Questo sito contribuisce alla audience di Il Messaggero

App per promemoria

di

Per tua sfortuna, non hai mai avuto una memoria di ferro e questo, di tanto in tanto, ti provoca qualche problema. Dopo aver dimenticato, per l’ennesima volta, un appuntamento importante, hai dunque deciso di prendere la situazione "di petto" e di farti aiutare dal tuo fedele smartphone: a tal proposito, hai subito aperto Google alla ricerca di qualche app per promemoria che potesse fare al caso tuo e sei capitato proprio qui, sul mio sito.

Come dici? Ho decisamente centrato il punto? Allora sappi che ti trovi nel posto giusto, al momento giusto! Nel corso di questo tutorial, infatti, avrò cura di elencarti una serie di applicazioni di questo tipo, adatte agli scenari più comuni: promemoria con allarme, promemoria vocali, promemoria per medicine e così via.

Dunque, senza attendere un secondo in più, mettiti bello comodo e leggi con molta attenzione tutto quanto ho da dirti sull’argomento: sono sicuro che, tra qualche tempo, dimenticare gli appuntamenti non sarà più un tuo problema. Detto ciò, non mi resta altro da fare, se non augurarti buona lettura.

Indice

App per promemoria con allarme

Sei sempre stato uno "smemorato" e, puntualmente, finisci anche per dimenticare di andare a fare la spesa? In tal caso, puoi aiutarti con un’app per promemoria che possa inviarti, quando necessario, notifiche e allarmi sonori. Di seguito te ne mostro alcune.

Microsoft To Do

App per promemoria con allarme

Nella sua semplicità, Microsoft To Do è una delle migliori app per promemoria con allarme attualmente disponibili per Android e iOS: dotata di un’interfaccia intuitiva e semplice da usare, essa consente di gestire promemoria e note di qualsiasi tipo, con possibilità di impostare allarmi e di condividere le proprie attività con altri utenti.

L’app è gratuita ma, per utilizzarla, è indispensabile disporre di un account Microsoft: se non ce l’hai, puoi crearne rapidamente uno seguendo le istruzioni che ti ho fornito in questa guida.

Ad ogni modo, una volta scaricata e installata To Do, tocca il pulsante Accedi e, servendoti del modulo proposto, immetti le credenziali del tuo account Microsoft; se avevi già installato altre app progettate dal big di Redmond (ad es. Outlook), puoi invece effettuare rapidamente l’accesso toccando il nome del profilo configurato nelle stesse.

A login completato, ti ritroverai al cospetto della schermata principale dell’app, tramite la quale potrai inserire i tuoi promemoria. Ciò che devi fare, a questo punto, è fare tap su una delle categorie disponibili (ad es. La mia giornataAttività) e premere il pulsante (+), per aggiungere subito un nuovo promemoria: digitane quindi una descrizione, all’interno del campo di testo Aggiungi attività; quindi fai tap sul pulsante Imposta data di scadenza, per definirne la data di scadenza; tocca il pulsante Promemoria, per impostare l’allarme (puoi selezionare data e ora facendo tap sull’apposita voce) e, infine, definisci la ricorrenza dell’evento (se necessario), facendo tap sul pulsante Ripeti. Per salvare l’attività, fai tap sul pulsante con la freccia verso l’alto.

In qualsiasi momento, puoi visualizzare un riepilogo dei promemoria, accedendo alla categoria in cui li hai definiti (se lo desideri, puoi creare nuovi elenchi, facendo tap sulla voce Nuovo elenco, collocata in basso): a ridosso di ciascun evento, riceverai una notifica con allarme sonoro secondo le scadenze e le ricorrenze impostate, su tutti i device nei quali hai installato To Do (effettuando l’accesso tramite il medesimo account Microsoft).

Una volta portata a termine l’attività in questione, puoi contrassegnarla come "eseguita", facendo tap sulla casella di spunta posta in sua corrispondenza.

Altre app per promemoria con allarme

App per promemoria con allarme

Ti farà piacere sapere che, in Rete, esistono molte app dedicate alla realizzazione e alla gestione di promemoria e allarmi di vario tipo: di seguito te ne indico alcune.

  • Evernote (Android/iOS) – è l’app abbinata al celeberrimo servizio di note-taking online, la quale permette di creare note, promemoria e avvisi e sincronizzarli su più dispositivi. Ti ho parlato di Evernote, nel dettaglio, in questa guida.
  • Google Calendar (Android/iOS) – come il nome stesso lascia intendere, si tratta dell’agenda virtuale messa a disposizione da Google, della quale ti ho parlato in questa guida.
  • Promemoria con allarme (Android) – altra efficiente app, dotata di interfaccia semplice e intuitiva, dedicata alla gestione di promemoria e allarmi. È gratuita.

App per promemoria vocali

Se ti interessa annotare note e promemoria dettandoli al telefono, il mio consiglio è quello di servirti degli assistenti vocali già presenti "di serie" in Android e iOS, i quali prevedono anche funzionalità di questo tipo.

Google Assistant

App per promemoria vocali

Google Assistant, se non ne avessi mai sentito parlare, è l’assistente vocale incluso nelle più recenti versioni di Android, il quale permette di eseguire diverse operazioni su Android, tra cui l’annotazione di piccoli promemoria.

Se non hai già provveduto a farlo, puoi attivare l’Assistente Google nel seguente modo: per prima cosa, avvia l’app di Google richiamandola dal drawer del dispositivo, fai tap sul pulsante Altro (…) collocato in basso e, nel menu successivo, fai tap sulla voce Impostazioni.

A questo punto, recati nella sezione Assistente Google, fai tap sulla scheda Assistente, scorri la pagina e seleziona il nome del telefono in uso. Successivamente, sposta su ON le levette Assistente GoogleAccedi con Voice Match.

Se è la prima volta che utilizzi il Voice Match, dovrebbe esserti chiesto di creare un’impronta vocale, per far sì che Google riconosca soltanto i comandi impartiti dalla tua voce: per procedere, premi i pulsanti Avanti e Accetto e, quando richiesto, pronuncia più volte la frase "OK Google" (il comando vocale da pronunciare per attivare l’assistente da qualsiasi schermata del dispositivo). Se desideri far sì che l’assistente si attivi anche a schermo spento, sposta su ON la levetta corrispondente alla voce Sblocca con Voice Match.

Completata l’attivazione di Google Assistant, creare un promemoria è un gioco da ragazzi: pronuncia il comando "OK Google" e crea il tuo promemoria impartendo il comando vocale Crea un promemoria. In seguito, rispondi alle domande che ti vengono poste, in modo da definire nome, data, ora ed eventuale ricorrenza e, quando Google ti chiederà se salvare il promemoria, rispondi affermativamente. In alternativa, se lo desideri, puoi creare nuovi promemoria servendoti di comandi vocali più articolati, come per esempio "ricordami di fare la spesa alle 8 di domani mattina"

Per ulteriori informazioni sul funzionamento di Google Assistant, ti invito a un’attenta lettura del tutorial che ho dedicato al servizio.

Siri

App per promemoria vocali

In maniera analoga a quanto visto per Android, puoi utilizzare Siri, l’assistente vocale di iOS (e integrato in molti altri device a marchio Apple, come i Mac) per creare promemoria usando soltanto la tua voce.

Prima di procedere, però, devi aver cura di abilitare le funzionalità di Siri sul tuo dispositivo, se non l’hai ancora fatto: per prima cosa, dunque, fai tap sull’icona delle Impostazioni di iOS, tocca la voce Siri e ricerca e, in seguito, sposta su ON la levetta Abilita "Ehi Siri" e tocca il pulsante Abilita Siri, per attivare l’assistente vocale di Apple.

Ora, per poter richiamare Siri pronunciando il comando "Ehi Siri", fai tap sulla voce Continua e procedi seguendo le istruzioni che ti vengono proposte nella configurazione guidata, durante la quale dovrebbe esserti chiesto di pronunciare alcuni comandi (ad es. "Ehi Siri, invia un messaggio"). Quando hai finito, premi il pulsante Fine, per finalizzare la configurazione dell’assistente vocale.

Ora, per creare un nuovo promemoria, pronuncia il comando "Ehi Siri, crea un nuovo promemoria" e rispondi alle domande successive che ti verranno poste (ad es. _cosa vuoi che ti ricordi? quando dovrei ricordartelo?_ e così via). In alternativa, puoi velocizzare il tutto impartendo comandi simili a "Ehi Siri, ricordami di andare dal dottore domani alle 15".

Per maggiori informazioni su Siri, puoi consultare la guida d’approfondimento dedicata a questo tema.

App per promemoria medicine

Quello di dimenticare di assumere le proprie medicine è un problema abbastanza comune, soprattutto per chi, a causa di un motivo di un altro, ha la giornata abbastanza piena. In questa sezione ti parlerò di alcune app progettate con lo specifico intento di evitare che ciò accada.

MyTherapy/Promemoria per medicine

App per promemoria medicine

Tra le app promemoria per medicine, merita sicuramente menzione MyTherapy/Promemoria per medicine, disponibile in forma gratuita per dispositivi Android e iOS. Grazie a quest’applicazione, è possibile ricevere notifiche relative alla necessità di assumere farmaci, oltre che monitorare, salvare e stampare il proprio diario terapeutico.

Dopo aver installato l’app, avviala e fai tap sul pulsante Inizio, per avviarne la configurazione: se lo ritieni opportuno, specifica il tuo sesso e l’anno di nascita (si tratta di informazioni facoltative), tocca il pulsante Avanti e, giunto alla schermata Inserisci il tuo primo promemoria, fai tap sulla voce Medicina.

In seguito, specifica il nome del farmaco (selezionando poi il risultato più pertinente tra quelli proposti), fai tap sul pulsante Avanti e, avvalendoti del modulo proposto successivamente, specifica le modalità di assunzione del farmaco: specifica la durata della terapia, la frequenza (ad es. ogni giornoogni giorno X volte al giornoogni X giorni e così via) e tocca il pulsante Aggiungi un orario per la tua medicina, in modo da consentire all’app di inviarti una notifica in tempo.

Ora, se lo ritieni opportuno, attiva i promemoria ricorrenti (riceverai così una notifica ogni 5 minuti, finché non assumerai il farmaco o annullerai volontariamente il reminder) o il promemoria importante (agendo sul menu Impostazioni di allarme) e, se lo desideri, indica le scorte di farmaco di cui sei in possesso, facendo tap sulla voce Scorte: così facendo, riceverai una notifica quando il farmaco sta per esaurirsi. Per aggiungere il nuovo allarme, fai tap sul pulsante Salva e il gioco è fatto!

Se stai usando un dispositivo Android, dopo aver aggiunto il primo allarme, dovresti visualizzare una notifica relativa all’ottimizzazione della ricezione delle notifiche; quando ciò accade, fai tap sulla voce Per saperne di più, apponi il segno di spunta accanto alla voce Rimuovi dall’ottimizzazione della batteria, premi il pulsante Risolvi ora e poi tocca il pulsante Consenti, per far sì che Android non interrompa l’esecuzione dell’app a causa del sistema di risparmio della batteria.

Infine, se ti interessa aggiungere allarmi per altri farmaci, tocca il pulsante (+) e procedi seguendo gli stessi passaggi visti poc’anzi.

Una volta completata l’aggiunta dei promemoria, riceverai una notifica allo scoccare degli allarmi impostati: per confermare di aver assunto il medicinale, dovrai sfiorare il pulsante Conferma; per posticipare la notifica, invece, dovrai fare tap sul pulsante 30 min più tardi. Facile, no?

Altre app per promemoria medicine

Altre app per promemoria medicine

Oltre alla soluzione di cui ti ho parlato in precedenza, ti farà piacere che esistono molte altre app per promemoria medicine, altrettanto efficienti: di seguito te ne elenco alcune.

  • Promemoria farmaci (Android/iOS) – si tratta di una delle più complete app di questo tipo, in grado non soltanto di impostare note e reminder, ma anche di condividere cure, liste di farmaci e quant’altro con il proprio medico e la propria famiglia. È gratuita.
  • Medicine Time (Android/iOS) – si tratta di un’app molto semplice che consente, nel giro di un paio di tap, di aggiungere note e allarmi dedicati all’assunzione di farmaci. È gratuita con presenza di annunci pubblicitari, che possono essere eliminati acquistando la versione a pagamento dell’app (costa 2€).
  • Promemoria per farmaci (iOS) – quest’applicazione consente, nel giro di pochi tap, di creare reminder sonori riguardanti l’assunzione di farmaci. La sua versione gratuita consente di aggiungere fino a 10 promemoria, limite che può essere bypassato acquistandone la versione a pagamento (costa 2,99€).

App per promemoria auto

Possedere un auto significa anche andare incontro a scadenze ben precise: il rinnovo della patente, il pagamento della tassa di circolazione, della polizza assicurativa e così via. Se hai bisogno di una mano per ricordare queste date, allora potrebbe tornarti utile una delle app che mi accingo a mostrarti.

Veicoli – Gestione auto e moto

App per promemoria auto

Veicoli – Gestione auto e moto, per esempio, è un’applicazione gratuita per Android e iOS che quale consente di annotare e ricordare tutti i dettagli relativi a costi e scadenze dei propri veicoli (polizze, tasse, multe e così via) e sincronizzarle in cloud, con la possibilità, quindi, di "replicare" l’app su più dispositivi.

Dopo aver installato e avviato l’app, ti verrà chiesto di effettuare la registrazione al servizio, al fine di sincronizzare i dati inseriti via Web: a tal proposito, puoi scegliere se continuare con l’indirizzo email (dovrai specificare una password d’accesso), oppure di velocizzare l’iscrizione utilizzando Facebook.

Per attivare la ricezione delle notifiche di scadenza via email, ricorda di convalidare il tuo indirizzo di posta elettronica, aprendo il messaggio ricevuto da Veicoli e premendo il pulsante Attiva il tuo account.

Ora, per inserire un nuovo veicolo, fai tap sulla scheda I tuoi veicoli dell’app, poi sul pulsante Aggiungi ora e compila il modulo che ti viene proposto con le informazioni sull’auto (nome, targa, produttoremodelloutilizzocarburante e così via). Quando hai finito, tocca il pulsante , per confermare il tutto.

Se tutto è filato liscio, dovresti accedere alla schermata riepilogativa dello stato del veicolo, tramite la quale puoi aggiungere i dati relativi all’assicurazione, al bollo, alla revisione, al tagliando e definire tutte le altre scadenze associate all’auto (cambio pneumatici, manutenzione, multe e così via).

Per aggiungere all’app la tua patente, fai tap sul pulsante Patente annesso alla schermata principale della stessa e immetti le informazioni richieste, esattamente come visto in precedenza.

Una volta concluso l’inserimento dei dati, non devi procedere ad alcuna configurazione aggiuntiva: l’app, a ridosso delle scadenze, ti invierà sia una notifica via posta elettronica, alla casella email specificata in fase di iscrizione, sia un reminder di sistema.

Tengo a specificare che l’app Veicoli consente, inoltre, di annotare un gran numero di informazioni relative alla gestione di auto, moto e altre categorie di autoveicoli: le spese per il carburante, le spese di manutenzione, le informazioni sul parcheggio e così via.

Altre app per promemoria auto

Altre app per promemoria auto

Hai trovato utile la soluzione di cui ti ho parlato poc’anzi, ma vorresti esplorare anche altre app di questo tipo? In tal caso, potresti valutare l’utilizzo di una delle alternative che ti suggerisco qui sotto.

  • MySermetra (Android/iOS) – si tratta di un’applicazione che consente di ricevere i promemoria relativi alle proprie scadenze, visualizzare lo storico dei pagamenti effettuati e gestire diversi aspetti del veicolo, anche sotto forma di notifiche push. È gratuita.
  • Drivvo (Android/iOS) – progettata principalmente per la gestione delle spese relative al carburante, quest’app consente di impostare notifiche anche per le scadenze burocratiche. È gratuita con presenza di annunci pubblicitari, che possono essere eliminati sottoscrivendo uno dei piani d’abbonamento disponibili (con prezzi a partire da 0,99$/mese).
  • Car Expenses Manager (Android) – è un’app che consente di gestire a 360 gradi tutti gli aspetti dei propri veicoli: dalle informazioni amministrative, alle spese di gestione, passando per le scadenze e il calcolo di consumi ed emissioni. È gratuita con presenza di annunci pubblicitari, eliminabili acquistando la versione completa dell’app (costa 5,49€).

App promemoria per bere acqua

Chi non ha l’abitudine di bere costantemente ogni giorno, potrebbe trovare difficoltà ad assumere le quantità d’acqua raccomandate dal proprio medico. A tal proposito, esistono delle app, di cui mi accingo a parlarti in questa sezione, in grado di mostrare promemoria che ricordano di bere, a intervalli regolari.

Promemoria per bere acqua

App promemoria per bere acqua

Tra i sistemi che possono aiutarti ad assumere il giusto quantitativo d’acqua ogni giorno c’è Promemoria per bere acqua: un’applicazione per Android e iOS molto semplice da utilizzare. Di base, Promemoria per bere acqua è gratuita con presenza di banner pubblicitari: per eliminare quest’ultima, è necessario acquistare la versione a pagamento dell’app, che costa 1,05€ su Android (via acquisto in-app) e 1,99€ su iOS.

Una volta scaricata l’app, avviala e, dopo aver concesso i permessi necessari (se richiesti), indica il tuo peso (in Kg) e tocca il pulsante Prossimo, per passare alla fase successiva, nella quale otterrai il consumo medio di acqua giornaliero consigliato.

Ricorda, comunque, che i consigli dell’app non possono sostituire il medico: se ne hai già visto uno e sai esattamente quanta acqua dovresti bere, puoi cambiare, digitandolo manualmente, la quantità di acqua da bere giornalmente. Una volta impostato questo valore in modo opportuno, tocca nuovamente il bottone Prossimo, per proseguire.

Superato anche questo step, fornisci le informazioni richieste per l’attivazione delle notifiche di promemoria: specifica l’ora in cui ti svegli, l’ora in cui vai a dormire (così da consentire all’app di inviarti notifiche soltanto durante il giorno) e, se lo desideri, scegli il suono di notifica personalizzato da riprodurre insieme al promemoria. Quando sei pronto, premi il pulsante Avvio, per confermare i dati e avviare l’app.

A partire da questo momento, l’app invierà, a intervalli regolari, una notifica per avvisarti di bere acqua; per confermare di averlo fatto, tocca il bottone a forma di bicchiere (su Android) o il pulsante Bevi acqua (su iOS) e, avvalendoti del menu a tendina visualizzato sul display, indica la quantità di acqua bevuta (in millilitri). È stato molto più semplice di quanto pensassi, non trovi?

Altre app promemoria per bere acqua

Altre app promemoria per bere acqua

  • Tempo dell’acqua/Water Time (Android/iOS) – si tratta di un’app adatta a chi cerca qualcosa in più rispetto a un semplice "reminder". Essa consente di impostare la quantità d’acqua da bere giornalmente e di scegliere la modalità in cui assumerla (acqua semplice, tè, tisane e così via). È gratuita, con possibilità di acquisti in-app.
  • Hydro Coach (Android) – altra ottima app che ricorda di bere acqua, particolarmente adatta a chi pratica attività fisica. Sì integra perfettamente con il sistema Google Fit ed è gratuita (con possibilità di acquisti in-app per lo sblocco di funzioni aggiuntive).
  • Daily Water (iOS) – altra ottima app che consente di ricevere promemoria per bere dell’acqua. È gratuita e si integra perfettamente con l’app Salute di iOS.

Infine, ti consiglio di dare uno sguardo alla mia guida approfondita alle app per bere acqua, nella quale ti ho indicato numerose altre soluzioni di questo tipo.