Questo sito contribuisce alla audience di Il Messaggero

Quale TV a LED 32 pollici comprare

di

Dopo aver fatto tutte le considerazioni del caso, come ad esempio quelle sui consumi energetici e sulla qualità dell’immagine fornita dai vari modelli disponibili in commercio, hai deciso di acquistare un televisore a LED da 32 pollici, però non sai ancora verso quale marchio specifico o prodotto orientarti. Del resto la diagonale di un TV a LED è solo una delle tante caratteristiche che devi considerare durante l’acquisto: i televisori oggi possono essere smart, utilizzare diverse tecnologie produttive per il pannello in cui ognuna ha i suoi vantaggi e i suoi svantaggi.

Un TV a LED da 32 pollici può essere un buon compromesso fra dimensioni e rapporto qualità-prezzo, e può essere integrata praticamente in ogni ambiente grazie ai suoi ingombri ridotti. Come ti ho già spiegato in altre guide, però, devi valutare anche altre caratteristiche per il tuo prossimo televisore, come ad esempio la presenza di un sintonizzatore DVB-T2 aggiornato, la disponibilità di porte (USB, HDMI, o compatibili con altri standard), il supporto delle ultime tecnologie per il miglioramento delle immagini e dei movimenti riprodotti su schermo.

Beh, allora direi che è il caso di fare il punto della situazione e cercare di scoprire insieme quale TV a LED 32 pollici comprare in base a quanto offerto attualmente dai negozi di elettronica. Qui sotto trovi una lista con alcuni televisori LED da 32″ particolarmente convenienti, ma mi raccomando: non fermarti al prezzo. Per rendere più semplice la scelta del tuo prossimo televisore e rispondere ad ogni tuo singolo dubbio sulle nozioni essenziali di questa categoria di prodotto ti spiego alcune cose che devi sapere prima di fare acquisti avventati.

Indice

Caratteristiche tecniche

La scelta di un televisore è spesso una procedura soggettiva, visto che dipende in larga misura dalle preferenze di ognuno di noi. Se hai già scelto la diagonale del tuo TV a LED, ovvero la grandezza del pannello misurata attraverso la distanza in pollici dei due vertici non consecutivi, non ti resta che considerare anche le caratteristiche che ti spiego nel dettaglio – sperando di non annoiarti – qui di seguito.

Risoluzione

Pur essendo tutti delle stesse dimensioni, i TV LED da 32 pollici possono avere varie risoluzioni. Ci sono i televisori HD Ready che hanno una risoluzione di 1366 x 768 pixel, i televisori Full HD che hanno una risoluzione di 1920 x 1080 pixel e i televisori UltraHD (o 4K) che invece hanno una risoluzione di 3840 x 2160 pixel. Ora, partendo dal presupposto che una risoluzione maggiore equivale a una maggiore nitidezza delle immagini su schermo (ammesso che le immagini siano ottimizzate per tale risoluzione) bisogna fare delle valutazioni di carattere pratico/economico. I televisori UltraHD costano più di quelli Full HD, che a loro volta costano più di quelli HD Ready. Conviene spendere grosse cifre per portarsi a casa un televisore UltraHD da 32″? La risposta è quasi sempre no: anche se ci sono sempre più contenuti e dispositivi (ad esempio le console di ultima generazione) che supportano questa risoluzione, per apprezzare davvero le differenze fra UltraHD e Full HD bisogna avere un televisore da almeno 50-55″ (infatti sono pochissimi i televisori da 32 pollici che supportano il 4K). In sintesi: i televisori Full HD attualmente sono la scelta migliore in quanto non costano molto più dei televisori HD Ready e rappresentano lo standard più diffuso. Ti consiglierei di scartare i pannelli HD Ready, a meno che tu non abbia a disposizione un budget davvero ristretto.

TV smart o no?

Gli Smart TV sono i televisori in grado di collegarsi a Internet, via cavo o tramite Wi-Fi. Permettono di eseguire molte app interessanti, prime fra tutte quelle dei servizi di video on-demand, di riprodurre i file multimediali presenti all’interno della rete locale e molto altro ancora. Sono indubbiamente utili, ma costano ancora di più rispetto ai televisori non-Smart ed esistono dispositivi, come il Chromecast di Google, che consentono di trasformare TV tradizionali in Smart TV con poche decine di euro. Scegli tu la soluzione che ti sembra più adatta alle tue esigenze: se non puoi fare a meno di Internet neanche sul televisore, e vuoi guardare YouTube, o altri servizi del Web, sul suo ampio display, allora vai su uno Smart TV senza farti troppi problemi.

Uno Smart TV utilizza spesso un sistema operativo avanzato, cioè il software di base che gestisce tutte le componenti presenti al suo interno. Determina il numero e la qualità di app presenti e compatibili con il televisore, e stabilisce non solo la sua facilità di utilizzo ma anche la compatibilità con periferiche esterne e formati multimedali. I sistemi operativi più diffusi oggi sono Tizen OS di Samsung, WebOS di LG e, naturalmente, Android TV. Quest’ultimo sistema operativo è adottato principalmente da Sony, Philips e da altri produttori meno noti, ma è probabilmente il più completo grazie al fatto che permette di scaricare le app di Google Play per Android all’interno del televisore.

Connettività

Prima di acquistare un televisore, assicurati che quest’ultimo abbia un numero di porte HDMI e porte USB compatibili con le tue necessità. Le porte HDMI servono a collegare set-top box, decoder, console per videogiochi e altri dispositivi, le porte USB invece possono essere usate per leggere o registrare file su chiavette e hard disk esterni. Verifica inoltre che il televisore sia dotato di uno slot Common interface Plus (CI+) in cui inserire le CAM per la Pay TV. Ogni Smart TV può inoltre essere compatibile con diversi standard di trasmissione wireless, come Google Cast, Miracast e DLNA: se hai dispositivi compatibili con uno di questi standard considera di prendere un TV che lo supporta appieno.

C’è poi il discorso standard di trasmissione supportati. Ai giorni nostri i televisori più moderni sono tutti compatibili con le trasmissioni in DVB-T2, un nuovo standard che entro qualche anno sostituirà quello vecchio. Se vuoi un televisore già pronto per lo standard del futuro, acquistane uno dotato di sintonizzatore DVB-T2 e diffida di quelli che supportano solamente il DVB-T, che comunque ad oggi risulta pienamente funzionante. I televisori più moderni possono anche supportare la decodifica del formato H.265 HEVC, che sarà utilizzato sui canali DVB-T2 più avanzati e dalla qualità più elevata. Esistono anche dei televisori compatibili con la TV satellitare (DVB-S e DVB-S2).

Pannelli 3D o curvi

Molti produttori di televisori hanno puntato parecchio sul 3D nel corso degli ultimi anni, ma la tecnologia non è mai risultata d’interesse per i consumatori. Consentiva di ottenere uno “strato” di profondità in più nelle immagini, ma richiedeva al tempo stesso l’uso di occhiali che isolavano l’utente dall’ambiente circostante. Esistevano diverse tecniche per riprodurre il 3D sui televisori, tuttavia ad oggi sono state tutte abbandonate.

Alcune aziende stanno invece puntando molto sui televisori dal design curvo. Servono davvero? Sono migliori di quelli classici con schermo piatto? La risposta è no, almeno non nel formato da 32″ che non permette di sfruttare le proprietà “immersive” dei display curvi. Ciò detto, esistono validissimi TV curvi anche dalla diagonale di 32″.

Qualità delle immagini

La qualità delle immagini espressa da un televisore è data da diverse componenti, che ti elenco in maniera molto rapida. Se vuoi un approfondimento ti consiglio di leggere la mia guida su come scegliere un televisore. Le caratteristiche basilari che indicano la qualità di un TV sono luminosità, contrasto e angoli di visione: la luminosità è misurata in Nit o cd/m2, il contrasto usando la formula x:1, dove maggiore è x e maggiore è la luminosità del bianco rispetto al nero; infine gli angoli di visione sono espressi in gradi e consentono di dichiarare l’angolo oltre il quale è impossibile distinguere le immagini sullo schermo. Ci sono altre definizioni da conoscere: come refresh rate e input lag, che definiscono rispettivamente la frequenza di aggiornamento delle immagini sullo schermo e il ritardo tra l’inserimento di un comando e la sua visualizzazione. Queste due ultime caratteristiche sono più utili su un monitor per PC, ma sono utili anche qualora tu intenda utilizzare il nuovo TV con una console da gioco.

Infine c’è anche l’HDR, un nuovo standard che rappresenta l’High Dynamic Range, ovvero un formato che consente di vedere tutte le sfumature di luci (toni molti chiari tendenti al bianco assoluto) e ombre (toni molto scuri tendenti al nero assoluto) che normalmente i pannelli normali non riescono a riprodurre. L’HDR è solitamente disponibile sui pannelli più alti in gamma, quindi se vuoi questa caratteristica preparati a spendere parecchio.

Quale TV a LED 32 pollici comprare

Tutto chiaro? Benissimo, allora mettiamo al bando le ciance e scopriamo subito quale TV a LED 32 pollici comprare fra quelli disponibili attualmente nei negozi.

Miglior TV a LED 32 pollici economico (meno di 250€)

LG 32LH500D


Se guardi soprattutto al risparmio e ti accontenti di un televisore con risoluzione HD Ready (1366 x 768 pixel), valuta l’acquisto di LG 32LH500D che include  due porte HDMI, una porta USB (con media player integrato), e un sintonizzatore DVB-T2. Non offre una qualità dell’immagine stratosferica, ma per questo prezzo è difficile trovare di meglio.

LG 32LH500D 32" TV LED HD Ready
Amazon.it: 200,34 €Vedi offerta su Amazon

Samsung UE32K5100AK


Proprio come LG, anche Samsung occupa tutte le fasce di mercato dalle più basse alle più elevate ed esoteriche. Samsung UE32K5100AK è la concretizzazione di quanto appena detto e, nonostante il prezzo di listino molto basso, riesce ad offrire una risoluzione Full HD (1080p), un sintonizzatore DVB-T2 e una buona compatibilità di porte: lungo il telaio troviamo infatti una USB, due HDMI e una Component, oltre alla CI+ per la CAM per la Pay TV.

Samsung UE32K5100AK 32 Full HD Nero DVB T/2
Amazon.it: 264,99 €Vedi offerta su Amazon

Hisense H32NEC2000S


Hisense è uno dei produttori più famosi e più in rapida crescita nel settore dei televisori. Questo modello, Hisense H32NEC2000S, utilizza un pannello da 32 pollici con cornici e dimensioni ridotte, implementando tre HDMI e sintonizzatore capace di collegarsi a canali DVB-T2 (anche con codec HEVC) e anche al satellite. La risoluzione supportata è purtroppo solamente HD Ready, per un prodotto dal design pulito ed elegante capace di leggere file multimediali presenti su chiavette USB.

Hisense H32NEC2000S TV LED HD 32", Design Pulito ed Elegante, 3HDMI, H...
Amazon.it: 249,00 € 199,00 €Vedi offerta su Amazon

Akai CTV3225T


Se vuoi un pannello curvo su una diagonale di 32 pollici e vuoi spendere veramente poco c’è Akai CTV3225T. Supporta anch’esso la risoluzione HD Ready ed ha anche funzionalità smart per la connessione ad Internet con Wi-Fi integrato. La disponibilità di porte prevede due HDMI, tre USB e una Ethernet, ed il sintonizzatore è compatibile con le trasmissioni DVB-T2. Non manca la porta Common Interface per la Pay TV.

Akai CTV3225T TV LED Curvo HD Digitale Terrestre DVB-T2 Smart TV WI-F...
Amazon.it: 226,99 €Vedi offerta su Amazon

Philips 32PHT4131


Anche il Philips 32PHT4131 è piuttosto economico: supporta una risoluzione HD Ready, una luminosità di 280 Nit, e può collegarsi ai canali mediante il sintonizzatore DVB-T2 integrato. Lungo il telaio sono disponibili diverse porte, fra cui due HDMI e una USB. Si tratta di un modello che supera di pochissimo i 200 €, offrendo all’utente tutto il necessario per l’intrattenimento multimediale domestico.

Philips 4000 series 32PHT4131/12 32" HD Black LED TV - LED TVs (81.3 c...
Amazon.it: 247,29 €Vedi offerta su Amazon

Miglior TV a LED 32 pollici di fascia media (meno di 350€)

LG 32LJ610V


Salendo di prezzo connettività ad Internet e risoluzione Full HD diventano meno improbabili. Il modello LG 32LJ610V ha queste caratteristiche, con la possibilità di riprodurre immagini da 1920×1080 pixel e di collegarsi ad un router anche tramite Wi-Fi. Questo modello ha un pannello flat e integra un sintonizzatore DVB-T2 capace di collegarsi anche al segnale satellitare tramite DVB-S2. Lungo il telaio ci sono tre HDMI, due USB e anche una porta Ethernet per collegarsi fisicamente alla rete.

LG 32LJ610V 32" Full HD Smart TV Wi-Fi Black LED TV - LED TVs (81.3 cm...
Amazon.it: 295,69 €Vedi offerta su Amazon

Panasonic Viera TX-32ES403


Anche Panasonic Viera TX-32ES403 ha funzionalità smart, ma in questo caso la risoluzione supportata dal pannello è solo una HD Ready da 1366×768 pixel. Questo modello supporta lo standard DLNA, ha una porta CI+ per la Pay TV e può collegarsi alla rete solo tramite Ethernet. Fra le porte disponibili troviamo due HDMI per la connessione a sorgenti esterne e due porte USB per chiavette USB e periferiche di archiviazione di varia natura.

Panasonic VIERA TX-32ES403 32" HD Smart TV Black LED TV - LED TVs (81....
Amazon.it: 315,29 €Vedi offerta su Amazon

Samsung UE32J5200


Samsung UE32F6510 è uno Smart TV capace di collegarsi ad Internet anche attraverso il Wi-Fi. Questo modello supporta la risoluzione Full HD (1080p) e dispone di diverse porte, fra cui due HDMI, una USB, la CI+ per la CAM della Pay TV, una Ethernet. Si tratta di un modello dall’ottimo rapporto qualità-prezzo.

Samsung UE32J5200 32" Full HD Smart TV Wi-Fi Black LED TV - LED TVs (8...
Amazon.it: 283,60 €Vedi offerta su Amazon

Toshiba 32L5660EV


Il TV Toshiba 32L5660EV supporta solamente la risoluzione HD Ready, ma è uno Smart TV con possibilità di collegarsi alla rete via Wi-Fi e ai canali televisivi grazie al sintonizzatore DVB-T2. Consente di registrare i contenuti riprodotti mediante una periferica di storage collegabile sull’unica porta USB. Fra le porte troviamo due HDMI, una VGA, un’uscita audio digitale coassiale, una porta Ethernet e lo slot CI+.

TOSHIBA 32L5660EV TV LED 32" HD READY, SMART-TV, WiFi, SAT, DVB-T2
Amazon.it: 264,99 €Vedi offerta su Amazon

Samsung V32F390


Il Samsung V32F390 è un monitor TV con pannello curvo e supporto alla risoluzione Full HD. Integra un sintonizzatore DVB-T2 per il digitale terrestre di ultima generazione, con un tempo di risposta delle immagini di 4 millisecondi. Fra le porte troviamo una D-Sub, due HDMI e una USB per la connessione di pendrive. La curvatura del pannello è pari a 1800R, per un’esperienza d’uso il più possibile coinvolgente quando ci si trova al centro.

Samsung V32F390 Monitor TV Curvo 32'' Full HD, DVB-T2, 1920 x 1080, 4 ...
Amazon.it: 279,00 €Vedi offerta su Amazon

Miglior TV a LED 32 pollici di fascia alta (più di 350€)

Philips 32PFS6401


Nella fascia alta ci sono le soluzioni più interessanti, come questo Philips 32PFS6401 che implementa il sistema operativo Android all’interno di un design estremamente sottile. Il pannello installato è un Full HD capace di registrare una luminosità massima di 300 Nit, mentre sul retro la tecnologia Ambilight consente di illuminare con luce soffusa i due lati esterni del televisore per migliorare l’esperienza visiva delle immagini. Questo TV può collegarsi via Wi-Fi, dispone di tre porte USB e integra anche ben quattro porte HDMI per collegare altrettante sorgenti.

Philips 6000 series FHD Ultra-Slim TV powered by Android™ 32PFS6401/...
Amazon.it: 487,46 €Vedi offerta su Amazon

Samsung UE32K5579SU


È naturalmente Full HD anche il modello Samsung UE32K5579SU, capace di collegarsi alle trasmissioni DVB-T2 e alla rete domestica attraverso connessione wireless. Questo televisore dispone di tre porte HDMI, due porte USB e dello slot CI+ per la Pay TV. Come su tutti i Samsung il sistema operativo è il proprietario Tizen, capace di riprodurre file multimediali salvati nell’efficiente formato H.265. Se cerchi un TV di qualità questa può essere la scelta giusta.

Samsung UE32K5579SU 32" Full HD Smart TV Wi-Fi Titanium LED TV - LED T...
Amazon.it: 915,00 €Vedi offerta su Amazon

Sony KDL32WD753BAEP


Il televisore Sony KDL32WD753BAEP ha un refresh rate di 200Hz (per interpolazione) e implementa il motore di elaborazione delle immagini X-Reality Pro. Utilizza un pannello Full HD, può riprodurre i file in formato H.265 e dispone di due porte HDMI ed altrettante USB. È uno Smart TV capace di collegarsi ad Internet e alla rete domestica via Wi-Fi, mentre il sintonizzatore può agganciare i canali del digitale terrestre tramite standard DVB-T2.

KDL32WD753BAEP 200HZ SONY
Amazon.it: 493,90 € 425,70 €Vedi offerta su Amazon