Questo sito contribuisce alla audience di Il Messaggero

Come trasformare una foto in PDF dal cellulare

di

Hai urgenza di iscriverti a un particolare portale Web e, data la situazione, hai deciso di farlo tramite il cellulare. Purtroppo, però, hai subìto una battuta d’arresto in fase di invio dei documenti necessari per il completamento della procedura: sebbene questi siano presenti sul tuo telefono, essi sono salvati come “semplici” foto, mentre il portale richiede espressamente che i dati necessari vengano inviati sotto forma di file PDF.

Stai già pensando di rimandare l’iscrizione, ripromettendoti di portarla a termine appena possibile, tramite il computer? Non devi necessariamente farlo: esistono infatti numerose app progettate per trasformare una foto in PDF dal cellulare e, all’interno di questa mia guida, intendo illustrarti quelle che, a mio modesto avviso, sono le più semplici da utilizzare.

Dunque, cos’altro aspetti a iniziare? Prenditi qualche minuto di tempo libero, mettiti bello comodo e leggi con molta attenzione tutto quanto ho da dirti sull’argomento: sono sicuro che, al termine di questa lettura, sarai perfettamente in grado di trasformare le tue foto in documenti PDF, portando dunque a termine la tanto desiderata iscrizione. Buona lettura e buon lavoro!

Indice

Esportazione PDF

Il primo metodo per trasformare una foto in PDF dal cellulare, nonché il più semplice, che ti consiglio di utilizzare prevede l’impiego di una caratteristica integrata nelle più recenti versioni di Android e iOS: l’esportazione diretta dei file in PDF. Tramite la funzionalità di stampa, infatti, è possibile convertire al volo qualsivoglia tipo di documento (foto incluse) in un file PDF: di seguito ti spiego come.

Android

Foto in PDF

Se disponi di un terminale Android, apri l’app Foto (l’app Galleria o qualsiasi altra app che utilizzi per gestire le immagini del telefono) e seleziona la foto che intendi convertire in PDF; dopodiché fai tap sul pulsante (⋮) e tocca la voce Stampa o esporta in PDF presente nel menu proposto.

Il gioco è praticamente fatto: pigia sul menu a tendina collocato in alto, oppure premi sul pulsante residente in alto a destra, per poi selezionare la voce Salva come PDF dal menu che compare a schermo.

Infine, premi sul pulsante con l’icona di salvataggio collocato in alto e, per concludere, indica il nome del file nell’apposita casella e premi sul pulsante Salva per memorizzare il file convertito nella cartella Download di Android. Tutto qui!

iPhone

Foto in PDF

In modo abbastanza simile a quanto visto poc’anzi, è possibile sfruttare la funzionalità “nascosta” di stampa su file anche su iPhone (e iPad). Come? Te lo spiego immediatamente!

Per prima cosa, apri l’app Foto e seleziona la foto che intendi convertire, pigia sul pulsante di condivisione (il quadrato con freccia verso l’alto) e fai tap sull’icona Stampa annessa al pannello proposto a schermo.

A questo punto, anziché selezionare la stampante AirPrint come faresti di solito, fai zoom con due dita sull’anteprima della foto collocata nella finestra di stampa: in questo modo, verrà automaticamente generato un documento PDF pronto da salvare!

Per concludere, pigia sul pulsante di condivisione collocato nell’anteprima del PDF generato in precedenza, scegli l’opzione Salva su File e, tramite la schermata successiva, indica se salvare il documento così creato nella memoria interna dell’iPhone, su iCloud o negli altri percorsi previsti dalle app installate nel tuo “melafonino”. Tutto molto semplice, non trovi?

Google Drive (Android/iOS/iPadOS)

Google Drive

Tramite l’app Google Drive, presente sia su Android che su iOS/iPadOS, puoi creare documenti in PDF scattando delle foto in tempo reale. Per eseguire quest’operazione, dopo aver avviato l’app Google Drive tramite l’icona di avvio rapido, premi sull’icona + che trovi nella schermata principale e seleziona la voce Scansiona.

A questo punto, scatta la foto del soggetto e premi sull’icona di conferma in alto. Nella schermata successiva, scegli se aggiungere nuove pagine, usando l’icona +, oppure apporta delle migliorie usando gli strumenti presenti. A operazione completata, premi sull’icona , scegli un nome al file e poi la destinazione dove salvare il documento. Premi quindi su Salva per salvare il documento.

Microsoft Office (Android/iOS/iPadOS)

Microsoft Office

L’app Office di Microsoft consente di generare dei PDF a partire da immagini o da qualsiasi documento di lavoro. Quest’app è disponibile gratuitamente su Android (e store alternativi) e su iOS/iPadOS per dispositivi con display sotto i 10,1 pollici. Per dispositivi con schermi più grandi, è necessario sottoscrivere l’abbonamento a Microsoft 365 (da 7 euro/mese).

Dopo aver avviato l’app e aver pigiato sull’icona +, puoi scegliere tra le due modalità disponibili collegate alla conversione di foto: Digitalizzare in PDF che consente di scattare una foto in tempo reale e convertirla in PDF oppure Immagini in PDF per richiamare una foto presente nella galleria per generare un documento nel formato PDF.

Nel primo caso, viene visualizzato l’otturatore della fotocamera: inquadra quindi il soggetto, premi sul tasto di scatto, regola i margini della foto e fai tap sul tasto Conferma. Nel secondo caso, ti verrà mostrata la galleria multimediale del dispositivo tramite la quale puoi selezionare una o più immagini da importare.

A prescindere dal metodo di acquisizione utilizzato, nella schermata successiva, puoi aggiungere ulteriori pagine al PDF, applicare dei filtri, ritagliare l’immagine e tanto altro. Quando hai concluso, premi sul tasto Fatto: verrai indirizzato all’anteprima del documento e, tramite l’icona di condivisione, potrai inviare il documento anche su altre app esterne. Per salvare il documento, pigia sull’icona (…) in alto e fai tap sulla voce Salva con nome.

File (iOS/iPadOS)

File di iOS

Tramite l’app predefinita File di iOS e iPadOS (disponibile anche sull’App Store, se rimossa) è possibile creare dei PDF scattando una foto in tempo reale tramite la fotocamera dell’iPhone. In che modo? Te lo spiego immediatamente.

Per prima cosa, avvia l’app File e, nella sua schermata principale, premi sull’icona (…) collocata in alto. A questo punto, nel menu che visualizzi, seleziona la voce Scansiona documenti, inquadra il soggetto da fotografare e premi sul tasto di scatto. A questo punto, regola l’area di scansione tramite gli appositi marcatori e, quando hai fatto, premi sul tasto Salva la scansione in basso.

Adesso puoi decidere di fare ulteriori scatti o procedere con il salvataggio del file. In quest’ultimo caso, premi sul tasto Salva in basso, pigia sulla dicitura Documento scansionato per cambiare il nome del file e poi fai tap sulla cartella di destinazione. Per concludere, premi sul tasto Salva, in alto.

SwiftScan (Android/iOS/iPadOS)

SwiftScan

Se le soluzioni precedenti non ti hanno convinto del tutto o se il tuo sistema operativo non supporta la funzionalità di stampa su file, puoi ottenere un risultato abbastanza simile utilizzando l’app SwiftScan, disponibile gratuitamente per Android (e su store alternativi) e iOS/iPadOS.

L’app è gratuita, ma effettuando un pagamento una tantum di 11,99 euro, è possibile accedere a funzionalità aggiuntive, come il riconoscimento del testo o la possibilità di firmare i documenti.

Una volta scaricata e installata l’app dallo store di riferimento del tuo dispositivo, avviala dal drawer di Android o dalla schermata Home di iOS e, per iniziare, premi più volte sul pulsante Continua, in modo da saltare la guida introduttiva iniziale e confermare l’accesso alle funzionalità del dispositivo.

Giunto alla schermata principale, premi sull’icona + e fai tap sul pulsante Importa collocato in basso per selezionare l’immagine dalla galleria di sistema. In alternativa, inquadra con l’obiettivo il soggetto da fotografare e premi il tasto di scatto, in basso al centro.

Nella schermata successiva, puoi modificare l’immagine acquisita tramite i pulsanti presenti nella barra in basso. Ad esempio, se vuoi effettuare un ritaglio, premi sul tasto Taglia; se vuoi ruotare l’immagine, premi sul tasto Ruota. Se vuoi aggiungere ulteriori pagine, premi sull’icona +.

Dopo aver eseguito quest’operazione, cambia il nome del file tramite la barra in alto e poi per effettuarne il salvataggio premi sul tasto Salva. Il file appena generato sarà disponibile nella schermata principale dell’app. Pigia, dunque, sul nome del file, premi sul tasto Invia a e potrai anche condividere il PDF esternamente.

Tiny Scanner (Android/iOS/iPadOS)

Foto in PDF

Se le app precedenti non ti hanno soddisfatto, puoi dare un’opportunità a Tiny Scanner, disponibile gratuitamente per Android (e su store alternativi) e per iOS/iPadOS. L’app consente di scansionare rapidamente i documenti, convertendo al volo qualsiasi tipo di immagine in un file PDF.

Tramite l’abbonamento alla versione Premium, 4,19 euro/mese su Android e 5,49 euro/mese su iOS/iPadOS, è possibile sbloccare funzionalità aggiuntive, come la rimozione di banner pubblicitari e usare la funzionalità di riconoscimento del testo.

Dopo aver avviato l’app tramite l’icona di avvio rapido, concedi i permessi per accedere alle funzionalità del dispositivo, per accedere alla schermata principale. A questo punto, su Android, premi sull’icona della fotocamera, per scattare una foto, oppure fai tap sull’icona dell’immagine, per selezionare una foto dalla galleria multimediale. Scegli un nome da dare al file e premi sull’icona , in alto, per salvare il file PDF.

Su iPhone (o su iPad), premi sull’icona +, in basso, per accedere alla fotocamera del dispositivo e scattare una foto in tempo reale. In alternativa, premi sull’icona dell’immagine, in basso a destra, e seleziona una foto dall’elenco. A questo punto, premi sul tasto Fatto, digita il nome da dare al file in alto e poi fai tap sul tasto Salva.

Dopo aver salvato il file, nella schermata principale dell’app, fai tap sul PDF e poi premi sull’icona di condivisione collocata in basso, per esportare il documento esternamente all’app in altri servizi.

Altre soluzioni per trasformare una foto in PDF dal cellulare

Foto in PDF

Hai letto con attenzione i consigli che ti ho fornito in precedenza ma, ciò nonostante, vorresti conoscere qualche alternativa alle app illustrate in questa guida? Nessun problema: esistono davvero tanti metodi per trasformare una foto in PDF dal cellulare. Di seguito, ti illustro brevemente alcune soluzioni aggiuntive a cui potresti affidarti per compiere questa operazione.

  • Microsoft Lens (Android/iOS/iPadOS) — si tratta di un’app gratuita per Android e iOS progettata da Microsoft, che permette di effettuare degli scatti in tempo reale, utilizzando la fotocamera del telefono e di trasformarli in documenti Office o in file in formato PDF nel giro di pochi tap.
  • Image to PDF Converter (Android) — si tratta di un’app per Android che, a differenza delle soluzioni viste in precedenza, nasce con il preciso intento di convertire le immagini presenti nella galleria in documenti PDF. La sua versione gratuita presenta banner pubblicitari, che possono essere eliminati acquistando la versione Pro all’interno dell’app stessa (al prezzo di 14,99€).
  • Convertitori online — non ti va di installare nessuna app? Devi sapere che esistono numerosi siti Internet che permettono di convertire immagini in PDF nel giro di pochi tap, in grado di funzionare sia dal computer che da smartphone e tablet. Te ne ho illustrati alcuni nelle mie guide su come trasformare immagini in PDF e su come convertire JPG in PDF.
Salvatore Aranzulla

Autore

Salvatore Aranzulla

Salvatore Aranzulla è il blogger e divulgatore informatico più letto in Italia. Noto per aver scoperto delle vulnerabilità nei siti di Google e Microsoft. Collabora con riviste di informatica e cura la rubrica tecnologica del quotidiano Il Messaggero. È il fondatore di Aranzulla.it, uno dei trenta siti più visitati d'Italia, nel quale risponde con semplicità a migliaia di dubbi di tipo informatico. Ha pubblicato per Mondadori e Mondadori Informatica.