Questo sito contribuisce alla audience di Il Messaggero

Come cambiare il colore della tastiera

di

Vorresti aggiungere un ulteriore tocco di personalizzazione al tuo smartphone (o tablet) andando a modificare la tastiera virtuale che compare sullo schermo ogni volta che devi digitare dei testi? Mi sembra un’ottima idea! Tuttavia se ora sei qui e stai leggendo queste righe, mi pare evidente il fatto che tu non sappia come procedere.

Come dici? Le cose stanno esattamente in questo modo e vorresti allora che ti dessi una mano ? Nessun problema. Se mi dedichi qualche minuto del tuo prezioso tempo, infatti, posso illustrarti, in maniera semplice ma non per questo poco dettagliata, come cambiare il colore della tastiera.

Ti anticipo subito che per riuscirci dovrai effettuare il download e l’installazione di alcune apposite tastiere di terze parti, le quali consentono di modificare il tema usato. Purtroppo le tastiere predefinite di Android e iOS/iPadOS non offrono tale opportunità. Buona lettura e buon divertimento!

Indice

Come cambiare il colore della tastiera Android

Smartphone Samsung

Possiedi uno smartphone (o un tablet) basato su Android e vorresti capire come cambiare il colore della tastiera in tal caso? Allora scarica, installa e utilizza le tastiere di terze parti che trovi segnalate qui di seguito.

Dopo aver eseguito il download della tastiera di tuo interesse, ricordati però che per poterla utilizzare dovrai abilitarla e impostare quest’ultima come predefinita nelle impostazioni di Android.

Per riuscirci, seleziona l’icona delle Impostazioni (quella a forma di ruota d’ingranaggio) che trovi nella schermata home o nel drawer, recati nella sezione dedicata alla gestione generale e poi in quella denominata Lingua e inserimento/Lingua e immissione.

Successivamente, premi sulla voce Tastiera virtuale/Tastiera corrente, quindi sulla dicitura Gestisci tastiere/Scegli tastiere e porta su ON l’interruttore che trovi accanto alla tastiera che vuoi usare, dopodiché rispondi con OK all’avviso di sicurezza che compare.

Infine, fai nuovamente tap sulla voce Tastiera virtuale/Tastiera corrente e metti il segno di spunta accanto al nome della tastiera che vuoi usare come tastiera predefinita. Per maggiori dettagli, ti consiglio la lettura della mia guida specifica su come cambiare la tastiera Android.

ATTENZIONE: installa tastiere di terze parti solo se di comprovata affidabilità (es. quelle che sto per consigliarti) e se ne hai effettivamente la necessità. Applicazioni di questo tipo, infatti, possono potenzialmente captare e registrare tutto ciò che viene digitato, comprese password e dati bancari. Fai molta attenzione!

SwiftKey

Tastiera SwiftKey Android

Se ti stai domandando come cambiare il colore della tastiera Samsung, come cambiare il colore della tastiera Huawei o comunque come compiere l’operazione in questione su qualsiasi altro dispositivo Android, ti suggerisco di prendere in considerazione l’uso di SwiftKey.

È una tra le soluzioni gratuite più popolari della categoria. Consente di digitare i testi senza staccare mai le mani dallo schermo e fornisce suggerimenti “smart” per il completamento automatico. Per quel che concerne la personalizzazione, permette di applicare tanti e coloratissimi temi diversi.

Per effettuarne il download sul tuo dispositivo, accedi alla relativa sezione del Play Store e premi sul pulsante Installa. In seguito, abilita l’uso della tastiera e impostala come predefinita, come ti ho spiegato nell’introduzione di questo capitolo, dopodiché avvia SwiftKey selezionando la relativa icona che è stata appena aggiunta in home screen o nel drawer delle app.

Ora che visualizzi la schermata principale di SwiftKey, scegli se effettuare l’accesso con l’account Google oppure con l’account Microsoft, in modo da abilitare la funzione offerta dall’app per migliorare le previsioni di scrittura e per poter scaricare ulteriori temi.

A login avvenuto, seleziona la voce Temi che trovi nella schermata di SwiftKey e individua il tema che intendi usare per cambiare il colore della tastiera, scegliendolo dalla scheda Galleria. Una volta individuato il tema di tuo interesse, fai tap sulla relativa anteprima e, se ti convince, premi sul pulsante Scarica, per avviarne il download e per impostarlo.

Dopo aver compiuto i passaggi di cui sopra, vedrai comparire la tastiera con il tema appena impostato nella parte in basso dello schermo e, eventualmente, potrai anche provarla subito. Qualora ciò non dovesse accadere, fai tap sul pulsante con la tastiera visibile in basso a destra per rimediare.

Tutti i temi scaricati, unitamente a quelli predefiniti, risulteranno poi accessibile dalla scheda Personale della sezione Temi dell’app, da cui puoi anche impostare nuovamente dei temi usati in precedenza, semplicemente selezionandoli.

Invece, accedendo alla scheda Personalizzato, che trovi sempre nella sezione Temi di SwiftKey, puoi creare dei temi personalizzati da applicare alla tastiera, facendo tap sul pulsante Inizia che trovi sotto la dicitura Crea nuovo tema e servendoti dell’editor apposito.

Fleksy

Tastiera Fleksy Android

Per cambiare il colore della tastiera sul tuo dispositivo Android puoi valutare di affidarti anche a Fleksy. Si tratta, infatti, di un’altra tastiera di terze parti che permette di digitare i testi in maniera semplice e immediata, sfruttando in maniera molto interessante le gesture. La sua interfaccia è minimale, ma offre numerosi temi tra cui poter scegliere, motivo per cui ho scelto di parlartene in questa mia guida. Di base è gratis, ma propone acquisti in-app (al costo minimo di 1,09 euro) per sbloccare funzioni e colorazioni extra.

Per scaricare Fleksy sul tuo dispositivo, accedi alla relativa sezione del Play Store e premi sul pulsante Installa. Successivamente, abilita l’uso della tastiera e impostala come predefinita, come ti ho spiegato nell’introduzione di questo capitolo, dopodiché avvia Fleksy selezionando la relativa icona aggiunta in home screen o nel drawer delle app.

Ora che visualizzi la schermata principale di Fleksy, segui il breve tutorial introduttivo che ti viene proposto, dopodiché seleziona la scheda Tema che trovi in alto e scegli il tema che vuoi usare tra quelli in elenco, premendo sul relativo pulsante Gratis (nel caso di quelli gratuiti) oppure su quello Acquistare (nel caso di quelli a pagamento).

Tutti i temi preinstallati tra cui puoi scegliere e quelli che andrai a scaricare successivamente risulteranno visibili nella parte in alto della schermata in questione, sotto la dicitura Unlocked themes. Per impostare quello che preferisci, fai tap sulla relativa anteprima. Così facendo, ti verrà inoltre mostrata la tastiera con il tema appena applicato nella parte in basso dello schermo.

Se vuoi, puoi anche creare tu stesso un tema personalizzato, facendo tap sul pulsante (+) posto sotto la dicitura My themes e servendoti poi dell’editor che ti viene proposto.

Altre app per cambiare il colore della tastiera Android

Tastiera Chrooma Android

Se nessuna delle soluzioni che ti ho già suggerito ti ha convinto in maniera particolare, per cambiare il colore della tastiera sul tuo dispositivo Android puoi rivolgerti a una delle ulteriori soluzioni di terze parti che trovi segnalate nell’elenco qui di seguito.

  • Go Keyboard – si tratta di una tastiera di terze parti che consente di scegliere tra tantissimi temi colorati e che offre un buon sistema di suggerimento automatico per le parole. Supporta inoltre l’uso degli swipe e, colori a parte, presenta svariate opzioni di personalizzazione. È gratis, ma propone acquisti in-app (al costo base di 89 cent.) per sbloccare funzioni e temi extra.
  • Minuum Keyboard – tastiera virtuale dotata di un’interfaccia molto singolare e che consente di impostare le lettere su una stessa riga. Offre anche tanti temi molto colorati tra cui poter scegliere. È gratis per i primi 30 giorni, ma poi occorre sottoscrivere l’apposito abbonamento mediante acquisti in-app (al costo di 3,49 euro) per continuare a usarla.

Come cambiare il colore della tastiera iPhone

iPhone

Se possiedi un iPhone (oppure un iPad) e ti stai chiedendo come cambiare il colore della tastiera in tal caso, le soluzioni alle quali puoi affidarti per riuscirci sono quelle che trovi segnalate qui di seguito.

Anche per quanto riguarda iOS (o iPadOS), dopo aver scaricato la tastiera di terze parti che intendi usare per modificare il colore di quella “di serie”, devi preoccuparti di impostare quest’ultima come predefinita.

Se non sai in che modo riuscirci, sfiora l’icona delle Impostazioni (quella con la ruota d’ingranaggio) che trovi nella schermata home, fai tap sulla voce Generali, poi su quella Tastiera e, successivamente, sulla dicitura Tastiere.

Premi, dunque, sulla voce Aggiungi nuova tastiera, seleziona la tastiera di terze parti installata dall’elenco Tastiere di terze parti nella schermata successiva e portala in cima alla lista, facendo tap sulla voce Modifica in alto a destra, premendo sul suo nome e, continuando a tenere premuto, trascinandola verso l’alto.

Tieni altresì presente che alcune tastiere richiedono l’accesso completo per poter funzionare al meglio. Per concederglielo, seleziona il nome della tastiera nella schermata di cui sopra, porta su ON l’interruttore Consenti accesso completo e conferma le tue intenzioni premendo su Consenti.

Sappi, però, che questa procedura comporta potenziali rischi in termini di privacy, anche maggiori a quelli della semplice installazione di una tastiera di terze parti che, come su Android, potrebbe registrare tutto quello che viene digitato su di essa. Per maggiori dettagli, consulta il mio post specifico su come cambiare tastiera su iPhone.

SwiftKey

Tastiera SwiftKey iPhone

SwiftKey, la tastiera di terze parti che ti ho segnalato per Android nel passo presente a inizio guida, è disponibile anche per iPhone. Presenta praticamente le stesse caratteristiche, quindi è gratis, consente di scrivere a “colpi” di swipe e fornisce suggerimenti personalizzati durante la digitazione, e, ovviamente, anche in tal caso è possibile modificarne il colore scegliendo tra i tanti temi disponibili.

Per scaricare SwiftKey sul tuo dispositivo, accedi alla relativa sezione dell’App Store, premi sul pulsante Ottieni, poi su quello Installa e autorizza il download tramite Face ID, Touch ID o password dell’ID Apple. In seguito, abilita l’uso della tastiera come ti ho spiegato nell’introduzione di questo capitolo, dopodiché avvia SwiftKey, selezionando la relativa icona aggiunta in home screen.

Ora che visualizzi la schermata principale dell’app, premi sul pulsante Inizia e scegli, premendo sui pulsanti appositi, se effettuare l’accesso con il tuo account Microsoft, Google, Facebook o Apple, al fine di abilitare le funzioni extra offerte dall’app, come la possibilità di migliorare le previsioni di scrittura.

Successivamente, fai tap sul pulsante Avanti comparso sul display e sfiora la dicitura Temi, dopodiché scegli il tema che vuoi impostare per la tua tastiera tra i vari in elenco e premici sopra per impostarlo.

Se vuoi, puoi anche creare un tema personalizzato, facendo tap sulla voce Crea il tuo tema che si trova in alto nella medesima schermata di cui sopra e seguendo la semplice procedura guidata che ti viene proposta.

Fleksy

Tastiera Fleksy iPhone

Anche Flesky, la tastiera per Android che ti ho descritto nel passo presente a inizio tutorial è disponibile per iPhone. Anche in tal caso, presenta un’interfaccia molto minimale, consente di digitare i testi in maniera velocissima e permette di scegliere tra tanti temi diversi, per impostare una tastiera con colori a piacere rispetto a quella predefinita. È gratis, ma propone acquisti in-app (al costo base di 1,09 euro) per sbloccare pacchetti di temi aggiuntivi.

Per scaricare Flesky sul tuo iPhone, accedi alla relativa sezione dell’App Store, premi sul pulsante Ottieni, poi su quello Installa e autorizza il download tramite Face ID, Touch ID o password dell’ID Apple. In seguito, abilita l’uso della tastiera come ti ho spiegato nell’introduzione di questo capitolo, dopodiché avvia l’app, selezionando la relativa icona aggiunta in home screen.

Ora che visualizzi la schermata principale di Flesky, fai tap sul tema che ti interessa tra i tanti disponibili nella sezione Themes. Quelli in corrispondenza dei quali è presente il pulsante 0,00 € sono gratis, mentre quelli con il pulsante con il prezzo sono a pagamento.

Tutti i temi preinstallati tra cui puoi scegliere e quelli che andrai a scaricare in seguito risulteranno visibili nella parte in cima della schermata di cui sopra, sotto la dicitura Unlocked themes. Per impostarne uno, fai tap sulla relativa anteprima. Procedendo così come ti ho appena indicato, nella parte in basso del display ti verrà altresì mostrata la tastiera con il tema appena impostato.

Ti informo inoltre che, se lo desideri, puoi creare tu stesso un tema personalizzato, premendo sul pulsante (+) che trovi sotto la dicitura My themes e sfruttando l’editor che si apre.

Altre app per cambiare il colore della tastiera iPhone

Tastiera ReBoard iPhone

In alternativa alle soluzioni che ti ho già proposto nelle righe precedenti, puoi valutare di affidarti alle tastiere di terze parti per iPhone che trovi nell’elenco qui di seguito e che consentono a loro volta di modificare il colore usato.

  • ReBoard Keyboard – tastiera virtuale dotata di tasto cmd (quello presente anche sui Mac), grazie al quale è possibile abilitare rapidamente numerose funzioni accessorie. Permette anche di scegliere tra tantissimi temi molto colorati. È gratis, ma propone acquisti in-app (al costo base di 49 cent.) per sbloccare temi extra.
  • RainbowKey – tastiera che permette di scegliere tra numerosissimi temi molto colorati e che si può personalizzare ulteriormente definendo le dimensioni, i suoni ecc. È gratis, ma propone acquisti in-app (al costo base di 1,09 euro) per sbloccare temi aggiuntivi.
  • Minuum – tastiera minimale che può essere impostata in tanti diversi colori e che, come nel caso della sua controparte per Android che ti ho segnalato nel passo presente a inizio guida, consente di impostare le lettere su una stessa riga. Costa 4,49 euro.

Come cambiare il colore della tastiera PC

Tastiera da gaming

Sei finito a leggere questa guida perché ti interessava capire come cambiare il colore della tastiera del PC? Beh, se quella in tuo possesso è una tastiera “fisica” da gaming, ti informo che la cosa è fattibile.

Molte tastiere appartenenti alla categoria in questione, infatti, sono dotate di retroilluminazione RGB e utilizzando i software che vengono resi disponibili dagli stessi produttori possono essere personalizzate, andando a modificare a piacere le combinazioni di colori usate.

Se non possiedi ancora una tastiera di questo tipo ma ritieni di essere interessato alla cosa, puoi fare riferimento alla mia guida all’acquisto specifica per tale tipologia di prodotto: ci trovi tanti consigli utili in merito a marche e modelli.

Per quel che concerne, invece, la possibilità di reperire i programmi utili per modificare il colore della tastiera, nella maggior parte dei casi basta visitare il sito Internet del produttore di tuo interesse, accedere alla sezione relativa al download dei software e alla manualistica per il modello di tuo interesse e scaricare il tutto da lì.

Sempre sui siti Web dei produttori, sono spesso presenti anche delle guide all’uso per i software forniti, per capire come poterli sfruttare per modificare i colori della retroilluminazione e fruire delle altre funzionalità offerte. In caso contrario, puoi provare a reperire le informazioni di cui hai bisogno facendo delle ricerche su Google (in Rete sono presenti numerosi forum specializzati) oppure su YouTube, tra i tanti video-tutorial disponibili.

Salvatore Aranzulla

Autore

Salvatore Aranzulla

Salvatore Aranzulla è il blogger e divulgatore informatico più letto in Italia. Noto per aver scoperto delle vulnerabilità nei siti di Google e Microsoft. Collabora con riviste di informatica e cura la rubrica tecnologica del quotidiano Il Messaggero. È il fondatore di Aranzulla.it, uno dei trenta siti più visitati d'Italia, nel quale risponde con semplicità a migliaia di dubbi di tipo informatico. Ha pubblicato per Mondadori e Mondadori Informatica.