "melafonino" e apri l'app Impostazioni (l'icona dell'ingranaggio che si trova in home screen). Dopodiché vai su Messaggi > Inoltro SMS e sposta su ON la levetta relativa al tuo Mac: in questo modo tutti i messaggi ricevuti sull'iPhone verranno inoltrati al Mac e quindi potrai accedere a questi ultimi semplicemente aprendo l'app Messaggi di macOS.

Dall'app Messaggi di macOS potrai anche stampare gli SMS (richiamando l'apposita funzione dal menu File, che si trova in alto), copiarne il testo e scrivere nuovi messaggi, proprio come faresti nell'app Messaggi di iOS.