Questo sito contribuisce alla audience di Il Messaggero
eBay Black Week
Migliaia di prodotti in promozione su eBay. Scopri le offerte migliori

Come usare Hangouts Meet

di

Devi effettuare delle riunioni con i colleghi o con i clienti e hai pensato di affidarti a Hangouts Meet, l’ormai famosa piattaforma di Google per creare videoconferenze e presentazioni di gruppo. Purtroppo, però, non hai abbastanza dimestichezza con la tecnologia e, pertanto, adesso stai cercando delle informazioni su come utilizzare questo servizio.

Come dici? Le cose stanno effettivamente in questo modo? Allora sarai felice di sapere che, nella guida di oggi, ti spiegherò come usare Hangouts Meet per effettuare delle riunioni dal tuo PC oppure dal tuo smartphone o tablet. Prima, però, ti darò alcune informazioni che ti saranno utili per comprendere appieno il funzionamento del servizio in questione.

Se, dunque, non vedi l’ora di cominciare a leggere i consigli che ho preparato per te, tutto quello che devi fare è sederti bello comodo e dedicarmi soltanto alcuni minuti del tuo tempo libero: trovi tutto ciò che ti serve per raggiungere il tuo obiettivo proprio qui sotto. Buona lettura e buon lavoro!

Indice

Informazioni preliminari

Google Meet

Hangouts Meet, anche conosciuto come Google Meet, è un servizio di videoconferenza sviluppato da Google, disponibile in modo gratuito sia su computer, che su smartphone e tablet. Tramite Hangouts Meet è possibile, dunque, creare riunioni e partecipare ad esse.

Una riunione di Google Meet può avere una durata massima di 60 minuti con il limite di 100 partecipanti, se non si possiede un account G Suite. Per i possessori di un account G Suite, invece, è possibile estendere queste limitazioni, rispettivamente, fino a 24 ore di riunione e 250 partecipanti.

Se hai la necessità di ottenere tutte le funzionalità di Google Meet, devi allora acquistare un piano in abbonamento a G Suite, a partire da 4,68 euro/mese. Se vuoi maggiori informazioni al riguardo, ti consiglio di leggere la mia guida su come creare un account G Suite.

In alternativa, puoi anche utilizzare la versione gratuita del servizio, accedendo con un comune account Google gratuito. Se non dovessi possederne già uno, il mio consiglio è quello di seguire le indicazioni che ti ho fornito nella mia guida su come creare un account Google.

Come usare Hangouts Meet su PC

Accedere a Google Meet

Se vuoi scoprire come usare Hangouts Meet su PC, sappi che per riuscire in questo intento non è necessario installare alcun programma, in quanto questa piattaforma è completamente accessibile da browser Web usando Google Chrome, Mozilla Firefox, Microsoft Edge e Safari. Per quanto riguarda gli altri browser, potrebbero esserci problemi di compatibilità, come ad esempio su Internet Explorer: in questo caso, dovrai installare il plugin disponibile a questo link.

Per utilizzare Hangout Meet, la prima cosa che devi fare è raggiungere il sito Web ufficiale della piattaforma. Dopodiché, per iniziare una nuova riunione, premi sul tasto Avvia una riunione ed esegui l’accesso con il tuo account Google.

Fatto ciò, verrai indirizzato a una nuova schermata per la gestione delle impostazioni della videoconferenza. Innanzitutto, concedi i permessi per accedere al microfono e alla webcam collegati al tuo PC, premendo sull’apposito tasto di consenso nel riquadro che ti viene mostrato in alto a sinistra nel browser.

Adesso, tramite l’icona ⋮ che trovi nell’angolo in basso a destra del player, seleziona la voce Impostazioni dal riquadro che ti viene mostrato. Nella nuova schermata, utilizza poi le schede in alto, per verificare che siano utilizzate le corrette periferiche audio e video del tuo PC. Puoi anche impostare la qualità e la risoluzione della trasmissione, regolando i parametri presenti nei menu a tendina della scheda Video.

A questo punto, scegli se avviare la conferenza video, tramite il tasto Partecipa, oppure avviare una presentazione video, tramite il tasto Presenta. Se scegli di effettuare una presentazione, ti verrà richiesto di scegliere se condividere l’intero schermo oppure la schermata di un’applicazione in esecuzione.

Se hai avviato una videoconferenza, un messaggio sullo schermo ti fornirà il link d’accesso da fornire agli altri partecipanti per aggiungersi alla conferenza appena creata. In alternativa, puoi anche premere sul tasto Aggiungi persone, per invitare personalmente i partecipanti alla riunione.

Per far partecipare utenti alla riunione, consegna semplicemente il link d’accesso oppure il codice presente nell’URL stesso. In questo caso, i partecipanti dovranno raggiungere il sito Web di Google Meet e digitare il codice in questione nella casella Codice riunione, confermando poi con il tasto Partecipa e, successivamente, con il pulsante Chiedi di partecipare. Il proprietario della riunione dovrà infine confermare l’ammissione alla stanza, facendo clic sul tasto Ammetti.

Google Meet

All’interno della videoconferenza, puoi usare i controlli collocati in basso per disattivare il microfono e la webcam oppure per uscire dalla riunione. Premendo sul tasto Presenta ora puoi invece avviare una videopresentazione con un’applicazione oppure dell’intero desktop.

Se hai necessità di distribuire il link di condivisione ad altri partecipanti, premi sul tasto Dettagli riunione. Tramite i pulsanti in alto, invece, puoi usare i controlli per accedere all’elenco dei partecipanti, aprire la chat o fissare in primo piano la tua webcam.

Infine, premendo sul tasto ⋮ collocato in basso puoi accedere al menu per la modifica del layout per la visualizzazione delle webcam dei partecipanti, attivare lo schermo intero oppure abilitare i sottotitoli. Facendo cli sulla voce Impostazioni, puoi poi configurare le periferiche audio e video.

Come usare Hangouts Meet su smartphone e tablet

Google Meet su Android

Hangouts Meet è disponibile su smartphone e tablet Android e anche su iPhone e iPad. Puoi utilizzare i servizi di Hangouts Meet scaricando e installando l’apposita app gratuita disponibile sul Play Store e store alternativi su Android oppure sull’App Store di iOS/iPadOS.

Dopo aver avviato l’app tramite la sua icona di avvio rapido, acconsenti alle richieste di accesso alle funzionalità del dispositivo, per fare in modo che possa funzionare in modo corretto. A questo punto, raggiungerai una nuova sezione nella quale vedrai un’anteprima della fotocamera.

Quello che devi fare, ora, è premere sul tasto Nuova riunione, in modo da creare una nuova videoconferenza, oppure premere su Codice riunione, per partecipare a una conferenza già esistente tramite codice di invito.

Puoi fin da subito regolare le impostazioni audio e video premendo sui controlli sullo schermo: puoi disattivare il microfono o la videocamera oppure, facendo tap sull’icona dell’altoparlante, puoi abilitare l’audio nelle casse, nell’altoparlante del telefono oppure disattivare completamente l’audio in uscita.

Premendo sul tasto Nuova riunione, verrà avviata la videoconferenza: tramite le schede in basso potrai dunque visualizzare l’elenco dei partecipanti e aprire la chat, mentre i controlli sullo schermo di consentiranno di gestire il tuo audio e video. Infine, premendo sull’icona (…) in alto, potrai cambiare la fotocamera, attivare i sottotitoli oppure avviare una presentazione dello schermo.

Salvatore Aranzulla

Autore

Salvatore Aranzulla

Salvatore Aranzulla è il blogger e divulgatore informatico più letto in Italia. Noto per aver scoperto delle vulnerabilità nei siti di Google e Microsoft. Collabora con riviste di informatica e cura la rubrica tecnologica del quotidiano Il Messaggero. È il fondatore di Aranzulla.it, uno dei trenta siti più visitati d'Italia, nel quale risponde con semplicità a migliaia di dubbi di tipo informatico. Ha pubblicato per Mondadori e Mondadori Informatica.