Questo sito contribuisce alla audience di Il Messaggero

Come inviare messaggi anonimi

di

Ammettilo, anche tu, almeno una volta nella vita, hai desiderato di poter inviare messaggi anonimi ad uno o più contatti presenti nella rubrica del tuo cellulare. La diffusione dei principali servizi di messaggistica istantanea (WhatsApp, Telegram e Facebook Messenger giusto per citare quelli più famosi, ha fatto sì che non fosse più così facile inviare messaggi di testo coperti dall’anonimato, dal momento in cui, per utilizzare questo genere di applicazioni per smartphone, è obbligatorio registrarsi e indicare tutte le proprie generalità. Inviare messaggi di testo anonimi alla vecchia maniera può però essere ancora utile per fare per esempio se desideri fare uno scherzo ad un tuo amico, a un parente o a un collega o molto più semplicemente per tutelare la tua privacy comunicando delle informazioni ad altre persone, senza dover svelare necessariamente il proprio numero di telefono.

Anche se apparentemente ti potrebbe sembrare il contrario, inviare messaggi anonimi è in realtà un’operazione molto semplice da eseguire e per la messa a segno della quale non è necessario eseguire alcuna procedura complicata. Per inviare messaggi anonimi puoi infatti scegliere di utilizzare i servizi appositamente offerti dai gestori telefonici Wind e Vodafone, oppure affidarti ai servizi online, liberamente fruibili a prescindere da quello che è il tuo operatore. Nel caso in cui tu voglia inviare un messaggio anonimo, utilizzando il servizio offerto dai gestori telefonici, sappi che tale servizio è a pagamento. Generalmente il prezzo è lo stesso di un messaggio di testo tradizionale, ma alcuni operatori applicano dei piccoli sovrapprezzi. In alternativa, puoi rivolgerti a un servizio online che ti permetterà di inviare messaggi anonimi in maniera del tutto gratuita.

Detto questo, se vuoi scoprire come inviare messaggi anonimi direttamente dal tuo cellulare o tramite un servizio online, tutto quel che devi fare altro non è che attenerti alle indicazioni che ti fornirò in questo mio tutorial. Ti parlerò di cosa dovrai fare per poter inviare messaggi anonimi dal tuo cellulare e di alcuni popolari servizi online da utilizzare. Sei pronto per iniziare? Sì? Benissimo! Ti auguro una buona lettura.

Indice

Come inviare messaggi anonimi tramite cellulare

Gli operatori telefonici Vodafone e Wind offrono la possibilità di inviare messaggi anonimi utilizzando, rispettivamente, un apposito numero e codice di riferimento. In linea generale tali servizi offerti dagli operatori telefonici richiedono il pagamento del messaggio senza costi aggiuntivi ma, in alcuni casi, potrebbero essere previsti dei costi extra per permettere l’invio del messaggio in maniera anonima. In caso di dubbi, chiedi informazioni al tuo operatore di riferimento.

Inoltre, tieni bene a mente che l’invio di messaggi anonimi non impedisce alle autorità di risalire alla tua identità o più in generale, a quella del mittente del messaggio anonimo, in caso di attività illecite. Ciò sta a significare che devi utilizzare i servizi di messaggi anonimi soltanto per fini leciti, come per esempio proteggere la tua privacy o, bonariamente, realizzare degli scherzi ai tuoi amici. Di conseguenza, io non mi assumo alcuna responsabilità in caso di cattivo utilizzo di tali servizi. Inoltre, visto che inviare SMS anonimi è una pratica che sta andando un po’ in disuso, non è effettivamente possibile garantire la continuità dei servizi indicati. Tutto chiaro? Bene, allora passiamo all’azione.

Come inviare messaggi anonimi (Vodafone)

Se il tuo gestore telefonico è Vodafone, sappi che puoi facilmente inviare messaggi anonimi dal tuo cellulare. Tutto quello che dovrai fare è inviare un SMS al 4895894 il cui testo dovrà avere la seguente formattazione: S[spazio]numero del destinatario[spazio]corpo del messaggio. Il servizio ha un costo di 29 centesimi di euro a messaggio. Il servizio permette inoltre ai destinatari di inviare delle risposte altrettanto anonime al mittente.

Come inviare messaggi anonimi (Wind)

Anche nel caso in cui il tuo gestore telefonico è Wind, sappi puoi mandare messaggi anonimo a una persona e se vuoi dargli anche la possibilità di rispondere, componi un SMS indirizzato al destinatario del messaggio, utilizzando la seguente formattazione: *k[spazio]k#s[spazio]testo dell’SMS.

Vuoi evitare che il destinatario abbia la possibilità di rispondere all’SMS inviato in forma anonima? Non c’è alcun problema: tutto quello che dovrai fare è mandargli un SMS utilizzando la seguente formattazione: *k[spazio]s[spazio]testo dell’SMS. In entrambi i casi il prezzo del messaggio è esattamente lo stesso del prezzo dei messaggi di testo standard, ovvero quello previsto per il tuo piano tariffario dall’operatore.

Nel caso in cui entrambi i metodi appena descritti non dovessero funzionare, a causa di un disservizio dell’operatore, puoi provare a mandare messaggi anonimi anteponendo il codice *s* all’SMS da spedire (Per esempio: *s* Ciao, indovina un po’ chi sono?).

Come inviare messaggi anonimi tramite PC

Se il tuo operatore non consente di inviare messaggi anonimi direttamente dal cellulare, puoi aprire il browser del tuo computer e sfruttare alcuni servizi gratuiti che permettono di inviare messaggi camuffando il proprio numero, o meglio, non inserendolo affatto. Gli SMS recapitati con questi servizi, infatti, presentano come mittente i loro numeri e non chiedono agli utenti di inserire nomi o indirizzi email di verifica (resta comunque la possibilità, da parte delle autorità, di richiedere gli IP e quindi risalire all’identità dei mittenti degli SMS in caso di necessità).

e-FreeSMS.com

Il sito Internet e-FreeSMS è uno tra i servizi funzionanti rimasti per l’invio di SMS gratis dal PC in forma del tutto anonima. Bisogna però sottolineare che è caratterizzato da diversi momenti di discontinuità.

Si tratta infatti di un servizio online che permette di inviare SMS anonimi composti da un numero massimo di 100 caratteri che non necessita di effettuare alcuna registrazione e non chiede di inserire il proprio numero di cellulare. Supporta tutti i principali operatori italiani e non aggiunge messaggi pubblicitari ai messaggi che recapita, salvo un link che rimanda a un sito Web parner.

Per usare e-FreeSMS.com e cominciare a mandare messaggi anonimi tramite quest’ultimo, collegati alla sua pagina iniziale e specifica il paese verso il quale vuoi inviare l’SMS (es. Italy) dal menu a tendina Select country.

Dopodiché immetti il numero del destinatario del messaggio nel campo Enter number (essendo sicuro che nel campo relativo al prefisso internazionale ci sia selezionato il prefisso corretto, +39 nel caso del’Italia), digita il corpo dell’SMS nel box Your message, facendo attenzione a non superare il limite di 100 caratteri imposto dal servizio e, infine, apponi il segno di spunta sulla casella Non sono un robot, per superare il captcha.

Ad operazione completata, fai clic sul pulsante Send e attendi qualche secondo, affinché il tuo messaggio venga recapitato al destinatario. In caso di esito positivo, si aprirà automaticamente una pagina Web con all’interno la scritta Your message has been sent successfully!. È stato molto più facile di quello che credevi, vero?

Skebby

Una valida alternativa al sito menzionato in precedenza è Skebby, una storica piattaforma che permette di inviare SMS gratuiti. Skebby è adesso più che altro conosciuto come servizio di SMS marketing pensato per le aziende e quindi si tratta di piattaforma a pagamento. Permette infatti di acquistare del credito virtuale con prezzi a partire da 25€ per l’invio di SMS tramite Internet.

Può però essere utilizzato gratuitamente per l’invio di un numero limitato di SMS, in seguito alla registrazione di un account. Detto ciò, posso spiegarti come utilizzarlo ma, come prima cosa, devo parlarti delle differenze tra le tipologie di SMS che possibile inviare.

Gli SMS inviati con Skebby si distinguono in SMS Basic, SMS Classic o SMS Classic+: la principale differenza riguardano il fatto che gli SMS Classic vengono consegnati immediatamente al destinatario come anche gli SMS Classic+ i quali permettono anche di ottenere un rapporto che ne certifica la consegna. Gli SMS Basic, invece, hanno una priorità minore per quanto riguarda l’invio e quindi potrebbero essere ricevuti in ritardo.

Se ti interessa utilizzare Skebby per inviare SMS ti farà piacere sapere che le tipologie di SMS Classic e Classic+ offrono la possibilità di modificare il mittente; inviando un SMS Basic, il mittente sarà generato automaticamente dal servizio.

Detto ciò, per utilizzare Skebby devi effettuare la procedura di registrazione dell’account seguendo le indicazioni che sto per fornirti. Collegati alla sua pagina principale e fai clic sul pulsante Prova gratis che puoi vedere nell’angolo in alto a destra, dopodiché compila il modulo di registrazione che vedi a schermo in ogni sua parte, indicando la tipologia di account da attivare (PrivatoAzienda o Pubblica Amministrazione).

Fornisci anche tutte le informazioni anagrafiche richieste (Nome e Cognome), dopodiché indica un indirizzo email valido e scegli l’username e la password da utilizzare per accedere al servizio.

Per proseguire, premi sul pulsante Crea account e, nella successiva schermata visualizzata, convalida l’attivazione dell’account, digitando il tuo numero di cellulare. Adesso, fai clic sul bottone Invia codice di validazione, attendi che ti venga inviato un SMS con un codice di verifica e inseriscilo nel campo di testo Inserisci qui il codice ricevuto via SMS.

Infine, dopo aver risposto ad alcune domande con finalità di marketing, premi sul pulsante Attiva il tuo credito gratuito, in modo da concludere l’attivazione del tuo account Skebby e ottenere così il tanto desiderato credito gratuito da utilizzare per l’invio di SMS.

Fatto ciò, per utilizzare Skebby e inviare un SMS, premi come prima cosa sul bottone Invia SMS da Web che puoi vedere nella schermata iniziale del servizio. Adesso, compila il modulo che ti viene mostrato, facendo riferimento al campo di testo Testo che è quello che serve per digitare il corpo del messaggio.

Configura poi il tipo di invio, decidendo se vuoi che questo sia immediato o programmato, poi digita, nel campo di testo Inserimento manuale, il numero di telefono del destinatario. Prima di inviare il messaggio, premendo per due volte consecutive sul pulsante Invia che è situato nell’angolo in basso a destra, scegli il tipo di SMS (Classic+, Classic o Basic), apponendo il segno di spunta sull’apposita voce.