Questo sito contribuisce alla audience di Il Messaggero

Come trasferire credito Vodafone

di

La tua fidanzata, cliente Vodafone come te, ha urgentemente bisogno di una ricarica. Vorresti trasferirle parte del tuo credito telefonico ma non sai come fare? Hai appena cambiato numero di telefono, ti piacerebbe “migrare” il credito residuo della tua vecchia SIM Vodafone su quella nuova ma non sai come riuscirci? Nessun problema! Per tua fortuna sei capitato nel posto giusto, al momento giusto.

Con la guida di oggi, infatti, vedremo insieme come trasferire il credito Vodafone da un numero all’altro o da una SIM all’altra in maniera semplicissima. Nel primo caso ti basta sfruttare il servizio SOS Ti Ricarico di Vodafone, fornire il numero del cellulare da ricaricare ed il gioco è fatto. In alternativa, è possibile rispondere alla richiesta di trasferimento del credito inoltrata da un’altra persona tramite il servizio SOS Mi Ricarichi. Nel secondo caso, invece, devi collegarti al sito Internet dell’operatore, accedere al tuo account personale e compilare il modulo dedicato alla disattivazione del numero ricaricabile con restituzione del credito residuo.

Per compiere tutte le operazioni ci voglio solo pochi minuti, anche se per trasferire il credito da una vecchia a una nuova SIM bisogna aspettare dei tempi tecnici che possono variare in base al carico di lavoro che gli operatori Vodafone hanno da smaltire. Per maggiori info continua a leggere, trovi spiegato tutto qui sotto.

Indice

Trasferire il credito Vodafone a un’altra persona

Come anticipato ad inizio guida, trasferire il credito Vodafone ad un’altra persona è un’operazione piuttosto semplice che può essere effettuata tramite il servizio SOS Ti Ricarico.

Esiste poi un altro servizio, denominato SOS Mi Ricarichi, che può essere sfruttato dalla persona a corto di ricarica per inoltrare ad un altro cliente Vodafone la richiesta di trasferimento del credito. Per saperne di più prosegui pure nella lettura.

SOS Ti Ricarico

Come trasferire credito Vodafone

Vuoi trasferire il credito dalla tua SIM al numero, naturalmente Vodafone, di un amico o un parente che ha urgentemente bisogno di essere ricaricato? La cosa è fattibile grazie servizio SOS Ti Ricarico che, appunto, consente di puoi trasferire 3 euro o più sulla SIM di un’altra persona senza dover compilare scartoffie o perdere tempo al telefono con gli operatori del call center.

Tutto quello che devi fare è afferrare il tuo cellulare (o per meglio dire quello con la SIM Vodafone inserita all’interno con il credito che intendi trasferire), accedere al dialer (il tastierino numerico), comporre il numero 42010 e schiacciare il tasto per avviare la telefonata (solitamente è quello verde raffigurante una cornetta alzata).

Ascolta quindi le indicazioni della voce registrata e pigia i tasti corrispondenti all’operazione che intendi intraprendere. Per la precisione, devi accedere al menu SOS di Vodafone (premendo il tasto 2 sul tastierino del tuo cellulare), poi alla funzione SOS Ti Ricarico (pigiando sul tasto 2) ed infine devi confermare la tua volontà di donare del credito a un altro numero (premendo il tasto 1 per due volte consecutive).

L’importo di ricarica standard per il servizio SOS Ti Ricarico è di 3 euro, ai quali vanno aggiunti 1,50 euro di commissione che vengono scalati automaticamente dal credito del “donatore”. Se vuoi donare un importo maggiore, premi il tasto 2 e indica la somma del credito da trasferire seguendo le indicazioni della voce registrata. Puoi ricaricare un altro numero Vodafone anche di 10 euro (ai quali vanno aggiunti 3 euro di commissione) oppure di 15 euro (ai quali vanno sempre sommati 3 euro di commissione).

Una volta stabilito l’importo da donare, digita il numero di destinazione del credito seguito dal tasto # (cancelletto) e l’operazione verrà completata nel giro di pochi secondi.

Successivamente riceverai un SMS di conferma con l’importo delle ricarica, il costo del servizio ed il numero sul quale è avvenuto il trasferimento. La persona alla quale hai scelto di trasferire il credito riceverà invece un SMS d’avviso contenente l’importo della ricarica ed il numero del donatore.

Nell’utilizzare il servizio in questione va tenuto conto del fatto che se sei un cliente ricaricabile e vuoi donare il traffico devi avere un credito residuo disponibile maggiore di 4,50 euro. Se hai una SIM in abbonamento la cosa non è necessaria in quanto l’importo verrà addebitato direttamente in fattura. Inoltre, il cliente che deve ricevere la ricarica è necessario che abbia un credito superiore a – 5 euro ed inferiore ai 3 euro.

Tieni altresì presente che il credito trasferito con SOS Ti Ricarico non aggiorna la scadenza della SIM di chi riceve la ricarica e che il nuovo saldo può essere speso come lo si ritiene più opportuno, senza limitazione alcuna. Tuttavia le ricariche omaggio ricevute non concorrono a cedere il traffico.

Considera poi che i servizi automatici degli operatori telefonici sono soggetti a frequenti modifiche. Questo significa che la sequenza di numeri necessaria ad accedere alla funzione SOS Ti Ricarico potrebbe subire dei cambiamenti rispetto a quella indicata poc’anzi. Segui dunque con attenzione le indicazioni della voce registrata se vuoi evitare di commettere errori.

SOS Mi Ricarichi

Come trasferire credito Vodafone

Un ulteriore servizio utile per trasferire il credito Vodafone ad un’altra persona è SOS Mi Ricarichi. Diversamente dalla soluzione descritta nelle righe precedenti, in tal caso è la persona rimasta senza credito sulla SIM ad inoltrare a chi di interesse una richiesta, per così dire, d’aiuto.

Se sei tu a voler sfruttare tale servizio, tutto ciò che devi fare è afferrare il tuo cellulare (o per meglio dire quello con la SIM Vodafone inserita all’interno su cui vuoi che venga trasferito il credito), accedere al dialer (il tastierino numerico) e comporre il codice *121* seguito dal numero della persona a cui vuoi inoltrare la tua richiesta e dal tasto # (cancelletto) (es. *121* 123456 # per richiedere una donazione al numero 123456). Schiaccia poi il tasto per avviare la chiamata (di solito è quello verde con la cornetta alzata).

Successivamente l’intestatario del numero da te appena composto riceverà una telefonata da parte di Vodafone a cui dovrà rispondere e, attenendosi alle istruzioni della voce guida, potrà scegliere se accreditarti una ricarica da 3 euro (pagando 1,50 euro di commissioni), da 10 euro (pagando 3 euro di commissioni) oppure una ricarica da 15 euro (pagando sempre 3 euro di commissioni).

Chiaramente, la persona alla quale hai richiesto la donazione può anche decidere di non accettare la cosa. In questo caso, potrà dunque rifiutare l’esecuzione dell’operazione semplicemente riagganciando la chiamata oppure schiacciando il tasto 0 dopo aver risposto.

Se la persona a cui hai inoltrato la richiesta accetta il trasferimento del credito, riceverai un SMS di conferma da parte di Vodafone con l’importo della ricarica. La persona a cui ti sei rivolto, invece, riceverà un messaggio indicante il fato che l’operazione è andata a buon fine con l’importo della ricarica, il costo del servizio ed il numero impiegato per il trasferimento.

Da notare che il credito così ottenuto può essere utilizzato in qualsiasi modo (chiamate, SMS, Internet ecc) ma purtroppo non consente di aggiornare la scadenza della SIM. Inoltre, è possibile richiedere sino ad un massimo di quattro trasferimenti al mese ed affinché la richiesta possa essere inoltrata è indispensabile che la SIM di riferimento abbia un credito residuo maggiore di 0 euro ed inferiore di 3 euro.

Oltre che così come ti ho appena indicato, è possibile inoltrare la richiesta del trasferimento del credito chiamando il numero gratuito 42010, pigiando poi il tasto 2 (quello per accedere al menuSOS di Vodafone), successivamente il tasto 3 (quello per accedere ala funzione SOS Mi Ricarichi) ed in seguito il tasto 1 per due volte consecutive (quello per confermare la scelta fatta).

Digita quindi il numero di telefono della persona a cui desideri inoltrare la tua richiesta seguito dal tasto # (cancelletto) ed attendi che la richiesta venga presa in carico da Vodafone ed inoltrata a chi di dovere.

Anche in tal caso, considera che la sequenza dei numeri da premere potrebbe essere soggetta a modifiche da parte di Vodafone. Per cui, se vuoi evitare errori e perdite di tempo ascolta sempre con la massima attenzione le istruzioni della voce guida.

Trasferire il credito Vodafone su una nuova SIM

Come trasferire credito Vodafone

Hai cambiato numero di telefono e vuoi trasferire il credito Vodafone dalla vecchia alla nuova SIM? In questo caso, puoi rivolgerti comodamente ai servizi online dell’operatore.

Per essere più precisi, devi collegarti alla pagina del sito Internet di Vodafone dedicata ai moduli per la disattivazione ed ai recessi e fare clic sul collegamento Disattivazione o portabilità del numero ricaricabile:.

Nella nuova pagina che a questo punto andrà ad aprirsi, digita i dati per fatturare il login al tuo account personale Vodafone nei campi appositi che stanno a destra e poi fai clic sul pulsante login.

Se non hai ancora attivato un account per i servizi online di Vodafone, clicca sul pulsante Registrati collocato in basso a sinistra, digita il tuo numero di telefono nella pagina che si apre e pigia sul bottone Conferma Numero. Ti verrà inviato un codice di verifica che dovrai digitare sul sito per verificare la tua identità e creare l’account.

Ad adesso eseguito, compila il modulo che ti viene proposto con tutti i tuoi dati personali, digita il numero della tua vecchia SIM nel campo Numero di telefono oggetto del recesso, seleziona l’opzione Su un’altra SIM Vodafone per indicare la modalità di restituzione del credito e digita il numero dell’altra scheda Vodafone in tuo possesso nel campo che vedi apparire.

Se invece vuoi trasferire il credito dalla tua attuale SIM Vodafone alla scheda di un’altro operatore, spunta prima la casella che sta accanto alla voce Richiederò portabilità verso altro operatore che sta in cima.

Per concludere, indica se stai trasferendo il credito per eventuali modifiche contrattuali spuntando le opzioni apposite che trovi annesse alla sezione Modifiche contrattuali:, fornisci un indirizzo e-mail ed un recapito telefonico al quale essere contattato in caso di necessità e pigia sul pulsante Invia per inoltrare la tua richiesta. La risposta da parte degli operatori Vodafone dovrebbe arrivare nel giro di qualche giorno tramite e-mail.

Da notare che l’operazione presenta un costo di servizio pari a 5 euro. Inoltre, il credito verrà restituito ovvero trasferito al netto di ricariche omaggio eventualmente previste dal piano tariffario attivo sulla carta SIM o comunque associate a promozioni, opzioni o meccanismi di autoricarica e, ove previsto, al netto del corrispettivo richiesto da Vodafone per la prestazione di restituzione o trasferimento. In caso di credito residuo inferiore al costo dell’operazione sopra elencata alle selezione della scelta del trasferimento Vodafone procederà solo alla disattivazione della SIM, quindi al recesso.

In caso di dubbi o problemi

Hai seguito per filo e per segno le mie istruzioni ma non sei ancora riuscito a portare a termine la procedura per trasferire il credito Vodafone oppure è sorto qualche problema? Allora non posso far altro se non consigliarti di metterti in contato diretto con il servizio clienti del gestore. Sono sicuro che in questo modo riuscirai finalmente a far fronte alla cosa.

Per riuscirci, ti basta effettuare una chiamata al 190 e selezionare la combinazione di tasti per parlare con un consulente, vale a dire: il tasto 1 (quello per la telefonia mobile), il tasto 4 (quello per ricevere assistenza da parte di un consulente) e per concludere il tasto 3 (quello per parlare con Vodafone). Tieni presente che anche in tal caso la combinazione di tasti da premere può essere soggetta a cambiamenti per cui ascolta sempre le indicazioni della voce registrata per evitare errori.

In alternativa, puoi metterti in contatto con il servizio clienti di Vodafone anche tramite social network, per la precisione utilizzando Facebook oppure Twitter.

Nel primo caso, ti basta visitare la fanpage dell’operatore, cliccare sul pulsante per inviare un messaggio e, appunto, inviare un messaggio privato a Vodafone andando ad indicare brevemente le tue necessità ed il numero per il quale richiedi assistenza. La risposta dell’operatore dovrebbe arrivare entro breve. Se nello scrivere ricevere un messaggio da parte di TOBi, il bot di Vodafone, digita più volte parlare con un operatore per poterti mettere in contatto con un operatore “umano”.

Se invece preferisci usare Twitter, puoi contattare Vodafone citando @VodafoneIT (ovvero l’account ufficiale del gestore) all’inizio di un nuovo tweet in cui devi inserire una breve descrizione delle tue necessità ed eventualmente anche l’hashtag #tw190. Nel giro di breve tempo verrai contattato a tua volta da un operatore Vodafone che ti inviterà a proseguire la conversazione in privato, mediante DM, dove potrai comunicare i dati personali (es. il numero di telefono) che ti saranno eventualmente richiesti.

Se ritieni di aver bisogno di maggiori istruzioni sul da farsi, puoi leggere la mia guida su come parlare con un operatore Vodafone mediante cui ho provveduto a parlarti dell’argomento in maniera più approfondita.