Questo sito contribuisce alla audience di Il Messaggero

Come aumentare followers gratis

di

Hai deciso di migliorare la tua presenza online e, per questo motivo, hai iniziato a usare in modo massiccio i social network? Beh, in tal caso avrai senz’altro notato che farsi un seguito su queste piattaforme non è affatto semplice come si potrebbe pensare: di solito occorre tanto tempo e impegno prima di vedere risultati significativi. Come dici? Ne sei ben cosciente ma vorresti comunque cimentarti nell’impresa? Bene, allora lascia che ti dia una mano.

Nei prossimi paragrafi, avrò modo di fornirti qualche consiglio – spero utile – su come aumentare follower gratis. Sia chiaro: non ti svelerò trucchi “miracolosi” per riuscire nell’intento perché, contrariamente a quanto potrebbe farti credere qualche ciarlatano, non ne esistono. Con le strategie giuste e una buona dose di impegno, pazienza e fortuna è però possibile raggiungere qualche risultato apprezzabile.

Allora, sei pronto per iniziare? Sì? Molto bene: mettiti bello comodo, prenditi tutto il tempo di cui hai bisogno per concentrarti sulla lettura delle prossime righe e, cosa ancora più importante, cerca di attuare le “dritte” che ti darò, così da riuscire a raggiungere i risultati sperati nel medio-lungo periodo. Ti auguro buona lettura e ti faccio un grosso in bocca al lupo per tutto!

Indice

Come aumentare followers gratis su Instagram

Iniziamo questa disamina vedendo come aumentare follower gratis su Instagram. Se vuoi vantare un buon seguito sul celebre social network fotografico, prova a seguire le strategie riportate nei prossimi paragrafi e vedrai che non te ne pentirai.

Realizzare contenuti di qualità

iPhone

Realizzare contenuti di qualità è la base da cui partire per avere successo su Instagram. Per questo motivo, i post e le storie che pubblichi sul tuo profilo devono essere curati fin nei minimi dettagli e costanti. Rispetto al passato, ottenere nuovi follower è diventato decisamente più difficile: soltanto puntando sulla qualità si può avere qualche chance per crearsi un buon seguito.

Per riuscire a realizzare foto e video di qualità, ti consiglio di utilizzare un camera-phone (ovvero uno smartphone dotato di una buona fotocamera) e associarlo a qualche app che permettono di avere un controllo manuale sui parametri di scatto/registrazione, come Camera FV-5 per Android (gratis nella versione base, con funzioni Pro nella versione a pagamento, che costa 2,99 euro) oppure Halide per iOS (che costa 6,99 euro). Ancor meglio se puoi utilizzare una macchina fotografica professionale.

Dopo aver scattato una foto, ti suggerisco di editarla con applicazioni o programmi di fotoritocco, come Snapseed (Android/iOS/iPadOS) o VSCO (Android/iOS/iPadOS) in ambito mobile oppure Photoshop e GIMP su PC. Anche per quanto riguarda la modifica dei video da pubblicare nei post e nelle storie ti consiglio di adoperare app e programmi di editing, come Inshot (Android/iOS/iPadOS) o software per PC, come Avidemux. Per maggiori informazioni riguardanti l’utilizzo di questi strumenti, fa’ riferimento ai miei tutorial dedicati.

Per quanto riguarda le storie, invece, oltre a prestare attenzione alla qualità delle foto e dei video che pubblichi in questa modalità (anche se sono generalmente più “spontanei” e meno “costruiti”), ti consiglio di adoperare app come Made (Android/iOS), mediante cui è possibile fare belle storie su Instagram grazie a filtri e funzioni ad hoc.

Rivolgersi a un target specifico

Gruppo di persone

Anche rivolgersi a un target specifico può essere una buona strategia da adottare per riuscire a ottenere un seguito sul social network fotografico. In funzione del pubblico a cui deciderai di rivolgerti, infatti, dovrai scegliere quali tipologie di contenuti pubblicare e con quali modalità.

Selezionando un target specifico, anziché “pescare alla cieca” pubblicando contenuti a caso, potrai attirare l’attenzione di quella fetta di utenti interessati all’argomento trattato, seppur possa trattarsi di una nicchia relativamente piccola. Ti faccio qualche esempio pratico, in modo tale che tu possa comprendere meglio come rivolgerti a uno specifico target.

Se, ad esempio, vuoi rivolgerti a utenti interessati al mondo della cucina, dovrai pubblicare storie e post dedicati al mondo del food, magari con qualche retroscena in cui ti si vede cucinare e “impiattare”. Se, invece, vuoi rivolgerti a utenti interessati al settore del business, forse sarebbe pratico pubblicare qualche storia e post in cui offri delle “pillole” per aumentare la propria produttività, per ottenere nuovi clienti e ottimizzare il proprio tempo.

A prescindere dal settore in cui deciderai di operare, comunque, cerca di rispondere onestamente a queste domande: “Questo contenuto, sarà effettivamente utile ai miei potenziali follower?”, “Potrebbe spingere un utente a seguirmi?”. Se puoi rispondere affermativamente a queste domande, il contenuto che stai per realizzare potrebbe essere realmente valido. Pubblicalo pure per scoprire se è così.

Interagire con la community

Interagire con la community di Instagram

Trattandosi di un social network, Instagram è fatto di interazioni ed è per questo che interagire con la community è sicuramente un altro ottimo modo per farsi notare, stabilire relazioni social sulla piattaforma e, quindi, mostrarsi a più persone che potrebbero diventare potenziali follower.

Il modo più semplice per interagire con altri utenti Instagram è quello di mettere “Mi piace” ai post che questi pubblicano, ma questo non è sufficiente per attirare la loro attenzione. Cos’altro puoi fare per farti notare? Magari potresti commentare in modo costruttivo i post e le storie che altri utenti realizzano. Nel farlo, cerca di non “spammare” il tuo account chiedendo loro in modo esplicito di seguirti: se sarai in grado di incuriosirli, saranno loro stessi a dare un’occhiata al tuo profilo e magari potrebbero iniziare a seguirti di loro propria iniziativa.

Lasciando un commento pubblico ai post di altri utenti, potresti farti notare anche dai loro follower: se scrivi qualcosa di interessante e costruttivo, questo potrebbe renderti più “appetibile” al resto della community, attirando così nuovi follower. Nel commentare i contenuti altrui, sii schietto e sincero, ma cerca di trattare gli altri come vorresti essere trattato: non insultarli e non offenderli, perché far questo non solo ti renderebbe antipatico, ma costituirebbe anche una violazione delle condizioni d’uso del servizio, cosa che potrebbe portare alla chiusura del tuo account Instagram.

Fare buon uso degli hashtag

Hashtag Instagram

Un altro “trucco” per cercare di ottenere nuovi follower su Instagram consiste nel fare buon uso degli hashtag. Qualora non lo sapessi, gli hashtag sono quelle parole o frasi (di solito in inglese) precedute dal simbolo # che hanno il compito di “etichettare” i contenuti e indicizzarli all’interno della piattaforma

Scegliere gli hashtag giusti, ovvero quelli più popolari e pertinenti ai contenuti publicati, è possibile avere un po’ di visibilità in più nelle ricerche che gli utenti fanno sul social network per trovare nuovi contenuti e utenti da seguire. Instagram permette di usare fino a un massimo di 30 hashtag per ciascun post pubblicato: non necessariamente devi utilizzarne 30, ma comunque cerca di usarne diversi, così da aumentare le tue probabilità di successo.

Per individuare gli hashtag più popolari e pertinenti, ti consiglio di avvalerti di servizi, come All Hashtag e Top Hashtag, oppure di app ad hoc, come Top Tags for Likes (Android/iOS). Nell’usare gli hashtag, però, ti raccomando di non riempire i post con molti hashtag e/o con “etichette” che hanno poca attinenza con i contenuti pubblicati. Intesi?

Se vuoi approfondire il funzionamento degli hashtag su Instagram, ti invito a consultare la lettura dell’approfondimento in cui spiego in modo dettagliato come funzionano gli hashtag su Instagram e come creare un hashtag su Instagram.

Come aumentare followers gratis su TikTok

Vorresti crearti un seguito su TikTok, il social network che va particolarmente in voga tra i teenager? E allora lascia che ti spieghi come aumentare follower gratis anche su questa piattaforma.

Essere originale e divertente

Essere divertenti su TikTok

Essere originale e divertente è essenziale per aumentare follower su TikTok. Come ti dicevo poc’anzi, trattandosi di una piattaforma destinata a un pubblico giovane, bisogna essere in grado di intrattenere gli altri con contenuti di questi tipo.

Anziché usare sempre i soliti filtri, effetti ed elementi decorativi, sperimenta e fai diverse prove: cerca di andare in controtendenza e a distinguerti dalla massa. Prova a studiare il tuo pubblico e a metterti nei panni di chi sta dall’altra parte dello schermo: facendolo, potrebbero venirti in mente idee su quali argomenti trattare e, soprattutto, su come trattarli.

Certo, questo non significa che le varie prove che farai avranno riscontri positivi: ma soltanto provando e riprovando nuovi contenuti sarai in grado di individuare la strategia giusta e, perché no, potrai migliorare la tua creatività e capacità di divertire e intrattenere la community di TikTok, ottenendo sempre più follower. Con il tempo, gli utenti potrebbero apprezzare i tuoi sforzi e iniziarti a seguire.

Essere costante

Essere costanti su TikTok

Anche essere costante ti aiuterà a ottenere nuovi seguaci. Se pubblichi un contenuto ogni tanto, il tuo account potrebbe sembrare trascurato e persino abbandonato a sé stesso: con questa “strategia” perdente, non solo non attirerai nuovi follower, ma potresti persino perdere quelli che hai già!

Se, invece, pubblichi regolarmente nuovi contenuti, rispettando gli “appuntamenti” con le persone che già ti seguono, questo potrebbe invogliarli a continuare a seguirti e a consigliare il tuo account ad altre persone, che a loro volta potrebbero portare altri follower, andando ad alimentare un circolo virtuoso. Sii costante e vedrai che con il passare del tempo il tuo impegno verrà premiato.

Completare le info del profilo

Completare info profilo TikTok

Un’altra cosa che ti consiglio di fare per ottenere più follower su TikTok è completare le info del profilo. Perché dovresti farlo? Il motivo è molto semplice: in questo modo, gli utenti sapranno esattamente chi sei, quali tipologie di contenuti pubblichi e, di conseguenza, potrebbero sentirsi spinti a seguirti.

Se non hai ancora completato le info del tuo profilo TikTok, fallo adesso: accedi a TikTok dalla sua app per Android/iOS/iPadOS, pigia sul simbolo dell’omino posto in basso a destra, fai tap sul pulsante Modifica profilo e, nella schermata che si apre, pigia sulla voce Aggiungi una biografia al tuo profilo. Descriviti, dunque, utilizzando i caratteri a tua disposizione, e poi fai tap sulla voce Preferisci (in alto a destra).

Volendo, dalla schermata Modifica profilo, puoi aggiungere anche il link al tuo account Instagram e al tuo canale YouTube (se ne hai uno): basta premere sulla voce Aggiungi Instagram al tuo profilo o Aggiungi YouTube al tuo profilo ed esegui l’accesso alla piattaforma selezionata seguendo le informazioni visibili a schermo.

Fare buon uso degli hashtag

hashtag

Fare buon uso degli hashtag (come ti spiegavo in uno dei capitoli dedicati a Instagram, gli hashtag son parole o frasi precedute dal simbolo #, che servono a descrivere e categorizzare i contenuti), migliora la visibilità dei contenuti che pubblichi, indicizzandoli all’interno di TikTok.

In altre parole, se usi hashtag in linea con gli interessi degli utenti e, quindi, con le ricerche che questi ultimi eseguono su TikTok, puoi aumentare le probabilità di ampliare la visibilità dei video postati e, quindi, delle persone che potrebbero potenzialmente iniziare a seguirti sulla piattaforma.

Come già detto nel caso di Instagram, non usare hashtag che non sono pertinenti con i contenuti pubblicati: rischi di fuorviare gli utenti che eseguono ricerche sul social network e, anziché, ottenere nuovi follower, rischi di perdere anche quelli che hai già. La correttezza e l’ordine prima di tutto! Intesi?

Come aumentare follower Twitter gratis

Twitter logo

Concludo questa guida parlandoti di Twitter. La celeberrima piattaforma di microblogging, infatti, può essere uno strumento importante da utilizzare e per questo ho deciso di concludere questa guida. Quali sono le “mosse” che possono permetterti di avere nuovi seguaci su Twitter?

Come nel caso di Instagram e TikTok, anche in questo caso è importante fare buon uso degli hashtag (che sono diventati popolari proprio grazie a Twitter), essere costante nel pubblicare nuovi contenuti e personalizzare il proprio profilo. Queste tre mosse, infatti, sono la base da cui partire per poter incrementare un buon seguito.

Visto che ho dedicato un intero approfondimento a come aumentare i follower su Twitter, la cosa migliore che puoi fare è consultare quest’ultimo per avere maggiori dettagli sulle strategie appena menzionate. Sono sicuro che ti sarà di aiuto.

Salvatore Aranzulla

Autore

Salvatore Aranzulla

Salvatore Aranzulla è il blogger e divulgatore informatico più letto in Italia. Noto per aver scoperto delle vulnerabilità nei siti di Google e Microsoft. Collabora con riviste di informatica e cura la rubrica tecnologica del quotidiano Il Messaggero. È il fondatore di Aranzulla.it, uno dei trenta siti più visitati d'Italia, nel quale risponde con semplicità a migliaia di dubbi di tipo informatico. Ha pubblicato per Mondadori e Mondadori Informatica.