Questo sito contribuisce alla audience di Il Messaggero

Come guadagnare followers

di

Stai cercando di promuovere la tua attività sui social network ma finora non hai ottenuto il successo sperato? Beh, se sei “sbarcato” sulle piattaforme social da relativamente poco tempo è normale che la situazione sia questa: a meno di non postare dei contenuti “virali”, bisogna aspettare un bel po’ prima di riuscire a richiamare l’attenzione degli utenti e un numero considerevole di follower.

Se vuoi, però, in questa guida posso fornirti qualche consiglio su come guadagnare followers adottando alcuni suggerimenti di carattere pratico che, se applicati nel corso del tempo, ti consentiranno sicuramente di aumentare il numero di persone che ti seguono sulle piattaforme social alle quali sei iscritto. Chiaramente non posso prometterti “miracoli”, ma un minimo di miglioramento sì.

Se, dunque, sei pronto per iniziare, direi di mettere da parte le chiacchiere e di iniziare. Coraggio allora: mettiti bello comodo, prenditi tutto il tempo di cui hai bisogno per concentrarti sulla lettura dei prossimi paragrafi e, cosa ancora più importante, cerca di attuare le “dritte” che ti darò. Detto questo, non mi resta che augurarti una buona lettura e farti un grosso in bocca al lupo per tutto!

Indice

Consigli per guadagnare follower

Iniziamo questa disamina partendo da alcuni consigli per guadagnare follower su tutte le principali piattaforme: mettili in pratica e vedrai che non te ne pentirai!

Essere originali

Come recuperare foto cancellate da iPhone senza PC tramite cloud - Altri servizi

Molti social network vantano miliardi di utenti e questo genera una certa “saturazione” dei contenuti e degli argomenti che è possibile trattare su di essi. Ecco perché essere originali è diventato fondamentale per emergere.

Come puoi essere originale sui social? Oltre a creare contenuti su argomenti che interessano veramente gli utenti, cerca di individuare tematiche che sono trattate poco o nulla sulle piattaforme che utilizzi: così facendo potresti fidelizzare gli utenti interessati a determinate “nicchie”.

Se ti capita di trattare argomenti già ampiamente discussi sui social network, invece, evita di copiare spudoratamente altri creator: prendi anche spunto da alcuni di essi, ma cerca di trovare un tuo stile, che sia facilmente riconoscibile e distinguibile da quello degli altri.

Per quanto concerne le foto, ad esempio, evita l’uso dei “soliti” filtri disponibili su Instagram e simili; piuttosto, effettua scatti originali ed esegui una post-produzione totalmente personalizzata dei tuoi scatti, e lo stesso dicasi per i tuoi video. Se non sai come editare foto e come editare video, la lettura degli approfondimenti che ti ho appena linkato ti sarà sicuramente utile.

Creare regolarmente contenuti di qualità

Reflex

Essere originali non è sufficiente: se si desidera aumentare le probabilità di ottenere nuovi follower, bisogna creare regolarmente contenuti di qualità. La qualità e la regolarità, dunque, dovrebbero andare di pari passo e dovrebbero far parte della tua strategia social.

Per quanto concerne la qualità, ti consiglio di realizzare foto e video avvalendoti di un camera phone (ovvero uno smartphone con un buon comparto fotografico) oppure una macchina fotografica di qualità. All’occorrenza, potresti includere nella tua attrezzatura anche cavalletti, gimbal, gorillapod, action cam e altre attrezzature di buon livello… insomma, tutto ciò che potrebbe tornarti utile per la tipologia di foto e video che intendi produrre.

Riguardo alla regolarità, invece, ti consiglio di mettere “nero su bianco” un calendario di pubblicazione dei contenuti da postare sulle varie piattaforme: così facendo, abituerai le persone che ti seguono (e quelle che lo faranno in futuro) a monitorare costantemente la tua attività per non perdersi nessun contenuto.

Se sui tuoi profili non pubblichi regolarmente nuovi contenuti, la community potrebbe pensare a un tuo abbandono dei canali di comunicazione in questione e, come puoi ben capire, questo non sortirebbe risultati positivi.

Usare correttamente gli hashtag

hashtag

Usare correttamente gli hashtag può dare maggiore visibilità ai contenuti che pubblichi su Instagram, TikTok, Facebook, Twitter e, più in generale, su tutti i social network. Per quale motivo? Te lo spiego subito.

Dal momento che sui social network gli hashtag (che, come probabilmente già saprai, sono parole o frasi precedute dal simbolo #) hanno il compito di catalogare i contenuti generati dagli utenti (permettendone anche un facile reperimento in sede di ricerca), usare quelli giusti può fare la differenza.

Per questo motivo, dunque, ti suggerisco di individuare gli hashtag più popolari usando servizi adatti allo scopo: tra i migliori, ti segnalo All-Hashtag (funzionante su tutti i principali browser) e l’app TopTags per Android e iOS/iPadOS.

Attenzione però: non farti prendere dalla smania di usare hashtag “a casaccio” per il solo fatto che sono popolari: prima di usare degli hashtag, verifica che questi siano effettivamente consoni ai contenuti che vuoi realizzare, altrimenti rischi di ottenere risultati tutt’altro che positivi (chi usa hashtag a caso, solo perché popolari, non viene ben visto dalle community online).

Interagire con il pubblico

Interagire

Dal momento che la “materia” che costituisce i social sono le interazioni tra gli utenti, interagire con il pubblico è un’attività che bisogna necessariamente compiere – e con estrema attenzione – se si desidera conquistare nuovi follower. Ma cosa significa interagire con il pubblico? Non solo mettere “Mi piace” ai contenuti pubblicati da altri, ma soprattutto prendersi il tempo di fare commenti costruttivi, che possano coinvolgere la community e sviluppare discussioni costruttive.

Ricordati anche di rispondere a coloro che commentano i tuoi contenuti, specialmente se ti fanno domande su quanto hai postato: apprezzeranno senz’altro il tempo che dedicherai loro. Ah… e qualora ti venga in mente di sostituire le interazioni “reali” con quelle automatiche dei bot (ovvero servizi online e software che automatizzano le attività da compiere), ricordati l’obiettivo che vuoi raggiungere: ottenere follower che siano veramente interessati a te e alle attività che promuovi, cosa che è impossibile raggiungere con un qualsiasi bot.

Ricordati, inoltre, che le piattaforme social non vedono di buon occhio l’uso di questi mezzi artificiosi per ottenere nuovi seguaci, il che è un motivo in più per non utilizzarli.

Fare collaborazioni

Stretta di mano

Fare collaborazioni con altri utenti, specialmente se sei all’inizio e sei seguito da pochissime persone, può dare una bella “spinta” ai tuoi account social. Chiaramente non aspettarti di poter fare collaborazioni con VIP e personaggi famosi o, comunque, con account particolarmente seguiti. Magari proponiti a chi ha qualche follower in più di te, che a sua volta potrebbe essere interessato alla collaborazione per lo stesso motivo per cui lo sei tu.

Naturalmente, scegli bene con chi collaborare e tieni sempre presente che i contenuti da realizzare insieme ad altre persone devono rispettare le aspettative dei follower attuali di entrambi ed essere realmente utili. In caso contrario, sarà palese che hai fatto la collaborazione solo per questioni di visibilità, e questo sarebbe tutt’altro che apprezzato, anche dai tuoi follower attuali. Intesi?

Fare live

Diretta Instagram

Fare live, cosa che ormai è possibile fare sulla stragrande maggioranza delle piattaforme social (tra cui Instagram, Facebook e TikTok), può abbattere la “barriera” che esiste tra te e i tuoi potenziali follower.

Le dirette, essendo contenuti meno costruiti e più “spontanei”, possono infatti aiutarti ad attirare le simpatie degli utenti che le guarderanno e sviluppare discussioni interessanti con questi ultimi.

Non acquistare follower

Le più utili app per investire soldi

Pur avendo messo in pratica le “dritte” che ti ho appena dato, non hai avuto riscontri particolarmente incoraggianti? Capisco la tua frustrazione, ma come ti dicevo nelle battute iniziali dell’articolo, occorre del tempo prima di vedere risultati significativi. Non scoraggiarti, continua a impegnarti e, altra cosa importante, non acquistare follower.

Come forse già saprai, esistono vari servizi e app che promettono di ottenere un successo apparentemente facile sui social network, aggiungendo ai propri account migliaia e migliaia di seguaci a pagamento.

Ebbene, ti sconsiglio di ricorrere a simili mezzi, non solo perché molte volte non funzionano (e dietro essi potrebbero nascondersi delle vere e proprie truffe), ma anche perché al massimo riusciresti a ottenere follower “finti”. Certo, in alcuni casi potrebbe trattarsi di account “reali”, che però non saranno realmente interessati ai tuoi contenuti e non interagiranno in maniera genuina con essi.

Infine, come già detto, le piattaforme social non vedono di buon occhio queste attività e possono punirle anche con il ban dell’account.

Come guadagnare followers su Instagram

instagram

I consigli che ti ho fornito nelle righe precedenti possono essere utilizzati bene o male su tutti i principali social network. Tuttavia, se vuoi guadagnare followers su Instagram, ti consiglio anche di aggiungere un ulteriore punto alla lista presente in questa guida: usare in modo massiccio contenuti che rendano partecipi gli utenti, come i sondaggi e le domande, che possono essere inseriti nelle storie. Su Instagram, infatti, questa tipologia di contenuti attira molto gli utenti e potrebbe spingerli a seguirti.

Un altro aspetto a cui dovresti prestare attenzione su Instagram è l’estetica del tuo profilo: cerca di curare come si deve la biografia e la foto del profilo e, inoltre, scegli con cura il nome utente con cui decidi di identificarti sul social network fotografico, come ti ho già spiegato in quest’altra guida. Tutte queste misure potrebbero invogliare altre persone a seguirti, qualora dovessero finire sul tuo profilo.

Se vuoi approfondire ulteriormente l’argomento e desideri avere maggiori informazioni su come aumentare follower Instagram, ti rimando alla lettura della guida che ho dedicato in maniera specifica all’argomento.

Come guadagnare followers su TikTok

TikTok

Se vuoi guadagnare followers su TikTok, invece, ti consiglio innanzitutto di seguire i trend presenti su questa piattaforma. Trattandosi di un social network rivolto soprattutto a un pubblico giovane, la freschezza dei contenuti, il loro saper stare al passo coi tempi, è una caratteristica essenziale per attrarre nuovi utenti.

Per individuare i nuovi trend, cerca di seguire i tiktoker più famosi (soprattutto in ambito internazionale): se sarai uno dei primi in Italia a realizzare contenuti che seguono le mode del momento, infatti, avrai buone probabilità di “fare centro”.

Di tanto in tanto, prova anche a lanciare tu nuove tendenze, cioè nuovi modi di realizzare i contenuti: se riuscissi davvero in questo intento (cosa tutt’altro che semplice, come puoi ben immaginare), potresti guadagnarci tantissimo in termini di nuovi follower ottenuti.

Se vuoi qualche informazione in più su come avere più follower su TikTok, dai pure un’occhiata alla guida che ti ho linkato: spero che tu possa trovarla utile.

Salvatore Aranzulla

Autore

Salvatore Aranzulla

Salvatore Aranzulla è il blogger e divulgatore informatico più letto in Italia. Noto per aver scoperto delle vulnerabilità nei siti di Google e Microsoft. Collabora con riviste di informatica e cura la rubrica tecnologica del quotidiano Il Messaggero. È il fondatore di Aranzulla.it, uno dei trenta siti più visitati d'Italia, nel quale risponde con semplicità a migliaia di dubbi di tipo informatico. Ha pubblicato per Mondadori e Mondadori Informatica.