Questo sito contribuisce alla audience di Il Messaggero
Salvatore Aranzulla Day
Evento di formazione SEO con Salvatore Aranzulla. Scopri il programma

Come configurare Fastweb

di

Nelle scorse settimane hai seguito la mia guida su come verificare copertura Fastweb, ci hai riflettuto per bene per qualche giorno e poi finalmente hai fatto il grande passo, hai richiesto il passaggio al nuovo gestore. Fortunatamente tutto è andato per il verso giusto ma adesso avresti bisogno di un piccolo aiutino per configurare Fastweb in modo tale da poter navigare in Internet senza problemi. In tal caso non temere, ci sono qui io pronto a spiegarti tutto ciò che bisogna fare per poter configurare Fastweb.

Contrariamente a quel che potrà sembrarti configurare Fastweb è un’operazione abbastanza semplice da effettuare. Tutto ciò di cui hai bisogno è un minimo di concentrazione e di pazienza oltre che, chiaramente, qualche minuto di tempo libero.

Se è dunque tua intenzione scoprire che cosa bisogna fare per configurare Fastweb non perdere altro tempo, soffermati sulla lettura di questa guida e presta attenzione a tutte informazioni che sto per fornirti. Sono sicuro che alla fine potrai dirti molto soddisfatto dell’essere riuscito a configurare Fastweb da solo e che sarai pronto a darmi ragione sul fatto che in realtà era una procedura tutt’altro che complicata.

Configurare Fastweb con un modem fornito dal gestore

Se desideri scoprire come fare per configurare Fastweb e disponi di un modem fornito direttamente dal gestore perché al momento della sottoscrizione del tuo abbonamento ti è stato offerto in regalo o perché di tua spontanea volontà hai deciso di acquistarlo sappi che i passaggi che devi effettuare sono davvero pochi. Infatti, i modem forniti direttamente dai gestori telefonici sono già pronti per essere utilizzati per navigare in Internet immediatamente il che significa che è necessario fare poco o niente per configurare Fastweb.

Le uniche operazioni che in tal caso devi effettuare per configurare Fastweb in modo tale da poter scorrazzare a destra e a manca per il Web sono tirare fuori dalla confezione di vendita il modem e collegare quest’ultimo alla presa elettrica, alla linea telefonica e anche al computer utilizzando un cavo ethernet. Inoltre, se il modem è dotato di un pulsante di accensione pigialo per poter fare entrare in funzione il dispositivo.

Dopo aver eseguito queste operazioni verifica che le spie presenti sul modem siano accese e di colore verde. Qualora così non fosse prova a spegnere ed accendere il modem.

Successivamente apri un qualsiasi browser Web e digita nella barra degli indirizzi dello stesso http://registrazione.fastweb.it per visualizzare la pagina Fastweb mediante cui effettuare la registrazione del tuo abbonamento. Inserisci quindi i dati richiesti seguendo le indicazioni a schermo.

Screenshot che mostra come configurare router Fastweb

In seguito prova a digitare www.aranzulla.it nella barra degli indirizzi del tuo browser preferito. Se il mio sito viene caricato correttamente puoi dirti soddisfatto: hai finalmente porta a termine la procedura mediante cui configurare Fastweb.

Tieni presente che se è tua intenzione utilizzare programmi P2P o particolari giochi oltre che questa guida su come configurare Fastweb potrebbe tornarti utile anche quella su come entrare nel modem Fastweb.

Configurare Fastweb con un modem proprietario

Se vuoi scoprire come configurare Fastweb ed hai già un tuo modem o ne hai acquistato un nuovo da poco le prime cose che devi fare sono collegare quest’ultimo alla presa elettrica, alla linea telefonica e al computer utilizzando un cavo ethernet. Inoltre se il modem in uso dispone di un pulsante di accensione pigialo in modo tale da fare entrare in funzione il dispositivo.

Dopo aver eseguito queste operazioni accendi il computer, avvia il tuo browser Web preferito e collegati all’indirizzo IP del modem digitando quest’ultimo nella barra degli indirizzi e pigiando poi il pulsante Invio sulla tastiera.

Per scoprire l’indirizzo IP del modem dai uno sguardo sulla parte posteriore del dispositivo, dovrebbe esserci attaccata un’etichetta con su scritto l’indirizzo. In caso contrario l’indirizzo IP potrebbe essere indicato sul manuale utente del modem presente nella confezione di vendita. Generalmente l’indirizzo IP del router è 192.168.1.1 oppure 192.168.0.1.

Per accedere al pannello del modem ti verrà inoltre chiesto di digitare un nome utente e una password. Di solito la combinazione da utilizzare è admin/admin o admin/password ma ci sono anche casi in cui bisogna usare altre impostazioni. Qualora così fosse puoi dare un ulteriore sguardo al manuale utente del modem per scoprire la combinazione giusta da utilizzare. Nel caso in cui dovessi avere difficoltà nell’individuare nome utente e password del modem puoi consultare il mio tutorial su come trovare la password di modem e router.

Screenshot modem Fastweb

Dopo aver effettuato l’accesso al pannello di controllo del modem dovrebbe partire in automatico la procedura di configurazione iniziale del dispositivo. Se ciò non accade cerca di individuare il pulsante per avviarla, ad esempio Configura, Setup o Wizard, e pigiaci sopra.

Nella maggior parte dei casi la procedura per la configurazione del modem è in grado di individuare in maniera automatica i parametri necessari per poter navigare in Internet con Fastweb. Qualora così non fosse per configurare Fastweb assicurati che l’opzione del modem Bridging/Modem only sia disattivava. In caso contrario sarà necessario provvedere alla sua disattivazione. Procedi poi individuando nel pannello di configurazione del modem la voce WAN ed imposta il valore su DCHP o in alternativa su Dynamic IP Address Internet Connection Type. Procedi impostando il parametro VPI su 8 e il parametro VCI su 36. Non dimenticare di scegliere la voce LLC per l’incapsulamento. Infine, se richiesto imposta la classe ATM su UBR. Per ulteriori dettagli puoi consultare l’apposita pagina presente sul sito Web di Fastweb ed accessibile cliccando qui.

Screenshot modem Fastweb

Se si tratta di un modem dotato di connettività Wi-Fi dovrai inoltre provvedere ad impostare una password per l’accesso alla rete wireless. Se vuoi evitare che soggetti terzi non autorizzati possano accedere alla rete a tua insaputa e sfruttare la connessione ad Internet senza il tuo permesso ti consiglio di usare una chiave di tipo WPA2/AES molto lunga e che non abbia un senso compiuto. Se desideri approfondire l’argomento puoi consultare la mia guida su come mettere password rete wireless.

A questo punto direi che sei finalmente riuscito a configurare Fastweb. Adesso puoi dunque provare a navigare in rete sfruttando la tua nuova connessione ad Internet di Fastweb.

Per assicurarti che tutto sia andato per il verso giusto verifica che nel pannello di configurazione del modem venga indicato che è stata stabilita una connessione ad Internet e che sul modem le spie siano accese e di colore verde.

Screenshot modem Fastweb

Tieni inoltre conto del fatto che per ultimare la procedura mediante cui configurare Fastweb e quindi per navigare corretamente online è necessario verificare i tuoi dati. Per fare ciò apri una pagina del tuo browser Web preferito e digita nella barra degli indirizzi http://registrazione.fastweb.it per visualizzare la pagina di registrazione Fastweb. Inserisci poi i dati richiesti seguendo le indicazioni a schermo.