Questo sito contribuisce alla audience di Il Messaggero

Come installare font su Mac

di

Stai realizzando un nuovo progetto grafico con il tuo Mac. Tu piacerebbe inserire in esso delle scritte realizzate con font diversi da quelli che usi di solito, ma non sai bene come procedere? Devi redigere un documento ma i caratteri di scrittura predefiniti di macOS non ti soddisfano? Non ti preoccupare: per tua fortuna, sei finito sulla guida giusta, al momento giusto.

Quest’oggi, infatti, ti spiegherò come installare i font su Mac, operazione che, te lo anticipo subito, è decisamente ben più semplice di quel che tu possa pensare. Per riuscirci, ti basterà semplicemente mettere mano all’applicazione dedicata di macOS e, nel giro di pochi istanti, potrai goderti i tuoi nuovo font. Fantastico, vero?

Prima di ogni altra cosa, però, sarà mia premura indicarti le fonti da cui poter reperire nuovi caratteri di scrittura e come fare per poterli scaricare sul tuo computer. Ora però basta chiacchierare e passiamo all’azione. Ti auguro, come mio solito, buona lettura e ti faccio un grandissimo in bocca al lupo per tutto!

Indice

Trovare e scaricare i font

Google Font

Come ti dicevo a inizio guida, prima di entrare nel vivo dell’argomento, andandoti a spiegare come installare i font su Mac, è mio dovere indicarti come poter reperire e scaricare nuovi caratteri di scrittura.

Partiamo da un presupposto fondamentale: si fa tutto via Internet. Probabilmente non ne eri a conoscenza, ma devi sapere che in Rete vi sono numerosi siti Web tramite cui è possibile trovare e scaricare nuovi font da aggiungere su macOS (e non solo), sia gratuitamente che a pagamento.

Tra i tanti siti adibiti allo scopo, personalmente ti suggerisco di dare uno sguardo a Google Fonts, il portale di Google che consente di scaricare a costo zero sul proprio computer centinaia di nuovi caratteri di scrittura. A tal proposito, mi raccomando, se stai scaricando dei font da utilizzare in progetti professionali, assicurati che i caratteri da te scaricati siano liberamente utilizzabili per fini commerciali e non siano gratuiti per il solo ambito personale.

Ciò detto, per servirti di Google Fonts, collegati alla relativa home page e serviti dei menu e delle opzioni che si trovano in cima per filtrare i vari tipi di caratteri di scrittura disponibili. Volendo, puoi anche effettuare una ricerca per parola chiave, digitando quella di tuo interesse nel campo apposito che trovi sempre in alto, sulla destra.

Quando trovi dei font che ti interessano, fai clic sul relativo pulsante [+], clicca quindi sul riquadro nero comparso in fondo alla pagina, porta il puntatore del mouse sull’icona raffigurante la freccia verso il basso e fai clic sul collegamento Download presente nell’ulteriore riquadro che vedi comparire.

Una volta fatto ciò, i font che avevi scelto in precedenza verranno scaricati sul tuo computer, sotto forma di archivio ZIP. Potrai quindi effettuarne l’installazione estraendo l’archivio in una posizione a piacere sul tuo computer e attenendoti alle indicazioni sul da farsi che trovi nei capitoli successivi del tutorial.

Per ulteriori approfondimenti riguardo l’uso di Google Fonts e per scoprire a quali altri siti puoi appellarti per reperire nuovi caratteri di scrittura, ti rimando alla lettura della mia guida specifica su come scaricare font.

Come installare font su Mac

Dopo aver reperito i font da installare sul tuo Mac, sei finalmente pronto per passare all’azione e installare i caratteri di scrittura appena scaricati su macOS. Come si fa? Semplice: puoi riuscirci usando Libro Font, lo strumento apposito già incluso in macOS, oppure risorse di terze parti quali SkyFonts e Adobe Fonts. Per maggiori dettagli, prosegui pure nella lettura.

Libro Font

Libro Font Mac

Tanto per cominciare, avvia l’applicazione Libro Font sul computer, facendo clic sulla relativa icona (quella con il libro con su impressa una “F”) che trovi nella cartella Altro del Launchpad. In alternativa, puoi richiamare l’applicazione mediante Spotlight, Siri o accedendo alla cartella Applicazioni.

Una volta visualizzata la finestra di Libro Font sullo schermo, fai clic sul pulsante [+] collocato in alto a sinistra, seleziona il file del font che vuoi installare sul Mac (oppure la cartella in cui sono conservati i caratteri di scrittura) e clicca sul bottone Apri. Successivamente, visualizzerai i nuovi font aggiunti nell’elenco di quelli disponibili, nella parte centrale della schermata.

In alternativa al procedimento che ti ho appena indicato, puoi trascinare i file dei font direttamente nella finestra di Libro Font. In seguito, fai clic sul pulsante Apri, per aggiungerli su macOS.

Qualora, dopo aver aggiunto nuovi font sul tuo Mac, i caratteri di scrittura non dovessero risultare disponibili per l’uso, riavvia il computer, facendo clic sul simbolo della mela collocato nella parte in alto a destra della barra dei menu, selezionando la voce Riavvia e poi cliccando sul bottone Riavvia.

SkyFonts

SkyFont

Come ti dicevo, puoi installare nuovi font su Mac anche affidandoti a delle risorse di terze parti, come nel caso di SkyFonts. Si tratta, infatti, di un’applicazione gratuita che consente di scaricare o noleggiare nuovi caratteri da Google Fonts e anche da altri portali specializzati nel download dei caratteri di scrittura, il tutto in maniera comoda e veloce.

Per servirtene, recati sul sito Internet di SkyFont, clicca sul pulsante Install SkyFonts e poi sul bottone Download SkyFonts, in modo da avviare lo scaricamento del programma.

A scaricamento ultimato, apri il pacchetto .dmg ricavato, fai doppio clic sulla cartella Install SkyFonts presente al suo interno e conferma la sua apertura facendo clic sul bottone Apri. Successivamente, apponi il segno di spunta sulle caselle relative all’accettazione della licenza d’uso e della policy sulla privacy e clicca sul pulsante Accept.

Ora che visualizzi la finestra del programma sullo schermo, seleziona la fonte dal quale prelevare i font (es. MyFonts, Fonts.com ecc.) dall’apposito menu a tendina e poi accedi all’account che devi aver preventivamente creato sul servizio scelto per scaricare e gestire i font.

Per scaricare i font da Google Fonts, invece, fai clic sul link View All Google Fonts, premi sul bottone Ok, done e poi scarica i caratteri di scrittura che preferisci premendo sul pulsante SkyFont posto in loro corrispondenza e, in seguito, sul bottone Add.

Adobe Fonts

Adobe Fonts

Un’altra risorsa di terze parti alla quale puoi appellarti per il download e l’installazione dei font su Mac è Adobe Font, fruibile tramite l’applicazione gratuita Crative Cloud. Come intuibile dal nome stesso, si tratta di una soluzione resa disponibile dalla software house Adobe.

Per servirtene, recati sul sito Internet del programma e clicca sul bottone Scarica posto in alto, in modo tale da avviare il download dell’applicazione Creative Cloud.

A scaricamento ultimato, apri il pacchetto .dmg ottenuto e fai doppio clic sull’icona di Creative Cloud Installer nella finestra che si apre. Digita quindi la password del tuo account utente su Mac e clicca sul bottone Ok. Attendi poi che la procedura d’installazione venga avviata e portata a termine, dopodiché accedi al tuo account Adobe compilando i campi sullo schermo. Se non ne possiedi ancora uno, premi sul bottone apposito per avviare la procedura per crearlo al momento.

Nella schermata dell’applicazione Creative Cloud che ora visualizzi, seleziona la scheda Font che si trova in alto e clicca sulla voce Sfoglia font. Nella finestra del browser che andrà ad aprirsi, cerca il font che ti interessa servendoti dei filtri sulla sinistra oppure effettua una ricerca per parola chiave tramite la barra in alto.

Quando trovi un font che ti piace, per scaricarlo e installarlo, porta su ON l’interruttore Acativate fonts posto in sua corrispondenza e clicca sul pulsante OK nell’ulteriore finestra che si apre. Ecco fatto!

Come installare font su Photoshop Mac

Photoshop Mac

Hai seguito le indicazioni che ti ho fornito nel passo precedente, per cui sei riuscito a installare i font su Mac, e ora vorresti sapere come fare per potertene servire in Photoshop Bene, allora attieniti alle indicazioni sul da farsi che trovi in questo passo. In primo luogo, avvia Photoshop facendo clic sulla relativa icona (quella con il logo del programma) annessa al Launchpad. In alternativa, cercala mediante Spotlight, Siri o nella cartella Applicazioni.

Ora che visualizzi la finestra di Photoshop sulla scrivania, avvia la creazione di una nuova immagine tramite il menu File collocato in alto a sinistra oppure aprine una già esistente, sempre dal medesimo menu, e richiama lo strumento Testo orizzontale dalla barra degli strumenti posta sulla sinistra.

A questo punto, clicca nel punto dell’immagine in cui desideri inserire la scritta personalizzata e sostituisci al testo d’esempio il tuo. In seguito, seleziona il testo che hai inserito, apri il menu a tendina su cui è indicato il nome del carattere in uso e, nel menu che si apre, seleziona il font personalizzato che hai installato sul tuo Mac. Scegli, dunque, la grandezza dello stesso e seleziona una delle dimensioni disponibili.

Se vuoi modificare il font di una o più scritte già inserite nell’immagine, selezionale e procedi in maniera analoga a come ti ho indicato poc’anzi.

Invece, per scegliere il colore della scritta, applicarvi degli effetti ecc., devi selezionare la porzione di testo che vuoi modificare e poi fare clic sui pulsanti corrispondenti ai cambiamenti che vuoi apportare, sulla destra.

Dopo aver aggiunto i font al tuo progetto grafico e dopo aver apportato tutte le modifiche del caso, clicca sul menu File di Photoshop, seleziona la voce Salva con nome da quest’ultimo, indica la posizione, il nome e il formato che vuoi assegnare al file finale e clicca sul bottone Salva. Per ulteriori informazioni riguardo l’uso di Photoshop, puoi fare riferimento al mio tutorial specifico sull’argomento.

Come installare font su InDesign Mac

InDesign

Vediamo ora come fare per usare i font installati su macOS in InDesign, il famoso programma per l’impaginazione di casa Adobe. Tanto per cominciare, avvia il software facendo clic sulla relativa icona (quella con il logo di InDesign) annessa al Launchpad. In alternativa, cercala mediante Spotlight, Siri o nella cartella Applicazioni di macOS.

Una volta visualizzata la finestra principale dell’applicazione, avvia la creazione di un nuovo documento usando il menu File in alto a sinistra oppure apri un file già esistente, servendoti sempre del medesimo menu.

In seguito, seleziona lo strumento Testo dalla barra laterale di sinistra, fai clic nel punto dell’area di lavoro in cui vuoi inserire il tuo testo, traccia la relativa casella d’immissione e seleziona il font installato in precedenza dal menu a tendina sottostante la voce Carattere situata a destra, nella scheda Proprietà.

Digita quindi il tuo testo nell’area apposita e, se lo desideri, apporta ulteriori modifiche servendoti dei comandi e dei menu per la formattazione che trovi sempre nella parte destra della finestra del programma.

Se, invece, vuoi modificare un testo già inserito, facci doppio clic sopra, evidenzialo e procedi in maniera analoga a come ti ho indicato poc’anzi.

A modifiche ultimate, fai clic sul menu File di InDesign, seleziona la voce Salva da quest’ultimo, specifica la posizione, il nome e il formato che vuoi assegnare al file finale e clicca sul bottone Salva. Ecco fatto!

Come installare font su Illustrator Mac

Illustrator

Ti stai chiedendo come sfruttare i font installati su macOS anche con Illustrator? Domanda lecita. Beh, in primo luogo, avvia il programma facendo clic sulla relativa icona (quella con il logo di Illustrator) annessa al Launchpad. In alternativa, cercala mediante Spotlight, Siri o nella cartella Applicazioni di macOS.

Ora che visualizzi la finestra principale del software sulla scrivania, avvia la creazione di una nuova immagine servendoti del menu File collocato in alto a sinistra oppure apri un file già creato in precedenza, sfruttando sempre il medesimo menu.

A questo punto, seleziona lo strumento Testo nella barra degli strumenti sulla sinistra, traccia il rettangolo per l’immissione del testo sull’area di lavoro, seleziona il font installato in precedenza sul Mac dal menu a tendina sottostante la voce Carattere che si trova a destra e digita il tuo testo. Se vuoi, puoi modificarne la dimensione, il colore ecc. usando gli ulteriori menu e pulsanti disponibili sempre sulla destra.

Se, invece, hai bisogno di modificare un testo esistente, selezionalo, facci doppio clic sopra, evidenzialo e procedi in egual maniera a come ti ho appena spiegato.

Per concludere, ricordati di salvare il tuo documento facendo clic sul menu File in alto a sinistra e poi sulla voce Salva. In seguito, indica la posizione, il nome e il formato del file finale e clicca nuovamente sul pulsante Salva.

Come installare font su Word Mac

Word Mac

Vediamo ora come fare per installare i font su Mac da Word, la famosa applicazione per la videoscrittura parte del pacchetto Office di Microsoft. Tanto per cominciare, avvia Word facendo clic sulla relativa icona (quella con il logo del programma) che trovi nel Launchpad. In alternativa, richiama l’applicazione mediante Spotlight, Siri o dalla cartella Applicazioni.

Nella finestra di Word che ora visualizzi sullo schermo, apri un documento preesistente oppure creane uno nuovo, selezionando il modello di tuo interesse e cliccando poi sul bottone Crea.

Successivamente, seleziona il font installato in precedenza sul Mac dal menu a tendina in alto che trovi annesso alla scheda Home e inizia pure a digitare i tuoi testi nel foglio. Se vuoi cambiare il font usato per dei testi già inseriti, invece, evidenzia prima questi ultimi e procedi in maniera analoga a come ti ho appena indicato.

Se vuoi apportare modifiche alla formattazione, utilizza gli ulteriori comandi e menu che trovi sempre nella parte in alto della finestra di Word, nella scheda Home, accanto al menu a tendina per la scelta del font.

Per concludere, salva le modifiche apportate al file preesistente o comunque salva il nuovo documento creato, facendo clic sulla voce File che si trova sulla barra dei menu di Word e selezionando la dicitura Salva dalla schermata visualizzata.

Come installare font su PowerPoint Mac

PowerPoint Mac

E su PowerPoint? Come si fa ad usare i font installati in precedenza su Mac? Te lo spiego subito. Anche in tal caso, non hai di che preoccuparti, è un vero gioco da ragazzi.

In primo luogo, avvia PowerPoint facendo clic sulla sua icona (quella con il logo del programma) che trovi nel Launchpad. In alternativa, richiama l’applicazione mediante Spotlight, Siri o nella cartella Applicazioni di macOS.

Ora che visualizzi la finestra principale del programma, apri un documento preesistente oppure creane uno nuovo, selezionando il modello di tuo interesse e cliccando sul bottone Crea.

In seguito, seleziona il font che avevi installato sul tuo Mac e che intendi usare in PowerPoint tramite il menu a tendina che trovi nella parte in alto della finestra, nella scheda Home. Invece, se vuoi modificare il carattere di scrittura impiegato per dei testi già inseriti, evidenzia prima questi ultimi e poi procedi in maniera analoga a come ti ho spiegato poc’anzi.

Per quel che concerne la possibilità di cambiare il colore dei caratteri, le dimensioni, l’orientamento e via discorrendo, serviti degli ulteriori comandi e menu che trovi sempre nella scheda Home di PowerPoint, nella parte in alto della finestra del programma.

Infine, ricordati di salvare le modifiche apportate al documento oppure di salvare il nuovo file creato, facendo clic sul menu File situato sulla barra dei menu e cliccando sulla voce Salva.

Come installare font su altre applicazioni Mac

Pages

Oltre che nei programmi di cui ti ho già parlato nelle righe precedenti, puoi usare i font che hai installato sul tuo Mac in qualsiasi altra applicazione in uso sul tuo computer. Per riuscirci, ti basta aprire il software di tuo interesse, creare un nuovo file all’interno di quest’ultimo o aprire un documento esistente, selezionare l’elenco dei caratteri di scrittura dalla schermata visualizzata e, successivamente, il font installato.

Ad esempio, se vuoi usare un nuovo font che hai installato in Pages, l’applicazione per la videoscrittura parte della suite per la produttività resa disponibile direttamente da Apple per i suoi utenti, devi innanzitutto avviare quest’ultima facendo clic sulla relativa icona (quella con il logo del programma) annessa al Launchpad oppure richiamare il programma tramite Spotlight, Siri o dalla cartella Applicazioni del Mac, e selezionare il documento di tuo interesse dalla finestra che compare. In alternativa, creane uno nuovo cliccando sul bottone Nuovo documento e scegliendo il modello di tuo interesse.

A questo punto, seleziona la scheda con l’icona del pennello collocata in alto a destra, individua il menu a tendina Font (che si trova sempre a destra), seleziona il carattere di scrittura installato in precedenza dall’elenco che compare e inizia pure a digitare i tuoi testi sul foglio visibile su schermo. Se vuoi modificare il font usato per dei testi già inseriti, evidenziali prima e procedi in maniera analoga a come ti ho appena indicato.

Se vuoi, puoi anche modificare la dimensione dei testi, il colore, l’allineamento ecc. servendoti degli appositi menu e comandi che trovi sempre nella parte destra della finestra.

Infine, ricordati di salvare i cambiamenti apportati al file preesistente oppure al nuovo documento, facendo clic sulla voce File situata nella parte in alto a destra della barra dei menu e sulla dicitura Salva.