Questo sito contribuisce alla audience di Il Messaggero
Salvatore Aranzulla Day
Evento di formazione SEO con Salvatore Aranzulla. Scopri il programma

App per bloccare le app

di

I tuoi amici sono un po’ dei ficcanaso e non appena ti allontani per un attimo dal tuo fidato dispositivo tecnologico, ne approfittano per sbriciare in tutte le tue foto. Come se ciò non bastasse, a casa i tuoi fratelli più piccoli sono attratti dal tuo cellulare di ultima generazione e richiedono a gran voce la possibilità di utilizzare il tuo cellulare per giocare ai giochi Android. Peccato solo che poi non si limitino a questo: li hai più volte beccati mentre spulciavano tra i tuoi messaggi di WhatsApp.

Beh se le cose stanno effettivamente così, lasciamelo dire, ti serve proprio un’applicazione ad hoc che sia in grado di bloccare le applicazioni all’accesso altrui. Fortunatamente esistono ed è proprio per questo motivo che ho deciso di realizzare questo tutorial. Dal momento in cui mi ritengo parecchio esperto in maniera di applicazioni per dispositivi mobili Android e iOS posso senz’altro darti alcuni consigli sulle applicazioni degne di nota che ti consiglio di scaricare.

Tutto quello di cui hai bisogno è qualche minuto di tempo libero; mettiti quindi seduto comodo per leggere con attenzione questa mia guida e prova a scaricare assieme a me le applicazioni che sto per consigliarti. Non preoccuparti, si tratta per la maggior parte di applicazioni gratuite, non dovrai quindi mettere mano al portafoglio per raggiungere il tuo scopo. Fatte queste premesse, sei pronto per iniziare? Sì? Benissimo! Ti auguro come al solito una buona lettura.

RedGreen (Android)

La prima applicazione che è in grado di svolgere l’arduo compito di bloccare le applicazioni installate nella memoria del tuo dispositivo è chiamata RedGreen. Ho scelto in particolar modo di parlarti di quest’applicazione dal momento in cui le sue funzionalità non si limitano al solo strumento di blocco delle app ma integrano anche alcuni strumenti utili per la gestione del tuo dispositivo Android.

L’app RedGreen offre infatti funzioni da App manager, permettendoti di disinstallare velocemente le applicazioni non utilizzate, da Speed booster, visto che cancella la cache e velocizza l’apertura delle applicazioni e ti aiuta a gestire il consumo di batteria con il suo strumento Save Battery. L’altra funzionalità aggiuntiva, oltre allo strumento in oggetto di questo tutorial (App Lock) è chiamata Data Security e offre una gestione avanzata dei permessi dati alle app.

Tieni inoltre presente che, al fine di utilizzare lo strumento App Lock su Android dovrai garantire all’app i permessi di accessibilità. Ad ogni modo, non preoccuparti, non appena avvierai l’applicazione in questione sarà l’app stessa a notificartelo. Premendo su OK in corrispondenza a questa notifica verrai automaticamente rimandato alle Impostazioni del tuo dispositivo Android e potrai agire per fare ciò che l’app ti ha richiesto.

Una volta eseguita questa procedura, fai tap sulla voce App Lock che trovi in corrispondenza del menu principale dell’applicazione. Nella schermata che seguirà ti verrà mostrato l’elenco completo delle applicazioni installate; potrai bloccarle spostando la levetta da OFF a ON e digitando poi una password numerica da 4 cifre e premendo infine sul pulsante Next. Digita poi nuovamente la password e premi sul pulsante Confirm. Dovrai inoltre inserire il tuo indirizzo email, da utilizzare in caso dimenticassi la password e premere sul pulsante Done.

Una volta impostata la password per un’applicazione questa non si avvierà fino a che non digiterai la chiave di sblocco da te impostata.

L’applicazione RedGreen è completamente gratuita e non presenta banner pubblicitari. Scaricala da questo link che rimanda al PlayStore.

Blocco Verde (Android)

L’applicazione Blocco Verde è altrettanto degna di nota per via della sua interfaccia utente minimale che ti permetterà in maniera davvero facile ed immediata di bloccare le applicazioni su Android. La prima che dovrai fare per utilizzarla è impostare un codice di sblocco: puoi impostare una gesture oppure un PIN a tua scelta.

La schermata principale dell’app è chiamata Applications e mostra l’elenco di applicazioni che è possibile bloccare. La caratteristica avanzata di quest’applicazione è data dalla possibilità di bloccare anche le applicazioni predefinite del tuo dispositivo mobile come il PlayStore, ad esempio, o il browser integrato.

Per bloccare un’applicazione dovrai premere sul simbolo del lucchetto in corrispondenza della sua voce. Non dovrai digitare alcuna password di conferma in quando l’avrai già impostata all’avvio dell’applicazione. Le altre funzionalità aggiuntive degne di nota di quest’applicazione sono lo strumento Foto Vault, tramite il quale puoi caricare delle foto della tua libreria multimediale da nascondere e Intruder Selfie. Se qualcuno tenta di accedere ad un’app da te bloccata, l’applicazione scatterà una foto al malcapitato. La foto sarà visibile in questa sezione appena citata.

L’applicazione Blocco Verde è completamente gratuita e si supporta grazie a banner pubblicitari non invasivi. Puoi scaricarla da questo link che rimanda al PlayStore.

Serratura – App Lock (Android)

Vuoi uno strumento ancora più semplice e immediato che ti permetta di bloccare le applicazioni che hai installato nella memoria del tuo dispositivo? Se la risposta a questa domanda è affermativa allora non perdere altro tempo e scarica subito l’applicazione Serratura – App Lock sul tuo smartphone o tablet Android. Puoi farlo seguendo questo link che rimanda al PlayStore di Google.

L’applicazione svolge il suo scopo rapidamente e facilmente: vi sono soltanto poche altre funzionalità aggiuntive oltre alla possibilità di bloccare le altre applicazioni. Serratura – App Lock si compone infatti di sole due schermate principali. La prima ti chiederà di apporre il segno di spunta sulle applicazioni che desideri bloccare mentre la seconda sarà accessibile premendo sul pulsante Set Password.

Dovrai ora disegnare un pattern che rappresenterà la tua chiave di sblocco oppure dovrai premere sulla voce Password Lock. Avrai così la possibilità di impostare una password numerica (6 cifre) per bloccare le applicazioni da te scelte. Premi sul pulsante Next, conferma la password e il gioco è fatto.

Una volta impostata una password per l’applicazione avrai la possibilità di accedere a un menu secondario della stessa. In questa schermata ti consiglio di fare tap sul pulsante del menu (simbolo di tre linee orizzontali) e poi fare tap sulla voce Fake Cover. Potrai mascherare l’applicazione App Lock cambiando l’estetica dell’app e rendendola così irriconoscibile. Si tratta di una funzionalità aggiuntiva di sicurezza: chiaramente il blocco delle applicazioni sarà facilmente bypassabile se si disinstalla l’applicazione che blocca le altre applicazioni. Cambiando l’estetica dell’app, Serratura – App Lock sarà difficilmente riconoscibile a terzi.

Serratura – App Lock è un’applicazione gratuita che non presenta banner pubblicitari.

CM Locker (Android)

CM Locker è un’applicazione gratuita per dispositivi Android che si pone diversi obiettivi, oltre a quello di aiutarti a proteggere le tue applicazioni da accessi indesiderati. L’applicazione in questione ti permette inoltre di bloccare lo schermo con una protezione aggiuntiva a quella presente nella maggior parte dei dispositivi Android e ti aiuta a gestire le applicazioni in background per ottimizzare il consumo di RAM.

Dopo aver scaricato l’applicazione in questione dal PlayStore di Android, premi infatti sul pulsante Proteggi e consenti che l’applicazione abbia l’accesso alle notifiche del tuo dispositivo. Abilita poi la schermata di blocco aggiuntiva di CM Locker per una protezione maggiore: premi sul pulsante Abilita.

La funzionalità che successivamente ti verrà richiesta di attivare è chiamata Charge Master: si tratta di uno strumento che agirà gestendo le applicazioni in background per ottimizzare la carica della batteria. Dal momento in cui si tratta di una funzionalità che presenta banner pubblicitari, scegli in autonomia se premere sul pulsante Abilita o sul pulsante X per rifiutare. Non preoccuparti, se cambierai idea potrai attivare o disattivare questa e tutte le altre funzionalità dal menu delle impostazioni dell’applicazione.

A questo punto prosegui premendo sul pulsante Blocca Ora: potrai così accedere alla schermata principale dell’app indicante l’elenco delle applicazioni da bloccare. Apponi il segno di spunta sulle applicazioni che vuoi che vengano bloccate e premi sul pulsante Blocca Elementi.  Imposta ora la sequenza di sblocco attraverso una gesture o premi sulla voce Imposta nuovo codice PIN per passare alla digitazione numerica.

Infine, nel caso in cui dimenticassi la password, imposta una domanda di sicurezza e premi sul pulsante Fatto. Una volta che avrai configurato l’applicazione avrai accesso al menu secondario delle Altre funzioni, accessibile premendo sul pulsante con il simbolo del menu (tre linee orizzontali). Questo ti permetterà di attivare o disattivare singolarmente le funzionalità aggiuntive viste in precedenza per l’app CM Locker.

Come potrai infatti notare dopo la prima configurazione, CM Locker presenta diverse opzioni di sicurezza e l’app potrebbe risultare un po’ invasiva se impostata affinché sostituisca o affianchi la schermata di blocco predefinita. Chiaramente i livelli di protezione aggiuntivi di quest’app potrebbero far sì far comodo, ma a patto di chiudere un occhio sulla presenza di numerosi (e anche un po’ invasivi) banner pubblicitari.

Come bloccare le applicazioni su iOS

Vorresti bloccare l’avvio di particolari applicazioni ma sei in possesso di un dispositivo iOS? Purtroppo devi tenere conto che, trattandosi di un sistema operativo chiuso, non è possibile effettivamente bloccare l’accesso alle singole applicazioni su iPad o iPhone.

Ciò che puoi fare, per limitare che altre persone ficchino il naso nel tuo dispositivo Apple, è impostare lo sblocco del tuo dispositivo tramite Codice e Touch ID. Per farlo, recati nel menu delle Impostazioni di iOS e fai tap sulla voce Touch ID e Codice. Immetti il codice del tuo dispositivo e nella schermata successiva, assicurati che le voci Sbocco iPhone e iTunes e App Store, presenti in corrispondenza della voce Usa Touch ID per siano attivate.

Più sotto, dovrà anche essere attiva la voce Subito, in corrispondenza di Richiedi Codice e poi puoi anche limitare l’accesso ad alcune funzionalità del tuo dispositivo tramite la voce Consenti accesso se bloccato. Sposta quindi da OFF a ON le voci relative alle funzioni che desideri che abbiano un accesso limitato quando il dispositivo è bloccato.

Se invece desideri soltanto nascondere foto e video sul tuo dispositivo iOS, ti consiglio la lettura della mia guida dedicata a queste applicazioni, le quali sono presenti anche su smartphone e tablet Apple.