Questo sito contribuisce alla audience di Il Messaggero

Come abilitare DHCP

di

Di tanto in tanto non riesci a collegarti a Internet e sul PC compare un errore relativo al fatto che un altro dispositivo sta tentando di usare il tuo stesso indirizzo IP? Forse hai un problema relativo alla configurazione del DHCP.

Il DHCP (acronimo di Dynamic Host Configuration Protocol) è il sistema che il tuo router utilizza per rispondere alle richieste di connessione del PC e di tutti gli altri dispositivi presenti nella rete di casa e assegnare a ognuno di essi un indirizzo IP in maniera automatica, senza che tu debba configurare manualmente i parametri di connessione di ciascun apparecchio. L’indirizzo IP è un indirizzo numerico e può essere sia locale che pubblico. Quello locale è l’indirizzo che consente al router di identificare ciascuno dei dispositivi connessi alla rete locale (nel tuo caso alla rete di casa) consentendo ad essi di accedere a Internet; quello pubblico permette invece di identificare una determinata utenza su Internet.

Adesso però non dilunghiamoci troppo in discorsi tecnici e torniamo al tuo problema. Se, come credo, la connessione è diventata “ballerina” a causa di una cattiva configurazione del DHCP o una sua disattivazione completa sul tuo computer, per mettere a posto la situazione devi capire come abilitare DHCP.

Ti assicuro che, contrariamente a quel che tu possa pensare, abilitare DHCP non è una cosa complessa, sia che l’operazione venga effettuata dalle impostazioni del computer (Windows o macOS) che da quelle dello smartphone o del tablet (Android e iOS) o, ancora, dal router (mediante l’apposito pannello di controllo). Tutto quello che devi fare è leggere le indicazioni che sto per darti e tentare di metterle in pratica. Qui sotto trovi tutti i dettagli.

Abilitare DHCP su computer

Windows

Come abilitare DHCP

Se l’unico dispositivo che ha problemi nel connettersi a Internet è il tuo computer, è probabile che Windows sia impostato in modo da non consentire una corretta comunicazione del PC con il sistema DHCP del router.

Per risolvere il problema, richiama il pannello Esegui… premendo la combinazione di tasti Win+R sulla tastiera del computer, digita il comando services.msc nella finestrella che si apre e clicca sul pulsante OK per accedere allo strumento per la configurazione dei servizi di Windows. In alternativa, clicca sul pulsante Start annesso alla barra delle applicazioni, digita services.msc nel campo di ricerca visualizzato e fai clic sul primo risultato presente nell’elenco che ti viene mostrato.

A questo punto, cerca la voce Client DHCP nella finestra che si apre e fai doppio clic su di essa. Imposta quindi l’opzione Automatico nel menu a tendina Tipo di avvio e clicca sui pulsanti Avvia e OK per avviare il servizio DHCP sul tuo PC.

Ad operazione completata, fai clic destro sull’icona della connessione che si trova nell’area di notifica, accanto all’orologio di Windows (rappresentata dal monitor bianco o dalle tacchette del Wi-Fi), e seleziona la voce Apri centro connessioni di rete e condivisione dal menu che compare.

Nella finestra che si apre, seleziona il nome della connessione Internet in uso sul PC (es. Connessione alla rete wirelessEthernet) e premi sul bottone Proprietà. Prosegui facendo doppio clic sulla voce Protocollo Internet versione 4 (TCP/IPv4) presente nell’elenco che si apre, apponi il segno di spunta accanto alla voce Ottieni automaticamente un indirizzo IP e premi OK per salvare i cambiamenti.

macOS

Come abilitare DHCP

Anche nel caso in cui tu stessi utilizzando un Mac è possibile abilitare DHCP. Per riuscirci, è sufficiente agire sulle impostazioni di rete di macOS. Adesso ti spiego tutto

Per poter abilitare DHCP su Mac, fai clic sull’icona di Preferenze di sistema annessa al Dock oppure clicca sulla medesima icona a cui puoi accedere dal Launchpad e clicca sull’icona Network presente nella finestra che è andata ad aprirsi. In alternativa, clicca sull’icona della rete che si trova nell’area di notifica del sistema, accanto all’orologio (è rappresentata dalle tacchette del Wi-Fi), e seleziona la voce Apri Preferenze Network… dal menu che compare.

A questo punto, seleziona, dalla barra laterale collocata sulla sinistra, il tipo di connessione che attualmente stai utilizzando (es. Wi-Fi o Ethernet) dopodiché clicca sul bottone Avanzate… collocato in basso a destra. In seguito, recati nella scheda TCP/IP, imposta la voce Utilizza DHCP nel menu a tendina che trovi in corrispondenza della voce Configura IPv4: e clicca su OK e Applica per salvare i cambiamenti.

Abilitare DHCP su smartphone e tablet

Android

Come abilitare DHCP

Se possiedi uno smartphone o un tablet Android puoi abilitare DHCP in maniera abbastanza semplice e veloce accedendo alle impostazioni di rete del dispositivo.

Per fare ciò, accedi alla schermata del tuo smartphone o del tuo tablet Android in cui sono raggruppate tutte le applicazioni dopodiché recati nella sezione Impostazioni e seleziona la voce Wi-Fi dal menu che compare. Nella schermata che si apre, pigia sul nome della connessione wireless attualmente in uso e continua a tenere premuto con il dito premuto per qualche istante dopodiché fai tap sulla voce Modifica config. di rete annessa al menu che ti viene mostrato a schermo.

Successivamente apponi un segno di spunta in corrispondenza della casella con accanto scritto Mostra opzioni avanzate, individua la voce Impostazioni IP e seleziona DHCP dal menu a tendina che ti viene mostrato. Pigia poi sulla voce Salva per confermare ed applicare le modifiche apportate.

iOS

Come abilitare DHCP

Anche nel caso in cui tu possegga un iPhone oppure un iPad puoi agire sulle impostazioni del dispositivo andando ad abilitare DHCP. In che modo? adesso te lo spiego.

Tanto per cominciare accedi alla home screen di iOS dopodiché pigia sull’icona di Impostazioni e seleziona la voce Wi-Fi dal menu che compare. Nella schermata che si apre, pigia sul bottone (i) collocato accanto al nome della connessione wireless alla quale sei attualmente collegato e pigia sulla scheda DHCP.  In seguito, fai tap sulla voce Wi-Fi collocata in alto a sinistra per confermare ed applicare le modifiche apportate.

Come abilitare DHCP sul router

Come abilitare DHCP

Se noti problemi di connessione non solo sul computer, sullo smartphone o sul tablet ma un po’ su tutti gli altri dispositivi che usi in casa (es. console per videogiochi e decoder) è probabile che tu debba abilitare DHCP direttamente nel router. Non è difficile, però purtroppo non posso essere molto preciso nelle mie indicazioni in quanto ciascun router ha un pannello delle impostazioni strutturato in maniera diversa ed io non sono a conoscenza della marca e del modello esatto di router in tuo possesso. Ad ogni modo non preoccuparti, cercherò di aiutarti il più possibile.

In sostanza, quello che devi fare è aprire il browser e collegarti al pannello di controllo del router digitando l’indirizzo 192.168.0.1 o 192.168.1.1. Se nessuno dei due indirizzi funziona, prova a reperire quello giusto dando uno sguardo al manuale utente del router oppure sull’etichetta solitamente appicciata sul retro o sul fondo del dispositivo. Qualora dovessi continuare a riscontrare difficoltà, leggi la mia guida su come entrare nel router e troverai sicuramente le “coordinate” giuste.

Quando ti viene chiesto di inserire nome utente e password per accedere al pannello, se non sai qual è la combinazione giusta per entrare, prova con admin/admin o admin/password. Se la combinazione di nome utente e password che ti ho appena indicato non ti consente di accedere al pannello di gestione del router, prova a reperire i dati giusti dando uno sguardo – anche questa volta – sul manuale utente del dispositivo oppure sull’etichetta che trovi appicciata allo stesso. Altrimenti da’ un’occhiata al mio tutorial su come vedere la password del modem.

Una volta effettuato l’accesso, devi individuare la sezione del pannello di controllo del router relativa alle impostazioni LAN. Cerca quindi l’opzione che fa riferimento alla funzione DHCP (es. usa router come server DHCP) e attivala mettendo il segno di spunta su di essa.

Clicca infine sul pulsante Applica o Salva per salvare i cambiamenti e il gioco è fatto. Tieni presente che dopo aver confermato l’applicazione delle modifiche, in alcuni casi il router potrebbe riavviarsi in maniera automatica.

Se vuoi, per evitare conflitti fra gli indirizzi IP dei tuoi device, puoi anche fare in modo che il router assegni sempre lo stesso indirizzo a ciascun dispositivo. Di solito trovi questa funzione sotto il nome di prenotazione indirizzi, configurazione IP, oppure nella lista dei dispositivi connessi alla rete come opzione da spuntare dopo aver scelto il dispositivo da impostare con IP fisso.